Panorama Assicurativo Ania

Newsletter

Maggio 2017 - N°163

Focus - UE - Statistiche - Normativa - News

Focus

🇪🇺 Assicurazione vita, Concorrenza, Efficienza

CONCORRENZA, EFFICIENZA E STABILITA’ NEL MERCATO DELL’ASSICURAZIONE VITA IN EUROPA

Le Direttive europee di terza generazione hanno comportato, a metà degli anni '90, un processo di deregolamentazione dell'attività assicurativa nel vecchio Continente. Quali sono stati gli effetti della liberalizzazione in termini di concorrenza sui mercati delle assicurazione vita? E quali le implicazioni in termini di solidità finanziaria delle imprese? A tali quesiti intende rispondere un recente paper.

Gli Autori esaminano la correlazione fra solidità delle imprese e concorrenza nel mercato dell’assicurazione vita in Europa, ove il grado di concorrenza è misurato dall’indicatore di Boone(1). Sono considerati nel lavoro dieci mercati europei vita nel periodo successivo alla deregolamentazione, compreso tra il 1999 e il 2011. I risultati dell’analisi indicano che la concorrenza accresce il l...

🇮🇹 Distribuzione, Vigilanza

DISTRIBUZIONE ASSICURATIVA, VIGILANZA SUI GRUPPI “POST SOLVENCY II”, ACCESSO AGLI ATTI: QUADERNO IVASS N. 8

IVASS ha pubblicato recentemente il Quaderno n. 8, che raccoglie la trascrizione di un ciclo di tre Seminari organizzati dall’Ufficio Consulenza Legale dell’Istituto nell’autunno 2016. Gli incontri hanno avuto un taglio teorico-pratico, volto a stimolare riflessioni tra operatori e studiosi sull’impatto della normativa recentemente introdotta (o in via d’adozione) a livello europeo e nazionale, anche in sede regolamentare, nel settore assic...

🇫🇷 Solvency II

CALIBRAZIONE DEL RISCHIO IMMOBILIARE IN SOLVENCY II: L’IMPATTO SUGLI INVESTIMENTI DEGLI ASSICURATORI IN FRANCIA

Gli Autori analizzano l’impatto delle regole patrimoniali di Solvency II sugli investimenti immobiliari degli assicuratori francesi. L’investimento in immobili ha svolto storicamente un ruolo importante nella gestione integrata attivo-passivo (ALM) delle imprese assicuratrici, considerata la sua lunga durata, il contributo alla diversificazione di portafoglio, la capacità di coprire il rischio di inflazione e la sua redditività. ...

🌎 Assicurazione vita, Solvibilità

UN CONFRONTO INTERNAZIONALE DELLE IMPRESE ASSICURATRICI VITA: DIFFERENZE DI BILANCIO E IMPLICAZIONI PER LA STABILITA’ FINANZIARIA

Le imprese di assicurazione vita -  a differenza di altre istituzioni finanziarie -  svolgono una funzione peculiare investendo in attivi a lungo termine, al fine di far fronte ad impegni - anch’essi di lunga durata -  nei confronti degli assicurati. Se questo ruolo - di fondamentale importanza - è comune a tutte le imprese assicuratrici vita nel mondo, vi sono ampie differenze nei prodotti offerti e nelle tipologie di investimenti che esse e...

🌎 Assicurazione, Calamità naturali, Credito

EROGAZIONE DEL CREDITO DOPO UNA CALAMITA’ NATURALE: IL RUOLO DELL’ASSICURAZIONE. UN PAPER WHARTON SCHOOL

Il credito costituisce uno strumento a disposizione di famiglie e imprese per affrontare le conseguenze di un evento catastrofale. Tuttavia, proprio dopo una calamità può essere difficile per i danneggiati accedere alle tradizionali fonti redditizie. Il paper analizza i fattori determinanti la riduzione del credito dopo una catastrofe naturale e le conseguenze sull’andamento dell’economia delle zone interessate. E’ utilizzato un database ...

🇪🇸 Solvibilità

I FATTORI CHE INFLUENZANO LA SOLVIBILITA’ DEGLI ASSICURATORI IN SPAGNA: STRUTTURA FINANZIARIA, CORPORATE GOVERNANCE, EFFICIENZA

Gli Autori esaminano i fattori in grado di influenzare il livello degli indici di solvibilità delle imprese di assicurazione spagnole dal 2005 al 2012. Allo scopo, utilizzano un metodo dei momenti a due step generalizzato. I risultati indicano un grado significativo di persistenza degli indici di solvibilità. Efficienza dei costi, utilizzo della riassicurazione, crescita dei premi e forma societaria per azioni sono fattori che influenzano negativam...

🌎 Finanza

LE LOGICHE DI STRUTTURA PATRIMONIALE DELLA CORPORATE FINANCE SONO APPLICABILI ANCHE ALLE IMPRESE DI ASSICURAZIONE?

  Gli Autori del paper evidenziano come, a partire dalla crisi finanziaria del 2008, le imprese assicuratrici siano divenute – insieme agli istituti di credito – oggetto di crescente attenzione da parte di studiosi e regolatori in ragione del loro ruolo cruciale all’interno del sistema finanziario. Ai fini di mantenere la stabilità, per un assicuratore risulta fondamentale la struttura del capitale, ossia la scelta fra capitale, ...

🌎 Asimmetrie informative, Domanda di assicurazione, Mercato assicurativo

50 ANNI DI ANALISI ECONOMICA DELL’ASSICURAZIONE: UNA RASSEGNA DEGLI STUDI PIU’ RILEVANTI

Gli importanti saggi pubblicati da Kenneth Arrow e Karl Borch nei primi anni ’60 possono essere considerati come l’inizio della moderna analisi economica dell’attività assicurativa. Gli Autori del paper presentano una rassegna dei principali contributi, teorici ed empirici, nel campo dell’insurance economics apparsi negli ultimi 50 anni. La rassegna inizia con i temi dell’utilità, del rischio e dell’a...

