Panorama Assicurativo Ania

Newsletter

Luglio 2007 - N°46

Focus - UE - Statistiche - Normativa - News

Focus

🇺🇸 Catastrofi naturali, Riassicurazione, Terrorismo

RIASSICURAZIONE PER I RISCHI CATASTROFALI NEGLI STATI UNITI: MERCATO ATTUALE E PROPOSTE DI RIFORMA DELLE REGOLE

La capacità di sottoscrizione degli assicuratori diretti statunitensi dipende fortemente dalle coperture disponibili sul mercato della riassicurazione internazionale.

Questo paper ricostruisce la risposta del settore riassicurativo globale alla recente ondata di grandi catastrofi e fornisce alcune raccomandazioni per una riforma del quadro normativo volto a migliorare l’efficienza del mercato della riassicurazione.Il paper considera altresì l’offerta di coperture assicurative e riassicurative contro il rischio di terrorismo e formula indicazioni per una appropriata collaborazione fra pubblico e privato in questo campo. L’analisi mostra...

🇺🇸 Fusioni

CREARE VALORE CON FUSIONI E ACQUISIZIONI: EVIDENZE DAL MERCATO DANNI AMERICANO

Questo studio prende in esame gli effetti sul valore delle imprese prodotti dai processi di fusione e acquisizione verificatisi nell’assicurazione danni statunitense nel periodo 1994-2003.Nell’arco temporale considerato si sono verificate mediamente 30 fusioni o acquisizioni l’anno (con picchi di 60 operazioni l’anno nel periodo 1994-1999), operazioni rese possibili dall’ampia disponibilità di mezzi finanziari che ha favorito una notevole riorganizzazione del mercato.Dall...

🇺🇸 Auto, Responsabilità civile

LA FUNZIONE DEL PRINCIPIO DI RESPONSABILITÀ NEI SISTEMI DI INDENNIZZO AMERICANI

Il principio di responsabilità è alla base della normativa statunitense già dal 19° secolo e stabilisce che “chi è responsabile di un danno cagionato ad altri è tenuto a risponderne” (“tort law”). In linea teorica, tale principio dovrebbe incentivare gli individui ad assumere atteggiamenti più prudenti; nella pratica, sulla sua efficacia ad agire da deterrente è da decenni in corso un vivace dibattito.Applicando la questione all’assicurazione auto, i detrattori della “tor...

🇩🇪 Long-term care

LA LONG-TERM CARE PUBBLICA IN GERMANIA: RAGIONI DI UNA CRISI E PROPOSTE DI RIFORMA

Lo schema pubblico di assicurazione long-term care (LTC) è stato introdotto in Germania nel 1994 ed è entrato in vigore l’anno successivo.Esso prevede la copertura obbligatoria per tutti i lavoratori dipendenti con un reddito al di sotto di una soglia costantemente aggiornata nel tempo (€ 3.939,50 mensili per il 2006). La contribuzione, calcolata sul reddito lordo del lavoratore, è ripartita in parti uguali fra questi ed il datore di lavoro.Ad oggi circa il 90% della popo...

🇺🇸 Tariffazione

L’OPINIONE DEI CONSUMATORI SUI PREZZI REGOLAMENTATI

La regolamentazione tariffaria in campo assicurativo è una pratica diffusa in diversi paesi e mira a perseguire obiettivi plurimi, quali il controllo dei livelli dei prezzi delle polizze e la garanzia dell’accesso universale alle coperture.Se molto è stato scritto su questo tema, mai uno studio si è fondato sulle opinioni di coloro che dovrebbero essere i veri beneficiari della regolamentazione tariffaria, cioè gli assicurati.Questa indagine è stata realizzata intervistan...

