Panorama Assicurativo Ania

Newsletter

Aprile 2011 - N°90

Focus - UE - Statistiche - Normativa - News

Focus

🇩🇪 Long-term care

VALUTAZIONE DEL GAP FINANZIARIO PER LE SPESE LTC IN GERMANIA: E’ NECESSARIO RISPARMIARE DI PIU’

Già a metà degli anni ’90, la Germania si è posta il problema del finanziamento delle spese di assistenza ai non autosufficienti, introducendo un meccanismo di assicurazione obbligatoria affiancato da un sistema di coperture private volontarie. L’evoluzione demografica rende comunque evidente che risorse crescenti sono necessarie per le famiglie tedesche al fine di far fronte a spese di assistenza che aumentano a un passo molto rapido. Nel Paper si cerca di stimare il “financial gap”per la LTC, ossia di quanto le spese per l’assistenza superano i risparmi e la ricchezza di cui dispongono le famiglie tedesche.

Il paper affronta il tema dell’incremento della spesa per l’assistenza a lungo termine (“Long Term Care”, LTC), con il principale obiettivo di stimare il relativo fabbisogno finanziario dei cittadini tedeschi.La questione dell’assistenza è stata spesso trattata nelle sue implicazioni macroeconomiche. E’ stato stimato che, nel 2050, raddoppierà il numero di coloro che necessiteranno di assistenza LTC in Germania , mentre si ridurrà il numero di coloro che contribuiranno al finanziamen...

🇺🇸 Assicurazione vita, Domanda di assicurazione

PERCHE’ CI SI ASSICURA POCO CONTRO IL RISCHIO MORTE? UN’ANALISI DELLE SCELTE ASSICURATIVE DELLE FAMIGLIE AMERICANE

L’acquisto di una copertura assicurativa contro il rischio di morte è determinato da una serie di fattori, tra i quali rientrano ragioni ereditarie, motivazioni fiscali, l’obiettivo di mantenere il più possibile inalterato il livello dei consumi familiari.Gli autori del Paper intendono indagare, con riguardo alla domanda di assicurazione delle famiglie negli Stati Uniti, l’importanza che assume l’ultimo dei fattori citati, ossia il desiderio di mantenere costante il livello dei consu...

🌎 Assicurazione vita, Rischio longevità

RISCHIO DI LONGEVITÀ E SUA GESTIONE NELL’IMPRESA DI ASSICURAZIONE VITA

Il rischio di longevità è un fattore essenziale per la progettazione dei prodotti assicurativi vita. La capacità di delineare proiezioni di lungo periodo sulle aspettative di vita (e quindi sulla probabilità di sopravvivenza della popolazione) costituisce un riferimento fondamentale per la corretta gestione - tecnica, finanziaria, commerciale - del business legato all’assicurazione sulla vita (e ai fondi pensione).Il presente studio analizza il rischio di longevità sotto diversi prof...

🌎 Mercato assicurativo

LO SVILUPPO DEL SETTORE ASSICURATIVO E LE SUE DETERMINANTI IN UN CONFRONTO INTERNAZIONALE. PAPER WORLD BANK

Il settore assicurativo può rivestire un ruolo fondamentale nello sviluppo economico e finanziario di un paese.Riducendo l’incertezza e l’impatto dei grandi sinistri, il settore può favorire nuovi investimenti, l’innovazione e la concorrenza. In qualità di intermediari finanziari con orizzonti di investimento a lungo termine, le compagnie di assicurazione possono contribuire alla fornitura di strumenti idonei per finanziare gli investimenti delle imprese e quelli immobiliari....

🌎 Risk management

“CORRELATION CRISIS”: QUANDO I RISCHI SONO CORRELATI. IMPLICAZIONI PER FINANZA E ASSICURAZIONI

Il working paper affronta un tema divenuto di attualità alla luce della recente crisi finanziaria: quali correlazioni possono instaurarsi tra i rischi nei diversi comparti dell’economia e della finanza?Per condurre la loro analisi, gli autori utilizzano il concetto di “correlation crisis”. Semplificando, tale concetto si basa sul presupposto che alcuni rischi, considerati pressoché “indipendenti” in condizioni di normalità, possono diventare strettamente correlati se inseriti in una...

🌎 Domanda di assicurazione, Mercato assicurativo

FRA TEORIA E VERIFICHE EMPIRICHE: UNA RASSEGNA DEI MODELLI RECENTI DI ANALISI DEI MERCATI ASSICURATIVI

Gli autori descrivono gli sviluppi recenti nel campo dell’analisi empirica dei mercati assicurativi.Si soffermano, in particolare, sugli studi che cercano di stimare la domanda di assicurazione e la relazione tra i prezzi delle coperture e i costi per l’impresa di assicurazione in presenza di selezione avversa. Discutono come i diversi modelli elaborati consentano di misurare le distorsioni di welfare che derivano dalle asimmetrie informative e le conseguenze, in termini di benessere...