UE

🇪🇺 PRIIPS

PRIIPS: GLI STANDARD TECNICI (RTS) PUBBLICATI IN GAZZETTA UFFICIALE EUROPEA

Si è completato l’iter che ha condotto all’approvazione definitiva degli Standard Tecnici Regolamentari (RTS) in materia di PRIIPS (adottati - in versione emendata - dalla Commissione europea lo scorso 8 marzo(1)) e alla loro pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea, all’inizio di aprile (Regolamento Delegato 2017/653, G.U.U.E. L 100, del 12 aprile). Le norme tecniche contenut...

🇪🇺 Solvency II, UFR

EIOPA PUBBLICA LA METODOLOGIA PER DERIVARE L’ “ULTIMATE FORWARD RATE” (UFR)

Il 5 aprile EIOPA ha pubblicato la metodologia per derivare l’Ultimate Forward Rate (UFR) – il tasso di riferimento da utilizzare per il calcolo della curva risk-free – e il relativo processo di attuazione(1). La metodologia – afferma EIOPA – segue i principi stabiliti dal framework Solvency II, in particolare quelli che prevedono la stabilità nel tempo dell’...

🇪🇺 Solvency II, UFR

EIOPA RISPONDE AL PARLAMENTO UE SULLA REVISIONE DELL’UFR

Lo scorso 15 novembre, la Commissione Affari Economici e Monetari del Parlamento europeo aveva scritto una lettera a EIOPA sul tema della possibile variazione della metodologia di determinazione dell’Ultimate Forward Rate (UFR)(1), riferimento da utilizzare nel calcolo delle curve dei tassi di interesse risk-free. Con la sua lettera il Parlamento aveva chiesto all’Autorità europea chiarimenti su aspetti qu...

🇪🇺 Formula standard, Solvency II

EIOPA: CALENDARIO E ATTIVITA’ PREVISTE PER LA REVISIONE DELLA FORMULA STANDARD DI SOLVENCY II

EIOPA ha pubblicato recentemente, sul proprio sito internet, il calendario e le attività previste relativamente al progetto di revisione della Formula Standard di Solvency II, da portare a termine entro il 2018. Per l’Autorità, gli obiettivi principali dell’iniziativa sono: assicurare un regime di vigilanza proporzionato e tecnicamente coerente;   individuare possibili semplificazioni pe...

🇪🇺 Investimenti, Solvency II

EIOPA: CALL FOR EVIDENCE SUL TRATTAMENTO DI AZIONI NON QUOTATE E TITOLI PRIVI DI RATING

Il 26 aprile scorso, EIOPA ha pubblicato una richiesta di informazioni (“Call for Evidence”) in materia di trattamento delle azioni non quotate e dei titoli di debito privi di rating nell’ambito della Formula Standard di Solvency II. L’iniziativa si inserisce nel quadro della revisione di Solvency II da portare a temine entro il 2018 e fa seguito alla richiesta di parere tecnico rivolta dalla Commissione europea a EIOPA...

🇪🇺 Reporting, Solvency II

EIOPA PROPONE MODIFICHE AGLI STANDARD TECNICI IN MATERIA DI REPORTING SOLVENCY II

  EIOPA ha avviato, il 21 aprile scorso, una pubblica consultazione su alcuni emendamenti relativi a: gli Implementing Technical Standards relativi ai templates da utilizzare per l’invio di informazioni alla vigilanza (ITS sul reporting, Regolamento (EU) 2015/2450);   gli Implementing Technical Standards relativi alle procedure, i format e i templates concernenti il ...

🇪🇺 Curva risk-free, Solvency II

CURVE DEI TASSI RISK-FREE: AGGIORNAMENTO A FINE MARZO DELLA METODOLOGIA EIOPA

Il 31 marzo EIOPA ha pubblicato un aggiornamento della documentazione tecnica relativa alla metodologia di calcolo della struttura per scadenza dei tassi di interesse privi di rischio(1). Le modifiche apportate sono le seguenti: cambiamento del ticker per i titoli di Stato rumeni utilizzato per derivare le curve risk-free per il leu rumeno. Il nuovo ticker è applicato per le date ...

🇪🇺 Assicurazione vita, Unit-linked

EIOPA: LA TUTELA DEL CONSUMATORE NEL MERCATO EUROPEO DELLE POLIZZE VITA UNIT-LINKED

EIOPA ha pubblicato, il 26 aprile scorso, una “Thematic Review” dedicata ai temi di tutela dei consumatori nel mercato europeo delle polizze vita di tipo unit-linked. E’ stata considerata nell’indagine una quota pari al 70% del mercato europeo, misurato in termini di attivi gestiti (dati raccolti da 218 imprese assicuratrici in 28 Paesi UE). I principali aspetti emersi dall’indagine sono i seguenti: i...

🇪🇺 Stabilità finanziaria

EBA, EIOPA, ESMA: RISCHI E VULNERABILITA’ DEL SISTEMA FINANZIARIO UE

Il Comitato congiunto delle tre Autorità di vigilanza europee (EBA, EIOPA ed ESMA) ha pubblicato il report di primavera 2017 sui rischi e le vulnerabilità del sistema finanziario europeo(1). In un quadro di incertezza politica ed economica, il protrarsi della fase di bassa redditività per le banche e le difficoltà incontrate dalle imprese assicuratrici nel raggiungere i rendimenti sufficienti a far fronte ...

🇪🇺 Management

EIOPA: INCARICO PROLUNGATO PER TRE MEMBRI DEL MANAGEMENT BOARD

Con un comunicato datato 30 marzo, è stata annunciata l’estensione dell’incarico (per la durata di ulteriori due anni e sei mesi) a suo tempo conferito ad alcuni membri del Management Board di EIOPA. Si tratta di: Alberto CORINTI  (IVASS); Sandrine LEMERY (ACPR – Autorité de Contrôle Prudentiel et de Résolution); Jean HILGERS (BNB &n...