🇺🇸 Anziani

USA: FINALMENTE UNA MAPPATURA DELLA POPOLAZIONE ANZIANA

I modelli di crescita demografica che stanno interessando gli Stati Uniti sono già da tempo oggetto di dibattito presso l’opinione pubblica americana, anche per i possibili effetti di “tsunami demografico” .Dopo la modesta crescita della percentuale degli “over 65” agli inizi degli anni novanta, la popolazione anziana statunitense conoscerà un altro periodo di rapida crescita nel 2011, quando la generazione dei “baby boomer” nata nel 1946 raggiungerà i 65 anni.Lo studio a...

Fondi pensione

COME REGOLAMENTAZIONE E PRINCIPI CONTABILI INFLUENZANO LE STRATEGIE DI INVESTIMENTO

Lo studio presenta una valutazione dell’impatto delle regole contabili e della regolamentazione sulle strategie di investimento dei fondi pensione a prestazione definita.Le disposizioni regolamentari prese in esame sono state definite sulla base di quelle vigenti in cinque paesi con un mercato dei fondi pensione consolidato (Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Olanda e Giappone).La valutazione è stata effettuata sulla base di un modello di Asset-Liability Management (ALM)...

UE

🇪🇺 Solvency II

SOLVIBILITA’ II: ECCO LA PROPOSTA DI DIRETTIVA

Il 10 luglio 2007 la Commissione europea ha approvato una proposta di direttiva con cui codifica la vigente legislazione vita e danni e introduce il nuovo regime prudenziale Solvibilità II.L’articolato rappresenta un Testo Unico della vigente legislazione vita e danni, razionalizzando la normativa comunitaria in materia assicurativa. La proposta, infatti, procede alla codificazione di 13 direttive (vita, danni, gruppi assicurativi, riassicurazione) ad esclusione delle direttive auto...

🇪🇺 Solvency II

IL CEIOPS SI RIORGANIZZA CON QUATTRO NUOVI GRUPPI DI LAVORO

Si è tenuta ad Amsterdam, il 27 e 28 giugno scorso, la riunione dei membri del CEIOPS. Nella riunione sono state prese diverse importanti decisioni, rilevanti sul piano dell’organizzazione dei lavori futuri del Comitato e dei documenti da pubblicare a breve.Sotto il primo profilo, dopo aver fornito alla Commissione europea i pareri tecnici richiesti al fine di elaborare la proposta di Direttiva “Solvency II”, il CEIOPS ha deciso di rivedere la propria struttura operativa dedicata al proget...

🇪🇺 Piani pensionistici pan-europei

PROPOSTE PER UN TERZO PILASTRO PREVIDENZIALE EFFETTIVAMENTE EUROPEO

Nel settembre 2004, l’European Financial Services Round Table (EFR), organismo che rappresenta alcuni fra i maggiori gruppi bancari e assicurativi operanti a livello europeo, ha lanciato la proposta di realizzare un terzo pilastro pensionistico a livello europeo, allo scopo di avviare un dibattito fra Autorità comunitarie e Stati membri.Nel dicembre del 2005, EFR ha pubblicato un working paper nel quale sono state identificate le caratteristiche comuni che un prodotto dovrebbe avere ...

🇪🇺

PUBBLICATO IL RAPPORTO SULLA STABILITÀ FINANZIARIA NEL SETTORE ASSICURATIVO E DEI FONDI PENSIONE IN EUROPA

Il CEIOPS ha pubblicato, lo scorso 10 luglio, il Rapporto sulle condizioni di stabilità finanziaria nel settore assicurativo e dei fondi pensione.Le principali tendenze rilevate nel rapporto sono le seguenti:– nell’assicurazione danni, nonostante una riduzione dei prezzi in alcuni paesi e per alcuni prodotti, la redditività si è mantenuta buona nel 2006 grazie ad una crescita moderata degli oneri per sinistri;– nell’assicurazione vita si è assistito ad un contenimento del...

