Panorama Assicurativo Ania

Newsletter

Aprile 2012 - N°102

Focus - UE - Statistiche - Normativa - News

Statistiche

🇮🇹 Ricchezza

BANCA D’ITALIA: EVOLUZIONE E DISTRIBUZIONE DELLA RICCHEZZA DELLE FAMIGLIE DAL 1965 AL 2010

Ricchezza e disuguaglianza in Italia Collana “Questioni di Economia e Finanza”, n. 115 (febbraio 2012)

Giovanni d’Alessio


Banca d’Italia
http://www.bancaditalia.it/


Visualizza la pagina di presentazione

Visualizza il paper


L’analisi della Banca d’Italia illustra l’andamento della ricchezza delle famiglie italiane nel periodo compreso tra il 1965 e il 2010, nonché l’evoluzione dei livelli di diseguaglianza, mettendo i dati a confronto con alcune evidenze provenienti dall’estero.

Nello specifico, lo studio approfondisce la distribuzione della ricchezza - e le sue modifiche nel tempo - sulla base delle caratteristiche delle famiglie e in funzione delle origini della ricchezza stessa. A quest’ultimo proposito, gli autori identificano tre fonti principali:

  • il risparmio;
  • i trasferimenti di ricchezza (donazioni ed eredità);
  • le variazioni di valore dei beni posseduti.

Quantificare il ruolo assunto da tali fattori risulta rilevante, in quanto aiuta a comprendere l’evoluzione della ricchezza e influenza il giudizio finale sulle condizioni di “equità” o di “diseguaglianza”.

Il paper evidenzia che la ricchezza netta delle famiglie italiane ha registrato una crescita considerevole negli ultimi decenni: nel 2010 la ricchezza complessiva delle famiglie era pari a circa 8.638 miliardi di euro, più di 7,5 volte superiore al corrispondente valore del 1965 (calcolato sempre a prezzi 2010), con una crescita media annua del 4,6%. L’aumento ha caratterizzato – sebbene in misura non costante - l’intero periodo considerato; “picchi” di forte crescita si sono registrati, ad esempio, tra il 1985 e il 1993 e tra il 1996 e il 2007. Il rapporto tra ricchezza e reddito è all’incirca raddoppiato nel corso degli ultimi decenni; parimenti, è aumentato il ruolo dei redditi da capitale rispetto a quelli da lavoro e la ricchezza sta acquisendo un ruolo sempre maggiore tra le risorse economiche che definiscono la condizione di “benessere” di un individuo.

Nel panorama internazionale, l’Italia non sembra caratterizzata da una disuguaglianza particolarmente elevata della ricchezza (a differenza di quanto invece si riscontra per il reddito). Il lavoro fornisce, inoltre, evidenza di come la distribuzione della ricchezza si sia modificata nel corso del tempo a favore delle famiglie composte da anziani e a sfavore di quelle composte da giovani.

La diseguaglianza fra i livelli di ricchezza può essere mitigata, conclude lo studio, con politiche in grado di assicurare ai cittadini il pieno godimento di alcuni “diritti fondamentali”: tra questi, ad esempio, la scolarizzazione e la diffusione della cultura, la funzionalità dei servizi pubblici e delle infrastrutture secondo criteri di efficienza. Un capitolo a parte va dedicato, però, alla mitigazione delle diseguaglianze in riferimento alla ricchezza dei giovani: in quel caso sono necessari, sottolinea l’autore, interventi sul mercato del lavoro e sul welfare.

Altri articoli della Newsletter

Focus

🇪🇺 Solvency II

MOLTO RUMORE PER NULLA? L’IMPATTO DI SOLVENCY II SULL’ASSET ALLOCATION DEGLI ASSICURATORI EUROPEI

🇺🇸 Assicurazione vita

ESTINGUERE UNA POLIZZA VITA: L’IMPORTANZA DEI FATTORI REDDITUALI, SANITARI ED EREDITARI IN UNO STUDIO SUGLI STATI UNITI

🇪🇺 Fondi pensione

STRUTTURA E STRUMENTI DELLA VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE IN EUROPA