🇪🇺 Attività cross-border, Mercato dei capitali, Servizi finanziari

COLPO DI ACCELERATORE SULLA CAPITAL MARKETS UNION (CMU): REPORT DELLA COMMISSIONE UE

Alla fine di marzo, la Commissione europea ha pubblicato un report, da inquadrare nell’ambito del progetto della Capital Markets Union, in materia di barriere ai flussi transnazionali di capitali, un problema la cui soluzione richiede non soltanto importanti decisioni in ambito europeo, ma anche l’impegno dei singoli Stati membri dell’Unione. In particolare, l’azione dei singoli Paesi UE viene ritenuta necessaria per realizzare ...

Statistiche

🇮🇹 Assicurazione danni

ANIA: PREMI DANNI E CANALI DISTRIBUTIVI IN ITALIA AL 4° TRIMESTRE 2016

ANIA ha recentemente pubblicato, nella collana “ANIA Trends”, le statistiche relative ai premi danni riferite al 4° trimestre 2016. Alla fine dell’ultimo trimestre dello scorso anno, i premi totali (imprese italiane e rappresentanze) del portafoglio diretto italiano sono stati pari a 36,3 miliardi di euro e hanno registrato una contrazione dell’1,0% rispetto al 4° trimestre del 2015. Vi ha contribuito la perdurante diminuzione dei premi d...

🇮🇹 Assicurazione r.c. auto

IVASS, INDAGINE IPER: I PREZZI R.C. AUTO NEL 4° TRIMESTRE 2016

IVASS ha pubblicato, i primi di aprile, il Bollettino Statistico con le informazioni relative all’indagine IPER sull’andamento dei premi effettivi per la garanzia r.c. auto nel 4° trimestre 2016(1). Questi i principali risultati dell’indagine: il premio medio per la garanzia r.c. auto nel quarto trimestre 2016 è pari a 420 euro; il 50% degli assicurati paga meno di 379 euro;  ...

🇮🇹 Pensioni

INPS: OLTRE UN MILIONE DI PENSIONI LIQUIDATE NEL 2016

  L’INPS ha pubblicato un nuovo numero di “Statistiche in Breve” dedicato alle pensioni vigenti al 1° gennaio 2017 e liquidate nel 2016. Le pensioni vigenti all’1.1.2017 sono pari a 18.029.590, di cui 14.114.464 di natura previdenziale, ossia prestazioni che hanno avuto origine dal versamento di contributi previdenziali (vecchiaia, invalidità e superstiti) durante l’attività lavorativa del pensionato; le rimanenti, ...

🇮🇹 Fisco

MEF: I DATI IRPEF PER L’ANNO DI IMPOSTA 2015

Il Dipartimento delle Finanze del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) ha pubblicato, sul proprio sito, i dati relativi alle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche (IRPEF) per l’anno di imposta 2015(1). Circa 40,8 milioni di contribuenti hanno assolto l’obbligo dichiarativo, direttamente attraverso la presentazione dei modelli di dichiarazione Unico e 730, ovvero indirettamente attraverso la dichiarazione d...

🇮🇹 Salute

ISTAT: IL CONSUMO DI ALCOL IN ITALIA, ANNO 2016

ISTAT ha recentemente pubblicato i risultati dell’indagine annuale sul consumo di alcol in Italia(1). Nel 2016 si stima che i consumatori giornalieri di bevande alcoliche siano il 21,4% della popolazione di 11 anni e più, confermando il trend strutturale discendente degli ultimi dieci anni (22,2% nel 2015 e 29,5% nel 2006). Continua invece ad aumentare la quota di coloro che consumano alcol occasionalmente (dal ...

🇪🇸 Analisi dei mercati, Assicurazione vita

SPAGNA: PRIMI DATI VITA 2016

Le prime indicazioni sull’andamento del comparto assicurativo vita spagnolo sono state pubblicate dall’ente di ricerca di settore ICEA e commentate dall’Associazione delle imprese assicuratrici UNESPA. A dicembre 2016 i capitali gestiti dalle compagnie ammontavano a 218,5 miliardi di euro, il 5,7% in più rispetto all’anno precedente. Rispetto a tale dato, 177,8 miliardi riguardavano polizze assicurative e 40,7 miliardi i piani pensionistic...

🇨🇿 Analisi dei mercati

REPUBBLICA CECA: NEL 2016 BENE IL DANNI, FRENA IL VITA

L’Associazione delle compagnie assicuratrici della Repubblica ceca (ČAP) ha pubblicato i primi dati riguardanti l’andamento della raccolta premi nel 2016(1). L’esercizio ha visto la raccolta premi attestarsi a 125,6 miliardi di corone (4,6 miliardi di euro), con un incremento annuo del 2,3%. Rispetto al totale, 74,8 miliardi di corone (2,8 miliardi di euro) sono stati raccolti nel comp...

🇭🇺 Analisi dei mercati

UNGHERIA: I DATI DEL MERCATO ASSICURATIVO PER IL 2015

  L’Associazione nazionale delle compagnie assicuratrici ungheresi (MABISZ) ha pubblicato alcuni dati relativi alla raccolta assicurativa 2015(1), risultata complessivamente pari a 869,2 miliardi di fiorini, in crescita del 2,2% rispetto al 2014. Il comparto vita ha raccolto premi per 445,9 miliardi di fiorini, in calo del 2,6% (erano 453 miliardi nel 2014); a fine anno risultavano in essere 2.594.815 contratti vita, in ...

🇪🇺 Sicurezza Sociale

EUROSTAT: LA SPESA PUBBLICA PER LA PROTEZIONE SOCIALE E’ UN QUINTO DEL PIL EUROPEO (DATI 2015)

In un recente bollettino statistico, EUROSTAT ha pubblicato i dati 2015 relativi alla spesa delle amministrazioni pubbliche nell’UE.  La voce più “consistente” è rappresentata dagli esborsi per la protezione sociale, che costituiscono il 19,2% del PIL europeo; seguono, fra gli altri: sanità (7,2%), servizi generali (6,2%), istruzione (4,9%), ordine pubblico e sicurezza (1,8%), protezione dell’ambiente (0.8%).   La spesa per ...

