Panorama Assicurativo Ania

Newsletter

Ottobre 2016 - N°156

Focus - UE - Statistiche - Normativa - News

Focus

🌎 Solvibilità

MODERNIZZARE I REGIMI DI SOLVIBILITA’ PER LE ASSICURAZIONI: UN CONFRONTO INTERNAZIONALE. REPORT GENEVA ASSOCIATION

Il processo di globalizzazione degli ultimi anni ha riguardato anche il settore assicurativo, caratterizzato - tra l'altro - da una forte evoluzione nei prodotti, nelle tecnologie e nelle tecniche di risk management. Tutti questi sviluppi rendono estremamente attuale il tema di come regolamentare l’attività assicurativa a livello locale, regionale e globale. Il recente report della Geneva Association effettua un confronto fra i diversi regimi di solvibilità applicati nelle principali realtà territoriali e si propone di identificare gli aspetti chiave che dovrebbero essere alla base di un regime di solvibilità globale.

Alla luce delle attività in corso presso IAIS (International Association of Insurance Supervisors) volte a definire standard patrimoniali globali per l’industria assicurativa, la Geneva Association ha ritenuto utile effettuare uno studio comparativo dei regimi di solvibilità – la maggior parte dei quali recentemente riformati – con specifico riguardo agli aspetti che ne costituiscono gli elementi fondamentali. E...

🇪🇺 Asset-Liability Management, Investimenti

QUALI STRATEGIE PER LE ASSICURAZIONI IN UNO SCENARIO PROLUNGATO DI BASSI TASSI DI INTERESSE? PAPER EDHEC

EDHEC, la Business School con sede a Nizza, ha pubblicato un position paper sulle sfide che l’attuale scenario di bassi tassi di interesse pone alle imprese di assicurazione e sulle opzioni disponibili per affrontare con successo la situazione. Prendendo a riferimento altri casi di politica monetaria espansiva -  e in particolare il quantitative easing attuato negli Stati Uniti, in Gran Bretagna e in Giappone -,  il paper...

🇪🇺 Assicurazione auto, Pricing, Telematica

L’UTILIZZO DELLA TELEMATICA NELLA CLASSIFICAZIONE E NEL PRICING DEI RISCHI AUTO

Grazie all’utilizzo delle moderne tecnologie telematiche, risulta ormai agevole la raccolta -  da parte delle imprese assicuratrici -  di rilevanti volumi di dati relativi ai profili di guida degli assicurati auto. Al fine di valutare i dati raccolti in vista di un loro impiego efficiente nella classificazione dei rischi e, conseguentemente, nel pricing delle coperture, gli Autori propongono un approccio multilivello, che tratta i dati osservati...

🇬🇧 Solvibilità

MODELLI INTERNI BASATI SU SIMULAZIONI: TEST, GIUSTIFICAZIONI E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE

Lo sviluppo di un modello interno per la determinazione del capitale economico di un’impresa di assicurazione richiede una decisione fondamentale relativa al modo di aggregare i requisiti patrimoniali per i singoli fattori di rischio, tenendo conto degli effetti di diversificazione. Nel Regno Unito, gli assicuratori vita -  nel quadro delle regole dell’Individual Capital Adequacy Standard (ICAS) - hanno adottato un approccio basato su una matrice ...

🌎 Riassicurazione

ASSICURAZIONE E RIASSICURAZIONE STRATEGICA: IL TREND VERSO COPERTURE PERSONALIZZATE (SWISS RE-SIGMA 5/2016)

I mercati assicurativi e riassicurativi stanno diventando sempre più polarizzati: da un lato, vi è la tendenza all'indifferenziazione e alla crescente ritenzione dei rischi standard; dall’altro, il maggiore ricorso a soluzioni riassicurative più personalizzate e strategicamente motivate. I fattori che spingono in questa direzione sono il processo di consolidamento nell’industria assicurativa, la globalizzazione dei rischi, la crescit...

🇪🇺 Solvibilità

MISURARE LA SOLVIBILITA’ DI UN’IMPRESA ASSICURATRICE: ANNUALMENTE O IN VIA CONTINUATIVA? IMPATTI E DIFFERENZE

Gli Autori del presente paper  intendono studiare la probabilità di rovina di un’impresa di assicurazione su un orizzonte temporale annuale. In particolare, si quantifica la differenza tra la probabilità di rovina in due diverse ipotesi:  che il tempo sia una variabile continua oppure  una variabile discreta. La struttura del modello utilizzato ipotizza un processo di tipo jump diffusion per la determinazione del valo...

🌎 Calamità naturali

LA VALUTAZIONE DEI RISCHI AMBIENTALI ESTREMI NELLA DIMENSIONE TERRITORIALE: UN PAPER SCOR

Il rischio di eventi ambientali estremi è uno dei più importanti per il settore assicurativo e per la sua stabilità. La valutazione di questa tipologia di rischi deve necessariamente riferirsi allo spazio fisico nel quale questi rischi si manifestano. Di conseguenza, una metodologia che riesca a tenere conto del verificarsi di diverse tipologie di rischi di calamità naturali in un determinato spazio, in aggiunta alle misure tradizionali dei rischi in ...