🇪🇺 Assicurazioni e Fondi pensione

INTERIM REPORT SU CONVERGENZA IN MATERIA DI VIGILANZA SU ASSICURAZIONI E FONDI PENSIONE

Lo scorso giugno il CEIOPS, come richiesto dal Financial Services Committee dell’Unione europea, ha presentato un Interim Report sul processo di convergenza regolamentare in materia di supervisione nel settore assicurativo e dei fondi pensione aziendali.Il rapporto è strutturato in tre parti che affrontano i principali obiettivi del cosiddetto “Livello 3” di attività previsto dalla “procedura Lamfalussy”: 1) promozione della convergenza e cooperazione in materia di vigilanza;...

🇪🇺

IL “MEDIATION MECHANISM” TRA AUTORITÀ DI VIGILANZA

Il CEIOPS ha presentato un Consultation Paper sul Mediation Mechanism, cioè sul sistema di composizione conciliativa dei rapporti interni tra le autorità di vigilanza dei mercati finanziari. Il Paper nasce da una richiesta dell’Ecofin (il Consiglio che riunisce i Ministri dell'Economia e delle Finanze dei 27 stati membri) di valutare la fattibilità di un simile meccanismo.L’ obiettivo del Mediation Mechanism è migliorare il processo di cooperazione e convergenza tra le diverse Autori...

🇪🇺

RICHIESTO DALLA COMMISSIONE UN PARERE SUGLI ELEMENTI PATRIMONIALI AMMISSIBILI PER I CONGLOMERATI FINANZIARI

La Commissione europea, alla fine di giugno, ha inviato all’Interim Working Committee on Financial Conglomerates (IWCFC) – istituito da CEIOPS e CEBS – una richiesta di parere tecnico in materia di regole settoriali sul capitale ammesso (“eligible capital”) alla copertura dei requisiti patrimoniali per banche e assicurazioni.L’attuazione della Direttiva 2002/87/CE, recante norme per la vigilanza sui conglomerati finanziari, ha comportato alcune difficoltà e numerose questioni per le ...

🇪🇺

RICHIESTO DALLA COMMISSIONE UN PARERE IN MATERIA DI VIGILANZA SUI CONGLOMERATI FINANZIARI IN SVIZZERA E STATI UNITI

La direttiva 2002/87/EC, in materia di vigilanza sui conglomerati finanziari, richiede che le Autorità competenti degli Stati membri possano stabilire se, per i conglomerati la cui capogruppo ha sede fuori dall’Unione europea, sussista un regime di vigilanza nei Paesi terzi che si possa ritenere equivalente a quello comunitario. Nel prendere tali decisioni, le Autorità competenti devono conformarsi alle apposite linee guida emanate dalla Commissione europea.Proprio la Commissione, al...

🇪🇺 Revisione contabile

RIFORMA DEI REGIMI DI RESPONSABILITÀ PER I REVISORI DEI CONTI: DIFFUSI I DATI DELLA PUBBLICA CONSULTAZIONE

La Commissione europea ha pubblicato, lo scorso 18 giugno, l’esito della consultazione pubblica - aperta lo scorso mese di gennaio - su una possibile riforma dei regimi di responsabilità dei revisori dei conti nell’UE.La consultazione fa seguito ad uno studio indipendente sulle ripercussioni economiche degli attuali regimi di responsabilità dei revisori e sulla situazione delle relative coperture assicurative.Nel quadro dei risultati della consultazione si rileva che i ra...

🇪🇺 Concorrenza

PRESENTATA LA RELAZIONE ANNUALE SULLE POLITICHE IN MATERIA DI CONCORRENZA A LIVELLO UE

Lo scorso 25 giugno il Commissario europeo alla concorrenza, Neelie Kroes, ha presentato la relazione annuale sulle politiche in materia di concorrenza realizzate nel 2006. Il documento riassume i principali cambiamenti apportati alle regole in materia. Il Commissario Kroes ha rilevato come la creazione e la salvaguardia delle condizioni per una concorrenza priva di distorsioni rappresentino una condicio sine qua non per la realizzazione di un mercato unico.La relazione...

