Panorama Assicurativo Ania

Newsletter

Dicembre 2016 - N°158

Focus - UE - Statistiche - Normativa - News

Focus

🇧🇪 Assicurazione auto, Pricing, Scatola nera

IL VALORE PREDITTIVO DEI DATI TELEMATICI NEL PRICING DELLE POLIZZE AUTO

Gli Autori del paper dimostrano come l'utilizzo della tecnologia telematica consenta una vera e propria "personalizzazione" dei prodotti r.c. auto. Sulla base di modelli additivi generalizzati e di indicatori predittivi, elaborano un approccio statistico in grado di analizzare gli effetti delle variabili telematiche sulle previsioni relative alla frequenza sinistri. L'analisi evidenzia che tali variabili aumentano significativamente la capacità previsionale.

  Gli Autori utilizzano un set di dati relativi a un prodotto assicurativo auto rivolto ai giovani conducenti, al fine di analizzare come i prezzi delle coperture possano essere definiti sulla base dei dati raccolti tramite una scatola nera installata sui veicoli. Nei modelli tradizionali di pricing delle polizze auto, il prezzo dipende da informazioni sulle caratteristiche dell’assicurato (età, residenza) e del veicolo, variabili che sono s...

🇪🇺 Solvency II

L’IMPATTO DEI REQUISITI PATRIMONIALI PER IL RISCHIO DI MERCATO IN SOLVENCY II: FOCUS SUGLI STRUMENTI DI DEBITO

Il report curato da Natixis Asset Management contiene una dettagliata descrizione degli elementi fondamentali del calcolo del Solvency Capital Requirement (SCR) a fronte di investimenti in strumenti finanziari di debito. La varietà delle classi di attività che costituiscono l’ampia categoria degli strumenti di debito offre una vasta gamma di tipologie di rischio: vari tipi di coupon, indicizzazioni e opzioni, bond ...

🇪🇺 Rischio operativo

RISCHIO OPERATIVO E AGGREGAZIONE DEI REQUISITI PATRIMONIALI NELLA FORMULA STANDARD DI SOLVENCY II

Gli Autori analizzano il trattamento del rischio operativo e i criteri utilizzati per l’aggregazione dei vari moduli di rischio nella formula standard di Solvency II. Mostrano che la formula standard ipotizza implicitamente che la correlazione tra il rischio operativo e le altre categorie di rischio sia molto alta, un'assunzione che sembra in palese contraddizione sia con l’evidenza empirica sia con le opinioni degli operatori del settore. ...

🇮🇹 Calamità naturali

L’IMPORTANZA DELLA CLASSIFICAZIONE DEI RISCHI IN MATERIA DI ASSICURAZIONE DELLE CALAMITA’ NATURALI: IL CASO DELL’ITALIA

  L’importanza di un’efficiente classificazione del rischio come rimedio ai fenomeni di asimmetria informativa è ampiamente riconosciuta, mentre la selezione avversa è ritenuta una causa di fallimento del mercato anche nel settore dell’assicurazione dei rischi catastrofali. L’assicurazione delle calamità naturali è un tema di grande attualità,  in quanto sia la frequenza degli eventi sia i danni da e...

🌎 Cyber risk, Rischio informatico

COPERTURA ASSICURATIVA OTTIMALE PER I CYBER RISKS: UN APPROCCIO BASATO SULL’INTERAZIONE DEI SOGGETTI COINVOLTI

Le coperture assicurative contro i rischi informatici (cyber risks) rappresentano uno strumento utile per l’ulteriore mitigazione del rischio e dei suoi impatti, in aggiunta alle soluzioni tecnologiche di difesa quali i firewalls e i sistemi di rilevazione delle intrusioni. Una polizza assicurativa ben strutturata può portare a una riduzione dell’impatto degli attacchi informatici,  incentivando l’adozione delle migliori p...

🌎 Mercato assicurativo, Sviluppo Economico

DOMANDA DI ASSICURAZIONE, SVILUPPO ECONOMICO ED ELASTICITA’ AL REDDITO: NUOVE EVIDENZE

  L’Autore, nel presente paper, sottopone a verifica la teoria prevalente alla base dello sviluppo dei mercati assicurativi, ossia l’ipotesi che il livello di penetrazione assicurativa sia funzione dello sviluppo economico di un Paese. Da tale ipotesi deriva che è possibile calcolare l’elasticità della domanda di assicurazione rispetto al reddito, dato un certo livello di reddito procapite. Deriva, altresì, che la c...

🇺🇸 Assicurazione danni, Capitale

LA STRUTTURA PATRIMONIALE OTTIMALE NELL’ASSICURAZIONE DANNI NEGLI STATI UNITI

Gli Autori del presente paper effettuano una rassegna dell’esistente letteratura relativa al tema delle fonti e dell’utilizzo del capitale nel settore dell’assicurazione danni negli Stati Uniti. Gli assicuratori danni svolgono una funzione economica di gestione e trasferimento del rischio; creano portafogli diversificati di rischi che comprendono un ampio numero di esposizioni. Peraltro, anche nell’ipotesi di massima diversificazione del rischio,...

🇪🇺 Assicurazione auto, Grandine, Rischi diversi

CAMBIAMENTO CLIMATICO E DANNI DA GRANDINE AGLI AUTOVEICOLI: PREVISIONI TRAMITE INDICATORI METEOROLOGICI

Le previsioni relative agli effetti potenziali del cambiamento climatico sui danni provocati da eventi metereologici estremi sono cruciali per la definizione di politiche volte alla riduzione delle emissioni dei gas serra e per una risposta adeguata del settore assicurativo a un rischio in forte evoluzione. Nel lavoro qui presentato, gli Autori stimano la relazione fra il danno (assicurato) agli autoveicoli provocato da fenomeni di grandine e numerosi indicatori meteoro...