Alluvioni, Calamità naturali

LA GESTIONE FINANZIARIA E ASSICURATIVA DEL RISCHIO ALLUVIONI: I DIVERSI APPROCCI, I RELATIVI COSTI E BENEFICI. REPORT OCSE

L’OCSE ha pubblicato un report sulla gestione finanziaria e assicurativa del rischio alluvione. Il documento si basa su un’indagine svolta in 27 Paesi, caratterizzati da diversi approcci nella gestione del rischio alluvione e differenti livelli di sviluppo economico: da Francia, Spagna, Giappone e Stati Uniti sino a Messico, Myanmar, Filippine, Perù, Turchia. Non è compresa l’Italia. Le alluvioni costituiscono uno dei più ...

UE

🇪🇺 PRIIPS

PRIIPs: IL PARLAMENTO EUROPEO CONTRARIO AGLI RTS DELLA COMMISSIONE UE

Il Parlamento europeo ha approvato una proposta di risoluzione (“Motion for Resolution”) in opposizione agli RTS (Regulatory Technical Standards) per i prodotti di investimento assicurativi al dettaglio “preassemblati” (PRIIPs), adottati dalla Commissione europea lo scorso 30 giugno(1). Gli Standard, come noto, disciplinano anche la struttura del KID (Key Information Document), il prospetto info...

🇪🇺 Rischio sistemico, Solvency II

SOLVENCY II: APPROVATO L’ITS SULLA MISURA TRANSITORIA PER IL RISCHIO AZIONARIO

Il 9 settembre scorso, la Commissione europea ha approvato la bozza di Standard tecnico di implementazione (ITS), preparata da EIOPA in materia di procedure per l’applicazione delle misure transitorie per il sottomodulo del rischio azionario in Solvency II(1). Il 10 settembre, lo standard è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea come Regolamento di esecuzione (UE) 2016/1630. Entra in vigore i...

🇪🇺 Stabilità finanziaria

EBA, EIOPA, ESMA: REPORT SU RISCHI E VULNERABILITA’ DEL SISTEMA FINANZIARIO

  All’inizio di settembre, il Joint Committee delle Autorità europee di vigilanza (EBA, EIOPA, ESMA) ha pubblicato il nuovo report sui rischi e le vulnerabilità del sistema finanziario del Continente(1). Particolare attenzione è dedicata agli sviluppi recenti derivanti dal perdurante contesto di bassi tassi di interesse e sulle conseguenze che esso genera per la redditività e la...

🇪🇺 Distribuzione

EIOPA: “ONLINE SURVEY” SU POSSIBILI LINEE-GUIDA IN MATERIA DI DISTRIBUZIONE

Al fine di favorire la concreta applicazione – a partire dal febbraio 2018 – della “IDD-Insurance Distribution Directive” (i cui scopi includono il rafforzamento della tutela dei consumatori e l’armonizzazione delle normative nazionali in materia di distribuzione assicurativa), EIOPA e la Commissione europea hanno la facoltà di predisporre regole tecniche volte a completare il testo della Direttiva in alcune aree specifiche. ...

🇪🇺 Fondi pensione, Tutela dei consumatori

LA COMUNICAZIONE CON GLI ISCRITTI AI FONDI PENSIONE: “GOOD PRACTICES” EIOPA

A fine agosto, EIOPA ha pubblicato un report che contiene le “buone pratiche” in merito all’uso di canali e strumenti di comunicazione con i sottoscrittori dei fondi pensione collettivi  da parte dei rispettivi gestori. Tra dicembre 2015 e marzo 2016, EIOPA aveva condotto una pubblica consultazione sulla materia (attraverso un Draft Report), i cui feedback sono stati tenuti in debito conto dall’Autorità ...

🇪🇺 Fondi pensione, Vigilanza

EIOPA ANNUNCIA UN NUOVO STRESS TEST SUI FONDI PENSIONE NEL 2017

In occasione dell’audizione presso la Commissione Affari Economici e Monetari (ECON) del Parlamento europeo, tenutasi a Bruxelles il 26 settembre scorso, il Presidente di EIOPA, Gabriel Bernardino, ha annunciato che l’Authority europea lancerà nel 2017 il secondo stress test (il primo si è svolto nel 2015(1)) su fondi pensione e istituzioni di previdenza europei. Un prolungato periodi di bassi tassi...

🇪🇺 Concorrenza

INSURANCE BLOCK EXEMPTION REGULATION (IBER): DUE NUOVI STUDI DALLA COMMISSIONE UE

La Commissione europea ha recentemente pubblicato due nuovi Report su temi connessi al Regolamento di esenzione in materia di concorrenza per le assicurazioni (IBER - Insurance Block Exemption Regulation). Essi costituiscono parte integrante del processo di revisione del Regolamento stesso, la cui validità è prevista scadere a fine marzo 2017(1). “Switching of tangible and intang...

🇪🇺 Investimenti

EFSI: LA COMMISSIONE UE PROPONE DI PROLUNGARNE LA DURATA FINO AL 2020

La  Commissione europea ha adottato una proposta regolamentare finalizzata a prolungare, sino al 2020, durata ed operatività del Fondo europeo per gli investimenti  strategici (EFSI – European Fund for Strategic Investments (1). Si propone la realizzazione di un target level di investimenti di almeno 500 miliardi (rispetto agli attuali 315 miliardi), sostenuto da garanzie (della Commissione stessa e della Euro...

Statistiche

🇮🇹 Assicurazione danni

ANIA: I PREMI DEI RAMI DANNI NEL 1° SEMESTRE 2016

ANIA ha recentemente pubblicato i risultati della statistica trimestrale relativa ai premi contabilizzati nei rami danni del lavoro diretto italiano. Il riferimento è ai premi raccolti dalle imprese alla fine del primo semestre 2016. I premi totali di tutte le imprese (italiane, extra-UE e UE) hanno registrato, nei primi sei mesi dell'anno, i seguenti risultati: i premi totali danni sono ammontati a 18.124 milioni, in diminuzione dell'...