🌎 Finanza

LA STRUTTURA PATRIMONIALE OTTIMALE DI UN’IMPRESA DI ASSICURAZIONE. INDICAZIONI DA UN MODELLO MICROECONOMICO

La recente crisi finanziaria ha evidenziato drammaticamente il potenziale grado di rischio cui sono sottoposti gli intermediari finanziari.In alcuni casi, le perdite registrate hanno superato di gran lunga gli scenari di stress test, compromettendo la solvibilità delle imprese. Il dibattito sull’adeguamento normativo ha sottolineato la necessità di consistenti riserve patrimoniali per contenere il rischio di default e la sua propagazione nell’intero sistema finanziario.Gl...

🌎 Selezione avversa

SELEZIONE AVVERSA E AVVERSIONE ALL’AMBIGUITÀ. DUE DRIVER NELLA SCELTA ASSICURATIVA

La propensione dell’assicurato a sottoscrivere una copertura in funzione della propria propensione/avversione al rischio è un aspetto che è stato oggetto di approfondita analisi da parte della letteratura.Tuttavia, la propensione/avversione al rischio non è fattore sempre pienamente conoscibile dal diretto interessato. Ciò potrebbe dare origine a situazioni di ambiguità e a scelte che non dipendono da una precisa conoscenza della propria esposizione al rischio.Lo studio mette i...

UE

Solvency II

SOLVENCY II: I RISULTATI DEL QIS5 PER L’ASSICURAZIONE EUROPEA. REPORT EIOPA E RELATIVA PRESENTAZIONE

Il 14 marzo scorso l’EIOPA, Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali, ha pubblicato i risultati del quinto studio di impatto quantitativo (QIS5). Lo studio ha l’obiettivo di valutare gli effetti finanziari delle nuove regole di solvibilità, in vista dell’entrata in vigore della Direttiva “Solvency II” il 1° gennaio 2013.Lo studio si è svolto tra luglio e novembre 2010.La partecipazione dell’industria assicurativa è aumentata notevolmente r...

Solvibilità

EIOPA: AL VIA IL SECONDO STRESS TEST SUI MAGGIORI GRUPPI ASSICURATIVI EUROPEI

L’EIOPA ha dato il via – il 23 marzo scorso – al secondo stress test per il settore assicurativo europeo.L’esercizio durerà fino alla fine del prossimo mese di maggio; si prevede la pubblicazione dei risultati in luglio.Il test è condotto in collaborazione con le rispettive autorità nazionali di vigilanza e coinvolgerà, per ogni paese, un numero di imprese tale da rappresentare almeno il 50% dei premi lordi del mercato. Oltre agli Stati membri dell’Unione europea e dello ...

Solvency II

IL QIS5 IN GERMANIA. LE MAGGIORI CRITICITA’: COMPLESSITA’ DELLA FORMULA STANDARD E “LONG-TERM GUARANTEES”

L’istituto di vigilanza sui servizi finanziari e assicurativi in Germania (BaFin) ha pubblicato i risultati del quinto Studio di Impatto Quantitativo (QIS5), l’ultimo tra quelli previsti dalla Commissione europea per valutare le implicazioni finanziarie di Solvency II.In Germania hanno partecipato al test, svolto su base volontaria, 26 gruppi e 251 imprese (75 vita, 124 danni, 35 del ramo malattia e 17 tra riassicuratori, captives, holdings). La quota di partecipazione del mercato t...

Solvency II

I RISULTATI DEL QIS5 PER GLI ASSICURATORI DEL REGNO UNITO. UK COUNTRY REPORT FSA

Subito dopo la pubblicazione, da parte dell’ EIOPA (14 marzo scorso), dei risultati del 5° studio di impatto quantitativo (QIS5) a livello europeo, l’Autorità di vigilanza per i servizi finanziari (FSA) ha pubblicato il report specifico dedicato ai risultati del Regno Unito.Come rilevato dalla FSA, vi è stata ampia partecipazione allo studio: ben 267 imprese assicuratrici e 35 gruppi hanno preso parte al QIS 5, con un tasso di partecipazione superiore al 70% (grossomodo il doppio rispetto ...

Solvency II

IL QIS 5 IN AUSTRIA. ELEVATA PARTECIPAZIONE DELLE IMPRESE, BUONA POSIZIONE PATRIMONIALE

EIOPA – la nuova Autorità che ha sostituito il CEIOPS nell’attività di vigilanza sul settore assicurativo europeo – ha pubblicato i risultati del quinto Studio di Impatto Quantitativo (QIS5), svoltosi tra agosto e novembre 2011 (in proposito si veda anche, pubblicato nella Sezione “Focus” dei questo stesso numero di Panorama Assicurativo, il seguente commento: “Solvency II: i risultati del QIS5 per l’assicurazione europea. Report EIOPA e relativa presentazione”). L’Autorità di vigila...