🇺🇸 Analisi dei mercati

STATI UNITI: I 25 TOP PLAYERS VITA E DANNI NEL 2016 (NAIC)

NAIC, l’Associazione dei Commissioners statunitensi, ha pubblicato i ranking di raccolta 2016 per i principali 25 players (compagnie o gruppi) dei comparti vita e danni. Il settore vita ha registrato nel 2016 premi diretti per 784,2 miliardi di dollari (725,1 miliardi di euro), il 74,8% dei quali, ovvero 586,5 miliardi (542,3 miliardi di euro), sono stati realizzati dai maggiori 25 operatori. Al vertice della graduatoria si è posto Met...

🇳🇮 Analisi dei mercati

NICARAGUA: IL MERCATO ASSICURATIVO NEL 2016

Il report annuale dell’Autorità di vigilanza finanziaria del Nicaragua (SIBOIF) pone  in evidenza che, nel 2016, il mercato assicurativo ha continuato a espandersi e a rafforzarsi sul piano patrimoniale, anche se gli oneri netti per sinistri sono cresciuti significativamente(1). La raccolta premi netta dell’esercizio ha raggiunto i 5,8 miliardi di cordoba (181 milioni di euro), il 12,5% in pi...

🇨🇱 Analisi dei mercati

CILE: PRIME STIME SULLA RACCOLTA PREMI 2016

L’Associazione delle compagnie assicuratrici cilene (AACH) ha pubblicato le prime stime sulla raccolta premi diretta nel 2016, secondo le quali la produzione sarebbe cresciuta del 9,2%, raggiungendo la soglia di 315,7 milioni di UF – Unidad de Fomento (11,8 miliardi di euro)(1). Il dato prolungherebbe la tendenza di espansione della raccolta, che prosegue ininterrotta dal 2010. Analizzando la composizione del mer...

🇨🇴 Analisi dei mercati

COLOMBIA: DATI 2016. LA GESTIONE FINANZIARIA COMPENSA LE PERDITE TECNICHE

I primi dati sull’andamento del mercato assicurativo colombiano, resi noti dall’Autorità di vigilanza (Superintendencia Financiera) e dall’Associazione delle compagnie assicuratrici (Fasecolda), delineano un quadro di espansione della raccolta ma soprattutto delle prestazioni, determinando effetti negativi sulla gestione tecnica. Tuttavia, la buona performance finanziaria ha reso possibile il conseguimento di un utile netto molto pi&ugrav...

🇯🇲 Analisi dei mercati

GIAMAICA: IL MERCATO ASSICURATIVO NEL 2015

  L’Associazione nazionale delle imprese assicuratrici operanti in Giamaica (IAJ - Insurance Association Jamaica) ha pubblicato l’Insurance Yearbook 2015. Tra il 2014 e il 2015 si è assistito a una crescita dell’8,5% nella raccolta dei premi vita, che ha raggiunto i 32 miliardi di dollari giamaicani (230,5 milioni di euro). I premi di nuova emissione sono stati pari a 4,9 miliardi di dollari (+6,8% rispetto al 2014)....

🇰🇷 Analisi dei mercati, Assicurazione vita

COREA DEL SUD: IL MERCATO ASSICURATIVO VITA NEL 2015

Il mercato assicurativo vita della Corea del Sud ha mantenuto, nell’esercizio 2015, un trend di crescita in linea con gli esercizi precedenti, nonostante le incertezze che hanno attraversato i mercati finanziari internazionali(1). L’Associazione delle compagnie assicuratrici vita del Paese (KLIA), nel suo ultimo report, ha evidenziato che, con un utile netto di 3.590 miliardi di won, il comparto ha chiuso l...

🇲🇾 Analisi dei mercati, Assicurazione vita

MALAYSIA: PRIMI DATI VITA DEL 2016

I primi dati sull’andamento del mercato assicurativo vita in Malaysia nel 2016 testimoniano un business in buona salute e in continua espansione(1). La nuova produzione –  in termini di premi annui equivalenti (APE), ossia la somma dei premi annualizzati più un decimo dei premi unici – ha raggiunto i 5,7 miliardi di ringgit (1,2 miliardi di euro), pari al 16,2% in più rispetto al 2015. Qu...

🇱🇧 Analisi dei mercati

LIBANO: IL SETTORE ASSICURATIVO NEL 2015. REPORT DELLA VIGILANZA

L’Autorità di vigilanza assicurativa del Libano (ICC  - Insurance Control Commission) ha recentemente pubblicato il report statistico relativo all’andamento del settore nel 2015(1). La raccolta premi lorda è risultata pari a 2.299 miliardi di lire libanesi (1,4 miliardi di euro), in aumento del 3,4% rispetto al 2014. Il mix di raccolta ha visto confermata la prevalenza del com...

🇪🇬 Analisi dei mercati

EGITTO: I DATI ASSICURATIVI DEL 2016

L’Autorità di vigilanza finanziaria egiziana (EFSA) ha reso noti alcuni dati rilevanti del mercato assicurativo nel 2016(1). La raccolta premi vita ha raggiunto 16,5 miliardi di sterline egiziane (267 milioni di euro), con un incremento annuo del 40%. Nello stesso periodo, il comparto property ha invece registrato una crescita meno pronunciata ma comunque cospicua (+16,5%), per un totale di 7,2 miliardi di ste...

🇮🇷 Analisi dei mercati

IRAN: L’ANDAMENTO DEL SETTORE ASSICURATIVO NEL 2015-16 (DATI DELLA VIGILANZA)

  Secondo i dati pubblicati nel report dell’Autorità di vigilanza, nel corso del 2015 le assicurazioni in Iran (ove operano 28 imprese del settore privato e una compagnia pubblica) hanno raccolto premi per 228.428 miliardi di rial (pari a 6,6 miliardi di euro), in aumento del 9,5% rispetto al 2014(1). I rami caratterizzati da una più marcata dinamica dei premi sono stati il malattia (+34,2...

