Panorama Assicurativo Ania

Newsletter

Agosto 2011 - N°94

Focus - UE - Statistiche - Normativa - News

Statistiche

🌎 Analisi dei mercati

PUBBLICATO DA SWISS RE IL “WORLD INSURANCE 2010”: PREMI MONDIALI IN AUMENTO (+2,7%)

Sigma – N°2/2011 - WORLD INSURANCE IN 2010

Swiss Re


Visualizza la press release: New Swiss Re sigma study World insurance in 2010 reveals growth in global premium volume and capital

Visualizza il rapporto


Swiss Re ha pubblicato la nuova edizione dello studio che offre, con cadenza annuale, una dettagliata fotografia dell’industria assicurativa su scala mondiale.

Il rapporto fornisce dati sui mercati assicurativi di 78 paesi, che rappresentano il 98% della raccolta premi mondiale.

“World Insurance in 2010” pone in evidenza, anzitutto, come il settore assicurativo mondiale sia caratterizzato da un trend positivo (solo i rendimenti sugli investimenti hanno “sofferto” a causa dei tassi di interesse poco elevati). In particolare:

- il volume premi è cresciuto del 2,7% in termini reali, raggiungendo i 4.339 miliardi di dollari (pari a 3.020 miliardi di euro), un livello comunque ancora inferiore ai risultati pre-crisi;
- i mercati assicurativi dei paesi emergenti acquistano sempre maggiore rilevanza (la Cina risulta essere il 6° mercato al mondo e la quota di premi raccolti in questi paesi è ormai pari al 14% del totale mondiale).

Il volume dei premi risulta in crescita in tre quarti dei 78 paesi considerati dallo studio.

Ramo vita.
La crescita dei premi vita (+3,2%, a 2.520 miliardi) si è principalmente verificata nei mercati emergenti dell’Asia e in alcuni grandi mercati dell’Europa continentale. Negli Stati Uniti e nel Regno Unito, invece, la raccolta vita è ancora in declino, sebbene a un ritmo inferiore rispetto al 2009.
I tassi di interesse poco elevati hanno influito negativamente sulla redditività delle imprese vita, ma hanno consentito un rafforzamento della solvibilità grazie all’aumento del valore dei portafogli obbligazionari.

Nei paesi emergenti, i premi vita sono cresciuti del 13%. Il Sud-Est asiatico è la regione che ha registrato l’aumento maggiore (+18%); il trend è guidato dalla Cina, caratterizzata da una forte domanda di prodotti tradizionali e di investimento. Consistente anche la crescita dei premi in America Latina e nei Caraibi (+12%), ove il ruolo trainante spetta al Brasile.

Rami danni.
Nel 2010, la raccolta danni globale è aumentata del 2,1%. Nei paesi emergenti e “di recente industrializzazione” del continente asiatico, lo sviluppo economico ha stimolato la domanda di prodotti assicurativi; il trend positivo che ha caratterizzato il volume premi, comunque, si è manifestato anche in Europa e negli Stati Uniti. La capitalizzazione dell’industria assicurativa danni ha proseguito nel suo sviluppo e ha raggiunto livelli record nel 2010.

Quanto ai risultati tecnici, i dati si sono deteriorati negli USA e hanno assunto segno negativo in alcuni paesi europei (ne è principale causa l’andamento del ramo auto); tra i primi otto “leading markets” del continente, il combined ratio medio è al 103% nel 2010 (contro il 101% dell’anno precedente).

Outlook 2011.
Nonostante il permanere dell’incertezza, secondo Swiss Re la ripresa economica dovrebbe sostenere, su scala globale, la crescita dei premi assicurativi vita e danni nel corso del 2011. La redditività si annuncia ancora debole per il prossimo futuro, anche se i tassi d’interesse dovrebbero lentamente aumentare.

Nei rami danni, le recenti catastrofi occorse in Giappone e in Nuova Zelanda dovrebbero contribuire a far aumentare il prezzo dei prodotti assicurativi in questi Paesi, contribuendo alla tendenza globale verso condizioni di “softening rates” meno marcate.