QIS5, Solvency II

I RISULTATI EUROPEI DEL QIS 5 SECONDO FITCH

Secondo l’agenzia di rating Fitch, l’impatto delle nuove regole di Solvency II, come emerge dallo studio QIS 5, sarà sostanzialmente neutrale rispetto al rating attuale delle compagnie di assicurazione e riassicurazione e non dovrebbe indebolire la capitalizzazione delle imprese europee. Anche se, nel complesso, QIS 5 dimostra la solidità dell’industria assicurativa continentale, tuttavia, secondo Fitch, alcune compagnie danni e alcune imprese operanti in settori di nicchia potrebber...

Vigilanza

EUROPEAN SYSTEMIC RISK BOARD: ISTITUITO LO “SCIENTIFIC ADVISORY COMMITTEE”

Il Consiglio generale del Comitato europeo per il rischio sistemico (ESRB) ha tenuto la sua prima regolare riunione il 18 marzo scorso (dopo la riunione inaugurale del 20 gennaio 2011). Questo è il primo di quattro incontri previsti ogni anno.Il Consiglio ha avviato la sua attività iniziando ad esaminare i rischi di natura sistemica e le vulnerabilità che potrebbero minacciare l’economia dell’Unione europea.Si sono trattati temi quali:- il ruolo che l’ ESRB potrebbe rivestire –...

Vigilanza

EIOPA: NOMINATI I COMPONENTI DEI DUE NUOVI GRUPPI DI STAKEHOLDERS

La nuova Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali (EIOPA) ha annunciato ufficialmente – l’8 marzo scorso – la composizione di due nuovi gruppi di stakeholders: uno per il “settore dell’assicurazione e della riassicurazione” e l’altro per il “settore dei fondi pensionistici aziendali e professionali”.I gruppi sostituiscono il “Consultative Panel” del CEIOPS e sono stati istituiti per facilitare il processo di consultazione degli stakeholders nell...

Statistiche

🌎 Catastrofi man-made, Catastrofi naturali

CATASTROFI NATURALI E MAN-MADE: UN 2010 PARTICOLARMENTE NEGATIVO. REPORT ANNUALE SWISS RE

Swiss Re ha recentemente pubblicato il rapporto sugli eventi catastrofali verificatisi nel 2010 (Sigma, n. 1/2011).Lo scorso anno si è registrato un numero particolarmente elevato di eventi catastrofici: 167 calamità naturali e 137 disastri provocati dall’uomo.Il numero delle vittime – soprattutto a causa dei terremoti - è stato elevatissimo. Nel complesso, le vittime degli eventi catastrofali sono state circa 304.000 di cui circa 222.000 hanno perso la vita a causa del terrem...

Pensioni

“PENSIONS AT A GLANCE 2011”. RAPPORTO OCSE SULLE RIFORME DELLA PREVIDENZA NEL MONDO

L’Ocse ha pubblicato recentemente “Pensions at a Glance 2011”, quarta edizione della rassegna internazionale sui sistemi pensionistici e di previdenza complementare.Il volume presenta un quadro delle prospettive dei sistemi previdenziali dei Paesi Ocse e di alcuni Paesi non-Ocse (in tutto sono 43 i Paesi interessati), sia dal punto di vista della sostenibilità finanziaria e demografica sia dal punto di vista dell’adeguatezza delle prestazioni pensionistiche.La sfida di co...

🇪🇸 Analisi dei mercati

SPAGNA: PRIMI DATI 2010. FORTE FLESSIONE DEL VITA

L’Associazione delle compagnie assicuratrici spagnole (UNESPA) ha pubblicato i dati relativi all’andamento del business assicurativo nel 2010.Secondo le stime (elaborate da ICEA-Investigación Cooperativa entre Entidades Aseguradoras y Fondos de Pensiones), la raccolta premi complessiva ha raggiunto i 57,4 miliardi di euro, il 3,2% in meno rispetto al 2009.A subire le maggiori conseguenze negative della congiuntura economica è stato il comparto vita, caratterizzato da un’accentu...

🇨🇳 Assicurazione vita

CINA: OTTIME PROSPETTIVE PER IL RAMO VITA NEL 2011 SECONDO FITCH

L’Agenzia Fitch ha dichiarato “stabile” l’outlook del mercato assicurativo vita cinese per l’esercizio 2011.La valutazione tiene conto delle buone prospettive di crescita della raccolta nel breve periodo, sostenute dalla crescita dell’economia e del reddito medio, come pure dalle ampie opportunità di sviluppo aperte all’industria delle assicurazioni (il dato relativo al rapporto dei premi su PIL era pari a 2,3% nel 2009).Per l’anno in corso, FitchRatings prevede il mantenimento...