Normativa

🇮🇹 ORSA, Vigilanza

IVASS: LETTERA AL MERCATO SU INTEGRAZIONE INFORMAZIONI NELLA RELAZIONE ORSA

IVASS ha pubblicato, il 21 aprile scorso, una Lettera al mercato relativa alle integrazioni informative da includere nella Relazione ORSA per l’Autorità di vigilanza del 2017 (anno 2016). L’IVASS si attende – si legge nella Lettera – che a seguito dell’’esercizio di stress test europeo condotto nel 2016 le imprese assicuratrici abbiano valutato – nell’ambito dell’aggiornamento periodico del processo ORSA &ndas...

🇮🇹 Trasparenza

IVASS: IMPLEMENTAZIONE DELLE MISURE UE SU TRASPARENZA E RESPONSABILITA’ DELLE AUTHORITIES

IVASS ha pubblicato un Comunicato Stampa con cui informa di aver avviato l’implementazione del Regolamento di esecuzione UE 2015/2451 del 2 dicembre 2015, volto a promuovere un livello uniforme di trasparenza e responsabilità nella conduzione dell’attività di vigilanza, nonché ad assicurare una maggiore accessibilità e comparabilità delle informazioni. Tali informazioni, rese pubbliche secondo la struttura e il formato prev...

🇫🇷 Fondi pensione collettivi, Previdenza collettiva

FRANCIA: IN GAZZETTA UFFICIALE LE NORME SUI FONDI PENSIONE COLLETTIVI SUPPLEMENTARI

Nei primi giorni di aprile è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale francese (Journal Officiel n. 83, 07.04.2017) l’Ordinanza che istituisce i fondi pensione collettivi supplementari, denominati “FRPS” (Fonds de Retraite Professionnelle Supplémentaire), secondo quanto previsto dalla Legge “Sapin 2”(1). Concretamente, gli operatori del settore del risparmio previdenziale in...

🇩🇪 Solvency II, Titoli di Stato

BAFIN: IL TRATTAMENTO DEL RISCHIO SOVRANO NELLA FORMULA STANDARD E NELL’ORSA

All’inizio di aprile, l’Autorità di vigilanza finanziaria tedesca (BAFIN) ha pubblicato un documento relativo al trattamento del rischio sovrano nell’ambito di Solvency II. Specifiche destinatarie del testo in questione sono le imprese (di assicurazione diretta e riassicuratrici) soggette a Solvency II  che applicano la Standard Formula, posto che alcuni aspetti del rischio dei titoli di Stato vengono invece tenut...

🇬🇧 Assicurazione danni, Stress test

REGNO UNITO: AL VIA LO STRESS TEST 2017 DI PRA SULL’ASSICURAZIONE DANNI

L’11 aprile scorso, con una lettera inviata alle imprese, la Prudential Regulation Authority (PRA) del Regno Unito ha avviato lo Stress Test 2017 per l’assicurazione danni. Rispetto all’esercizio svolto nel 2015(1), il nuovo Test prevede un numero minore di scenari di stress, ma richiede maggiori dettagli sugli impatti. Il Test 2017 è suddiviso in due princ...

🇬🇧 Remunerazione, Vigilanza

REGNO UNITO: “POLICY STATEMENT” PRA IN MATERIA DI POLITICHE DI REMUNERAZIONE

Il 12 aprile, l’Autorità di vigilanza prudenziale sul mercato finanziario britannico (PRA – Prudential Regulation Authority) ha pubblicato un Policy Statement (PS7/17) e un allegato (Supervisory Statement SS2/17) per fornire un riscontro alle risposte relative a un precedente documento di consultazione (CP33/16) in tema di politiche di remunerazione nelle imprese del settore finanziario e assicurativo(1)...

🇬🇧 Fondi pensione, Prestazioni definite

REGNO UNITO, SICUREZZA E SOSTENIBILITÀ DEI FONDI PENSIONE A PRESTAZIONE DEFINITA

Il Ministero delle Pensioni del Regno Unito ha pubblicato un Libro Verde dedicato alla sicurezza e alla sostenibilità del sistema dei fondi pensione a prestazione definita. Nel Regno Unito, tali fondi  - cui aderiscono circa 11 milioni di lavoratori -  gestiscono un patrimonio pari a circa 1.500 miliardi di sterline. Per i datori di lavoro che offrono fondi a prestazioni definite ai propri dipendenti e per i gestori di tali fondi, gli anni ch...

🇬🇧 comparatori, Concorrenza

REGNO UNITO: UPDATE PAPER DELL’AUTORITA’ ANTITRUST SUI COMPARATORI DIGITALI

Dopo una fase di pubblica consultazione svoltasi lo scorso autunno(1), la Competition and Markets Authority (CMA - Autorità Antitrust) del Regno Unito ha recentemente pubblicato un Update Paper relativo all’indagine conoscitiva sui sistemi digitali di comparazione di prodotti e servizi (DCTs, Digital Comparison Tools). Il report finale è atteso alla fine del prossimo settembre....

🇧🇲 Solvibilità

ISOLE BERMUDE: POSTICIPATE LE MODIFICHE AL “SOLVENCY CAPITAL REQUIREMENT”

Nel novembre 2016, l’Autorità di vigilanza finanziaria delle Isole Bermude (BMA) aveva pubblicato un Consultation Paper in materia di solvibilità, proponendo una serie di variazioni e “aggiustamenti” da apportare al BSCR – Bermuda Solvency Capital Requirement (1). In un documento del 15 marzo 2017, la Vigilanza ha fornito risposte agli aspetti di maggiore rilevanza emersi dalla consultaz...

🇦🇺 Terrorismo

AUSTRALIA: MODIFICHE AL PIANO ASSICURATIVO NAZIONALE PER IL RISCHIO TERRORISMO

Sono stati recentemente approvate le modifiche al “Terrorism Insurance Scheme”, il piano misto pubblico-privato che, dal 2003, regola la copertura del rischio terrorismo in Australia. Il piano è stato aggiornato, ampliato e adeguato a nuove esigenze, in modo da mantenerlo in condizioni di fit-for-purpose. La struttura dello schema prevede che l’Australian Reinsurance Pool Corporation (ARPC), organismo di natura pu...