UE

🇪🇺 Capital Markets Union

COMMISSIONE UE: PUBBLICA IL FOLLOW UP IN MATERIA DI CAPITAL MARKETS UNION E REVISIONE EMIR

Il 23 novembre, la Commissione europea ha pubblicato i risultati e le proposte di nuove iniziative a seguito della Call for Evidence relativa alla Capital Markets Union. Sulla base dei commenti ricevuti dagli stakeholders, la Commissione propone di intervenire nelle seguenti aree: SOLVENCY II: calibrazione dei coefficienti di rischio per le infrastructures corporates, valut...

🇪🇺 Curva risk-free, Solvency II

REGOLAMENTO SULLE CURVE RISK-FREE DA APPLICARE DAL 30 SETTEMBRE AL 30 DICEMBRE 2016

Nella Gazzetta Ufficiale del 16 novembre scorso è stato pubblicato il Regolamento di esecuzione (UE) 2016/1976 della Commissione, del 10 novembre 2016, recante informazioni tecniche necessarie per il calcolo delle riserve tecniche e dei fondi propri secondo le regole di Solvency II(1). In particolare, il Regolamento riporta, per ciascuna valuta considerata: le pertinenti strutture per scadenza dei tassi privi di ris...

🇪🇺 PRIIPS

LA COMMISSIONE UE PROPONE IL RINVIO DI UN ANNO DELL’ENTRATA IN VIGORE DEL REGOLAMENTO PRIIPS

Il 9 novembre scorso,  la Commissione europea ha proposto di rinviare di 12 mesi -  al 31 dicembre 2017 -  l’entrata in vigore del Regolamento n. 1286/2014, del 26 novembre 2014, relativo ai documenti contenenti le informazioni chiave per i prodotti di investimento al dettaglio e assicurativi preassemblati (PRIIPs). La proposta di rinvio fa seguito alla decisione del Parlamento europeo di non approvare gli standard tecnici regolamentari in materia d...

🇪🇺 PRIIPS

PRIIPS: LA COMMISSIONE UE PROPONE EMENDAMENTI AGLI RTS

A seguito della decisione del Parlamento europeo di non approvare gli standard tecnici regolamentari (RTS) sul Key Information Document (KID) per i PRIIPs(1), la Commissione UE ha inviato alle Autorità europee di vigilanza (EBA, EIOPA, ESMA), il 10 novembre scorso, una lettera formale con cui si chiede alle medesime Autorità di esprimersi su una serie di emendamenti formulati rispetto al testo rigettato dal Parlamento....

🇪🇺 PRIIPS

PRIIPS: PUBBLICATI GLI ATTI DELEGATI RELATIVI AI POTERI DI INTERVENTO SUI PRODOTTI

  Il 29 ottobre scorso è stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea, il Regolamento Delegato (UE) 2016/1904 della Commissione, che integra il Regolamento n. 1286/2014 (relativo ai documenti contenenti le informazioni chiave per i PRIIPs) per quanto riguarda i poteri di intervento sui prodotti concessi alle Autorità competenti. Il Regolamento in questione specifica, in particolare, taluni aspetti dei poteri di intervento ric...

🇪🇺 Antiriciclaggio, Terrorismo, Vigilanza

RISK-BASED APPROACH ANTI-RICICLAGGIO E TERRORISMO: GUIDELINES DEL JOINT COMMITTEE ESA

  Nell’ambito del mandato relativo alle attività legate alla quarta Direttiva anti-riciclaggio (Anti-Money Laundering Directive – AMLD), il Joint Committee delle Autorità europee di vigilanza (EBA, EIOPA, ESMA) ha pubblicato  - dopo una fase di pubblica consultazione chiusa lo scorso gennaio – la versione definitiva delle “Risk-Based Supervision Guidelines”. Le Linee-Guida si riferiscono,...

🇪🇺 Assicurazione depositi, Banca

COMMISSIONE UE: “NON-PAPER” SUGLI EFFETTI DI UN SISTEMA EUROPEO DI ASSICURAZIONE DEI DEPOSITI

  La Commissione europea ha recentemente pubblicato un paper, ai soli fini di informazione e discussione (come tale, definito “non-paper”), sugli effetti che l’istituzione di un sistema europeo di assicurazione dei depositi potrà avere sul sistema bancario. Nel novembre dello scorso anno, la Commissione ha adottato una proposta di uno schema europeo di assicurazione dei depositi (EDIS); il presente documento analizza gli...

Statistiche

🇮🇹 Assicurazione danni

ANIA: I PREMI DANNI ALLA FINE DEL 3° TRIMESTRE 2016

ANIA ha recentemente pubblicato i risultati della statistica trimestrale relativa ai premi contabilizzati danni del lavoro diretto italiano; il riferimento è al volume dei premi raccolti dalle imprese alla fine del 3° trimestre 2016. La rilevazione, relativa alle imprese italiane, extra-UE ed UE, ha registrato nei primi nove mesi dell'anno i seguenti risultati: i premi totali danni sono ammontati a 25.475 milioni, in diminuzione dell&#...

🇮🇹 Assicurazione r.c. auto

ANIA TRENDS, “FOCUS PREZZI RC AUTO”: CONTINUA LA FLESSIONE DEI PREMI

  E’ stato pubblicato un nuovo numero di  “ANIA TRENDS  -  Focus prezzi R.C. Auto”, con i dati del mese di settembre 2016. Prosegue anche nel 2016 la flessione dei premi medi RC auto, avviatasi dalla fine del 2012. Per il totale dei contratti, il premio medio delle polizze RC auto rinnovate prima delle tasse è diminuito, tra settembre 2015 e settembre 2016, da 378 a 360 euro; il calo è st...