🇯🇵 Assicurazione vita

GIAPPONE: L’ANDAMENTO DELL’ASSICURAZIONE VITA NELL’ANNO FISCALE 2009

L’Associazione delle compagnie assicuratrici vita giapponesi (LIAJ-Life Insurance Association of Japan) ha pubblicato i dati relativi all’anno fiscale 2009, chiuso il 31 marzo 2010.La raccolta premi totale ha raggiunto i 34.116 miliardi di yen (+0,2% rispetto al 2008). Il saldo si presenta positivo per la prima volta in quattro anni.La crescita è stata favorita dall’andamento delle coperture individuali (+6%), che ha compensato la contrazione registrata dalle polizze di rendit...

🇰🇷 Analisi dei mercati

COREA DEL SUD: 2011 IN RIPRESA PER IL VITA. REPORT DI FITCH

L’agenzia di rating Fitch ha confermato “stabile” il rating del comparto assicurativo vita sud-coreano per il 2011.Le previsioni positive per il business sono fondate sui decisi segnali di ripresa dell’economia nazionale, sul rilancio dei mercati finanziari e sulla crescente domanda di coperture vita.Secondo Fitch, il 2011 dovrebbe essere caratterizzato da una significativa crescita della raccolta, grazie a una economia in ripresa che favorisce una maggiore propensione alla sot...

🇲🇾 Assicurazione danni

MALESIA: PROSPETTIVE POSITIVE PER IL COMPARTO DANNI NEL 2011. REPORT DI FITCH

L’agenzia di rating Fitch ha pubblicato un rapporto sulle prospettive del mercato assicurativo danni malese per il 2011.Le tendenze generali inducono Fitch a prevedere un 2011 caratterizzato da un trend di crescita per il comparto; il rating, pertanto, è stato dichiarato “stabile”.Gli indicatori finanziari fondamentali risultano condizionati dalla struttura tariffaria dei comparti principali (auto e incendio), il che, da un lato, costituisce un elemento di stabilità ma, dall’a...

🇹🇭 Analisi dei mercati

TAILANDIA: 2011 ALL’INSEGNA DELLA CRESCITA NEI RAMI VITA. REPORT FITCHRATINGS

FitchRatings ha aggiornato l’outlook del mercato assicurativo vita tailandese nel 2011, valutato come “stabile”. Per il periodo considerato, l’agenzia indica premi in rialzo e aumento della redditività, grazie a una maggiore diversificazione di prodotti e canali distributivi, più elevati ritorni sugli investimenti e migliori politiche di controllo dei costi.Il trend positivo della raccolta premi dei rami vita sarà trainato dalla bancassurance e dallo sviluppo delle coperture previde...

🇪🇺 Demografia

LA COMPOSIZIONE DELLE FAMIGLIE NELL’UE-27. DATI 2009

Lo scorso 8 marzo, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, Eurostat ha pubblicato la situazione al 2009 relativamente alla composizione delle famiglie nell’UE-27 (si tratta, in totale, di 200 milioni di nuclei).In riferimento alla realtà italiana, in particolare, sul totale dei nuclei familiari (24,6 milioni) si rileva quanto segue : - il 24,8% è rappresentato da coppie senza prole e il 21,5% da coppie con figli;- il 17,4% è costituito da donne nubili sen...

Normativa

🇬🇧 Assicurazione auto

L’ASSICURAZIONE AUTO NEL REGNO UNITO. RAPPORTO PARLAMENTARE

Il Comitato Trasporti della Camera dei Comuni ha pubblicato un rapporto sullo stato dell’assicurazione auto nel Regno Unito.L’incremento medio delle tariffe ravvisato negli ultimi anni (ad esempio, +29,9% tra ottobre 2009 e ottobre 2010), soprattutto per i neo-patentati, è considerato dal Comitato un fattore di considerevole rilevanza, in quanto può condizionare l’utilizzo dell’auto, incentivare la guida senza copertura assicurativa o favorire comportamenti fraudolenti.Il...

🇫🇷 R.C. Medica

FRANCIA: RAPPORTO SULLO STATO DELL’ASSICURAZIONE RC MEDICA

E’ stato presentato al Ministero francese del Lavoro e della Salute, lo scorso 24 febbraio, un rapporto sul quadro attuale e sulle prospettive dell’assicurazione per la responsabilità civile medica.Il rapporto si inquadra in un più ampio dibattito, che coinvolge anche il Ministero dell’Economia, volto ad individuare condizioni e modalità di progettazione di un sistema di copertura del rischio più ampio ed efficace rispetto all’attuale “r.c. médicale”. Gli obiettivi principali d...