Vigilanza

OCSE: LA VIGILANZA FINANZIARIA IN UN CONFRONTO FRA 98 PAESI. STRUTTURE, TREND E BENCHMARK EMERGENTI

🇳🇱 Invecchiamento, Long-term care

LE DETERMINANTI DELLA CRESCITA DELLA SPESA SANITARIA E PER LTC: ANALISI DELLA REALTÀ OLANDESE

🇮🇹 Longevità

BANCA D’ITALIA : I FATTORI ECONOMICI, CULTURALI E TERRITORIALI CHE INFLUENZANO LA SPERANZA DI VITA NEL NOSTRO PAESE

🇪🇺 Investimenti, Solvency II

OTTIMIZZARE L’INVESTIMENTO AZIONARIO IN PRESENZA DEI REQUISITI DI SOLVENCY II: PAPER EDHEC

🇺🇸 Calamità naturali

L’EQUILIBRIO COMPETITIVO NEL MERCATO DELLE COPERTURE DEI DANNI DA CALAMITÀ NATURALI

UE

Solvency II

LA COMMISSIONE ECONOMICA DEL PARLAMENTO VOTA IL “RAPPORTO BALZ” SULLA PROPOSTA DI DIRETTIVA OMNIBUS II

Demografia, Invecchiamento

“2012 AGEING REPORT”: AGGIORNAMENTO DELLE PREVISIONI AL 2060 DELLA SPESA SOCIALE IN EUROPA

Banca, Regolamentazione

LA COMMISSIONE EUROPEA PUBBLICA UN LIBRO VERDE SULLO SHADOW BANKING

Derivati, Strumenti finanziari

AL VIA LA PUBBLICA CONSULTAZIONE EIOPA-EBA-ESMA SUI “REGULATORY TECHNICAL STANDARDS” IN MATERIA DI DERIVATI “OTC”

Statistiche

🇮🇹 Ricchezza

BANCA D’ITALIA: EVOLUZIONE E DISTRIBUZIONE DELLA RICCHEZZA DELLE FAMIGLIE DAL 1965 AL 2010

🇫🇷 Assicurazione abitazioni

FRANCIA: L’ASSICURAZIONE DELLE ABITAZIONI NEL 2010

🇦🇹 Analisi dei mercati

ASSICURAZIONE IN AUSTRIA 2011: CONTRAZIONE PER I PREMI VITA (-7,5%), AUMENTO PER I RAMI DANNI (+2,9%)

🇪🇺 Assicurazione vita

INSURANCE EUROPE: L’ASSICURAZIONE VITA IN EUROPA NEL 2010

🇪🇺 Demografia, Invecchiamento

PUBBLICATI DA EUROSTAT ALCUNI DATI SULLA POPOLAZIONE UE-27 NEL 2011

🇺🇸 Assicurazione vita

FITCH: MODESTA L’ESPOSIZIONE DEGLI ASSICURATORI VITA STATUNITENSI AI TITOLI GOVERNATIVI NEL 2010

🇺🇸 Assicurazione danni

FITCH: PEGGIORA IL COMBINED RATIO NELL’ASSICURAZIONE DANNI STATUNITENSE

🇨🇱 Analisi dei mercati

CILE: PRIMI DATI SULLA RACCOLTA 2011

🇦🇺 Analisi dei mercati

AUSTRALIA: POSITIVO L’ANDAMENTO DEL SETTORE ASSICURATIVO NEL 2011

🇦🇺 Assicurazione vita

AUSTRALIA: 2011 IN CRESCITA PER I FONDI “SUPERANNUATION”

🇸🇦 Analisi dei mercati

LE GRANDI POTENZIALITÀ DEL MERCATO ASSICURATIVO SAUDITA. REPORT DI A.M. BEST

Sicurezza stradale

RAPPORTO IRTAD: MIGLIORARE LA CONFRONTABILITA’ DEI DATI INTERNAZIONALI SUGLI INCIDENTI STRADALI

Normativa

🇩🇰 Solvibilità

DANIMARCA: SHOCK AGGIUNTIVO PER IL RISCHIO DI VARIAZIONE DELLO SPREAD SUI TITOLI GOVERNATIVI

🇫🇷 Sicurezza stradale

FRANCIA: DA LUGLIO ETILOMETRO OBBLIGATORIO IN AUTO

🇧🇪 Danno alla persona

BELGIO: PIU’ RAPIDA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA IN CASO DI GRANDI INCIDENTI INDUSTRIALI

🇧🇷 Bilancio, standard contabili

BRASILE: NUOVE NORME PER I BILANCI DELLE IMPRESE DI ASSICURAZIONE

Fondi pensione

OCSE-IOPS: “BUONE PRATICHE” PER L’INVESTIMENTO IN DERIVATI ED HEDGE FUND DA PARTE DEI FONDI PENSIONE

News

🇮🇹 Sanità

CENSIS: QUALITÀ E TENDENZE DELLA SPESA SANITARIA, PUBBLICA E PRIVATA, IN ITALIA

🇳🇱 Solvency II

ORSA: GLI ASSICURATORI OLANDESI DEFINISCONO I PRINCIPI DI “BUONA PRATICA”