🇩🇪 Calamità naturali

IMPATTO DELLE CALAMITA’ NATURALI IN GERMANIA NEL 2015. REPORT GDV

L’Associazione tedesca delle imprese assicuratrici (GDV) ha recentemente pubblicato un report che quantifica l’impatto delle calamità naturali verificatesi nel corso del 2015(1). I dati mostrano, innanzitutto, un aumento degli oneri per sinistri: 1,9 miliardi di euro per le assicurazioni di cose e circa 700 milioni per quelle auto. Il pesante bilancio complessivo dei danni (circa 2,6 miliardi di euro, rispetto ai 2 miliardi...

🇮🇪 Analisi dei mercati

IRLANDA: NEL 2015 RACCOLTA VITA ESTERA IN CONTINUA CRESCITA

Una raccolta premi saldamente in crescita, sostenuta soprattutto dalla domanda di coperture vita estere, è l’elemento che caratterizza l’andamento del business assicurativo irlandese nel 2015. Il recente rapporto statistico della Banca centrale offre una panoramica del settore con dati di dettaglio per singola compagnia(1). Il comparto vita ha raccolto complessivamente 39,4 miliardi di euro, contro i 36,2 miliardi ...

🇩🇰 Analisi dei mercati

DANIMARCA: REDDITIVITA’ IN CALO NEL 2015

Finanstilsynet, Autorità di vigilanza finanziaria in Danimarca, ha pubblicato una selezione di indicatori di performance relativi alle assicurazioni vita e danni aggiornati al 2015 (1). Per il comparto vita, l’esercizio ha registrato un nuovo calo di vari indicatori di redditività, dopo la fase di ripresa evidenziata nel 2014. Il tasso di rendimento netto del capitale proprio (ROE) è sce...

🇨🇿 Analisi dei mercati

REPUBBLICA CECA: NEL 2015 PREMI STABILI E SINISTRI IN CALO

  L’Associazione delle compagnie assicuratrici della Repubblica Ceca (ČAP), ha pubblicato il rapporto annuale 2015, che presenta i dati principali del business relativamente allo scorso anno(1). Il settore ha raccolto premi per 116,5 miliardi di corone (4,3 miliardi di euro), con un incremento dello 0,9% rispetto al 2014. Distinguendo fra i comparti, la dinamica della raccolta ha registrato un an...

🇵🇱 Analisi dei mercati

POLONIA: ANDAMENTO 2015 E ANALISI DEGLI ULTIMI 10 ANNI DI BUSINESS ASSICURATIVO

L’ultimo rapporto di PIU, l’Associazione delle compagnie assicuratrici polacche, illustra l’andamento del business nel corso del 2015(1). La raccolta premi si è distribuita in misura pressoché equivalente fra rami vita e danni. Il vita ha totalizzato 27,5 miliardi di zloty (6,3 miliardi di euro), in calo del 4% rispetto al 2014. La flessione è da attribuirsi alla diminuita doman...

🇪🇺 Sicurezza stradale

EUROPA: NEL 2015 VITTIME DELLA STRADA IN AUMENTO. PIN REPORT

ETSC(1) ha pubblicato la decima edizione del Road Safety Performance Index Report (PIN), che illustra l’andamento della mortalità stradale in Europa nell’ambito del piano UE (PIN programme), volto al dimezzamento del numero delle vittime entro il 2020. Il 2015 va in archivio con un risultato non soddisfacente: rispetto al 2014, le 26.300 vittime censite rappresentano un aumento dell’1%. Fr...

🇨🇭 Analisi dei mercati

SVIZZERA: UN 2015 DIFFICILE PER IL SETTORE ASSICURATIVO, AL DI LÀ DEI NUMERI

FINMA – l’Autorità di vigilanza finanziaria svizzera – ha pubblicato l’Insurance market report 2015, un documento che presenta i dati più significativi sull’andamento del settore assicurativo nell’ultimo esercizio(1). I dati evidenziano una raccolta stabile, attestata a 124 miliardi di franchi (114,5 miliardi di euro), a fronte di oneri per sinistri e prestazioni in aumento dell&rsquo...

🇧🇦 Analisi dei mercati

BOSNIA ERZEGOVINA: 2015 NEL SEGNO DI UNA RIPRESA DELLA REDDITIVITÀ

  L’andamento del mercato assicurativo bosniaco nel 2015 è illustrato nel report  dell’Autorità di vigilanza di settore(1). La raccolta premi complessiva nell’anno ha superato i 595 milioni di marchi (304 milioni di euro), il 6% in più rispetto al 2014. All’incremento hanno contribuito sia il comparto danni sia quello vita, con tassi di crescita annui, rispe...

🇧🇾 Analisi dei mercati

BIELORUSSIA: DATI ASSICURATIVI 2015

Il report  sull’andamento del settore finanziario bielorusso, elaborato dalla Banca centrale (NBRB), dedica un’apposita sezione al business assicurativo(1). La raccolta premi complessiva nel 2015 si è attestata a 8.200 miliardi di rubli bielorussi (375 milioni di euro), il 13,2% in più rispetto al 2014. La dinamica della raccolta è stata molto diversa per le compagnie di Stato...

🇺🇸 Sicurezza stradale

USA: NEL 2015 LE VITTIME DELLA STRADA TORNANO AD AUMENTARE. DATI NHTSA

NTHSA – l’Ente statunitense per la sicurezza di veicoli e autostrade facente parte del Ministero dei Trasporti – ha pubblicato i dati ufficiali sugli incidenti verificatisi nel 2015. I dati evidenziano che morti e feriti sulle strade sono sensibilmente aumentati lo scorso anno, determinando un’inversione di tendenza rispetto a quanto osservato negli anni precedenti. Il totale delle vittime della strada è stato di 35.092 (rispetto a 32.74...