🇬🇧 Previdenza

IL RAPPORTO HUTTON SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI PER IL PUBBLICO IMPIEGO NEL REGNO UNITO

La “Independent Public Service Pensions Commission”, presieduta da Lord John Hutton, ha pubblicato il mese scorso i risultati della sua analisi sulla riforma del sistema pensionistico dei lavoratori pubblici nel Regno Unito.Secondo il rapporto, la struttura del sistema previdenziale del settore pubblico non è stata in grado di rispondere alle esigenze di flessibilità del lavoro e ai cambiamenti demografici che hanno caratterizzato questi ultimi anni.E’ necessario, secondo...

🌎 Rischio sistemico

IL RUOLO DELLE AUTORITÀ DEI MERCATI MOBILIARI NELLA MITIGAZIONE DEL RISCHIO SISTEMICO

Iosco, organismo internazionale che rappresenta le autorità di regolamentazione dei mercati mobiliari, ha pubblicato un discussion paper sul ruolo delle Authorities nel mitigare il rischio sistemico nel sistema finanziario.In particolare, il Paper illustra gli strumenti che possono essere utilizzati dai Regulators per identificare, monitorare, mitigare e gestire il rischio sistemico.Il Paper è strutturato come segue. In apertura, sono riportate alcune considerazioni sul r...

News

🇮🇹 Previdenza

CASSE DEI PROFESSIONISTI: FOCUS SUGLI INVESTIMENTI NELL’INDAGINE CONOSCITIVA DELLA COMMISSIONE PARLAMENTARE

Sono stati pubblicati i risultati dell’indagine conoscitiva sulle Casse previdenziali privatizzate (le casse di alcune categorie di lavoratori autonomi e professionisti), realizzata dalla Commissione parlamentare di controllo sugli Enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e di assistenza sociale nel periodo compreso tra novembre 2008 e dicembre 2010. L’analisi ha permesso di verificare la reale esposizione finanziaria delle Casse dei professionisti con riguardo alla detenzion...

🇮🇹 Previdenza complementare

TERZO RAPPORTO INPDAP SULLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE DEL PUBBLICO IMPIEGO

L’INPDAP - l’Istituto nazionale di previdenza per i dipendenti della Pubblica Amministrazione - ha pubblicato un report in materia di previdenza complementare nel settore del pubblico impiego.Pur essendo trascorsi più di quindici anni dalla riforma del sistema pensionistico e complementare (Legge 8 agosto 1995, n. 335), gli effetti di tale riforma e i mutamenti del quadro previdenziale italiano sembrano essere ancora poco compresi dai lavoratori. In particolare, è ancora diffusa l’errata c...

🇪🇺 Solvency II

CAPITALE, SOLVIBILITA’, RATING. QUANDO LA SOLVIBILITA’ ECONOMICA E’ DIVERSA DA QUELLA EFFETTIVA. PAPER CRO FORUM

Il CRO Forum – network dei Chief Risk Officers delle maggiori assicurazioni europee – ha recentemente pubblicato un documento in cui si evidenziano i motivi per cui i metodi di calcolo dei requisiti di solvibilità secondo Solvency II potrebbero dare risultati che non rendono giustizia alla reale situazione economica delle imprese, distorcendo in tal modo anche la valutazione dei rischi di insolvenza.L’analisi del CRO Forum:- rileva che i modelli interni per il calcolo del...

🇪🇺 Solvency II

REPORT GUY CARPENTER SUI REQUISITI PATRIMONIALI DI SOLVENCY II

Guy Carpenter ha pubblicato il report “Succeeding Under Solvency II – Pillar I: capital requirements”, il primo di una serie di documenti finalizzati ad analizzare a fondo Solvency II e le “major issues” ad esso riferite.Il rapporto che apre la serie è stato pubblicato l’11 marzo scorso; il focus è stato posto sul primo pilastro e sui requisiti patrimoniali ai quali saranno tenuti ad attenersi gli operatori assicurativi e riassicurativi europei.Il documento esamina i seg...

🇪🇺 Analisi dei mercati

AREE DI FOCUS PER LO SVILUPPO DEL MERCATO ASSICURATIVO EUROPEO NEL 2011. ANALISI DI ERNST & YOUNG

La società di consulenza Ernst & Young ha pubblicato un’analisi sulle prospettive del mercato assicurativo europeo per l’anno in corso.L’attuale contesto macroeconomico - definito di “sluggish economy” - è ritenuto un elemento di condizionamento per la performance 2011. Scarsa crescita del PIL, tassi di interesse poco elevati, inflazione stabile (all’1,5%) non sono condizioni che possano favorire un deciso ritorno alla redditività (nonostante una certa ripresa nel 2010, rispetto al biennio...