🇪🇺 Servizi finanziari

LA COMMISSIONE HA RICHIESTO A 24 STATI MEMBRI DI RECEPIRE LA DIRETTIVA MIFID

Lo scorso 27 giugno la Commissione Europea ha inviato pareri motivati a 22 Stati membri (tutti salvo Irlanda, Lituania, Slovacchia, Romania e Regno Unito) per il mancato recepimento nel proprio ordinamento interno della direttiva MiFID (2004/39/CE). La deadline era stata fissata allo scorso 31 gennaio.La stessa procedura è stata poi avviata nei confronti di 24 Stati membri (in questo caso gli esclusi sono Irlanda, Romania e Regno Unito) per il mancato recepimento della Direttiva di a...

Statistiche

🌎 Assicurazioni

I DATI SULL’ANDAMENTO DELL’ASSICURAZIONE MONDIALE NEL 2006

Swiss Re ha pubblicato in giugno i dati di mercato - ancora non definitivi - sull’andamento dell’assicurazione mondiale nel 2006.La raccolta premi mondiale ha raggiunto i 3.723 miliardi di dollari (2.700 miliardi di euro), di cui 2.209 miliardi (1.610 miliardi di Euro) relativi alla raccolta vita e 1.514 miliardi di dollari (1.090 miliardi di Euro) provenienti dai rami danni.In termini percentuali il settore assicurativo è cresciuto - rispetto all’anno scorso - del 5% nel...

🇫🇷 Distribuzione e intermediazione

FRANCIA: LA DISTRIBUZIONE ASSICURATIVA NELL’ULTIMO DECENNIO

Secondo il rapporto annuale recentemente pubblicato dall’Associazione nazionale delle compagnie assicurative francesi (FFSA), la distribuzione assicurativa in Francia nel 2006 ha confermato alcuni trend consolidati da alcuni anni.La rete agenziale e quella delle mutue senza intermediari dominano la distribuzione dei prodotti danni, rispettivamente con quote del 35% e del 33%. Sopravanzano così in modo molto netto i broker, attestati al 18%. Fra le altre modalità di distribuzione, ten...

🇪🇸 Assicurazioni e Fondi pensione

SPAGNA: ASSICURAZIONI E FONDI PENSIONE NEL 2006 SECONDO LA VIGILANZA

La “Dirección General de Seguros y Fondos de Pensiones” (DGSFP) ha pubblicato sul proprio sito (nella pagina “Informes del Sector”) un rapporto, relativo all’esercizio 2006, sull’evoluzione del settore assicurativo, riassicurativo e della previdenza complementare. Lo studio raccoglie i dati rilevanti dei mercati analizzati documentando un andamento tendenzialmente positivo e di crescita.La stabilità di questi settori, unita ai soddisfacenti risultati del mercato finanziar...

🇩🇪 Catastrofi naturali

ASSICURAZIONI DANNI E INFORTUNI 2007: L’URAGANO “KYRILL” COLPISCE I BILANCI DELLE IMPRESE TEDESCHE

Secondo alcuni dati ancora provvisori e relativi all’anno in corso, gli assicuratori tedeschi che operano nei rami danni e infortuni devono confrontarsi con una flessione della raccolta premi pari allo 0,4%. Il rapporto sinistri/premi è previsto in calo di 6 punti percentuali – il che lo porterebbe a quota 97% - mentre l’utile del conto tecnico risulterà più esiguo di circa due terzi rispetto al risultato dello scorso esercizio. In valori assoluti – secondo GDV, l’Associazione tedesca delle impr...

🇦🇹 Analisi dei mercati

AUSTRIA: 2006 NEL SEGNO DELLA CRESCITA MODERATA

Il 2006 è stato un anno di crescita moderata per il mercato assicurativo austriaco.La crescita dei premi ha registrato un rallentamento rispetto agli esercizi precedenti, attestandosi all’1,9% per un volume d’affari complessivo di 15,6 miliardi di euro.Tale risultato è stato accolto comunque con favore dagli addetti ai lavori, tenuto conto di alcune complesse vicende che hanno caratterizzato l’esercizio.Nel ramo vita si è assistito ad progressivo declino nei livelli...

