Panorama Assicurativo Ania

Newsletter

Gennaio 2012 - N°99

Focus - UE - Statistiche - Normativa - News

News

🇺🇸 Sicurezza stradale

“GUIDA DISTRATTA” E INCIDENTI STRADALI. UNA RASSEGNA DI STUDI DAGLI STATI UNITI

Distracted Driving: What Research Shows and What States Can Do - 7 Luglio 2011

GHSA - Governors Highway Safety Association


Visualizza il rapporto


Che la distrazione sia un elemento che incide in misura significativa sugli incidenti stradali è opinione diffusa, ma la materia è stata raramente oggetto di studi approfonditi.

Questo rapporto costituisce un compendio di numerosi studi sulla “guida distratta” disponibili al gennaio 2011 negli Stati Uniti. Intende delineare un quadro mirato e – nel limite del possibile - completo del fenomeno, in modo da fornire indicazioni chiare circa gli indirizzi che gli Stati dovrebbero perseguire nell’ambito delle loro politiche di prevenzione dei rischi della circolazione.

Le evidenze disponibili delineano un quadro preoccupante.
Uno studio, ad esempio, ha sottoposto a osservazione il comportamento di 100 guidatori per un anno, concludendo che la “guida distratta” occupa fra un quarto e la metà del tempo di viaggio. L’uso del telefono – inteso sia come conversazione che come lettura e composizione di testi - è una delle maggiori fonti di distrazione.

Altri studi hanno dimostrato che le tipologie di distrazione sono numerosissime, ma molte di esse non sono osservabili e, quindi, non sono valutabili in termini di rischio di incidente.

I limiti all’osservazione hanno determinato una chiara delimitazione del perimetro del rapporto in esame. Esso considera “distrazione” ogni evento che determina una volontaria deviazione dell’attezione visiva, uditiva o manuale dall’azione di guida, ma limita tali fenomeni a cause molto circoscritte quali l’uso di strumentazioni elettroniche.
Sono esclusi i casi di distrazione involontaria (es. per presenza di bambini o animali a bordo) o distrazione cognitiva (ossia quando non si pensa a ciò che si sta facendo).

Fra le evidenze emerse si segnala che:

- l’uso del cellulare aumenta il rischio di incidente, ma non c’è una quantificazione condivisa dell’entità del fenomeno;
- non ci sono indicazioni certe sulla reale riduzione di rischio che si avrebbe utilizzando telefoni con dispositivi “hands free”, ossia che permettono di telefonare senza togliere le mani dal volante;
- l’uso del telefono per leggere/scrivere messaggi è più rischioso del mero telefonare, ma non ci sono evidenze fattuali certe al riguardo;
- gli effetti di altre forme di distrazione sul rischio di incidente non sono stimabili in modo attendibile.

Le linee di indirizzo proposte per le politiche di prevenzione sono le seguenti:
- sviluppare azioni di educazione alla guida attenta;
- rafforzare i divieti all’utilizzo di strumenti elettronici durante la guida tramite divieti perentori e una più rigorosa vigilanza, nel caso in cui i divieti siano già vigenti;
- prevedere politiche di prevenzione a cura dei datori di lavoro, nel caso di imprese che facciano largo utilizzo di collaboratori addetti alla guida;
- prevedere strumenti specifici per contrastare la guida distratta, per esempio strisce a rilievo ai margini delle strade o strumenti nell’auto che rilevino la distrazione.

Lo studio è stato realizzato da Governors Highway Safety Association (GHSA), un’associazione senza scopo di lucro che raccoglie gli enti dei singoli Stati USA preposti alle politiche della sicurezza stradale.
La realizzazione dello studio è stata supportata da State Farm, la principale compagnia assicuratrice auto degli Stati Uniti.

