Panorama Assicurativo Ania

Newsletter

Aprile 2011 - N°90

Focus - UE - Statistiche - Normativa - News

News

🇯🇵 Calamità naturali

GIAPPONE: LE STIME DEI DANNI DOPO IL TERREMOTO DELL’11 MARZO

Swiss Re; Munich Re


Munich Re estimates claims burden from earthquake in Japan at around 1.5bn (22 marzo 2011)

Swiss Re provides estimate of its claims costs from Japan earthquake and tsunami (21 marzo 2011)


Il terremoto del 9° grado della scala Richter che ha colpito la costa di Honshu lo scorso 11 marzo è stato il più potente mai registrato in Giappone e il quarto in assoluto nel mondo. A seguito del terremoto, la costa nord-orientale del Paese è stata colpita da un violento tsunami.
L’evento ha provocato, secondo le ultime stime del Governo giapponese (30 marzo), oltre 11.200 vittime e più di 16.300 dispersi.
Dal punto di vista assicurativo, una stima ad oggi può essere formulata solo sulla base di modelli matematici. L’entità dell’area colpita dall’evento è talmente vasta e popolata che saranno necessarie molte settimane per fare il punto completo con tutte le denunce dei sinistri.

Il settore assicurativo privato è fortemente esposto soprattutto per quanto riguarda le coperture per aziende. Infatti, con la sola eccezione di alcune mutue, l’assicurazione contro i rischi di terremoto per le abitazioni è fornita dallo Stato tramite un fondo dedicato cui concorrono solo in parte anche compagnie assicuratrici private locali. Tale piano esclude la possibilità di cedere in riassicurazione i rischi assunti.

Nell’ambito dell’edilizia residenziale, l’industria assicurativa copre invece i danni da incendio derivanti da terremoto. Si tratta di una copertura offerta dai primari operatori nazionali e che viene regolarmente riassicurata.
Molto diffuse sono anche le coperture private per le aziende contro i danni da terremoto e da incendio provocato da terremoto e tsunami. Anche in questo caso si tratta di rischi normalmente riassicurati.
Esposizioni ulteriori sono prevedibili in relazione a danni derivanti da interruzione di servizio e dai contraccolpi sull’export di prodotti.

L’industria assicurativa privata non dovrebbe invece subire oneri significativi derivanti dall’incidente nucleare occorso alla centrale di Fukushima a seguito del terremoto e dello tsunami. Le coperture per danni a beni, infatti, normalmente escludono il rischio di contaminazione nucleare, mentre le coperture specifiche per le centrali nipponiche escludono i danni provocati da terremoto e tsunami per quanto riguarda lesioni materiali subite. Allo stesso modo sono escluse anche le coperture per responsabilità civile per danni da contaminazione.

Dal punto di vista della “tenuta” finanziaria, per le compagnie assicuratrici locali non sono previste gravi ripercussioni. Le compagnie danni sono infatti tenute per legge ad effettuare accantonamenti a riserve specifiche per fronteggiare eventi catastrofali. Le compagnie vita non hanno obblighi analoghi, ma tendono ad effettuare accantonamenti simili su base volontaria.
Alla luce di quanto sopra, l’Agenzia Fitch ha dichiarato che non sono previste revisioni imminenti dei rating delle compagnie assicuratrici nipponiche. Eventuali revisioni saranno effettuate solo se si riscontreranno reali situazioni di deterioramento dell’equilibrio finanziario degli operatori.

Munich Re ha annunciato di avere stimato l’onere a proprio carico nella misura di 1,5 miliardi di dollari (un miliardo di euro). Conseguentemente, ha dichiarato che l’obiettivo di 2,4 miliardi di dollari (1,7 miliardi di euro) di utili nel 2011 non potrà essere raggiunto.

Swiss Re ha comunicato un’esposizione stimata in 1,2 miliardi di dollari (850 milioni di euro).

Otre ai riferimenti indicati in testa all’articolo, segnaliamo il report “Japanese Earthquake Losses Manageable for Primary and Reinsurance Companies” (di Chris Waterman, Jeffrey Liew, Teruki Morinaga, Martyn Street), pubblicato il 18 marzo 2011 sul sito di Fitch Ratings (www.fitchratings.com). Viene richiesta una registrazione.