🇱🇺 Analisi dei mercati

LUSSEMBURGO: 2006 DI CONSOLIDAMENTO ALL’INTERNO E DI ESPANSIONE ALL’ESTERO

Il 2006 si è rivelato particolarmente positivo per l’industria assicurativa del Lussemburgo, grazie ad una congiuntura economica positiva che ha consolidato la crescita in ambito nazionale e favorito un’accelerazione in quello internazionale.La raccolta complessiva (nazionale ed estera) ha raggiunto i 12,7 miliardi di euro, con una crescita superiore al 18% rispetto all’esercizio precedente. A questo risultato hanno contribuito tutti i rami, ma particolarmente brillante è stata la pe...

🇧🇴 Analisi dei mercati

BOLIVIA: 2006 IN CRESCITA

Il mercato assicurativo boliviano ha registrato nel 2006 una crescita dell’11,7%, per una raccolta complessiva di 185,7 milioni di dollari (136 milioni di euro).La composizione della raccolta risente delle importanti riforme del 2001, grazie alle quali sono state introdotte alcune coperture obbligatorie, come quelle di responsabilità civile auto e quelle previdenziali, e sono state incentivate le coperture per la persona (vita, infortuni e malattie).Tali riforme hanno inciso pr...

🇲🇺 Analisi dei mercati

MAURITIUS: DATI 2005

L’industria assicurativa di Mauritius ha progressivamente assunto un ruolo più importante nell’ambito dello sviluppo dei servizi finanziari non bancari del Paese.Al giugno 2006 il settore presentava 23 operatori autorizzati, di cui 19 attivi. Secondo i più recenti dati disponibili sull’andamento del business, riferiti a tutto il 2005, la raccolta ha toccato i 9 miliardi di rupie (212 milioni di euro), il 18% in più rispetto all’esercizio precedente.Il mix del business ved...

Normativa

🇪🇸 R.C. Auto

SPAGNA: RECEPITA LA QUINTA DIRETTIVA RC AUTO

Nel mese di luglio è stata approvata la Ley 21/2007 sull’assicurazione della responsabilità civile risultante dalla circolazione dei veicoli, con la quale l’ordinamento spagnolo recepisce la Quinta Direttiva Auto (2005/14/CE). La nuova Ley - pubblicata sul Boletin Oficial del Estado n. 166 del 12 luglio - apporta alcune modifiche al Real Decreto Legislativo 8/2004 del 29 ottobre, riguardante la disciplina della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e l’a...

🇬🇧 Tutela degli assicurati

REGNO UNITO: PROPOSTE DI SEMPLIFICAZIONE DEL CODICE DI CONDOTTA PER LA VENDITA DI POLIZZE NON FINANZIARIE

Le attività di vendita e di prestazione di servizi relative a polizze danni e polizze vita con contenuto non finanziario sono disciplinate dall’Autorità di vigilanza sul mercato finanziario britannico (FSA) attraverso una dettagliata regolamentazione e un codice di condotta per gli addetti ai lavori.Il codice di condotta, denominato “Insurance: Conduct of Business Sourcebook” o “ICOB”, contiene indicazioni volte a garantire la tutela dell’assicurato e la trasparenza informativa duran...

🇺🇸 Terrorismo

IL RINNOVO DEL TRIA: SCENARI E SOLUZIONI PER L’INTERVENTO DELLO STATO NELL’INDUSTRIA ASSICURATIVA AMERICANA

Il Terrorism Risk Insurance Act (TRIA) è il programma governativo con cui l’Amministrazione americana, nel 2002, ha sancito il supporto dello Stato all’industria assicurativa in caso di attacchi terroristici con armi convenzionali su suolo americano.Dopo essere stato rinnovato con alcune modifiche alla fine del 2005, il TRIA è oggi un tema di stretta attualità negli Stati Uniti, dove già da alcuni mesi è in corso un acceso dibattito: sia sull’opportunità di rinnovarlo ulteriormente ...

