Panorama Assicurativo Ania

Newsletter

Dicembre 2006 - N°39

Focus - UE - Statistiche - Normativa - News

News

🇺🇸 Catastrofi naturali

Katrina fa ancora paura (alle compagnie)?


Ha fatto molto scalpore nel mondo assicurativo, e non solo, un recente pronunciamento del giudice distrettuale Stanwood Duval Jr. dello stato della Louisiana, in tema di indennizzo per i danni provocati dall’uragano Katrina.

Secondo il giudice, le clausole utilizzate nelle polizze casa sarebbero ambigue quanto all’esclusione dei danni da alluvione. In particolare le polizze non farebbero alcuna menzione circa la distinzione fra danni da alluvioni provocati da fattori non dipendenti dall’uomo (i cosiddetti “atti di Dio”) e danni da alluvioni provocati da fattori riconducibili a cause umane. Nel caso di Katrina molti danni da alluvioni sarebbero correlati alla rottura degli argini artificiali costruiti per proteggere la zona New Orleans dalle alluvioni.

Questa interpretazione, se confermata in appello potrebbe avviare una reazione a catena in testa a numerose compagnie, che potrebbero ritrovarsi con l’onere di pagare indennizzi da un miliardo di dollari (oltre 700 milioni di euro).

Tale eventualità era stata smentita da una sentenza dell’agosto 2006 (vedere l'articolo "Katrina: le compagnie non pagheranno i danni da alluvione" in Panorama Assicurativo n° 35 dell'agosto 2006) in forza della quale veniva confermata la netta distinzione fra danni provocati dal vento, coperte dalle polizze casa, e danni da alluvione, per le quali opera uno specifico piano assicurativo pubblico (National Flood Insurance Program).

A seguito del pronunciamento, il mondo assicurativo americani si è dichiarato molto fiducioso sugli esiti dell’appello.

Per ulteriori informazioni segnaliamo l’articolo “”Loiusiana Judge gives Katrina flood victimes hope; could cost insurance industry more than $ 1 billion” di E. Alt Powell, edit oil 29 novembre 2006 in Insurance News Net, www.insurancenewsnet.com.

Altri articoli della Newsletter

Focus

🇬🇧 Discriminazioni

LINEE GUIDA PER L’ASSICURABILITÀ DEGLI OMOSESSUALI

🌎 Auto

LE VIRTÙ DEI MERCATI LIBERALIZZATI

🇰🇷 Premi assicurativi

UNA PROPOSTA PER LE GARANZIE IPOTECARIE IN COREA

🇺🇸 Terrorismo

LE PROSPETTIVE PER IL MERCATO ASSICURATIVO AMERICANO ALLA LUCE DEL TRIA

🇪🇺 Pensioni, Previdenza

LE CRITICITÀ DEI SISTEMI PREVIDENZIALI EUROPEI

🇺🇸 Long-term care

LE CAUSE DEL FALLIMENTO DELLE POLITICHE DI INCENTIVO

UE

🇪🇺

PROCEDURA DI INFRAZIONE NEI CONFRONTI DEL BELGIO

🇪🇺 Tutela Giudiziaria

PROCEDURA DI INFRAZIONE NEI CONFRONTI DELLA SVEZIA

Statistiche

🇦🇺 Spesa sanitaria

AUSTRALIA: RECENTI DATI OCSE SULLA SANITÀ

🇯🇵 Assicurazione vita

ANDAMENTO DEL SETTORE NEL PRIMO SEMESTRE 2006

🇲🇽 Spesa sanitaria

MESSICO: RECENTI DATI OCSE SULLA SANITÀ

🇯🇵 Assicurazione danni

ANDAMENTO DEL SETTORE NEL PRIMO SEMESTRE 2006

Normativa

Sicurezza Sociale

BELGIO : È CONTRARIA ALLA NORMATIVA COMUNITARIA LA DISPOSIZIONE INTERNA CHE IN MATERIA DI INDENNITA’ DI DISOCCUPAZIONE DETERMINA DISPARITÀ DI TRATTAMENTO PER I LAVORATORI MIGRANTI

News

🌎 Assicurazioni

<font color='#6BDD5C'>Mergers & Acquisitions</font>

🇺🇸 Discriminazioni

<font color='#FF5353'>Unioni omosessuali e prestazioni sanitarie per il coniuge</font>

🇧🇭 Nuovi mercati

Sbarca Hannover Rueck

🇨🇱 Sicurezza Sociale

Donne e pensioni: aumentare l’età di pensionamento o le tutele alla maternità?

🇩🇪 Distribuzione

Si vende meglio con telefono e internet

🇰🇷 Mercato finanziario

Verso le opv sulle compagnie vita

🇨🇷 Distribuzione

Le banche statali potranno diventare assicuratori

🇺🇸 Catastrofi naturali

Katrina fa ancora paura (alle compagnie)?

🇩🇪 Distribuzione e intermediazione

Un'accademia per i broker

🇨🇱

Nuovo modello di vigilanza

🇲🇽 Analisi dei mercati

Il mercato è in evoluzione

🇳🇬 Sicurezza Sociale

Piano assicurativo per i poveri

🇺🇸 Sicurezza stradale

Aggressività al volante: vige la legge del taglione

Editoriale

editoriale_nwsl53