🇫🇷 Multirischio abitazione

MULTIRISCHIO ABITAZIONE IN FRANCIA: IN AUMENTO LA QUOTA DELLA BANCASSICURAZIONE

Recenti rapporti pubblicati da FFSA e GEMA (rispettivamente, l’Associazione degli assicuratori francesi e delle mutue assicuratrici) evidenziano l’avanzata della bancassicurazione nel ramo “multirischio abitazione” (MRH): dal 1975 – anno in cui gli istituti di credito hanno iniziato a commercializzare tali prodotti – ad oggi non è mai venuta meno, da parte di questi ultimi, la tendenza a “rosicchiare” quote di mercato.Il principale canale distributivo del ramo resta, comunque, quell...

🇩🇪 Analisi dei mercati

STATISTICHE BAFIN 2009: GRADUATORIA DELLE IMPRESE DANNI IN GERMANIA

Sul quindicinale “Versicherungswirtschaft” è di recente apparso un commento ai risultati delle imprese danni tedesche nel 2009, come riportati dall’Autorità di vigilanza (BaFin).Dalle statistiche BaFin emerge anzitutto una tendenza alla concentrazione del mercato e un forte interesse, soprattutto tra le grandi imprese, nei confronti di fusioni e acquisizioni. L’autore dell’articolo pone tuttavia in guardia contro alcune potenziali conseguenze negative dell’attività di “M&A”: a fronte di ta...

🇩🇪 Solvency II

BAIN&COMPANY E TOWERS WATSON SUL PROGETTO SOLVENCY II: GLI IMPATTI PER LE IMPRESE TEDESCHE

Poco prima che BaFin – l’Autorità di vigilanza sui mercati finanziari in Germania - pubblicasse i primi dati ufficiali in riferimento al QIS5 (si veda in proposito, su questo stesso numero di Panorama Assicurativo, “I risultati del QIS5 in Germania. Le maggiori criticità: complessità della Formula Standard e Long-Term guarantees vita”), Bain & Company e Towers Watson hanno pubblicato un’analisi comune sul progetto Solvency II, definito dagli autori “una sfida culturale e strategica”. ...

🇬🇧 Cambiamento climatico

L’IMPATTO FINANZIARIO DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO IN UNO STUDIO DEGLI ASSICURATORI BRITANNICI

Lo studio dell’ABI, l’Associazione delle imprese di assicurazione britanniche, si pone l’obiettivo di valutare l’impatto economico del cambiamento climatico, utilizzando tecniche di modellizzazione avanzate combinate con le conoscenze più aggiornate nel campo della meteorologia, dell’idrologia, della climatologia e delle scienze attuariali.Gli autori intendono stimare l’impatto potenziale del cambiamento climatico sui rischi assicurati in tre scenari di aumento della temperatura medi...

🇬🇧 Assicurazione vita, Previdenza

REGNO UNITO: 2011 INCERTO E SENZA CRESCITA PER ASSICURAZIONE VITA E PREVIDENZA SECONDO ERNST & YOUNG

Ernst&Young ha pubblicato un breve report sulle prospettive 2011 per i comparti dell’assicurazione vita e della previdenza nel Regno Unito.L’esercizio si prospetta denso di sfide e di questioni aperte, soprattutto in vista dei cambiamenti sul fronte regolamentare e fiscale promossi da FSA e dal Governo e delle azioni necessarie per assicurare la compliance con Solvency II, a meno di due anni dalla presumibile entrata in vigore.In riferimento all’andamento del business nel...

🇪🇸 Analisi dei mercati, Assicurazione danni

SPAGNA: L’EVOLUZIONE DELLE ASSICURAZIONI MULTIRISCHIO NEL 2010

Le assicurazioni multirischio hanno rappresentato in Spagna il 19,7% del totale danni nel 2010, con una raccolta premi pari a 6.242 milioni di euro (si collocano al terzo posto per dimensione, precedute dai rami auto e salute).L’aumento della raccolta premi e la crescita del numero di polizze multirischio emesse si sono mantenuti in linea con i valori degli anni precedenti (+3,2% e +1,8% rispettivamente, a dicembre 2010), grazie al trend positivo delle polizze a protezione della cas...

🇧🇪 Analisi dei mercati

TENDENZE DELL’ASSICURAZIONE IN BELGIO: UN COMMENTO DEL PRESIDENTE DI ASSURALIA

In occasione dell’Assemblea annuale dello scorso 23 febbraio, il Presidente dell’Associazione belga delle imprese assicuratrici (Assuralia) , Bart de Smet, ha tenuto una conferenza stampa nel corso della quale ha presentato risultati e tendenze recenti del mercato.Il messaggio conclusivo del Presidente ha evidenziato quanto segue:- lo sviluppo dell’industria assicurativa nel 2010 risulta moderato (pari al 2,3% per il comparto danni e al 4,2% per quello vita), soprattutto se lo ...