🇮🇹 Risparmio

CONSOB: 2° RAPPORTO SUGLI INVESTIMENTI FINANZIARI DELLE FAMIGLIE ITALIANE

CONSOB ha recentemente pubblicato il 2° Rapporto sugli investimenti finanziari delle famiglie italiane(1). Il Rapporto è basato sull’indagine “Multifinanziaria” e sull’ “Osservatorio sull’approccio alla finanza e agli investimenti degli italiani”, entrambi condotti da GFK Eurisko. Negli ultimi anni, la ricchezza netta delle famiglie dell’Eurozona è aumentata...

🇮🇹 Salute

ISTAT: L’ABITUDINE AL FUMO E AL CONSUMO DI ALCOL IN ITALIA

ISTAT ha recentemente pubblicato i dati relativi alle abitudini al fumo e al consumo di alcol in Italia. Tra il 2001 e il 2015 la percentuale di fumatori è scesa da 23,7% a 19,6%. Nel 2015, il 19,6% della popolazione di 14 anni e più ha dichiarato di essere fumatore (circa 10 milioni 300 mila persone), il 22,8% di aver fumato in passato e il 56,3% di non aver mai fumato. La più alta prevalenza di fumatori si rileva nella reg...

🇫🇷 Analisi dei mercati

FRANCIA: I DATI CHIAVE 2015 PER LE ASSICURAZIONI DI PERSONE E PER QUELLE DI BENI E DI R.C.

  Un’articolata rassegna di “dati-chiave” sull’andamento del settore assicurativo in Francia negli ultimi esercizi è stata recentemente pubblicata dall’Associazione di categoria (FFA) in due rapporti dedicati, rispettivamente, alle coperture alla persona e a quelle per beni e responsabilità. Dei 208,8 miliardi di euro di raccolta realizzati nel 2015, i tre quarti sono derivati da contratti relativi a coperture alla pers...

🇩🇪 Analisi dei mercati

GDV “STATISTICHES TASCHENBUCH”: TUTTI I DATI 2015 DELL’ASSICURAZIONE IN GERMANIA

A metà settembre, GDV (l’Associazione tedesca delle imprese assicuratrici) ha pubblicato la nuova edizione (2016) del “tascabile statistico” annuale, i cui dati di mercato si riferiscono all’esercizio 2015(1). Le imprese assicuratrici – 539 operatori, contro 548 nel 2014 (84 imprese vita, 205 danni, 47 malattia, 28 riassicuratori)(2)  – hanno gestito capitali per 1.50...

🇩🇪 Reporting, Solvency II

“SOLVENCY II REPORTING” 2016: DALLA VIGILANZA TEDESCA I PRIMI DATI

All’inizio di agosto l’Autorità di vigilanza finanziaria tedesca (BAFIN) ha pubblicato i dati trimestrali (gennaio-marzo 2016) raccolti in base alla nuova reportistica Solvency II. A parte poche eccezioni nell’ambito della property-casualty insurance, tutte le imprese sono risultate in grado di coprire l’SCR. Si segnala, tuttavia, che gli SCR ratios si sono deteriorati nel corso del trimestre a causa del difficile contesto che car...

🇪🇸 Analisi dei mercati

L'ASSICURAZIONE IN SPAGNA NEL 2015 (FUNDACIÓN MAPFRE). PREMI IN CRESCITA, RISULTATI IN FLESSIONE

Fundación Mapfre ha pubblicato una nuova edizione del suo report annuale dedicato all’analisi dei risultati dell’attività assicurativa in Spagna. I dati sono riferiti all’esercizio 2015(1). Nel periodo considerato, l’economia spagnola ha fatto registrare una crescita del 3,2% e anche lo sviluppo del volume premi del settore assicurativo è stato positivo (56,9 mili...

🇳🇱 Analisi dei mercati

OLANDA: LUCI E OMBRE NEL MERCATO ASSICURATIVO DEL 2015

Il report sull’andamento del settore assicurativo olandese,  edito dall’Associazione delle imprese assicuratrici (VVN),evidenzia  un 2015 caratterizzato da fattori che frenano lo sviluppo del business, nonostante l’economia nazionale abbia ripreso a crescere già da un biennio(1). Se dal 2013 i segnali di ripresa economica del Paese si sono resi evidenti (soprattutto in termini di diminuzion...

🇸🇪 Analisi dei mercati

SVEZIA: I DATI ASSICURATIVI DEL 2015

I dati principali sull’andamento del mercato assicurativo svedese nel 2015 sono stati  presentati in un rapporto dell’Associazione delle compagnie assicuratrici (Insurance Sweden)(1). La raccolta premi lorda ha raggiunto, a fine esercizio,  i 222 miliardi di corone (23,3 miliardi di euro) per i rami  vita e 74 miliardi di corone (7,8 miliardi di euro) per il comparto danni. I rami più importa...

🇪🇺 Analisi dei mercati

INSURANCE EUROPE PUBBLICA IL NUOVO “EUROPEAN INSURANCE IN FIGURES” (DATI 2014)

Insurance Europe ha aggiornato la sua pubblicazione statistica annuale, “European Insurance in Figures”, con i dati sull’andamento dei mercati assicurativi europei nel corso del 2014(1). La struttura del report ripropone, sostanzialmente, il modello adottato nelle precedenti edizioni: tendenze principali dei mercati assicurativi vita, danni, malattia nei Paesi membri di ...