🇸🇻 Analisi dei mercati

EL SALVADOR: I DATI ASSICURATIVI DEL 2015

La Superintendencia del sistema finanziario del Salvador (SSF) – l’Autorità di vigilanza – ha pubblicato i dati principali relativi all’andamento del settore assicurativo nel 2015(1). La raccolta premi ha superato i 530 milioni di dollari americani (486,5 milioni di euro), mentre gli oneri per sinistri e prestazioni sono ammontati a 290 milioni di dollari (266 milioni di euro). Il total...

🇵🇾 Analisi dei mercati

PARAGUAY: DATI 2015/16. RACCOLTA PREMI IN AUMENTO DELL’8%.

  L’Associazione delle compagnie assicuratrici del Paraguay (APCS) ha pubblicato alcuni dati relativi all’andamento del mercato nell’ultimo esercizio, chiuso al giugno 2016. Le 35 compagnie attive nel Paese hanno raccolto 2.141 miliardi di guaraní (347 milioni di euro), pari all’8,1% in più rispetto all’esercizio precedente. Le prime 10 compagnie hanno realizzato il 69,2% della raccolta complessiva....

🇰🇷 Analisi dei mercati

COREA DEL SUD: LO STATO DEL SETTORE ASSICURATIVO NEL 2015

  Il report  sull’andamento del mercato assicurativo sud-coreano, realizzato da KIRI,  mette in luce un settore in grado di reagire efficacemente alle difficoltà poste da un contesto economico che ancora non è riuscito a rilanciarsi(1). Se l’economia nazionale stenta a tornare a crescere, infatti, il settore assicurativo ha registrato nel 2015 un incremento della raccolta del 5,5%, ...

🇫🇯 Analisi dei mercati

ISOLE FIJI: NEL 2015 RACCOLTA IN CALO E REDDITIVITÀ VITA IN AUMENTO

  Raccolta in calo, ma buoni livelli di redditività e soddisfacente solvibilità contraddistinguono l’andamento del mercato assicurativo delle Isole Fiji nel 2015, così come è delineato dal report  della Banca centrale del Paese (RBF)(1). Nonostante un contesto economico ancora difficile e un’accentuata concorrenza fra operatori, il business si è mantenuto re...

🇰🇪 Analisi dei mercati

KENYA: NEL 2015 PREMI IN AUMENTO E REDDITIVITÀ IN CALO

I dati sull’andamento del mercato assicurativo keniota nel 2015 sono presentati in due report editi, rispettivamente, dall’Associazione nazionale delle compagnie assicuratrici (AKI) e dall’Autorità di vigilanza di settore (IRA)(1). Secondo AKI le prospettive di sviluppo del business hanno solide basi e potranno contare su una maggiore domanda di coperture nei comparti della micro-assicurazione e dell...

🇸🇨 Analisi dei mercati

SEYCHELLES: IL MERCATO ASSICURATIVO NEL 2015 (DATI DELLA VIGILANZA)

  L’Autorità di vigilanza finanziaria delle Seychelles (FSA) ha pubblicato il report  annuale sull’andamento del business e sulle attività di supervisione svolte nel corso del 2015(1). Per quanto riguarda il settore assicurativo, la raccolta premi lorda complessiva ha raggiunto i 377,9 miliardi di rupie di Seychelles (24,4 milioni di euro), in aumento del 7,8% rispetto al 2014....

Fondi pensione

"PENSION MARKETS IN FOCUS 2016" (OCSE): IN AUMENTO GLI INVESTIMENTI DEI GESTORI PREVIDENZIALI

L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) ha pubblicato l’edizione 2016 del report annuale Pension Markets in Focus(1). Gli attivi investiti nei mercati finanziari dal complesso degli operatori della previdenza complementare sono stati pari, nel 2015, a 36.900 miliardi di dollari nei 35 paesi OCSE, cui si aggiungono 1.300 miliardi di un campio...

Popolazione e condizioni di vita

I PRINCIPALI INDICATORI SOCIALI NELL’EDIZIONE 2016 DI “SOCIETY AT A GLANCE” DELL’OCSE

L’OCSE ha pubblicato “Society at a Glance”,  report biennale che riporta i principali indicatori sociali per i Paesi membri. Gli indicatori considerati sono relativi ai quattro seguenti aspetti della vita sociale: la sfera economica; l’uguaglianza e l’equità; lo stato di salute; la coesione sociale. Al centro del report sono i NEET, ossia i giova...

Normativa

🇮🇹 ORSA, Solvency II

IVASS: REGOLAMENTO IN MATERIA DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO E DELLA SOLVIBILITA’ (ORSA)

IVASS ha pubblicato recentemente il Regolamento n. 32, del 9 novembre 2016, recante disposizioni in materia di valutazione del rischio e della solvibilità. Con il testo regolamentare vengono recepite le linee guida EIOPA, che disciplinano diversi aspetti inerenti alla valutazione interna dei rischi e della solvibilità, completando il quadro normativo che su tali aspetti viene definito: dagli articoli 45 e 246(4) della direttiva (recepit...

🇮🇹 Vigilanza

IVASS: REGOLAMENTO N. 30/2016 IN MATERIA DI OPERAZIONI INFRAGRUPPO E CONCENTRAZIONE DI RISCHI

Dopo la pubblica consultazione tenutasi fra aprile e giugno(1), IVASS ha pubblicato il Regolamento n. 30, del 26 ottobre 2016, concernente disposizioni in materia di vigilanza sulle operazioni infragruppo e sulle concentrazioni di rischi. Con il Regolamento: è data attuazione agli articoli 215-quater, comma 2 e 216, comma 3, del novellato Codice delle assicurazioni, che rinviano alla normativa secondaria la...

