Panorama Assicurativo Ania

Newsletter

Novembre 2005 - N°26

Focus - UE - Statistiche - Normativa - News

News

🇫🇷 Eventi socio-politici, Incendio

Primi bilanci dopo i disordini nelle periferie


Alla fine delle “notti calde” nelle periferie francesi, le compagnie hanno effettuato una prima stima del conseguente impatto assicurativo.
La loro attenzione si è rivolta ai veicoli bruciati ed ai danni registrati presso strutture commerciali e pubbliche.

Le prime stime parlano di circa 6.000 vetture bruciate, per un onere assicurativo, franchigie escluse, intorno ai 15 milioni di euro.
Tenuto conto dell’elevato grado di diffusione delle coperture auto accessorie a cominciare dall’incendio (80%), il dato non dovrebbe sconvolgere la redditività del ramo, ma resta comunque significativo che in poche nottate si sia realizzato il 12% del totale di sinistri analoghi registrati nell’intero 2004.

Per i veicoli non assicurati contro l’incendio interverrà lo Stato, che in base a una legge del 1983 è ritenuto responsabile dei danni a persone e cose conseguenti a eventi del genere.

Per quanto riguarda i danni agli immobili ad uso commerciale le prime stime si attestano sui 100 milioni di euro, cifra che non dovrebbe mettere in crisi la redditività del business, al contrario di quanto stimato per gli immobili comunali, rispetto ai quali i pochi operatori specializzati si aspettano più gravi esposizioni sebbene non ancora quantificabili.

Per ulteriori informazioni segnaliamo l’articolo “Violences urbaines: les assureurs sul le qui-vive” di Florence Bray, edito in “L’Argus de l’assurance” dell’11 novembre 2005, pagg 8–9.

Altri articoli della Newsletter

Focus

🇺🇸 Terrorismo

VERSO IL RINNOVO DEL TRIA

🇪🇸 Politiche di investimento, Vita

IL RICORSO AI DERIVATI NELLE COMPAGNIE VITA SPAGNOLE

🌎 Concorrenza, Sanità

RIFORME E CONCORRENZA: UN CONFRONTO FRA GERMANIA, OLANDA E SVIZZERA

🇧🇪 Catastrofi naturali

LA COPERTURA PER CALAMITÀ NATURALI IN BELGIO

🇺🇸 Catastrofi naturali

DOPO KATRINA: RIPENSARE IL PIANO CONTRO LE ALLUVIONI

🇯🇴 Cultura assicurativa

ASSICURAZIONE E ISLAM SECONDO GLI ULEMA: LE CORRENTI DI PENSIERO PREVALENTI

UE

🇪🇺 Legislazione

LA SEMPLIFICAZIONE NORMATIVA FACILITA LA VITA DEI CITTADINI E DELLE IMPRESE A LIVELLO EUROPEO

🇪🇺 Mercato finanziario

L'ANALISI DEGLI OSTACOLI ALLE FUSIONI E ACQUISIZIONI TRANSFRONTALIERE

🇪🇺 Riassicurazione

ADOTTATA LA DIRETTIVA IN MATERIA DI RIASSICURAZIONE

🇪🇺 Diritti previdenziali

REGIMI PENSIONISTICI PROFESSIONALI: PORTABILITÀ DEI DIRITTI PENSIONISTICI

Statistiche

🇪🇺 Protezione Sociale

LA SPESA PER LA PROTEZIONE SOCIALE NEL 2002 ALL’INTERNO DELL’UNIONE EUROPEA

🇧🇬 Assicurazioni

BULGARIA: ALCUNI DATI SIGNIFICATIVI SUL MERCATO ASSICURATIVO NEL PERIODO 2000-2004

🇧🇴 Assicurazioni

BOLIVIA: ALCUNI DATI SUL MERCATO ASSICURATIVO

Normativa

Libera circolazione dei lavoratori

LUSSEMBURGO: LA NORMATIVA NAZIONALE CONTRASTA CON IL PRINCIPIO COMUNITARIO RELATIVO ALLA LIBERA CIRCOLAZIONE DEI LAVORATORI

News

🇨🇳 Nuovi rischi, Vita

Prima copertura contro l’influenza aviaria

🇨🇭 Acquisizioni

Swiss Re primo riassicuratore del mondo

🇧🇦 Pensioni

I pensionati in rivolta

🇨🇱 Analisi dei mercati

Un mercato dinamico in un'economia in difficoltà

🇪🇸 Distribuzione

Sempre più diffusa la distribuzione on-line

🇩🇪 Analisi dei mercati

Stagnazione della domanda

🇨🇳 Politiche di investimento

Nuove opportunità di investimento per le compagnie

🇨🇴

Frodi sempre più diffuse

🇹🇼 Pensioni

Riforma delle pensioni in piena campagna elettorale

🇰🇷 Previdenza

I nuovi piani pensionistici migliorano le aspettative di stabilità

🇫🇷 Eventi socio-politici, Incendio

Primi bilanci dopo i disordini nelle periferie

🇬🇧 Auto

Sindrome di Mister Magoo?..

🇰🇪

Allo studio la nuova autorità di controllo

🇲🇼

Piano assicurativo contro la siccità

🇵🇰 Analisi dei mercati, Catastrofi naturali

Il terremoto genera sinistri e blocca gli indennizzi

🇧🇧 Catastrofi naturali

Wilma terzo uragano più costoso della storia

🇸🇦 Sanità

Coperture sanitarie private: ok a 14 compagnie