Altri articoli della Newsletter

Focus

🌎 Assicurazione danni

SWISS RE SIGMA N. 4/2011: L’INNOVAZIONE DI PRODOTTO NELL’ASSICURAZIONE DANNI

🌎 Assicurazioni, Paesi emergenti

L’INDUSTRIA ASSICURATIVA NEI PAESI EMERGENTI: I DRIVER DELLA CRESCITA E DELLA REDDITIVITA’. STUDIO SWISS-RE/SIGMA

🇪🇺 Solvency II

UN MODELLO DI REINTERPRETAZIONE DEL SOLVENCY CAPITAL REQUIREMENT TRAMITE L’UTILIZZO DI FORMULE ANALITICHE

🇪🇺 Rischio longevità, Solvency II, Solvibilità

MODELLI PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO DI LONGEVITA’ AI FINI DI SOLVENCY II

Fondi pensione, Investimenti

OCSE: GLI INVESTIMENTI DEI FONDI PENSIONE NEL SETTORE DELLE INFRASTRUTTURE. UN CONFRONTO INTERNAZIONALE

🌎 Assicurazione vita, Cartolarizzazione, Rischio longevità

RISCHIO DI LONGEVITA’: RIASSICURAZIONE O CARTOLARIZZAZIONE? L’IMPATTO DEI REQUISITI REGOLAMENTARI

🇺🇸 Assicurazione malattia, Rischio

LA CLASSIFICAZIONE DEI RISCHI NELL’ASSICURAZIONE SANITARIA

🌎 Asset-Liability Management

IL RUOLO DEL “ LIFE-CYCLE INVESTING” NEL “PRIVATE WEALTH MANAGEMENT”. UNO STUDIO EDHEC

UE

Fondi pensione, Solvibilità

STABILITA’ E RISCHI DI ASSICURAZIONI E FONDI PENSIONE IN EUROPA: IL SECONDO FINANCIAL STABILITY REPORT EIOPA PER IL 2011

Solvency II

LA CALIBRAZIONE DEI RISCHI ASSICURATIVI RAMI DANNI NELLA FORMULA STANDARD DI SOLVENCY II: REPORT EIOPA

Reporting, Solvency II

3° PILASTRO DI SOLVENCY II: CONSULTAZIONE EIOPA SUI “FINANCIAL STABILITY REPORTING TEMPLATES”

Fondi pensione, Informativa pre-contrattuale

RASSEGNA EIOPA SULLE INFORMAZIONI PRECONTRATTUALI AGLI ADERENTI AI FONDI PENSIONE

Educazione finanziaria

EIOPA: REPORT SULLE INIZIATIVE DELLE AUTORITA’ DI VIGILANZA NAZIONALI IN MATERIA DI “FINANCIAL EDUCATION”

Fusioni e acquisizioni

PUBBLICA CONSULTAZIONE SULLA REVISIONE DELLA DIRETTIVA FUSIONI E ACQUISIZIONI NEL SETTORE FINANZIARIO

Statistiche

🇮🇹 Ricchezza, Risparmio

LA RICCHEZZA DELLE FAMIGLIE ITALIANE, ANNO 2010: NUOVA EDIZIONE DELL’INDAGINE BANKITALIA

🇮🇹 Long-term care

PUBBLICATO IL SECONDO RAPPORTO SULLA NON AUTOSUFFICIENZA IN ITALIA

🇪🇺 Analisi dei mercati

LE CIFRE DELL’ASSICURAZIONE EUROPEA NEL 2010. REPORT STATISTICO DEL CEA

🇪🇺 Assicurazione vita

UNO SGUARDO ALL’ANDAMENTO DELL’ASSICURAZIONE VITA NEL 2011 IN ALCUNI PAESI DELL’AREA EURO

🇪🇺 Circolazione stradale

EUROSTAT: I DATI SUL PARCO VEICOLI PER IL TRASPORTO DI PASSEGGERI E MERCI IN EUROPA

🇪🇺 Distribuzione del reddito

PUBBLICATI DA EUROSTAT I DATI REGIONALI SUL REDDITO DELLE FAMIGLIE EUROPEE

Long-term care

LONG-TERM CARE SOTTO LA LENTE DELL’OCSE: DOMANDA, OFFERTA, E FINANZIAMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA

🇺🇸 Assicurazione vita

I DATI DELL’ASSICURAZIONE VITA NEGLI STATI UNITI: RAPPORTO ACLI 2011

🌎 Analisi dei mercati

MAPFRE: RANKING DEI PRIMI 25 GRUPPI ASSICURATIVI OPERANTI IN AMERICA LATINA

🇦🇷 Analisi dei mercati

EVOLUZIONE DEL MERCATO ASSICURATIVO IN ARGENTINA NEGLI ULTIMI 10 ANNI

🇨🇳 Assicurazione vita

CINA: OUTLOOK STABILE PER L’ASSICURAZIONE VITA NEL PROSSIMO BIENNIO. REPORT DI FITCH

🇨🇳 Assicurazione danni

CRESCONO CONCORRENZA E ONERI PER SINISTRI NELL’ASSICURAZIONE DANNI CINESE. REPORT DI FITCH

🌎 Analisi dei mercati

SWISS RE: EVOLUZIONE RECENTE DELL’ASSICURAZIONE MONDIALE E PROSPETTIVE PER IL BIENNIO 2012-2013

🌎 Calamità naturali

DANNI DA CATASTROFI NATURALI E “MAN-MADE” NEL 2011: LE STIME PRELIMINARI DI SWISS RE

Normativa

🌎 Conglomerati finanziari

PRINCIPI PER LA VIGILANZA SUI CONGLOMERATI FINANZIARI: “CONSULTATIVE REPORT” DEL JOINT FORUM

🇬🇧 Crisi finanziaria

LA CRISI DELLA ROYAL BANK OF SCOTLAND NEL 2008: UN REPORT FSA FA LUCE SULLE CAUSE

🇫🇷 R.C. Medica

FRANCIA: VERSO LA RIFORMA DELLA RC DEI PROFESSIONISTI DEL SETTORE SANITARIO

News

🇪🇺 Discriminazione

CEA: GLI IMPATTI ECONOMICI DEL DIVIETO DI DISCRIMINAZIONE IN BASE AL SESSO IN ASSICURAZIONE

🇫🇷 Calamità naturali

LA TEMPESTA “JOACHIM” IN FRANCIA: TRA 180 E 250 MILIONI DI EURO I DANNI ASSICURATI

🇬🇧 Gestione tecnica, Solvency II

MODELLI PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO CATASTROFALE E SOLVENCY II. REPORT ABI

🇬🇧 Assicurazione danni

REGNO UNITO: PROSPETTIVE DI SVILUPPO NEL SETTORE ASSICURATIVO DANNI

🇳🇱 Assicurazioni, Fondi pensione, Investimenti, Titoli di Stato

ASSICURAZIONI E FONDI PENSIONE OLANDESI DETENGONO CIRCA 290 MILIARDI IN TITOLI DI STATO DELL’AREA EURO

🇪🇸 Assicurazione vita

PIU’ DELL’80% DEGLI SPAGNOLI NON SI SENTE ECONOMICAMENTE “PROTETTO” DA GRAVI IMPREVISTI

🇺🇸 Risparmio previdenziale

IL MODELLO DI RISPARMIO DEL CICLO DI VITA ADATTATO ALLE SCELTE PREVIDENZIALI DOPO LA CRISI

🇺🇸 Sicurezza stradale

“GUIDA DISTRATTA” E INCIDENTI STRADALI. UNA RASSEGNA DI STUDI DAGLI STATI UNITI

🇲🇽 Solvibilità

L’ASSICURAZIONE IN MESSICO IN MARCIA VERSO SOLVENCY II

🇯🇵 Calamità naturali

PREVISTA L’INTRODUZIONE, ENTRO IL 2015, DI UN FONDO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO CAT-NAT NELLA REGIONE PACIFICO-ASIATICA

🇮🇳 Assicurazione malattia

INDIA: IN VISTA NUOVE REGOLE PER LA VENDITA DI PRODOTTI MALATTIA

🇹🇭 Calamità naturali

ALLUVIONE IN TAILANDIA: STIME DEGLI ONERI ASSICURATIVI DA PARTE DI SWISS RE E MUNICH RE

🇹🇭 Calamità naturali

TAILANDIA: IN VISTA L’ISTITUZIONE DI UN FONDO PUBBLICO CONTRO LE ALLUVIONI?

🇮🇩 Analisi dei mercati

INDONESIA: POSITIVE LE ATTESE PER IL SETTORE VITA NEL 2012

🌏 Nuovi mercati

LE PREVISIONI DI SWISS RE PER IL MERCATO ASSICURATIVO IN ASIA: CRESCITA SOSTENUTA NEL 2012

Analisi dei mercati

GLI EFFETTI DELLA “PRIMAVERA ARABA” SULL’INDUSTRIA ASSICURATIVA. REPORT DI AM BEST

🌎 Gestione

IMPRESE ASSICURATRICI MEDIE E PICCOLE: LE STRATEGIE VINCENTI SECONDO MILLIMAN

🌎 Calamità naturali

MODELLI PER LA GESTIONE DEI RISCHI CATASTROFALI. REPORT DI GUY CARPENTER