Altri articoli della Newsletter

Focus

🇩🇪 Long-term care

VALUTAZIONE DEL GAP FINANZIARIO PER LE SPESE LTC IN GERMANIA: E’ NECESSARIO RISPARMIARE DI PIU’

🇺🇸 Assicurazione vita, Domanda di assicurazione

PERCHE’ CI SI ASSICURA POCO CONTRO IL RISCHIO MORTE? UN’ANALISI DELLE SCELTE ASSICURATIVE DELLE FAMIGLIE AMERICANE

🌎 Assicurazione vita, Rischio longevità

RISCHIO DI LONGEVITÀ E SUA GESTIONE NELL’IMPRESA DI ASSICURAZIONE VITA

🌎 Mercato assicurativo

LO SVILUPPO DEL SETTORE ASSICURATIVO E LE SUE DETERMINANTI IN UN CONFRONTO INTERNAZIONALE. PAPER WORLD BANK

🌎 Risk management

“CORRELATION CRISIS”: QUANDO I RISCHI SONO CORRELATI. IMPLICAZIONI PER FINANZA E ASSICURAZIONI

🌎 Domanda di assicurazione, Mercato assicurativo

FRA TEORIA E VERIFICHE EMPIRICHE: UNA RASSEGNA DEI MODELLI RECENTI DI ANALISI DEI MERCATI ASSICURATIVI

🌎 Finanza

LA STRUTTURA PATRIMONIALE OTTIMALE DI UN’IMPRESA DI ASSICURAZIONE. INDICAZIONI DA UN MODELLO MICROECONOMICO

🌎 Selezione avversa

SELEZIONE AVVERSA E AVVERSIONE ALL’AMBIGUITÀ. DUE DRIVER NELLA SCELTA ASSICURATIVA

UE

Solvency II

SOLVENCY II: I RISULTATI DEL QIS5 PER L’ASSICURAZIONE EUROPEA. REPORT EIOPA E RELATIVA PRESENTAZIONE

Solvibilità

EIOPA: AL VIA IL SECONDO STRESS TEST SUI MAGGIORI GRUPPI ASSICURATIVI EUROPEI

Solvency II

IL QIS5 IN GERMANIA. LE MAGGIORI CRITICITA’: COMPLESSITA’ DELLA FORMULA STANDARD E “LONG-TERM GUARANTEES”

Solvency II

I RISULTATI DEL QIS5 PER GLI ASSICURATORI DEL REGNO UNITO. UK COUNTRY REPORT FSA

Solvency II

IL QIS 5 IN AUSTRIA. ELEVATA PARTECIPAZIONE DELLE IMPRESE, BUONA POSIZIONE PATRIMONIALE

QIS5, Solvency II

I RISULTATI EUROPEI DEL QIS 5 SECONDO FITCH

Vigilanza

EUROPEAN SYSTEMIC RISK BOARD: ISTITUITO LO “SCIENTIFIC ADVISORY COMMITTEE”