Quanto al comparto vita, l’invecchiamento della popolazione continuerà a creare importanti opportunità per gli operatori del settore, anche se le imprese potrebbero essere chiamate a misurarsi con diversi ostacoli:

a) il possibile aggravarsi della crisi del debito sovrano in Europa, oppure una crisi del settore petrolifero (a causa dei contrasti politici presenti in molti paesi produttori), potrebbero ostacolare la ripresa economica;
b) Solvency II potrebbe imporre vincoli regolamentari eccessivi, tali da diminuire la redditività e creare conseguenze negative sugli utenti finali del servizio assicurativo;
c) l’aggravarsi della crisi del debito pubblico in Europa potrebbe portare a un deprezzamento degli attivi degli assicuratori (nel cui portafoglio si trovano sia titoli del debito pubblico sia obbligazioni emesse da istituti di credito).

L’Italia, nel 2010, si è collocata al settimo posto della graduatoria mondiale per raccolta premi (era sesta nel 2009) e al quarto posto di quella europea; è invece al 20° posto del ranking mondiale per densità assicurativa (premi assicurativi procapite), una posizione invariata rispetto al 2009. Quanto alla percentuale dei premi sul PIL, il nostro Paese occupa il 17° posto nel mondo (in vantaggio di due posizioni rispetto al 2009).

Altri articoli della Newsletter

Focus

🇪🇺 Solvency II

IFRS E SOLVENCY II: IMPLICAZIONI PER LE STRATEGIE DI INVESTIMENTO DI ASSICURAZIONI E FONDI PENSIONE IN UN PAPER DELLA BIS

🇩🇪 Assicurazione vita, Solvency II

L’IMPATTO DI SOLVENCY II SUI PRODOTTI VITA CON PARTECIPAZIONE AGLI UTILI IN GERMANIA

🌎 Long-term care

LONG-TERM CARE: FATTORI DI RISCHIO, DI DOMANDA E DI OFFERTA. UNA VALUTAZIONE CRITICA DEI CONTRIBUTI DI RICERCA

🌎 Assicurazione vita

PRICING DEI CONTRATTI ASSICURATIVI DI LUNGA DURATA: DAL “COST OF CAPITAL (CoC)” AGLI APPROCCI “MODEL AMBIGUITY”

🌎 Assicurazioni, Sviluppo Economico

LA RELAZIONE TRA CRESCITA DELL’ASSICURAZIONE E SVILUPPO ECONOMICO: RASSEGNA DELLA LETTERATURA

🌎 Catastrofi man-made

PREVENZIONE E ASSICURAZIONE PER LE ATTIVITA’ AD ELEVATO RISCHIO AMBIENTALE. RIFLESSIONI DOPO IL DISASTRO “DEEPWATER HORIZON”

🌎 Riassicurazione

SOLVIBILITA’ DEI RIASSICURATORI ESTERI: EVOLUZIONE NORMATIVA E CONFRONTO TRA EUROPA E STATI UNITI

🇲🇽 Calamità naturali

FINANZIAMENTO E GESTIONE DEL RISCHIO DI CALAMITA’ NATURALE. L’ESPERIENZA DEL “MULTICAT PROGRAM” IN MESSICO

UE

Solvency II

“OMNIBUS II”: DRAFT REPORT DEL PARLAMENTO EUROPEO (RAPPORTEUR: BURKHARD BALZ)

Fondi pensione

EIOPA: CONSULTAZIONE PER LA REVISIONE DELLA DIRETTIVA “IORP”