🇳🇿 Regolamentazione

NUOVA ZELANDA: AL VIA LA REVISIONE DELLA REGOLAMENTAZIONE ASSICURATIVA. ISSUES PAPER DELLA VIGILANZA

La Reserve Bank of New Zealand ha pubblicato, nel mese di marzo, un Issues Paper con cui si dà l’avvio alla revisione della regolamentazione prudenziale per il settore assicurativo (attualmente contenuta nell’Insurance Prudential Supervision Act 2010). La prima fase della Review mira a identificare i temi da approfondire in un momento successivo, tenendo conto dei seguenti aspetti: l’esperienza matu...

Fondi pensione, Investimenti, Regolamentazione

OCSE: REPORT SULLA REGOLAMENTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DEI FONDI PENSIONE

L’OCSE ha pubblicato l’edizione 2016 del report annuale sulla regolamentazione degli investimenti dei fondi pensione(1). Il report  - che riguarda 21 Paesi OCSE e 31 Paesi non appartenenti all’Organizzazione -  comprende diverse tipologie di fondi pensione (occupazionali, ad adesione obbligatoria o volontaria, a contribuzione o a prestazione definita); le informazioni raccolte si riferisc...

Investitori istituzionali

OCSE LINEE GUIDA PER UNA CONDOTTA RESPONSABILE DEGLI INVESTITORI ISTITUZIONALI

Le Linee Guida dell’OCSE per le imprese multinazionali rappresentano uno strumento completo in materia di condotta di mercato responsabile. Le Linee Guida si applicano a tutti i settori dell’economia, ma non fanno riferimento diretto al settore finanziario. Il presente paper presenta le considerazioni chiave per gli investitori istituzionali che svolgono il processo di due diligence raccomandato dalle Linee Guida OCSE. Si...

🌎 Banca, Rischio sistemico

COMITATO DI BASILEA: REVISIONE DEL FRAMEWORK DI VALUTAZIONE DELLE BANCHE SISTEMICAMENTE RILEVANTI

Il Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria ha pubblicato il 30 marzo -  per la consultazione -   le proposte di revisione del framework, risalente al 2013, relativamente a una metodologia per la valutazione e l’identificazione delle banche globali rilevanti dal punto di vista sistemico (G-SIBs). La revisione mira a rafforzare il framework e a garantire che rimanga coerente con gli obiettivi,  alla luce dei cambiamenti struttu...

News

🇮🇹 Assicurazione, Sviluppo Economico

ROSSI (IVASS): ASSICURAZIONI E SVILUPPO ECONOMICO IN ITALIA

Il Presidente IVASS, Salvatore Rossi, ha effettuato un intervento – lo scorso 5 aprile, presso l’Associazione Nazionale per lo Studio dei Problemi del Credito (ANSPC) – sul tema delle assicurazioni quale strumento di sviluppo per il Paese, approfondendo opportunità e problemi che le imprese assicuratrici italiane devono affrontare in questa fase storica. Le considerazioni preliminari hanno riguardato il clima di incertezza nel quale gli...

🇮🇹 Economia italiana, Finanza pubblica

IL GOVERNO PRESENTA IL DOCUMENTO DI ECONOMIA E FINANZA (DEF) 2017

L’11 aprile scorso il Governo ha presentato il Documento di Economia e Finanza (DEF). Il documento, che rappresenta il principale strumento della programmazione economico-finanziaria di medio termine, si compone di tre sezioni e di alcuni allegati. Le tre Sezioni sono le seguenti: Programma di Stabilità dell’Italia, Analisi e tendenze della finanza pubblica e nota metodologica, Programma Nazion...

🇮🇹 PMI, Welfare aziendale

WELFARE INDEX PMI: 2° RAPPORTO ANNUALE SUL WELFARE NELLE PMI ITALIANE

E’ stato recentemente presentato il 2° Rapporto annuale sullo stato del welfare nelle piccole e medie imprese italiane (Welfare Index PMI)(1). La Ricerca 2017, condotta su un campione di 3422 imprese (+60% rispetto alle 2.140 della ricerca precedente), ha evidenziato che le PMI si dimostrano sempre più attente al benessere dei dipendenti(2). Le imprese protagon...

🇮🇹 Sicurezza, Trasporto ferroviario

LA SICUREZZA FERROVIARIA IN ITALIA NEL 2016: RAPPORTO ANSF

L’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie (ANSF) ha pubblicato recentemente la Relazione sulla sicurezza ferroviaria in Italia nel 2016. Lo scorso anno, le vittime sulla rete ferroviaria nazionale (gestita da Rfi) sono state 83, ossia 59 morti e 24 feriti gravi. Si tratta di cifre sostanzialmente in linea con l’anno precedente (83 vittime: 46 morti e 37 feriti gravi) e al di sotto del valore medio nazionale del periodo 2005-2015, segnando un -35% r...

🇮🇹 Economia italiana, Risorse idriche

LE STATISTICHE ISTAT SULLE RISORSE IDRICHE E IL LORO USO IN ITALIA

In occasione della Giornata mondiale dell’acqua, istituita dall’ONU e celebrata ogni 22 marzo, l’Istat ha fornito un quadro di sintesi delle principali statistiche sulle risorse idriche in Italia. A livello nazionale, nel periodo 2001-2010 si è mediamente registrato un aumento di circa il 6% della quantità di risorse idriche rinnovabili rispetto ai trent’anni precedenti (1971-2000). La media della precipitazione totale nel periodo...