🇺🇸 Analisi dei mercati

SFIDE E STRATEGIE PER L’ASSICURAZIONE STATUNITENSE SECONDO DELOITTE

Deloitte ha di recente pubblicato un Report in cui traccia un profilo delle strategie imprenditoriali necessarie per competere con successo nel mercato assicurativo statunitense.Si tratta di sfide cruciali, dalle quali può dipendere non solo il successo, ma anche la mera sopravvivenza degli operatori.Tra le evidenze di maggior rilievo:- la competitività non può attendere la ripresa economica. Le compagnie sono chiamate ad operare rilanciando l’efficienza sul mercato, sen...

🇯🇵 Calamità naturali

GIAPPONE: LE STIME DEI DANNI DOPO IL TERREMOTO DELL’11 MARZO

Il terremoto del 9° grado della scala Richter che ha colpito la costa di Honshu lo scorso 11 marzo è stato il più potente mai registrato in Giappone e il quarto in assoluto nel mondo. A seguito del terremoto, la costa nord-orientale del Paese è stata colpita da un violento tsunami.L’evento ha provocato, secondo le ultime stime del Governo giapponese (30 marzo), oltre 11.200 vittime e più di 16.300 dispersi.Dal punto di vista assicurativo, una stima ad oggi può essere formulata solo s...

🇯🇵 Analisi dei mercati

GIAPPONE: MUTUE IN BUONA SALUTE NONOSTANTE LA CRISI FINANZIARIA

Sono stati recentemente pubblicati da JCIA (Japan Cooperative Insurance Association) i dati relativi all’andamento del business nell’anno fiscale 2009 (compreso fra il 1° aprile 2009 e il 31 marzo 2010).Il modello delle mutue assicuratrici giapponesi si è sviluppato a partire dagli anni ’20 del secolo scorso; ha dato vita a numerose iniziative per incentivare la collaborazione in ambiti economici specifici, quali agricoltura, pesca, allevamento, nonché la piccola e la media industri...

🇯🇵 Assicurazione vita

GIAPPONE: LE COPERTURE VITA SONO PIÙ DIFFUSE TRA LE DONNE

Nel 2010, il numero delle donne giapponesi in possesso di polizze assicurative sulla vita ha superato – per la prima volta dopo 24 anni di osservazione – quello degli uomini. I dati pubblicati da JILI - Japan Institute for Life Insurance, indicano che l’81,4% delle donne dispone di una polizza vita - piani pensionistici individuali compresi -, rispetto al 79,9% degli uomini. Si tratta di evidenze emerse dalla più recente edizione (2010) di un’indagine condotta con cade...

🇦🇺 Calamità naturali

AUSTRALIA: IL GOVERNO AVVIA UNO STUDIO SULLO STATO DELLE COPERTURE PER IL RISCHIO CATASTROFALE

Il Governo australiano ha avviato uno studio sullo stato delle coperture assicurative contro il rischio di eventi catastrofali (“National Disaster Insurance Review”), con l’intento di verificare:- l’eventuale possibilità di offrire incentivi governativi a famiglie e imprese ubicate in zone catalogate “ad alto rischio”;- l’effettiva capacità delle imprese assicuratrici di offrire coperture adeguate a prezzi accessibili;- la necessità di istituire, in riferimento agli eventi ca...

🇳🇿 Calamità naturali

NUOVA ZELANDA: LE STIME SULL’IMPATTO ASSICURATIVO DEL SISMA DEL 22 FEBBRAIO

Guy Carpenter e Swiss Re hanno pubblicato alcune stime sull’impatto – in termini assicurativi - del terremoto che il 22 febbraio 2011 ha colpito la Nuova Zelanda.Il sisma ha raggiunto la magnitudo 6,3 della scala Richter; ha interessato l’isola meridionale dell’arcipelago neozelandese e ha colpito, in particolare, la città di Christchurch (la seconda del Paese per importanza).Il coinvolgimento di un’area densamente urbanizzata – popolata da oltre mezzo milione di persone - ha...

🇸🇬 Assicurazione vita

SINGAPORE: CRESCITA DECISA DEL VITA NEL 2010 (+16%)

L’Associazione delle compagnie assicuratrici vita di Singapore (LIA) ha pubblicato i dati relativi all’andamento del business nel 2010.La raccolta ha totalizzato 1,6 miliardi di dollari di Singapore (900 milioni di euro), in crescita del 16% rispetto al 2009.La performance è stata sostenuta dal forte sviluppo delle polizze a premi annui (+20%). Le polizze a premio unico hanno raccolto 562,1 miliardi (in valuta locale), in aumento del 9% rispetto al 2009.Le previsioni di...