Assicurazioni

PRINCIPI PER MIGLIORARE LA PERCEZIONE DEI RISCHI E L’INFORMAZIONE SULLE QUESTIONI ASSICURATIVE: CONSULTAZIONE PUBBLICA

L’OECD ha reso recentemente disponibili in pubblica consultazione una serie di principi in materia di informazione sull’assicurazione, allo scopo di aiutare i governi, le autorità di vigilanza e gli altri soggetti interessati nel percorso di miglioramento dei loro programmi di formazione e informazione.L’informazione in materia assicurativa deve superare alcune sfide particolari: da un lato, è essenziale che le famiglie siano meglio sensibilizzate nei confronti dei rischi ai quali va...

Previdenza

PRINCIPI IN MATERIA DI EDUCAZIONE FINANZIARIA SULLE PENSIONI PRIVATE: CONSULTAZIONE PUBBLICA

Di recente l’OECD ha reso disponibile, in pubblica consultazione, un documento contenente alcuni principi sull’educazione finanziaria relativa alle pensioni private, destinato ad aiutare i governi nel percorso di miglioramento dei loro programmi di formazione e informazione in materia previdenziale.In tema di pensioni private, infatti, l’educazione finanziaria è un punto d’importanza cruciale, dato il grado di complessità dei relativi prodotti.Si tratta di contratti carat...

News

🇬🇧 Catastrofi naturali

Alluvione nell’Inghilterra centrale: prime stime

Le massicce piogge che hanno interessato l’Inghilterra centrale fra il 26 giugno e il 2 luglio scorsi hanno provocato gravi conseguenze a edifici e infrastrutture. L’Associazione delle compagnie assicuratrici britanniche (ABI) ha fornito le prime stime sull’entità dell’onere assicurativo derivante da tali fenomeni.Sarebbero circa 27.500 le case private colpite da sinistro, mentre il numero di imprese danneggiate ammonterebbe a circa 7.000, per un onere assicurativo che dovrebbe attes...

🇬🇧 Terrorismo

Nuove vie per contrastare il rischio terrorismo

I falliti attentati terroristici di Londra e Glasgow delle scorse settimane hanno fatto avviare un’approfondita riflessione sulla sicurezza sul territorio britannico e sui relativi aspetti assicurativi.Il ricorso all’utilizzo di autobomba costituisce una vera e propria svolta strategica per i gruppi terroristici di matrice islamica nel Regno Unito.Secondo gli esperti di sicurezza, la scelta delle autobomba sarebbe dettata dalla difficoltà accertata di realizzare attentati...

🇩🇪 Investimenti

Hedge Funds e assicurazione vita: nuove prospettive

Il Bundesverband Alternative Investments e V. (BAI) ha accolto con favore la decisione del Ministro delle Finanze (BMF) di estendere le possibilità di investimento delle assicurazioni vita in hedge funds.Il nuovo regolamento - che è stato predisposto dall’Autorità di Vigilanza sugli investimenti finanziari (BaFin) e che dovrebbe entrare in vigore nel settembre 2007 - prevede che il 10% dei fondi collegati ad un prodotto vita possa essere investito in hedge funds. Sino a...

🇩🇪 Tutela degli assicurati

Nuova legge nel contratto di assicurazione e relativo Regolamento: gli obblighi di trasparenza

La nuova legge sul contratto di assicurazione (VVG) dovrebbe entrare in vigore il 1° gennaio 2008, in parallelo con il relativo Regolamento sui cosiddetti obblighi informativi, che completa la legge di fonte primaria nei punti relativi agli obblighi di trasparenza verso gli assicurandi e assicurati.Il prof. Hans-Peter Schwintowski, dell’Università di Berlino, ritiene al riguardo fondamentale lo sviluppo di un approccio basato sulla consulenza al cliente; ciò richiede che quest’ultimo...