🇫🇷 Assicurazione vita

I FRANCESI E L’ASSICURAZIONE VITA: INDAGINE FFA-IPSOS

Alla fine di marzo, la Federazione degli assicuratori in Francia (FFA) ha pubblicato i risultati di un’indagine – svolta in collaborazione con IPSOS – volta ad analizzare aspettative e atteggiamenti dei cittadini francesi in merito alle assicurazioni vita(1). I prodotti del comparto risultano ben diffusi tra la popolazione(2): è in possesso di un contratto vita il 48% dei ...

🇫🇷 Piani pensionistici aziendali, Previdenza, Risparmio

FRANCIA: SVILUPPO SOSTENUTO DEI PIANI PREVIDENZIALI COLLETTIVI NEL 2016

All’inizio di aprile, la Federazione delle imprese assicuratrici francesi ha pubblicato i dati relativi ai piani previdenziali collettivi aziendali (Plans d’Épargne Retraite Entreprises) per l’esercizio 2016. I premi versati nel periodo considerato sono risultati pari a 2,4 miliardi di euro (+6%), di cui 163 milioni a titolo di contribuzioni volontarie (+11%)(1); le attività hanno raggiunto un totale d...

🇫🇷 Sicurezza stradale

FRANCIA: NUOVA CONVENZIONE STATO–FFA PER LA PREVENZIONE DEI RISCHI STRADALI

  Lo scorso 21 febbraio, il Governo francese e FFA - la Federazione delle compagnie assicuratrici transalpine -  hanno sottoscritto una nuova Convenzione per la prevenzione dei rischi stradali. Il nuovo accordo è frutto delle intese fra Ministero dell’Interno, Sécurité routière(1) e settore assicurativo e prevede una collaborazione quinquennale imperniata sulle tre seguenti linee...

🇩🇪 Assicurazione malattia

LA RILEVANZA ECONOMICA DELL’ASSICURAZIONE MALATTIA IN GERMANIA

Gli Autori dello studio hanno valutato la rilevanza economica dell’assicurazione sanitaria privata in Germania e il ruolo da essa svolto nel contesto della “health economy” nazionale. Il grado di importanza è stato quantificato sulla base del contributo che l'assicurazione sanitaria privata è in grado di offrire per favorire la crescita economica e lo sviluppo del mercato del lavoro. L’analisi svolta dagli Autori contribuisce, t...

🇳🇱 Investimenti

OLANDA: GLI ASSICURATORI VENDONO TITOLI DI STATO TEDESCHI PER 3 MILIARDI DI EURO

La Banca d’Olanda ha pubblicato recentemente i dati relativi agli investimenti delle imprese di assicurazione nel 4° trimestre del 2016. Dai dati emerge che, nell’ultimo trimestre dello scorso anno, gli assicuratori olandesi hanno venduto quasi 3 miliardi di euro di titoli di Stato tedeschi; insieme all’effetto del calo dei prezzi dei bond, tali vendite hanno fatto sì che il valore del portafoglio dei titoli di Stato tedeschi posseduto dalle...

🇪🇺 Sviluppo sostenibile

PRIIPS E PIR, STRUMENTI DI RISPARMIO A SOSTEGNO DI UN’ECONOMIA SOSTENIBILE

In apertura, l’Autore evidenzia come il mercato degli investimenti “sostenibili” sia ormai caratterizzato da considerevole sviluppo su scala globale e – a fronte di performance finanziarie sostanzialmente corrispondenti a quelle degli investimenti tradizionali – si stia dimostrando uno strumento prezioso per lo sviluppo sostenibile dell’economia. Il focus della prima parte dell’articolo è posto su due ti...

🇪🇺 Educazione finanziaria

L’EDUCAZIONE FINANZIARIA NELL’ERA DIGITALE: REPORT DI INSURANCE EUROPE

Insurance Europe, la Federazione degli assicuratori europei, ha pubblicato un report sulle iniziative di Financial Education nei Paesi del Continente. Sono descritte le iniziative a livello nazionale, già in realizzazione o in programma, volte ad accrescere la cultura finanziario-assicurativa dei cittadini e i progetti relativi a temi quali la previdenza, la gestione dei rischi e l’uso degli strumenti digitali in ambito assi...

🇷🇺 Fondi pensione

RUSSIA: LA BANCA CENTRALE SPINGE I FONDI PENSIONE VERSO L’ECONOMIA REALE

La Banca centrale russa ha approvato una modifica alla regolamentazione in materia di investimenti da parte dei fondi pensione non governativi. La finalità è di indirizzare maggiori quote di impieghi dei fondi pensione verso l’economia reale, diminuendo, nel contempo, gli investimenti in prodotti bancari. In questo senso, la recente innovazione fa seguito a un’altra disposizione che, dal 1° gennaio 2017, ha abbassato la soglia massima di impiego in ...

🇺🇸 Terrorismo

L’ASSICURAZIONE DEL RISCHIO TERRORISMO NEGLI STATI UNITI: L’ESPERIENZA DEL TRIA (2002-2020)

Il Terrorism Risk Insurance ACT (TRIA), approvato negli Stati Uniti alla fine del 2002, ha introdotto, con riguardo alla gestione del rischio terrorismo, una partnership pubblico-privato tra il Governo federale, l’industria assicurativa e le imprese operanti sul territorio statunitense. Rinnovato per 5 anni e modificato nel 2015, il programma TRIA prevede che le imprese assicuratrici offrano copertura contro il rischio terrorismo alla clientela di tipo aziendale, ...

🇨🇳 Domanda di assicurazione

GLI EFFETTI DELL’URBANIZZAZIONE SULLA DOMANDA DI ASSICURAZIONE: IL CASO DELLA CINA

Gli studi internazionali svolti sino ad oggi offrono scarsa evidenza dell’esistenza di una relazione fra processo di urbanizzazione e domanda di assicurazione. Gli Autori, con il presente paper, sostengono al contrario che la relazione esiste e ha segno positivo. Rilevano che i risultati ottenuti negli studi precedenti si basano su dati relativi, in larga parte, a Paesi ad elevato grado di sviluppo economico e considerano un limitato numero di variabili....