🇮🇸 Analisi dei mercati

ISLANDA: I RISULTATI ECONOMICI DELL’INDUSTRIA ASSICURATIVA NEL 2015

L’andamento dell’assicurazione in Islanda nel 2015 è illustrato nel rapporto sul mercato finanziario pubblicato dall’Autorità di vigilanza (FME) (1). Il comparto danni ha registrato rilevanti oneri conseguenti a eventi naturali distruttivi. Questa circostanza ha determinato una sostanziale compressione del saldo della gestione tecnica, che ha prolungato il trend di diminuzione già regis...

🇷🇸 Analisi dei mercati

SERBIA: L’ASSICURAZIONE NEL 2015 VISTA DALLA BANCA CENTRALE

Il report  della Banca centrale (NBS) evidenzia che il 2015 è stato caratterizzato, per il mercato assicurativo serbo, dalla crescita del business e da buoni livelli di redditività(1). La raccolta complessiva si è attestata a 81 miliardi di dinari (657 milioni di euro), il 16,6% in più rispetto al 2014. I tre quarti della raccolta sono derivati dal comparto danni. Tu...

🇷🇺 Assicurazione auto

RUSSIA: L’ASSICURAZIONE AUTO NEL 2015. RAPPORTO RAMI

RAMI – l’Associazione delle compagnie assicuratrici auto operanti in Russia – ha pubblicato il rapporto annuale relativo all’andamento del settore nello scorso esercizio. La dinamica del parco veicolare russo ha segnato nel 2015 un aumento dell’1,6% (+90.000 veicoli), proseguendo il trend di rallentamento della crescita già osservato negli ultimi esercizi (+5,6% nel 2013 e + 4,5% nel 2014). La composizione del parco veicoli non ha ...

🇵🇷 Analisi dei mercati

PORTORICO: I DATI DELLA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI NEL 2015

L’Autorità di vigilanza sulle assicurazioni di Portorico ha pubblicato i dati relativi all’andamento del settore nel 2015. La raccolta premi ha superato i 12 miliardi di dollari (10,8 miliardi di euro) in crescita del 22,6% rispetto all’esercizio precedente; il 91% di tale ammontare è stato sottoscritto dagli assicuratori nazionali. Tra il 2011 e il 2014 si era assistito a una tendenziale riduzione nella raccolta premi. I premi danni so...

🇬🇾 Analisi dei mercati

GUYANA: I DATI SULL’ANDAMENTO DELLE ASSICURAZIONI NEL 2015

L’ultimo report annuale della Banca centrale della Guyana illustra l’andamento del settore assicurativo nel 2015 (1). La raccolta premi complessiva è risultata pari a 4,1 miliardi di dollari della Guyana (17 milioni di euro), in aumento, rispetto all’esercizio precedente, del 154,4%. La composizione del mercato è caratterizzata dalla prevalenza del business vita (63,7%, contro il 36,3% del comparto ...

🇨🇱 Analisi dei mercati

CILE: 10 ANNI DI ASSICURAZIONE IN UN RAPPORTO DELL’ASSOCIAZIONE

L’Associazione delle compagnie assicuratrici cilene (AACH) ha pubblicato un articolato bollettino statistico sull’andamento del settore assicurativo. I dati riportati abbracciano l’ultimo decennio e permettono di ricostruire l’evoluzione di molti indicatori di mercato. Dopo un inquadramento generale della redditività tecnica e finanziaria del settore, particolare attenzione è posta sulle dinamiche di premi e sinistri, che so...

🇹🇷 Analisi dei mercati

TURCHIA: I DATI ASSICURATIVI 2015

TSB, l’Associazione delle compagnie assicuratrici operanti in Turchia, ha pubblicato i dati relativi alla performance del settore nel 2015. La raccolta premi lorda ha raggiunto i 27 miliardi di lire (8,2 miliardi di euro) per il settore danni e i 4,2 miliardi di lire (1,3 miliardi di euro) per il comparto vita. Gli oneri lordi per sinistri e prestazioni sono ammontati a 13,6 miliardi di lire (4,1 miliardi di euro) per il danni e a 2 miliardi di li...

🇸🇬 Analisi dei mercati

SINGAPORE: I DATI ASSICURATIVI 2015 DELLA VIGILANZA

MAS, l’Autorità di vigilanza finanziaria di Singapore, ha pubblicato i dati statistici relativi all’andamento del settore assicurativo nel 2015. Il settore vita ha registrato una raccolta netta nazionale nell’ordine dei 22,2 miliardi di dollari (14,6 miliardi di euro), pressoché invariata rispetto al 2014. Le prestazioni erogate sono ammontate a 13,9 miliardi di dollari (9,1 miliardi di euro), in calo del 6% rispetto all’esercizio pr...

🇺🇬 Analisi dei mercati

UGANDA: I DATI SUL SETTORE ASSICURATIVO NEL 2015

L’Associazione ugandese delle compagnie assicuratrici (UIA) ha pubblicato i dati sull’andamento dell’esercizio 2015 (1). La raccolta premi, pari a 611 miliardi di scellini (161 milioni di euro), è risultata in aumento del 21,5% rispetto al precedente esercizio.  E’ palese il ruolo preponderante dei rami danni (75,9%) rispetto al comparto vita (16,3%). Le HMO hanno contribuito per il restante 7,67%. Il b...