🇮🇹 Assicurazione danni, Riassicurazione, Solvency II

REGOLAMENTO IVASS SULLA RIASSICURAZIONE PASSIVA NELL’AMBITO DEL RISCHIO DI SOTTOSCRIZIONE DANNI

IVASS ha pubblicato recentemente il Regolamento n. 31, del 9 novembre 2016, concernente l'applicazione degli accordi di riassicurazione passiva al sottomodulo del rischio di sottoscrizione per l'assicurazione danni. Con il Regolamento in questione vengono recepite le Linee guida EIOPA che disciplinano gli approcci per la quantificazione dell'effetto di attenuazione del rischio nella valutazione dei rischi catastrofali nella formula standard sia a livello individuale ...

🇮🇹 Bilanci

BANKITALIA, CONSOB, IVASS: TRATTAMENTO IN BILANCIO DEGLI INTERESSI DI MORA SU CREDITI NON DETERIORATI

Il "Tavolo di coordinamento fra Banca d'Italia, CONSOB ed IVASS in materia di applicazione degli IAS/IFRS" ha comunicato, il 15 novembre scorso, di aver predisposto un documento, indirizzato ai soggetti vigilati dalle Autorità, avente ad oggetto il trattamento in bilancio degli interessi di mora su crediti non deteriorati acquisiti a titolo definitivo (D.Lgs. 231/2002). Il documento è rivolto a tutti gli emittenti tenuti ad applicare ...

🇫🇷 Assicurazione auto

FRANCIA: ENTRO DUE ANNI IL REGISTRO DEI VEICOLI ASSICURATI

  Il Governo francese ha confermato che - entro dicembre 2018 -   verrà varato il registro dei veicoli assicurati. La finalità è di contrastare il fenomeno della circolazione sulle strade francesi di mezzi non coperti da polizza di responsabilità civile. Nel 2015 sono stati stimati circa 750.000 veicoli non assicurati, che genererebbero -  in capo al Fondo di Garanzia delle assicurazioni obbligatorie - oneri per 92 milioni di...

🇧🇪 Partecipazione agli utili

BELGIO: IN VIGORE NUOVE NORME IN MATERIA DI PARTECIPAZIONE AGLI UTILI E RISTORNI

Il 31 ottobre scorso, sulla Gazzetta Ufficiale belga (Moniteur Belge), è stato pubblicato il Regio Decreto (Arrêté Royal) del 14 settembre 2016, che contiene nuove regole prudenziali in materia di riconoscimento agli assicurati degli utili conseguiti nell’esercizio (in sostituzione delle norme di cui all’art. 12bis del Regio Decreto 22 febbraio 1991, in materia di regolamentazione e vigilanza sull’attività delle imprese assicur...

🇩🇪 Riserve tecniche, Solvency II

CIRCOLARE BAFIN SUI MODELLI PER LA VALUTAZIONE DELLE RISERVE TECNICHE IN SOLVENCY II

  Il 10 novembre, l’Autorità tedesca per la vigilanza sui mercati finanziari (BAFIN) ha pubblicato una Circolare in materia di requisiti per i modelli finanziari da utilizzare per la valutazione delle riserve tecniche nell’ambito di Solvency II. Secondo la normativa in materia di vigilanza assicurativa (VAG – Versicherungsaufsichtgesetz), le imprese hanno l’obbligo di costituire riserve tecniche calcolando la B...

🇬🇧 Modelli interni, Reporting, Solvency II

REGNO UNITO: DOCUMENTI DELLA VIGILANZA SU REPORTING E CONFRONTO MODELLO INTERNO/FORMULA STANDARD

La Prudential Regulatory Authority (PRA) del Regno Unito ha recentemente pubblicato il testo di un Consultation Paper (CP 37/16) e di un Supervisory Statement (SS15/16) in materia di reporting Solvency II. CP37/16 - ‘Solvency II: Reporting of National Specific Templates’ (NSTs)  - (CONSULTATION PAPER) Il ...

🇬🇧 Reporting, Solvency II

REGNO UNITO: CONSULTAZIONE PRA SU TEMPLATES “LOCALI” E CHIARIMENTI IN MATERIA DI REPORTING

  Il 16 novembre scorso, la Prudential Regulation Authority (PRA) del Regno Unito ha pubblicato un Consultation Paper (CP 40/16) che contiene alcune proposte di cambiamento ai National Specific Templates (NST) relativamente al tipo di file e al format da utilizzare per il reporting per l’esercizio 2016 e per gli esercizi successivi. Il paper contiene, inoltre, una serie di chiarimenti e correzio...

🇬🇧 Gruppi, Vigilanza

REGNO UNITO: CONSULTAZIONE PRA IN MATERIA DI VIGILANZA SUI GRUPPI ASSICURATIVI

La Prudential Regulation Authority (PRA) del Regno Unito ha avviato, il 7 novembre scorso, una pubblica consultazione in materia di vigilanza sui gruppi assicurativi. Con le proposte contenute nel Consultation Paper (CP 38/16), l’Autorità intende aggiornare il Supervisory Statement n. 9/15 al fine di tener conto dell’avvenuta entrata in vigore di Solvency II. In particolare, PRA propone di introdurre nel ...

