Panorama Assicurativo Ania

Newsletter

Giugno 2006 - N°33

Focus - UE - Statistiche - Normativa - News

Focus

🇺🇸 Salute

STATO DI SALUTE E PROPENSIONE AD ASSICURARSI NELLE FAMIGLIE POVERE

H. Corman - A. Carroll - K. Noonan - N. E. Reichman


Bendheim Thoman Center for Research on Child Wellbeing, Princeton University
http://crcw.princeton.edu




Lo stato di salute del bambino nei primi mesi di vita, quello della madre prima della gravidanza e quello del padre hanno particolari ricadute sulla propensione all’assicurazione sanitaria da parte delle famiglie povere americane.

L’analisi si basa sui dati di uno studio statistico americano che considera lo stato di salute e di assicurazione di giovani madri, normalmente non sposate, e dei loro figli entro il primo anno di età.

Il punto di partenza è la consapevolezza che la propensione ad assicurarsi è maggiore in chi non è in condizioni di salute ottimali rispetto a chi lo è. Inoltre se il premio riflette la probabilità di incorrere in uno o più sinistri, coloro che sono più a rischio e che hanno redditi minori saranno meno propensi ad assicurarsi, mentre se il premio fosse calcolato su basi mutualistiche la propensione delle famiglie povere ad assicurarsi sarebbe comunque più elevata.

Dall’analisi emerge che se tutti i bambini americani nascono di fatto assicurati, entro il primo anno il 10% di essi già non ha copertura sanitaria, e con loro un terzo delle madri.

Secondo gli autori questa evidenza è spiegabile solo in virtù della complessa interdipendenza fra stato di salute e stato assicurativo di padre madre e figlio.

Lo studio analizza questa evoluzione nella diffusione della copertura distinguendo fra quelle pubbliche e quelle private. In entrambi i casi non è lo stato di salute del bambino ad incidere sulla propensione ad assicurarsi di madre e figlio ad un anno dalla nascita, ma piuttosto quella di un genitore.

Per le coperture pubbliche qualora la madre abbia problemi di salute fisica la probabilità che il figlio perda la copertura sanitaria è molto più bassa che presso le madri sane.
Qualora invece la madre riscontri patologie mentali (es depressione post-parto) è molto più probabile l’assenza di copertura sia per lei che per il bambino ad un anno dalla nascita.

Per le coperture private è invece lo stato di salute del padre ad avere un effetto determinante.
Il cattivo stato di salute del padre rende più probabili situazioni di non assicurazione in capo alla madre e, in misura più limitata, al bambino, evidenziando l’esigenza di sussidi per far fronte alle esigenze sanitarie.

Oltre ai fattori sanitari lo studio denuncia il legame fra propensione ad assicurarsi ed altri fattori che identificano i genitori quali il livello culturale e la provenienza geografica ( e, dunque, il livello del reddito ): livelli culturali bassi in genitori entrambi immigrati comportano un’accelerazione nella propensione a non assicurare il bambino oltre il primo anno di età, indipendentemente dalle condizioni di salute dei componenti della famiglia.

Altri articoli della Newsletter

Focus

🇺🇸 Vita

UN MERCATO SECONDARIO PER LE POLIZZE CASO MORTE

🇺🇸 Salute

STATO DI SALUTE E PROPENSIONE AD ASSICURARSI NELLE FAMIGLIE POVERE

🇺🇸 Organizzazione

CRITICITÀ DELL'IMPLEMENTAZIONE TECNOLOGICA NELLE COMPAGNIE DANNI

🇬🇧 Auto

GUIDATORI ANZIANI: OPPORTUNITÀ E RISCHI

🇲🇾 Buona fede, Requisiti contrattuali

IL PRINCIPIO ISLAMICO DELLA “MASSIMA BUONA FEDE” APPLICATO ALL'ASSICURAZIONE

UE

🇪🇺 Concentrazioni

PORTOGALLO: LA COMMISSIONE EUROPEA HA AUTORIZZATO UN PROGETTO DI ACQUISIZIONE NEL SETTORE ASSICURATIVO

🇪🇺

DANIMARCA: ESEMPIO ISOLATO IN TUTTA EUROPA IN MATERIA DI FLESSIBILITA’ E SICUREZZA SUL MERCATO DEL LAVORO

🇪🇺 Strumenti finanziari

LA COMMISSIONE SI INTERROGA, AI SENSI DELLA DIRETTIVA SUI MERCATI DEGLI STRUMENTI FINANZIARI (MIFID), SU NUOVE MISURE DA INTRODURRE A LIVELLO UE IN MATERIA DI TRASPARENZA PRE E POST NEGOZIAZIONE

Statistiche

🇮🇸 Fondi pensione

ISLANDA: L’ANDAMENTO DEI FONDI PENSIONE NEL 2004

🇮🇸 Assicurazioni

ISLANDA: LA SITUAZIONE DEL MERCATO ASSICURATIVO NEL 2004

🇪🇺 Flussi migratori

CIRCA 25 MILIONI ERANO I CITTADINI EXTRAEUROPEI CHE NEL 2004 NON AVEVANO PRESO LA RESIDENZA NEGLI STATI MEMBRI DELL’UE-25

🇧🇴 Assicurazioni

BOLIVIA: L’ANDAMENTO DEL MERCATO ASSICURATIVO TRA IL 1998 E IL 2005

Normativa

Sanità

SPAGNA: NON È CONTRARIA ALLA NORMATIVA COMUNITARIA LA DISPOSIZIONE NAZIONALE CHE NEGA IL RIMBORSO DELLE SPESE DI TRASFERIMENTO, DI SOGGIORNO E DI VITTO SOSTENUTE IN ALTRO STATO MEMBRO DAL FAMILIARE ACCOMPAGNATORE

🇵🇪 Tavole di mortalità

PERÙ: APPROVATO L’USO OBBLIGATORIO DELLE NUOVE TAVOLE DI MORTALITÀ “RV-2004 MODIFICATE”

News

🇬🇧 Sanità

<font color='#FF5353'>Il ricorso alle cure all’estero come rimedio alle lunghe liste di attesa</font>

🇦🇷 R.C. Ambientale

Le norme obbligano a stipulare un’assicurazione che il mercato non offre

🇩🇪 Analisi dei mercati, Distribuzione e intermediazione

I broker tornano a crescere

🇬🇧 Distribuzione e intermediazione

Verso la disintermediazione

🇧🇴 Pensioni

Una proposta di riforma che riduce l’età di pensionamento

🇧🇷 Vita

Nuove regole per le assicurazioni vita collettive

🇨🇳 Distribuzione e intermediazione, Legislazione

Ok alle integrazioni fra banche e assicurazioni

🇨🇷 Riassicurazione

Maggiori controlli sui contratti di riassicurazione

🇫🇷 Long-term care

Inchiesta: famiglia e non autosufficienza

🇩🇪 Organizzazione

7.500 posti di lavoro in meno per Allianz e Dresdner

🇬🇧 Nuovi prodotti

Polizze verdi per auto e viaggi

🇰🇪

Nasce la nuova Authority

🇬🇧 Riforme

Più risparmi e più lavoro per la pensione

🇪🇸 Distribuzione e intermediazione

Decolla la vendita on line

🇺🇸 Auto, Sicurezza stradale

“Ritirate la patente!!” A 18 milioni di guidatori!?…

🇻🇪 Distribuzione e intermediazione

I produttori contro la bancassicurazione