Normativa

🇮🇹 Vigilanza

IVASS: REGOLAMENTO N. 29/2016 IN MATERIA DI IMPRESE DI ASSICURAZIONE LOCALI

IVASS ha pubblicato il Regolamento n. 29, del 6 settembre 2016, recante disposizioni relative alle imprese di assicurazione locali. Il Regolamento è emanato in attuazione del Titolo IV, Capi I e II del Codice delle Assicurazioni, che danno attuazione all’art. 4 della direttiva Solvency II, il quale prevede che le imprese che rispondono a ridotti requisiti dimensionali e di complessità (definite “piccolissime imprese” dal considerando n. 5...

🇮🇹 Conglomerati finanziari, Vigilanza

ELENCO DEI CONGLOMERATI FINANZIARI ITALIANI AL 31 DICEMBRE 2015

Sulla base di quanto previsto dall’Accordo di Coordinamento sottoscritto il 31 marzo 2006, Banca d’Italia, IVASS e CONSOB hanno aggiornato l’elenco dei conglomerati finanziari italiani, ossia quei gruppi societari che svolgono attività in misura significativa sia nel settore assicurativo sia in quello bancario e/o dei servizi di investimento(1). L’elenco al 31 dicembre 2015 comprende tre conglomerati finanziari ...

🇬🇧 Brexit, Solvency II

SOLVENCY II NEL REGNO UNITO: QUALE FUTURO DOPO “BREXIT”? CONSULTAZIONE DEL PARLAMENTO UK

Il Parlamento britannico (Treasury Committee), a seguito del risultato del referendum che ha sancito la volontà del Paese di uscire dall’Unione europea, ha avviato una pubblica consultazione sul tema di Solvency II. Nel Regno Unito,  Solvency II ha sollevato timori in merito ai possibili oneri aggiuntivi a carico delle imprese assicuratrici. Scopo della consultazione è quello di verificare se Brexi...

🇬🇧 Audit esterno, Solvency II

EXTERNAL AUDIT PER LA PUBLIC DISCLOSURE SOLVENCY II: LA POSIZIONE FINALE PRA

L’Autorità di vigilanza prudenziale del Regno Unito, (PRA-Prudential Regulation Authority) ha pubblicato ulteriori indicazioni sul complesso tema dell’audit esterno per le imprese assicuratrici nel quadro delle regole di Solvency II. “Solvency II: external audit of the public disclosure requirement” POLICY STATEMENT,  PS24/16 Il 20 novembre scorso, P...

🇬🇧 Modelli interni, Solvency II

REGNO UNITO: STATEMENT PRA IN MATERIA DI MODIFICHE AI MODELLI INTERNI

  L’Autorità di vigilanza prudenziale del Regno Unito (PRA) ha recentemente pubblicato un Supervisory Statement che descrive le aspettative della Vigilanza nei confronti delle imprese che richiedono l’autorizzazione per una modifica importante da apportare al proprio modello interno o per un’estensione del campo di applicazione del modello stesso. In particolare, il documento tocca i seguenti aspetti: interazi...

🇬🇧 Assicurazione danni, Solvibilità

ASSICURAZIONE DANNI: CONSULTAZIONE PRA SULLE REAZIONI DELLE IMPRESE A UN “MARKET TURNING EVENT”

PRA, Autorità di vigilanza prudenziale del Regno Unito, ha posto in pubblica consultazione una bozza di Supervisory Statement che illustra le attese dell’Autorità nell’ipotesi in cui si verificasse un sinistro in grado di alterare le dinamiche del mercato e di pregiudicare la solvibilità e i futuri piani di sviluppo delle imprese di assicurazione danni. Lo Statement è incentrato sulle aspettative nei confronti di...

🇺🇸 Gruppi, Vigilanza

STATI UNITI: IL NUOVO APPROCCIO PER LA VIGILANZA SUI GRUPPI ASSICURATIVI (NAIC)

La vigilanza sui gruppi assicurativi in essere negli Stati Uniti è spesso descritta come un approccio “windows and walls” (“finestre e muri”), ove il termine windows si riferisce alla capacità del supervisor di valutare l’attività del gruppo e il suo potenziale impatto sulle singole imprese, mentre il termine walls si riferisce all’obbligo di sottoporre ad approvazione preventiva alcune tr...

🇨🇱 Riassicurazione, Vigilanza

CILE: IN CONSULTAZIONE NUOVE NORME SULLE POLITICHE RIASSICURATIVE

L’Autorità cilena di vigilanza sulle assicurazioni (Superintendencia de Valores y Seguros - SVS) ha posto in pubblica consultazione la proposta di un provvedimento che fissa i principi di un’adeguata politica riassicurativa e indica gli obblighi informativi nei confronti della vigilanza in relazione ai programmi di riassicurazione adottati (informativa da trasmettere all’Autorità entro il 30 giugno di ogni anno). Trattandosi di u...

🇦🇷 Solvibilità

ARGENTINA: NUOVE SOGLIE MINIME DI CAPITALE PER LE IMPRESE (RI-)ASSICURATRICI

L’Autorità argentina di vigilanza sulle assicurazioni (Superintendencia de Seguros) ha varato un provvedimento – la Resolución 39957/2016 – che, aggiornando le norme del 2013, fissa nuovi requisiti in termini di capitale minimo delle imprese.   Viene previsto un consistente aumento del capitale minimo (circa tre volte superiore ai livelli precedenti) e requisiti aggiuntivi per i nuovi operatori. Quanto alle impres...