🇬🇧 Cyber risk

REGNO UNITO: CONSULTAZIONE PRA SULLA GESTIONE DEI CYBER RISKS DA PARTE DELLE IMPRESE DI ASSICURAZIONE

  Il 14 novembre scorso, la Prudential Regulation Authority (PRA) del Regno Unito ha pubblicato un Consultation Paper che illustra le attese dell’Autorità in merito alla gestione prudente, da parte delle imprese, dei cyber insurance underwriting risks, intendendosi con tale definizione l’insieme dei rischi che derivano dalla sottoscrizione di contratti assicurativi che sono esposti a perdite derivanti da attacchi informatici....

🇨🇦 Assicurazione vita, Solvibilità

CANADA: IL NUOVO LIFE INSURANCE CAPITAL ADEQUACY TEST (LICAT) PER LE IMPRESE VITA

OSFI, Autorità di vigilanza sulle istituzioni finanziarie in Canada, ha recentemente pubblicato la versione finale del Life Insurance Capital Adequacy Test (LICAT), il testo delle linee guida in materia di adeguatezza patrimoniale applicabili alle compagnie vita sottoposte a vigilanza a livello federale. Le LICAT guidelines, che entreranno in vigore il 1° gennaio 2018, sono destinate a sostituire i Minimum Continuing Capital and Surplus ...

🌎 Distribuzione, Vigilanza

IAIS: APPLICATION PAPER IN MATERIA DI VIGILANZA SULLA CONDOTTA DEGLI INTERMEDIARI ASSICURATIVI

  IAIS ha recentemente pubblicato un Application Paper dedicato al tema della vigilanza sulla condotta degli intermediari assicurativi. Il Paper illustra i vari approcci che le Autorità di vigilanza possono considerare qualora intendano sviluppare o riformare un sistema di vigilanza sugli intermediari. La struttura del documento, che si basa anche sui risultati di un’indagine presso 60 Autorità membre di IAIS, ...

🌎 Rischio sistemico

GLI ASSICURATORI SISTEMICI (G-SII) NEL 2016: LISTA FSB SENZA VARIAZIONI RISPETTO AL 2015

  Nel corso del mese di novembre, come di consueto, il Financial Stability Board   rende noto l’aggiornamento della lista delle imprese di assicurazione rilevanti sul piano sistemico (G-SIIs). L’elenco 2016, pubblicato sul web il 21 novembre, si basa sui dati di fine 2015 e sulla metodologia pubblicata da IAIS nel luglio 2016(1). Rispetto al precedente, non vi sono variazioni....

News

🇮🇹 Trasporti

PUBBLICATO IL N. 4/2016 DI MARINE, AVIATION & TRANSPORT INSURANCE REVIEW ANIA

E’ uscito il nuovo numero di MAT – Marine, Aviation & Transport Insurance Review, la rivista dell’ANIA dedicata al settore delle assicurazioni trasporti. La pubblicazione contiene i seguenti contributi: “Il caso Hanjin. Risvolti assicurativi nella copertura delle merci”, Paolo LOVATTI;   “Riflessioni sul “caso Hanjin”, Alfredo DANI; &n...

🇮🇹 Assicurazione malattia, Digitalizzazione

POTENZIALITÀ E LIMITI DELLA DIGITAL HEALTH INSURANCE: PUBBLICAZIONE IVASS

  IVASS ha recentemente pubblicato un documento dedicato al tema delle nuove polizze sanitarie e della digital health insurance. In Italia, solo il 13,4% della spesa privata per la sanità è intermediata dall’assicurazione. Le compagnie sono impegnate a sensibilizzare la clientela, creando maggiore consapevolezza con riguardo ai bisogni di copertura dei rischi della salute e al ruolo che i prodotti assicurativi sono in grado di svolger...

🇮🇹 Distribuzione

SEMINARIO IVASS SULLE NUOVE REGOLE EUROPEE IN MATERIA DI DISTRIBUZIONE ASSICURATIVA

  IVASS ha organizzato, il 17 ottobre scorso, il seminario “Quale futuro per la distribuzione assicurativa?”, dedicato alle principali novità regolamentari introdotte nel settore, a seguito della recente evoluzione della normativa europea. Nel corso del seminario è stata analizzata la direttiva (UE) 2016/97 - IDD Insurance Distribution Directive, nonché i principali effetti che tale disciplina avrà sulla d...

🇮🇹 Debito pubblico

BANKITALIA: I DETENTORI ESTERI DI TITOLI PUBBLICI ITALIANI

Banca d’Italia ha recentemente pubblicato, nella sua collana “Questioni di Economia e Finanza”, un paper dedicato alle più recenti evidenze statistiche sui detentori esteri di titoli pubblici italiani. Il lavoro sfrutta le nuove statistiche sulle disponibilità in titoli raccolte dall’Eurosistema (Securities Holdings Statistics, SHS) e i dati della Coordinated Portfolio Investment Survey (CPIS) del Fondo Mo...

🇮🇹 Sanità

CERGAS BOCCONI: RAPPORTO OASI 2016 SUL SISTEMA SANITARIO ITALIANO

SDA e CERGAS Bocconi hanno presentato l’edizione 2016 del rapporto OASI, l’Osservatorio sulle aziende sanitarie e sul Sistema Sanitario Nazionale. In Italia, nel 2015, il settore dell’assistenza sanitaria ha mobilitato complessivamente 149 miliardi di euro in termini di spesa corrente. Di questi, 115 miliardi sono stati finanziati dal SSN, mentre i 34 miliardi di spesa sanitaria privata sono stati prevalentemente coperti da esborsi diretti delle famiglie (spesa...

🇮🇹 Criminalità

I DANNI PROVOCATI DALLA CRIMINALITÀ COMUNE: UNO STUDIO TRANSCRIME

Questo studio, frutto della collaborazione tra Transcrime e il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno, è uno dei primi tentativi di misurare il danno della criminalità comune in Italia,  esaminando la gravità dei reati e i costi diretti da essi provocati. L’analisi della gravità dei reati in Italia ha evidenziato come, negli ultimi anni, ci sia un generale incremento dei reati violenti, ma u...