🇫🇷 Long-term care

FRANCIA: RIFORMA DELL’ASSICURAZIONE CONTRO IL RISCHIO DI "DIPENDENZA". LEZIONI DALLE ESPERIENZE ESTERE

🇬🇧 Risparmio previdenziale

REGNO UNITO: NUOVO “CODICE DI CONDOTTA” DELL’ABI PER IL RISPARMIO PREVIDENZIALE

🇬🇧 Fondi pensione, Infrastrutture, Investimenti

L’INVESTIMENTO DEI FONDI PENSIONE IN INFRASTRUTTURE “SOCIALI”: SVILUPPI NEL REGNO UNITO

🇩🇪 Regolamentazione

“POSITION PAPER” DEGLI ASSICURATORI TEDESCHI (GDV) SULLA NUOVA PROPOSTA DI LEGGE IN MATERIA DI VIGILANZA

🇪🇸 Analisi dei mercati

SPAGNA: PRIMI DATI UNESPA SULL’ANDAMENTO DEL MERCATO NEL 2011

🇪🇸 Occupazione

UNESPA: CRESCE L’OCCUPAZIONE NELL’ASSICURAZIONE SPAGNOLA

🇵🇹 Solvency II

IL QIS5 IN PORTOGALLO: ELEVATA PARTECIPAZIONE E BUON LIVELLO DI COPERTURA DEL SCR

🇵🇱 Analisi dei mercati, Assicurazione danni

FLASH DA VARSAVIA: L’ASSICURAZIONE DANNI IN POLONIA TRA CRESCITA E CONCORRENZA

🇪🇺 Solvency II

BLACKROCK: IMPATTO DI SOLVENCY II SULLE POLITICHE DI INVESTIMENTO DEGLI ASSICURATORI EUROPEI

🇪🇺 Solvency II

QUANDO LA CURA E’ PEGGIORE DEL MALE: GLI INDESIDERATI EFFETTI DI REQUISITI PATRIMONIALI TROPPO ALTI

🇺🇸 Calamità naturali

USA: INIZIA IN ANTICIPO LA STAGIONE DEGLI URAGANI

🇺🇸 Calamità naturali, Risk modeling

USA: HURRICANE RISK MODELING. ISTRUZIONI PER L’USO

🇨🇱 Calamità naturali

CILE: DATI DEFINITIVI SUGLI ONERI ASSICURATIVI DERIVANTI DAL TERREMOTO DEL 2010

🇯🇵 Calamità naturali

GIAPPONE: UNA NUOVA MAPPATURA DEL RISCHIO SISMICO DOPO L’EVENTO DELL’11 MARZO 2011

🇯🇵 Calamità naturali

UN ANNO DOPO IL TERREMOTO DELL’11 MARZO IN GIAPPONE: UN BILANCIO “ASSICURATIVO”

🇨🇳 Bancassicurazione

KPMG: BANCASSURANCE IN CINA, LE CHIAVI DEL SUCCESSO FUTURO

🇨🇳 Assicurazione auto

CINA: VERSO LA LIBERALIZZAZIONE DEL SETTORE AUTO

🇮🇩 Analisi dei mercati

INDONESIA: PREVISTA UNA CRESCITA SOSTENUTA DELL’ASSICURAZIONE VITA NEL 2012

🇱🇰 Analisi dei mercati

SRI LANKA: 2010 e 2011 POSITIVI PER IL SETTORE ASSICURATIVO

Debito pubblico

OCSE: RISOLVERE LA CRISI FINANZIARIA E DEL DEBITO SOVRANO IN EUROPA

🌎 Customer satisfaction

ERNST & YOUNG “GLOBAL CONSUMER INSURANCE SURVEY 2012”: RIPENSARE LA RELAZIONE CON IL CLIENTE

🌎 Calamità naturali

LA COMPLESSITÀ DEGLI EVENTI CATASTROFALI RICHIEDE RIMEDI “TAILORED-MADE” PER CIASCUN RISCHIO

🌎 Reporting

PWC: QUANDO PIU’ INFORMAZIONE NON SIGNIFICA MIGLIORE INFORMAZIONE