Assicurazioni, Fondi pensione

EIOPA: FINANCIAL STABILITY REPORT, 1° SEMESTRE 2011

Fondi pensione

TRE REPORT EIOPA SUI FONDI PENSIONE: PANORAMICA DI MERCATO, RISCHI EMERGENTI E POSSIBILI SOLUZIONI

Reporting, Solvency II

EIOPA: CONSULTAZIONE TECNICA SULLA TASSONOMIA XBRL PER IL REPORTING ALLA VIGILANZA

Basilea 3

VERSO BASILEA 3: PUBBLICATE LE PROPOSTE DELLA COMMISSIONE PER RAFFORZARE IL SISTEMA BANCARIO EUROPEO

Principi contabili

DISCLOSURE SUL DEBITO SOVRANO NEI DOCUMENTI DI BILANCIO (IFRS)? PROPOSTA DELL’ESMA

Concorrenza

LA COMMISSIONE EUROPEA HA PRESENTATO LA RELAZIONE ANNUALE IN TEMA DI CONCORRENZA

Solvency II

L’IMPATTO DI SOLVENCY II SULL’ASSICURAZIONE EUROPEA: INDAGINE DI BAIN&COMPANY E TOWERS WATSON

Statistiche

🇮🇹 Sicurezza Sociale

PREVISIONI DELLA SPESA PUBBLICA PER PENSIONI, SANITA’ E ASSISTENZA IN ITALIA. AGGIORNAMENTO 2011 DELLA RGS

🇮🇹 Economia italiana

BOLLETTINO ECONOMICO BANKITALIA: CRISI DEL DEBITO SOVRANO, ANALISI DELLA CONGIUNTURA E PROSPETTIVE A BREVE

🇪🇺 Assicurazioni, Fondi pensione

BCE: NUOVE STATISTICHE SU ASSICURAZIONI E FONDI PENSIONE. 1° TRIMESTRE 2011

🇩🇪 Analisi dei mercati

GERMANIA: L’ASSICURAZIONE VITA IN CIFRE 2010/2011

🇫🇷 Riassicurazione

IL MERCATO RIASSICURATIVO FRANCESE NEL 2010

🇵🇹 Corporate Governance

INDAGINE SULLA CORPORATE GOVERNANCE NELLE COMPAGNIE PORTOGHESI

🌎 Analisi dei mercati

PUBBLICATO DA SWISS RE IL “WORLD INSURANCE 2010”: PREMI MONDIALI IN AUMENTO (+2,7%)

Fondi pensione

“PENSION MARKETS IN FOCUS” DELL’ OCSE: ATTIVI A LIVELLI PRE-CRISI, MA IL PIENO RILANCIO E’ ANCORA INCERTO

Sanità

“HEALTH DATA 2011”: AGGIORNATO IL DATABASE STATISTICO SULLA SANITÀ DELL’OCSE

🌎 Analisi dei mercati

RAPPORTO KPMG SULL’INDUSTRIA ASSICURATIVA NELLE “ISLAND JURISDICTIONS”

🌎 Analisi dei mercati, Danni

TARIFFE PROPERTY IN AUMENTO NEL 2011 A SEGUITO DELLE CALAMITA’ NATURALI

Normativa

🇮🇹 Conglomerati finanziari

PUBBLICATO IL NUOVO ELENCO DEI CONGLOMERATI FINANZIARI ITALIANI (AL 31.12.2010)

🇬🇧 Long-term care

“DILNOT” COMMISSION: LE PROPOSTE DI RIFORMA DELLA LONG TERM CARE NEL REGNO UNITO

🇬🇧 Vigilanza

REGNO UNITO: PUBBLICA CONSULTAZIONE DEL MINISTERO DEL TESORO SULLA RIFORMA DEL SISTEMA DI VIGILANZA FINANZIARIA

🇪🇸 Solvency II

SPAGNA: IN DIRITTURA DI ARRIVO IL PROGETTO DI LEGGE DESTINATO A RECEPIRE LA DIRETTIVA “SOLVENCY II”

🌎 Rischio sistemico

FINANCIAL STABILITY BOARD: IN CONSULTAZIONE IL DOCUMENTO SULLA RISOLUZIONE DELLE CRISI DELLE SIFIs

🌎 Vigilanza

IAIS: CONSULTAZONE SU UNA NUOVA VIGILANZA SUI GRUPPI ASSICURATIVI INTERNAZIONALI (“COMFRAME”)