🇪🇸 Risparmio

SPAGNA: PER I “MILLENNIALS”, IL RISPARMIO E’ LA MIGLIOR RISPOSTA AGLI IMPREVISTI

Fundación MAPFRE, in collaborazione con ICEA - Investigation Cooperativa entre Entidades Aseguradoras y Fondos de Pensiones, ha recentemente pubblicato uno studio dal titolo “Los Millennials y el seguro en España”, dedicato al rapporto tra i giovani spagnoli appartenenti alla Generazione Y (altrimenti noti come “Millennial Generation” o semplicemente  “Millennials”, nati tra i primi...

🇬🇧 Alluvioni, Calamità naturali

UNA “TEMPESTA PERFETTA”: LA PREVENZIONE DEL RISCHIO ALLUVIONI NEL REGNO UNITO

Gli stanziamenti disposti nel Regno Unito per la realizzazione di iniziative finalizzate a contrastare il rischio inondazione non vengono considerati sufficienti, soprattutto per  le zone “ad alto rischio”:  sono queste le conclusioni di un recente studio (“The future of UK flood policy”) pubblicato dalla Faculty Of Actuaries all’inizio di novembre. Nel documento viene evidenziata l’urgenza di un lavoro congiunto tr...

🇮🇪 Analisi dei mercati

IRLANDA: REPORT FMI SULLA SOLIDITA’ DEL SETTORE ASSICURATIVO (FSAP)

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha pubblicato una Nota Tecnica contenente un’analisi del settore assicurativo in Irlanda, un’iniziativa da inquadrare nell’ambito del Financial Sector Assessment Program (FSAP) dedicato al Paese e condotto nel 2016. L’analisi riguarda anche il grado di conformità del sistema di vigilanza assicurativa vigente in Irlanda con alcuni dei principi internazionali di vigilanza formulati dalla IAIS....

🇪🇺 Analisi dei mercati

BCE: RAPPORTO SULLA STRUTTURA DEL SETTORE FINANZIARIO IN EUROPA

Il report in esame, recentemente pubblicato dalla Banca Centrale Europea, analizza le principali caratteristiche e tendenze di sviluppo del settore finanziario nell’Eurozona  (e rappresenta un “complemento” alla Financial Stability Review, che ECB pubblica ogni due anni). Le diverse parti che compongono il report sono dedicate, rispettivamente, al settore bancario (MFIs – Monetary Financial Insitutions), a...

🇪🇺 Risk management

FERMA PUBBLICA LO “EUROPEAN RISK AND INSURANCE REPORT” 2016

FERMA, l’Associazione europea dei Risk Manager, ha pubblicato la nuova edizione (2016) dello “European Risk and Insurance Report”. Il documento, che raccoglie le interviste a più di 600 risk managers continentali, contiene un’ampia analisi dei principali trend relativi all’area della gestione del rischio ed è organizzato in tre sezioni: il profilo dei risk manager europei; ...

🇨🇦 Assicurazione auto, Veicoli senza conducente

I VEICOLI A GUIDA AUTONOMA E LE IMPLICAZIONI SULL’ATTIVITÀ ASSICURATIVA

Insurance Institute, Istituto canadese per la formazione assicurativa nei rami Property e Casualty, ha recentemente pubblicato un report sul tema dei veicoli a guida autonoma. Sono diversi gli interrogativi, si legge nel documento, in merito alle prospettive di sviluppo dei veicoli a guida autonoma sulle strade canadesi. Un aspetto cruciale riguarda l’eventuale esistenza di un dispositivo, a bordo dei veicoli, che permetta di identific...

Calamità naturali

VIA CON IL VENTO: LA STIMA DEI DANNI DA URAGANI E DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO NEI CARAIBI

Il paper del Fondo Monetario Internazionale valuta i costi economici delle calamità naturali nell’area dei Caraibi,  sulla base di un nuovo database che correla il tracciato storico dei cicloni tropicali e degli uragani con le valutazioni relative ai danni da essi provocati. In primo luogo, si considera la relazione tra velocità dei venti degli uragani e ammontare dei danni: L’evidenza ...

🇵🇪 Calamità naturali

IL PERÙ ADOTTA UNA POLITICA DI GESTIONE INTEGRATA DELLE CALAMITA’ NATURALI

  Il Perù, per ubicazione e caratteristiche geografiche, è fortemente esposto al rischio di calamità naturali, causa di grave danno economico e sistemico, tale da minare la stabilità del Paese. Il documento in esame, frutto di un lavoro congiunto tra la Banca Mondiale, il Ministero delle Finanze peruviano e diversi altri partners (1), indica che il Governo del Perù ha inclus...

🇮🇩 Analisi dei mercati

SFIDE E PROSPETTIVE DEL MERCATO ASSICURATIVO INDONESIANO: PWC

PWC ha pubblicato la prima edizione della survey sul mercato assicurativo indonesiano. L’indagine si focalizza sull’analisi delle opinioni di alti dirigenti di importanti operatori del settore in merito ad alcuni aspetti ritenuti critici per lo sviluppo del business. In termini generali, emergono aspettative di crescita importanti, nonostante una fase economica poco brillante osservata nel 2015. Per molti operatori, il...