🇵🇭 Solvibilità

FILIPPINE: NUOVI REQUISITI PATRIMONIALI PER LE IMPRESE ASSICURATRICI

Entro il 31 dicembre 2016 le compagnie presenti sul mercato assicurativo delle Filippine dovranno innalzare il loro patrimonio netto da 250 a 550 milioni di pesos (da 4,8 a 10,6 milioni di euro). Secondo la Commissione di vigilanza questa misura potrà essere d’impulso alla realizzazione di operazioni di consolidamento e di fusione tra gli operatori del mercato. L’incremento del patrimonio netto delle imprese si rivelerà un vantaggio per...

News

🇮🇹 Economia italiana, Finanza pubblica

NOTA DI AGGIORNAMENTO DEF: PIL 2016 A +0,8%, 2017 A +1%

Il Governo ha varato, il 27 settembre scorso, la Nota di aggiornamento al DEF 2016(1). Dopo il +0,7% del 2015, quest’anno il PIL crescerà dello 0,8%, ossia quattro decimali in meno rispetto all’1,2% previsto nel Documento di aprile, mentre per il 2017 l’obiettivo del Governo è fissato all’1%. La Nota di aggiornamento fissa al 2% il rapporto fra deficit e PIL per l’anno prossimo (...

🇮🇹 Calamità naturali

LE STIME DI S&P SUI COSTI DEL TERREMOTO DI AGOSTO IN CENTRO ITALIA

Secondo l’agenzia di rating S&P,  il costo del terremoto che ha colpito le province di Rieti, Perugia e Ascoli lo scorso 24 agosto ricadrà principalmente sulle casse pubbliche e non sul settore assicurativo privato. Questo perché la diffusione delle coperture property –  e in particolare di quelle contro i danni da terremoto –  non è particolarmente estesa fra le famiglie né a livello di imprese....

🇮🇹 Innovazione digitale

IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO VERSO LA DIGITAL INSURANCE: PRESENTATA UNA RICERCA CETIF

CeTIF - Centro studi sull’innovazione finanziaria e assicurativa dell’Università Cattolica di Milano -, in collaborazione con Excellence Consulting, ha presentato la ricerca “Il governo del cambiamento verso la Digital Insurance”. Hanno partecipato alla ricerca otto imprese operanti sul mercato italiano (Assimoco, BNP Paribas–Cardif, Groupama Assicurazioni, Helvetia Assicurazioni, ITAS Assicurazioni, Reale Mut...

🇮🇹 Investitori istituzionali

GLI INVESTITORI ISTITUZIONALI IN ITALIA NEL 2015: REPORT DI ITINERARI PREVIDENZIALI

E’ stato recentemente pubblicato il 3° report annuale del Centro studi Itinerari Previdenziali,  dedicato agli investitori istituzionali in Italia. Sono inclusi nel report i fondi pensione negoziali, i fondi pensione pre-esistenti, le casse di previdenza professionale di primo livello e le fondazioni di origine bancaria, le casse e i fondi assistenza sanitaria integrativa. Il report si affianca e completa l’indagine annu...

🇮🇹 Mercati finanziari

L’EQUITY-CROWDFUNDING: DALLA CONSOB UN’ANALISI DELLA NORMATIVA E DEGLI ASPETTI OPERATIVI

Con il termine crowdfunding si indica il processo con cui più persone (“folla” o crowd) conferiscono somme di denaro (funding), anche di modesta entità, per finanziare un progetto imprenditoriale o iniziative di diverso genere utilizzando siti internet (“piattaforme” o “portali”) e ricevendo talvolta in cambio una ricompensa. L’equity-crowdfunding prevede che il finanziatore otte...

🇮🇹 Consumi, Famiglie

CONSUMI DELLE FAMIGLIE E POVERTA’ ASSOLUTA IN ITALIA: CONFCOMMERCIO

Confcommercio ha presentato, il 14 settembre scorso, una nota dedicata all’evoluzione recente dei consumi delle famiglie in Italia. Dopo aver fatto il punto sulla congiuntura economica, la nota illustra la struttura della spesa e i consumi per abitante, considerando  - in particolare -   le cosiddette "spese obbligate". Un approfondimento specifico è dedicato all’evoluzione della povertà assoluta tra le famiglie italiane....

🇮🇹 Educazione finanziaria

LA FINANCIAL LITERACY DEGLI STUDENTI ITALIANI: ANALISI BANKITALIA SUI DATI PISA 2012

L’indagine PISA dell’OCSE, relativa al livello di preparazione degli studenti delle scuole dell’obbligo e delle scuole superiori, ha dedicato per la prima volta, nell’edizione del 2012, una sezione alla Financial Literacy, ossia al livello di conoscenza e competenza in materia finanziaria degli studenti quindicenni. L’adesione a questo set di domande sulla financial literacy era volontaria e ha riguardato 18 Paesi, tra i quali l&rs...

🇫🇷 Analisi dei mercati, Assicurazione vita

FRANCIA: ANALISI DEI TASSI DI RIVALUTAZIONE DELLE POLIZZE VITA INDIVIDUALI NEL 2015

Nel mese di luglio, la Banca di Francia ha pubblicato il tradizionale report di analisi sui tassi di rivalutazione dei contratti vita individuali. Per il 2015, il valore medio ponderato – al netto delle spese e al lordo della fiscalità e degli oneri sociali –  si è attestato al 2,27%. Si tratta di una flessione di 27 punti base rispetto al 2,54% segnalato dall’Autorità per il 2014. Prosegue, quindi, un ...