Vigilanza

EIOPA: NOMINATI I COMPONENTI DEI DUE NUOVI GRUPPI DI STAKEHOLDERS

Statistiche

🌎 Catastrofi man-made, Catastrofi naturali

CATASTROFI NATURALI E MAN-MADE: UN 2010 PARTICOLARMENTE NEGATIVO. REPORT ANNUALE SWISS RE

Pensioni

“PENSIONS AT A GLANCE 2011”. RAPPORTO OCSE SULLE RIFORME DELLA PREVIDENZA NEL MONDO

🇪🇸 Analisi dei mercati

SPAGNA: PRIMI DATI 2010. FORTE FLESSIONE DEL VITA

🇨🇳 Assicurazione vita

CINA: OTTIME PROSPETTIVE PER IL RAMO VITA NEL 2011 SECONDO FITCH

🇯🇵 Assicurazione vita

GIAPPONE: L’ANDAMENTO DELL’ASSICURAZIONE VITA NELL’ANNO FISCALE 2009

🇰🇷 Analisi dei mercati

COREA DEL SUD: 2011 IN RIPRESA PER IL VITA. REPORT DI FITCH

🇲🇾 Assicurazione danni

MALESIA: PROSPETTIVE POSITIVE PER IL COMPARTO DANNI NEL 2011. REPORT DI FITCH

🇹🇭 Analisi dei mercati

TAILANDIA: 2011 ALL’INSEGNA DELLA CRESCITA NEI RAMI VITA. REPORT FITCHRATINGS

🇪🇺 Demografia

LA COMPOSIZIONE DELLE FAMIGLIE NELL’UE-27. DATI 2009

Normativa

🇬🇧 Assicurazione auto

L’ASSICURAZIONE AUTO NEL REGNO UNITO. RAPPORTO PARLAMENTARE

🇫🇷 R.C. Medica

FRANCIA: RAPPORTO SULLO STATO DELL’ASSICURAZIONE RC MEDICA

🇬🇧 Previdenza

IL RAPPORTO HUTTON SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI PER IL PUBBLICO IMPIEGO NEL REGNO UNITO

🌎 Rischio sistemico

IL RUOLO DELLE AUTORITÀ DEI MERCATI MOBILIARI NELLA MITIGAZIONE DEL RISCHIO SISTEMICO

News

🇮🇹 Previdenza

CASSE DEI PROFESSIONISTI: FOCUS SUGLI INVESTIMENTI NELL’INDAGINE CONOSCITIVA DELLA COMMISSIONE PARLAMENTARE

🇮🇹 Previdenza complementare

TERZO RAPPORTO INPDAP SULLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE DEL PUBBLICO IMPIEGO

🇪🇺 Solvency II

CAPITALE, SOLVIBILITA’, RATING. QUANDO LA SOLVIBILITA’ ECONOMICA E’ DIVERSA DA QUELLA EFFETTIVA. PAPER CRO FORUM

🇪🇺 Solvency II

REPORT GUY CARPENTER SUI REQUISITI PATRIMONIALI DI SOLVENCY II

🇪🇺 Analisi dei mercati

AREE DI FOCUS PER LO SVILUPPO DEL MERCATO ASSICURATIVO EUROPEO NEL 2011. ANALISI DI ERNST & YOUNG

🇫🇷 Multirischio abitazione

MULTIRISCHIO ABITAZIONE IN FRANCIA: IN AUMENTO LA QUOTA DELLA BANCASSICURAZIONE

🇩🇪 Analisi dei mercati

STATISTICHE BAFIN 2009: GRADUATORIA DELLE IMPRESE DANNI IN GERMANIA

🇩🇪 Solvency II

BAIN&COMPANY E TOWERS WATSON SUL PROGETTO SOLVENCY II: GLI IMPATTI PER LE IMPRESE TEDESCHE

🇬🇧 Cambiamento climatico

L’IMPATTO FINANZIARIO DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO IN UNO STUDIO DEGLI ASSICURATORI BRITANNICI

🇬🇧 Assicurazione vita, Previdenza

REGNO UNITO: 2011 INCERTO E SENZA CRESCITA PER ASSICURAZIONE VITA E PREVIDENZA SECONDO ERNST & YOUNG

🇪🇸 Analisi dei mercati, Assicurazione danni

SPAGNA: L’EVOLUZIONE DELLE ASSICURAZIONI MULTIRISCHIO NEL 2010

🇧🇪 Analisi dei mercati

TENDENZE DELL’ASSICURAZIONE IN BELGIO: UN COMMENTO DEL PRESIDENTE DI ASSURALIA

🇺🇸 Analisi dei mercati

SFIDE E STRATEGIE PER L’ASSICURAZIONE STATUNITENSE SECONDO DELOITTE

🇯🇵 Calamità naturali

GIAPPONE: LE STIME DEI DANNI DOPO IL TERREMOTO DELL’11 MARZO

🇯🇵 Analisi dei mercati

GIAPPONE: MUTUE IN BUONA SALUTE NONOSTANTE LA CRISI FINANZIARIA

🇯🇵 Assicurazione vita

GIAPPONE: LE COPERTURE VITA SONO PIÙ DIFFUSE TRA LE DONNE

🇦🇺 Calamità naturali

AUSTRALIA: IL GOVERNO AVVIA UNO STUDIO SULLO STATO DELLE COPERTURE PER IL RISCHIO CATASTROFALE

🇳🇿 Calamità naturali

NUOVA ZELANDA: LE STIME SULL’IMPATTO ASSICURATIVO DEL SISMA DEL 22 FEBBRAIO

🇸🇬 Assicurazione vita

SINGAPORE: CRESCITA DECISA DEL VITA NEL 2010 (+16%)

🇸🇾 Analisi dei mercati

SIRIA: POSITIVO L’ANDAMENTO DEL SETTORE ASSICURATIVO NEL 2010

🇶🇦 Analisi dei mercati

QATAR: CRESCONO GLI UTILI NEL 2010

🇧🇷 Analisi dei mercati

UN 2010 POSITIVO PER IL MERCATO ASSICURATIVO BRASILIANO

🇨🇱 Analisi dei mercati

CILE: BENE L’ANDAMENTO DEL COMPARTO VITA NEL 2010 (+ 20%)

🇲🇽 Assicurazione vita

MESSICO: I CONTRATTI VITA A CONFRONTO

🌎 Concorrenza

BARRIERE ALLA CONCORRENZA NEI MERCATI FINANZIARI E ASSICURATIVI DI INDIA E SUD-EST ASIATICO

🌎 R.C. Amministratori e Sindaci

TOWERS WATSON: INDAGINE SULLE DETERMINANTI DELLA DOMANDA DI COPERTURE D&O