🇪🇸 Auto, Sicurezza stradale

Nel 2006 più incidenti ma meno vittime o feriti gravi

L’Associazione degli assicuratori spagnoli (Unespa - Unión Española de Entitades Aseguradoras y Reaseguradoras) ha pubblicato i dati relativi all’andamento della sinistralità del ramo auto nell’anno 2006.Pur rilevando un aumento dei sinistri, l’Unespa sottolinea che la gravità degli incidenti è diminuita. In altre parole, si sono verificati meno decessi e meno feriti gravi.Si tratta di un segnale positivo, secondo l’Associazione, la quale ritiene che il sistema della pat...

🇪🇸 Risarcimenti

Il Consorcio de Compensacion de Seguros indennizzerà le famiglie delle vittime decedute in Libano

Le famiglie dei militari rimasti vittime dell’attentato terroristico dello scorso luglio in Libano riceveranno un indennizzo dal “Consorcio de Compensación de Seguros” (CCS), indipendentemente dal fatto che venga accertata o meno l’esistenza di una polizza assicurativa a loro favore, stipulata a titolo individuale o dal Ministerio della Defensa. Il CCS, infatti, un ente che interviene laddove alcune polizze non coprono determinati rischi o in caso di inadempimento da parte delle impr...

🇯🇵 Catastrofi naturali

Terremoto: ingenti danni materiali ma nessun rischio nucleare

Lo scorso 16 luglio un violento terremoto di magnitudo 6,6 ha colpito la costa occidentale di Honshu, la principale isola dell’arcipelago giapponese.Il sisma, originatosi nel mare a 65 chilometri dalla costa giapponese, ha interessato soprattutto la Prefettura di Niigata, suscitando grande apprensione sia perché il territorio è densamente popolato sia, soprattutto, perché ospita la centrale nucleare di Kashiwazaki-Kariwa, il maggiore impianto al mondo per energia prodotta....

🇺🇸 Sicurezza stradale

36 milioni di guidatori a cui ritirare la patente

Il tema della sicurezza stradale è esaminato il più delle volte sotto il profilo comportamentale o strutturale. Il primo aspetto fa riferimento ad abitudini incompatibili con la guida, quali l’uso di sostanze stupefacenti, l’abuso di alcol o la tenuta di comportamenti che facilitano la distrazione.Con il secondo ci si riferisce invece a criteri e problemi di ingegneria dei veicoli e di progettazione delle reti viabilistiche, nell’intento di migliorarne la sicurezza.Questi due a...

🇶🇦 Codice di buona condotta

Nuove regole per gli assicuratori

Lo scorso 10 luglio l’Autorità di vigilanza per il settore finanziario ha emanato nuove regole volte al miglioramento delle condizioni di operatività per il settore assicurativo e a fornire benefici agli assicurati e agli investitori.Tali nuove regole per gli operatori sono contenute nel nuovo codice di condotta (COND). Secondo il presidente dell’Autorità di vigilanza, queste nuove regole rappresentano un importante passo in avanti per il settore e consentiranno il raggiungimen...

🇮🇩 Analisi dei mercati

Profitti in calo per le compagnie danni nel 2006

In base ai dati resi noti dall’Associazione indonesiana delle compagnie assicurative danni (AAUI), il 2006 è stato un anno particolarmente difficile ma che il settore ha però saputo chiudere con segno positivo. L’Associazione ha attribuito le difficoltà a fattori legati sia alla raccolta sia all’andamento dei sinistri.La raccolta premi ha registrato una flessione dell’1,14% rispetto all’anno precedente, effetto della forte concorrenza tariffaria che si è scatenata fra gli...