🇫🇷 Assicurazione vita, Redditività

ASSICURAZIONE VITA IN FRANCIA: SECONDO FITCH, REDDITIVITA’ ANCORA IN CALO

In un recente report,  Fitch Ratings ha indicato che è prevedibile,  per gli assicuratori vita in Francia, una minore redditività operativa nel 2016, alla luce del declino dei risultati degli investimenti per causa dei tassi di interesse sempre più bassi. L’Agenzia mantiene, pertanto, un outlook negativo per il settore (1). I bassi tassi di int...

🇫🇷 Assicurazione danni, Opere d'arte

ASSICURAZIONE E CULTURA: UN DOSSIER DELLA "REVUE RISQUES"

In un dossier  recentemente pubblicato da Revue Risques, dedicato al complesso tema della protezione di un “patrimonio collettivo” quale quello dell’arte e della cultura, vengono citate alcune cifre interessanti: 8,7 milioni di visitatori al museo del Louvre nel 2015 e  più di 3 milioni al Centre Pompidou; 75.000 visitatori a FIAC 2015 (Foire Internationale d’Art...

🇪🇸 Calamità naturali

SPAGNA: LE INONDAZIONI DEL 2015 SONO COSTATE 176 MILIONI DI EURO

Nel 2015, in Spagna, il Consorcio de Compensación de Seguros (CCS)(1) ha istituito più di 70.000 pratiche relative alla copertura di “rischi straordinari”, +7,7% rispetto al 2014. A fine esercizio, i sinistri sono risultati 46.910, per un onere complessivo (importi liquidati più riserve tecniche) che ha raggiunto i 191,3 milioni di euro. Il gettito originato dalla copertura dei rischi...

🇦🇹 Sanità

SPESA SANITARIA "OUT OF POCKET": QUALI LE DETERMINANTI? IL CASO DELLE SPESE PER CURE DENTALI IN AUSTRIA

I servizi di cura dentale differiscono dagli altri servizi sanitari: di norma non comportano un pericolo di vita per il paziente e, in una certa misura, sono prevedibili e oggetto di prevenzione.  E’ possibile per il paziente, almeno in parte, valutare in base all’esperienza la qualità del fornitore del servizio. In molti sistemi sanitari queste spese non rientrano, se non parzialmente, nelle cure garantite dal servizio sanitario pubblico e finis...

🇩🇪 Assicurazione auto, Tariffe

ASSICURAZIONE AUTO IN GERMANIA: LE NUOVE CLASSI TERRITORIALI NELLE STATISTICHE GDV

L’Associazione tedesca delle imprese assicuratrici (GDV) ha recentemente pubblicato i principali risultati dell’indagine in materia di assicurazione auto, svolta ai fini dell’aggiornamento delle Kfz-Regionalklassen (“classificazione regionale”). Tale classificazione viene realizzata tenendo conto dell’andamento regionale dei sinistri relativi alle coperture auto (r.c. e kasko) ed è influenzata da fattori quali...

🇮🇪 Previdenza

INSURANCE IRELAND: ROADMAP PER UNA MIGLIORE COPERTURA PREVIDENZIALE

Un’apposita Review compiuta dall’OCSE nel 2013 sul sistema pensionistico in Irlanda raccomandava l’istituzione di un modello a contributi definiti di tipo universale, in grado di venire applicato a tutti i lavoratori. L’Associazione delle imprese assicuratrici irlandesi (Insurance Ireland) è intervenuta di recente nel dibattito pubblicando (in collaborazione con TOR Financial Consulting) il report “A Un...

🇪🇺 Previdenza

IL GAP PENSIONISTICO IN EUROPA: REPORT AVIVA

AVIVA ha pubblicato un report dedicato al tema del gap pensionistico in Europa. Il vecchio Continente sta invecchiando: si stima che, entro il 2060, oltre un quarto (il 28%) della popolazione europea avrà più di 65 anni. Le più recenti valutazioni del gap pensionistico (che indica quanto i futuri pensionati dovranno risparmiare in più, ogni anno, per colmare la differenza tra la pensione che prevedono di per...

🇪🇺 Distribuzione assicurativa, Tecnologia digitale

LA RIVOLUZIONE DIGITALE E LA DISTRIBUZIONE ASSICURATIVA: INDAGINE EFMA/ROLAND BERGER

EFMA, l’associazione che rappresenta istituzioni finanziarie, bancarie e assicurative a livello europeo, in partnership con la società di consulenza Roland Berger, ha pubblicato un report sulla distribuzione assicurativa alla luce della rivoluzione digitale. Il lavoro, basato su un’indagine svolta su un campione composto da 21 compagnie assicuratrici, evidenzia che le imprese hanno investito risorse rilevanti in modelli multi-accesso...

🇷🇺 Analisi dei mercati

RUSSIA: LINEE GUIDA DELLA BANCA CENTRALE PER LO SVILUPPO DEL MERCATO FINANZIARIO

La Banca centrale russa (CBR) ha pubblicato le linee guida per lo sviluppo del mercato finanziario nazionale nel periodo 2016-18. Nel documento viene posto  in evidenza il ruolo cruciale svolto dal mercato finanziario per favorire lo sviluppo economico del Paese nell’attuale fase congiunturale. La Banca centrale riconosce che, negli ultimi anni, sono venuti meno vari canali di approvvigionamento finanziario dall’estero, circostanza che rende ...