🇻🇳 Analisi dei mercati

VIETNAM: POSITIVO L’ANDAMENTO DEL SETTORE ASSICURATIVO NEL 2016

Citando come fonte l’Autorità di vigilanza sul mercato finanziario del Vietnam (Insurance Supervisory Authority, presso il Ministero delle Finanze), la stampa locale ha posto in evidenza l’andamento positivo del mercato assicurativo nel corso del 2016(1). Le entrate del settore sono risultate pari a 102.000 miliardi di dong (4,1 miliardi di euro), di cui 86.000 miliardi provenienti dalla raccolta premi (+2...

🇮🇳 Analisi dei mercati

DUE PAPER SUL SISTEMA ASSICURATIVO E FINANZIARIO IN INDIA: STORIA, SVILUPPO E CONFRONTI CON L’ESTERO

Sono stati recentemente pubblicati due paper dedicati al sistema assicurativo e finanziario in India. Il primo, pubblicato nella collana working paper del Fondo Monetario Internazionale, analizza l’evoluzione del sistema finanziario dal punto di vista regolamentare e concorrenziale negli ultimi 60 anni. Il paper individua tre macro-periodi: il primo, tra gli anni ’50 e gli anni ’60, caratterizzato da alcuni element...

Impresa di assicurazione, Redditività, Solvibilità

STRUMENTI ANALITICI PER VALUTARE STABILITÀ E REDDITIVITÀ DEL SETTORE ASSICURATIVO: RASSEGNA OCSE

L’Insurance and Private Pensions Committee (IPPC)   dell’OCSE ha pubblicato un documento dedicato agli strumenti analitici utilizzati dalle Autorità competenti per valutare la stabilità e le performance delle imprese di assicurazione. Lo studio si basa su un questionario diffuso dall’Organizzazione internazionale in 24 Paesi OCSE e non-OCSE, relativo a uso e importanza dei differenti set di indici e strumenti analit...

🌎 Bassi tassi di interesse, Finanza

BASSA CRESCITA, BASSI TASSI DI INTERESSE: GLI IMPATTI PER GLI INTERMEDIARI FINANZIARI (FMI)

Nel suo ultimo “Global Financial Stability Report”, il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha effettuato un’analisi degli impatti che uno scenario prolungato di bassi tassi di interesse e di ridotta crescita economica è destinato ad avere sul settore finanziario e assicurativo. Il Fondo evidenzia che tale scenario rappresenta una sfida considerevole per le istituzioni del settore e che, nel lungo termine, implicherà mutamenti ri...

🌎 Analisi dei mercati

INSURANCE MARKET OUTLOOK 2017/2018: MUNICH RE

  Munich Re ha pubblicato un report di previsione sull’evoluzione dei mercati assicurativi mondiali nel biennio 2017/2018. Nei due anni considerati, lo sviluppo dell’assicurazione continuerà, spinto principalmente dalla crescita economica. Se, infatti è possibile stimare che il PIL cresca a livello globale del 2,9% nel 2017 e del 3,1% nel 2018 (contro il 2,6% del 2016), è prevedibile nel periodo un aumento medio a...

🌎 Previdenza, Sanità

CHI PAGA PER GLI ANZIANI? INVECCHIAMENTO, SPESA SOCIALE E ASSICURAZIONI: SWISS RE

Il mondo sta invecchiando e si prevede che, nel 2050, circa il 25% della popolazione a livello mondiale avrà più di 65 anni. Swiss Re ha pubblicato un report sui costi, privati e pubblici, per assistenza, sanità e previdenza rivolte agli over 65-enni in sei Grandi Paesi: USA, Giappone, Germania, Australia, Regno Unito e Cina. Sono tre le principali tipologie di risorse utilizzabili per far fronte alle spese dell’invecchiame...

🌎 Assicurazione r.c. generale

I DANNI DA RESPONSABILITA’ AL CENTRO DEL “GLOBAL CLAIMS REVIEW” DI AGCS

Allianz Global Corporate & Specialty ha pubblicato il report “Global Claims Review: Liability in Focus”, dedicato alle cause principali di danni da responsabilità per le aziende a livello mondiale. Il report si basa su un’analisi di oltre 100.000 sinistri di responsabilità civile delle aziende in più di 100 paesi, per un valore complessivo di 8,85 miliardi di dollari, erogati da AGCS e altri assicurat...

🌎 R.C. Prodotti

I RISCHI DELL’INDUSTRIA ALIMENTARE E IL RUOLO DELL’ASSICURAZIONE: SWISS RE

Nel 2016, diversi milioni di barrette di cioccolato sono state ritirate dal mercato in 55 Paesi -  in gran parte europei - perché contaminate con pezzi di plastica; la Nestlé ha dovuto ritirare dal mercato indiano uno dei suoi prodotti pronti quando è stato scoperto che i livelli di piombo contenuti superavano i limiti di legge; in Germania, nel 2011, un’epidemia di Escherichia coli – batterio contenuto nei ...

🌎 Risk management

LA CITTÀ FUTURA: TRA NUOVI RISCHI E CAPACITA’ DI AFFRONTARLI. REPORT LLOYD’S

Lloyd’s of London ha pubblicato un report sui rischi che caratterizzano le città e sulle strategie da adottare per aumentare la resilienza dei grandi centri urbani. Secondo il Lloyd’s City Risk Index(1), le diciotto più importanti minacce a carico delle 301 maggiori città mondiali possono tradursi in una mancata crescita del PIL pari a 4.600 miliardi di dollari statunitensi. ...

🌎 Asset management

LE STRATEGIE DI INVESTIMENTO DEGLI ASSET MANAGER: OLIVER WYMAN/MORGAN STANLEY

Oliver Wyman, in collaborazione con Morgan Stanley, ha pubblicato un report sulle strategie di investimento delle società di Asset Management e del settore bancario wholesale. Gli effetti del Quantitative Easing (QE) sui ricavi dell’ Asset Management e delle banche “all’ingrosso” è stato, a partire dal 2011, divergente. Per gli Asset Managers il QE si &e...