🇰🇵 Analisi dei mercati

COREA DEL NORD: PRIMI DATI SUL MERCATO ASSICURATIVO NEL 2015

  KNIC (Korea National Insurance Corporation) ha pubblicato i dati sull’andamento del mercato assicurativo della Corea del Nord nel 2015. Nel periodo considerato sono stati raccolti premi lordi per 51,4 miliardi di won nordcoreani (346 milioni di euro), l’1,7% in più rispetto al 2014, in linea con gli andamenti di crescita osservati negli ultimi esercizi. Il combined ratio dei rami danni si è attesta...

🇿🇦 Analisi dei mercati

SUDAFRICA: SFIDE E PROSPETTIVE DEL SETTORE ASSICURATIVO. SURVEY KPMG

  La consueta survey annuale di KPMG sulle tendenze del mercato assicurativo sudafricano propone -  nell’edizione 2016 -  un’ampia riflessione sulle grandi sfide per il business e  sulle principali tendenze al cambiamento e all’innovazione. L’analisi KPMG tratta di numerose tematiche di stretta attualità per il mondo assicurativo, quali la solvibilità delle imprese, la gestione della fiscalit&...

🌎 Analisi dei mercati

GLOBAL INSURANCE REVIEW 2016/OUTLOOK 2017/2018 (SWISS RE): CRESCITA MODERATA, ROE IN DISCESA

Swiss RE ha pubblicato il report sull’andamento dei mercati assicurativi a livello mondiale nel 2016, con previsioni al 2017/2018. Sul piano macroeconomico la crescita nelle economie avanzate è stata moderata, con un aumento del PIL reale di circa il 2% negli Stati Uniti, di circa l’1,5% nell’area Euro e dell’ 1,0-1,5% nel Regno Unito. Altre regioni del mondo, le economie emergenti ad esempio, avranno tassi di aumento d...

🌎 Ricchezza

IL MUTEVOLE E DORATO MONDO DEGLI ULTRA-RICCHI: REPORT PWC-UBS

PwC e la banca svizzera UBS hanno pubblicato un report sui possessori di grandi patrimoni (superiori a un miliardo di dollari statunitensi)(1). Negli ultimi 20 anni si è assistito alla formazione di una ricchezza eccezionale, alla quale seguirà inevitabilmente il problema della gestione del passaggio generazionale. Si stima che 460 miliardari fra quelli considerati n...

🌎 Calamità naturali

IL “CAT NAT PROTECTION GAP” NEI PAESI EMERGENTI: ASSOCIAZIONE DI GINEVRA

Daniel M. Hofmann, Senior Advisor Financial Stability dell’Associazione di Ginevra, ha illustrato, nell’ambito di un convegno organizzato a Zurigo dalla International Society of Catastrophe Managers, i dati relativi al protection gap per i rischi di calamità naturale nei Paesi ad economia emergente. Ha indicato, altresì, le principali determinanti e le azioni che, a livello di decisori pubblici e di operatori del settore assicurativo, po...

🌎 Cybercrime, PMI, Prevenzione

CRESCE IL CYBERCRIME, MA LE PMI NON LO TEMONO ABBASTANZA: SONDAGGIO DI ZURICH

Zurich Insurance Group ha presentato i risultati della quarta edizione del sondaggio internazionale effettuato da GfK Eurisko sui rischi e le opportunità di business di un campione di oltre 2.600 piccole e medie imprese operanti in 13 Paesi delle aree Europa, America e Asia-Pacifico. A livello globale, le PMI temono sempre più l’impatto sui margini degli alti livelli di concorrenza (31%) e la contrazione della domanda (30%). Si rile...

🌎 Innovazione digitale

SMART CONTRACTS E BLOCKCHAIN: DRASTICA RIDUZIONE DELLE SPESE NEI SERVIZI FINANZIARI (CAPGEMINI)

Capgemini (Digital Transformation Institute) ha dedicato un report ai contratti finanziari “smart” e al ruolo delle tecnologie blockchain (alla base della moneta elettronica virtuale) nell’innovazione assicurativa e finanziaria. Secondo gli Autori, i contratti smart, ossia i contratti finanziari programmabili che si eseguono automaticamente una volta che si verificano determinate condizioni(...

🌎 Analisi dei mercati

LE OPPORTUNITA’ DI CRESCITA NEI MERCATI ASSICURATIVI DEI PAESI EMERGENTI: EY

I mercati assicurativi emergenti sono destinati a registrare in futuro  i maggiori tassi di crescita,  sia nel settore vita sia nei rami danni. Le prospettive di crescita dei volumi assicurativi nei mercati “maturi” rimangono modeste e le grandi imprese di assicurazione attive su scala globale dovranno cercare nuova crescita e nuovo fatturato nei mercati emergenti. E’ questa la premessa di un report di EY sui mercati assicurativi emergenti, o...

🌎 Fidelizzazione, Tutela dei consumatori

COMPORTAMENTO DEI CONSUMATORI E FIDUCIA NELLE ASSICURAZIONI: INDAGINE BAIN&COMPANY (2016)

  Lo scorso settembre, Bain & Company ha pubblicato i risultati di un’indagine condotta su un campione di 164.421 residenti in 19 Paesi(1), realizzata al fine di analizzare come i diversi segmenti di clientela percepiscono i prodotti asicurativi danni e vita, cosa i clienti si attendono da tali prodotti e come i diversi canali di distribuzione influenzano la fiducia del consumatore nei confronti del prodotto assicurati...

🌎 Innovazione digitale

LE TENDENZE DELLA FINTECH A LIVELLO MONDIALE IN UN REPORT CAPGEMINI

Capgemini ha pubblicato l’edizione 2017 del World FintTech Report. Gli effetti delle innovazioni tecnologiche e digitali costituiscono uno degli elementi chiave del cambiamento dell’industria finanziaria nei prossimi anni. L’esplosione della FinTech e dei suoi operatori è stato il risultato di una tempesta perfetta, nella quale ...