🇺🇸 Innovazione digitale

OPPORTUNITA’ E SFIDE DELL’USO DELLA TECNOLOGIA BLOCKCHAIN NELL’INDUSTRIA ASSICURATIVA

La tecnologia Blockchain, la nuova architettura informatica che rende più efficiente la gestione delle transazioni finanziarie, rappresenta una straordinaria opportunità anche per l’industria assicurativa. Nell’articolo qui presentato, l’Autore illustra le caratteristiche di tale tecnologia ed esplora le modalità con cui essa può essere utilizzata, al fine di identificare e facilitare il trasferimento dei rischi nel...

Corporate Governance

OCSE: LA CORPORATE GOVERNANCE NEI GRUPPI DI IMPRESE FINANZIARIE

OCSE ha pubblicato un paper sulla Corporate Governance dei gruppi di imprese operanti nel settore finanziario: banche, imprese di assicurazione, altre istituzioni finanziarie. Si tratta di gruppi che mostrano una crescente presenza a livello mondiale e nell’economia nel suo complesso. Per svolgere la loro attività in modo efficiente, i gruppi societari devono essere gestiti in modo olistico e integrato, in buona parte come avviene per le i...

🌎 Ricchezza

ALLIANZ: GLOBAL WEALTH REPORT 2016

ALLIANZ ha pubblicato il report annuale sulla ricchezza finanziaria delle famiglie a livello mondiale(1). L’età dell’abbondanza è finita: nel 2015 la ricchezza finanziaria mondiale è cresciuta solo del 4,9%, raggiungendo un importo complessivo di 155.000 miliardi di euro, rispetto a una crescita media del 9% nel triennio precedente. Fra le principali asset class, azioni e obbligazi...

🌎 Assicurazione auto

I VEICOLI A GUIDA AUTONOMA POTRANNO RIDURRE DEL 40% I PREMI AUTO ENTRO IL 2050 (AON)

Aon Benfield ha pubblicato, il 12 settembre scorso, il report Global Insurance Market Opportunities (GIMO), dedicato alle principali aree di crescita potenziale e alle sfide più impegnative per le imprese di assicurazione. Tra i temi trattati, la futura diffusione dei veicoli a guida autonoma. Secondo gli Autori del report, anche nell’ipotesi in cui tali veicoli vengano introdotti molto gradualmente, i premi puri dell’assicurazione a...

🌎 Risk management

L’ERM E LA CREAZIONE DEL VALORE NELL’INDUSTRIA ASSICURATIVA (MCKINSEY)

L’Enterprise Risk Management (ERM) si è rivelato, per le imprese di assicurazione, uno strumento indispensabile nella gestione degli impatti derivanti dalla crisi finanziaria. Questo è quanto afferma McKinsey, in un articolo dedicato ai recenti sviluppi nella gestione del rischio nel settore assicurativo. In base alle analisi svolte dagli Autori, le compagnie che hanno avuto una migliore perfomance finanziaria nel biennio 2008-2009 ...

🌎 Terrorismo

I 20 ATTENTATI TERRORISTICI PIU’ GRAVI IN TERMINI ASSICURATIVI (I.I.I.)

Insurance Information Institute (I.I.I.) ha pubblicato sul proprio sito i dati relativi ai 20 attacchi terroristici in assoluto più onerosi in termini di danni a beni assicurati(1). Qui di seguito, i cinque eventi più gravi (le cifre sono espresse in dollari statunitensi). 11.09.2001, USA  - crash aereo contro le torri del World Trade Center (New York) e contro il Pentagono (Co...

🌎 Fondi pensione

I 300 MAGGIORI FONDI PENSIONE A LIVELLO MONDIALE A FINE 2015: WILLIS TOWERS WATSON

Willis Towers Watson ha pubblicato il report annuale sui 300 principali fondi pensione su scala mondiale. I dati si riferiscono a fine 2015(1). Il totale degli attivi dei 300 più grandi fondi pensione è sceso di oltre il 3% nel 2015 (rispetto a una crescita superiore al 3% nel 2014), per un valore pari a 14,8 migliaia di miliardi di dollari. Nonostante il calo dello scorso anno, dall'inizio della cr...

🌎 Sanità

L’INVECCHIAMENTO AUMENTERÀ I COSTI DELLA SANITÀ NELLA REGIONE ASIA-PACIFICO

Secondo un report del Marsh & McLennan Companies’ Asia Pacific Risk Center (APRC), la regione Asia-Pacifico sperimenterà nei prossimi anni il maggiore invecchiamento della popolazione. Si stima infatti che, da oggi al 2030, circa 200 milioni di persone oltrepasseranno la soglia della vecchiaia (65 anni) nell'area considerata, con un aumento del 71% del numero di anziani (contro un +55% nel Nord America e un +31% in Europa). ...

🌎 Long-term care, Previdenza

LE DETERMINANTI DELLE SCELTE PREVIDENZIALI E DI LONG TERM CARE: UN’ANALISI TEORICA

Il paper analizza l’interazione tra la scelta di uno strumento di previdenza complementare (fondo pensione a contribuzione definita o a prestazione definita) e la propensione ad acquistare una copertura assicurativa Long Term Care (LTC) in un contesto in cui i soggetti decisori vengono a conoscere nel corso del tempo la loro longevità e il rischio di dover sostenere spese per l’assistenza. Nello schema utilizzato dagli Autori, a prescindere d...