🇸🇾 Analisi dei mercati

SIRIA: POSITIVO L’ANDAMENTO DEL SETTORE ASSICURATIVO NEL 2010

Secondo quanto diffuso dalla Commissione di vigilanza sul settore assicurativo (SISC-Syrian Insurance Supervisory Commission), la raccolta premi in Siria è cresciuta del 31,5% nel 2010, raggiungendo 18,82 miliardi di lire sterline siriane (pari a 279,2 milioni di euro). Lo stesso dato era invece pari a 14,3 miliardi (valuta locale) alla fine dell’esercizio precedente.Secondo il Ministro delle Finanze (e Presidente di SISC), tutti i rami assicurativi hanno evidenziato nel 2010 un cons...

🇶🇦 Analisi dei mercati

QATAR: CRESCONO GLI UTILI NEL 2010

I cinque assicuratori nazionali operanti sul mercato del Qatar hanno realizzato nel 2010 profitti netti per 889,2 milioni di rial (pari a 172 milioni di euro), in aumento del 7% rispetto all’esercizio precedente. Secondo la Borsa Valori, i cinque assicuratori - operanti principalmente nei rami danni - avevano riportato, nel 2009, una flessione del 17% nel loro utile netto complessivo. L’aumento degli utili è sostanzialmente dipeso dalla decisione del Governo, assunta nel terzo trim...

🇧🇷 Analisi dei mercati

UN 2010 POSITIVO PER IL MERCATO ASSICURATIVO BRASILIANO

Secondo i dati divulgati dalla SUSEP (Superintendencia de Seguros Privados), nel 2010 le assicurazioni brasiliane (comparto salute escluso), i fondi pensione e il settore della capitalizzazione hanno realizzato una produzione complessiva di 53.604 dollari (+17,6% rispetto all’anno precedente).Il comparto auto (escludendo l’assicurazione rc) ha fatto registrare una crescita del 15,2% e una raccolta premi pari a 11.942 milioni di dollari.Secondo i dati raccolti dall’autorit...

🇨🇱 Analisi dei mercati

CILE: BENE L’ANDAMENTO DEL COMPARTO VITA NEL 2010 (+ 20%)

Secondo le informazioni diffuse dall’Autorità di vigilanza sul settore assicurativo cileno (SVS – Superintendencia Valores y Seguros), il comparto vita ha fatto registrare, nel 2010, una crescita dei premi del 19,7% rispetto al 2009. Per i rami danni, invece, la crescita è stata del 15,2%. L’assicurazione vita ha generato utili per 976 milioni di dollari, mentre lo stesso dato per i rami danni è di 26,1 milioni di dollari. Si tratta di un risultato significativamente inferiore a quello ...

🇲🇽 Assicurazione vita

MESSICO: I CONTRATTI VITA A CONFRONTO

CONDUSEF (Comisión Nacional para la Protección y Defensa de los Usuarios de Servicios Financieros) ha elaborato uno studio comparativo dei prodotti del ramo vita offerti sul mercato messicano. Sono stati considerati, in particolare, prodotti a scadenza ventennale.Ai fini del confronto, gli elementi-base considerati dallo studio sono le caratteristiche di un trentacinquenne, non fumatore, che possiede una copertura assicurativa per i seguenti rischi:- copertura assicurativ...

🌎 Concorrenza

BARRIERE ALLA CONCORRENZA NEI MERCATI FINANZIARI E ASSICURATIVI DI INDIA E SUD-EST ASIATICO

La competitività nei settori bancario e assicurativo nei Paesi del Sud-Est asiatico e del Subcontinente indiano costituisce il focus di questo studio.Nella regione considerata, banche e assicurazioni stanno attraversando una fase di sviluppo caratterizzata da reti operative informali e poco strutturate, in un contesto segnato da un numero relativamente contenuto di operatori, dovuto alla presenza di numerose barriere all’ingresso in questi mercati.A svolgere un ruolo di “protezione” ...

🌎 R.C. Amministratori e Sindaci

TOWERS WATSON: INDAGINE SULLE DETERMINANTI DELLA DOMANDA DI COPERTURE D&O

La società di consulenza Towers Watson ha pubblicato i risultati dell’indagine 2010 sulla domanda di coperture per responsabilità civile di amministratori e sindaci (D&O).E’ stata posta particolare evidenza sui fattori che determinano la domanda assicurativa e sul mutare nel tempo della loro rilevanza.Fra le principali evidenze: - il 21% degli intervistati ha dichiarato che nell’ultimo anno ha incrementato il livello di copertura D&O. Solo il 3% del campione lo ha ridott...