Fondi pensione

OCSE E IOPS: PUBBLICA CONSULTAZIONE SULLE “GOOD PRACTICES” PER GLI INVESTIMENTI IN DERIVATI DEI FONDI PENSIONE

News

🇮🇹 Assicurazione trasporti

PUBBLICATO IL TERZO NUMERO DELLA “MAT INSURANCE REVIEW” DELL’ANIA

🇮🇹 Risparmio

IL RISPARMIO DEGLI ITALIANI IN UNA RICERCA CENTRO EINAUDI/INTESA-SAN PAOLO

🇪🇺 Crisi finanziaria

FITCH: L’ESPOSIZIONE DELL’INDUSTRIA ASSICURATIVA EUROPEA ALLA CRISI DEL DEBITO SOVRANO

🇩🇪 Solvency II

SOLVENCY II: I PROBLEMI ANCORA APERTI PER GLI ASSICURATORI TEDESCHI. POSITION PAPER GDV

🇩🇪 Frodi assicurative

GERMANIA: FRODI ASSICURATIVE, FENOMENO DIFFUSO. EVIDENZE DI UNO STUDIO COMMISSIONATO DA GDV

🇫🇷 Distribuzione, Intermediari

FRANCIA: IL NUMERO DEGLI INTERMEDIARI ASSICURATIVI E’ IN AUMENTO

🇫🇷 Energie rinnovabili

LA COPERTURA ASSICURATIVA DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN FRANCIA

🇫🇷 Long-term care

FRANCIA: L’ALTERNATIVA TRA CURE DOMICILIARI E OSPEDALIERE E’ POSSIBILE? RISULTATI DI UN’INCHIESTA

🇪🇸 Assicurazione auto, Internet

SPAGNA: SONO I MASCHI CON MENO DI 35 ANNI I PIU’ PROPENSI A STIPULARE POLIZZE R.C. AUTO ON LINE

🇪🇸 Domanda di assicurazione

SPAGNA: IL 18% DEI CONSUMATORI HA RIDOTTO LA SPESA ASSICURATIVA A SEGUITO DELLA CRISI

🇧🇪 Vigilanza

BELGIO: LA NUOVA AUTHORITY FINANZIARIA PRESENTA IL PIANO D’AZIONE 2011

🇺🇸 Assicurazione auto

USA: AUMENTA LA SODDISFAZIONE DEI CLIENTI AUTO

🇺🇸 Previdenza

RAPPORTO IRI SULL’ANDAMENTO DEL MERCATO PREVIDENZIALE STATUNITENSE

🇵🇪 Assicurazione malattia

PERU’: IL 70% DELLA POPOLAZIONE HA UNA COPERTURA MALATTIA, MA IL SETTORE PRIVATO STENTA A DECOLLARE

🇨🇳 Assicurazione danni

CINA: POSITIVO L’ANDAMENTO DEL SETTORE DANNI NEI PRIMI MESI DEL 2011

🇨🇳 Nuovi prodotti

CINA: PRIMA COPERTURA CONTRO IL FURTO DI “BENI VIRTUALI”

🇵🇰 Assicurazione vita

PAKISTAN: INCENTIVI FISCALI PER I PRODOTTI PREVIDENZIALI E ASSICURATIVI

🇦🇪 Analisi dei mercati

EMIRATI ARABI UNITI: RACCOLTA ASSICURATIVA IN CRESCITA NEL 2010

🌎 Rating

FITCH: TRATTAMENTO DEGLI STRUMENTI IBRIDI NELLA VALUTAZIONE DELL’ADEGUATEZZA PATRIMONIALE DELLE IMPRESE DI ASSICURAZIONE

🌎 Proprietà intellettuale

MARSH: I RISCHI CONNESSI ALLA PROPRIETA’ INTELLETTUALE SOTTOVALUTATI DALLE MULTINAZIONALI

🌎 Calamità naturali

ESPOSIZIONE AL RISCHIO CATASTROFALE E NUOVE TECNICHE DI “CAT-MODELING”: REPORT DEI LLOYD’S OF LONDON