Panorama Assicurativo Ania

Newsletter

Luglio 2016 - N°153

Focus - UE - Statistiche - Normativa - News

Focus

🇪🇺 Assicurazione vita, Efficienza

I MERCATI DELL’ASSICURAZIONE VITA IN EUROPA: L’IMPATTO DEL PROCESSO DI INTEGRAZIONE SULL’EFFICIENZA DELLE IMPRESE

Nel paper vengono esaminati gli impatti del processo di integrazione europea sull’efficienza dei mercati nazionali delle assicurazioni vita nel corso del ventennio “post-deregulation” (1988-2007). Dall’analisi - realizzata applicando il “Metafrontier Data Envelopment Analysis (DEA) approach”, che facilita il confronto tra le diverse realtà dei paesi europei - emerge una convergenza sul piano dell’efficienza e una crescente integrazione fra i mercati assicurativi vita all’interno dell’Unione europea. Infine, i risultati dello studio indicano che la performance dei mercati e il loro grado di integrazione sono influenzati dagli sviluppi dei mercati finanziari, dai sistemi giuridici e dall’intensità della concorrenza.

Gli Autori si prefiggono di esaminare l’impatto del processo di integrazione sull’efficienza dei mercati assicurativi vita dell’Unione europea. Il periodo considerato dall’analisi è relativo agli anni 1988-2007, successivo al periodo di deregolamentazione. Per valutare gli effetti della deregolamentazione, gli Autori stimano dapprima il livello di efficienza, sia dei costi sia reddituale, applicando il metodo non parametrico della Data Envelopm...

🇪🇺 Risparmio

L’ALLOCAZIONE DELLA RICCHEZZA DELLE FAMIGLIE NELLE VARIE TIPOLOGIE DI ATTIVITÀ FINANZIARIE E REALI: UN’ANALISI SU 15 PAESI DELL’AREA EURO

Utilizzando i dati tratti dalla Eurosystem Household Finance and Consumption Survey (HFCS), relativi ai bilanci delle famiglie in 15 Paesi dell’area euro, gli Autori si propongono di analizzare come le famiglie europee allocano il loro patrimonio nelle diverse categorie di attività finanziarie e reali. Si considera la diffusione e il peso delle varie categorie di asset e si esamina la relazione sistemica tra le caratteristiche delle famiglie e i modelli di al...

🇪🇸 Assicurazione auto

R.C. AUTO: COPERTURE “USAGE-BASED”, TELEMATICA E DIFFERENTE RISCHIOSITÀ DI UOMINI E DONNE

Le coperture assicurative auto “a utilizzo” (Pay-as-you-drive, PAYD o Usage-based insurance, UBI) legano la definizione del premio al grado di utilizzo del veicolo. Nel paper qui presentato, gli Autori analizzano l’effetto della distanza percorsa sul rischio di incidenti cui sono esposti conducenti giovani che hanno sottoscritto una polizza PAYD. Vengono utilizzati modelli di regressione su dati demografici per sti...

🇳🇱 Assicurazione, Fondi pensione, Investimenti

LE LOGICHE DI INVESTIMENTO DI ASSICURAZIONI E FONDI PENSIONE IN OLANDA: “VEDUTA CORTA” DI INVESTITORI DI LUNGO TERMINE?

Strategie di investimento anticicliche perseguite da imprese di assicurazione e fondi pensione possono esercitare effetti positivi sulla stabilità di un sistema finanziario. Tuttavia, rilevano gli Autori del presente paper, vi è ancora una comprensione limitata di come tali investitori operino durante le fasi di crisi dei mercati, come quelle del 2007-2008 e 2011-2012. L’obiettivo degli Autori è quello di colmare tale lacuna, analizzando i por...

🇬🇧 Equity Release Mortgages, Long-term care

SOSTENERE LE SPESE PER L’ASSISTENZA IN ETÀ ANZIANA UTILIZZANDO IL VALORE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE

Alla luce del numero di cittadini del Regno Unito di età superiore ai 75 anni (destinato a raddoppiare a 10 milioni entro il 2020) e con 1.300.000 persone che già ricevono servizi di assistenza nella sola Inghilterra, il problema del finanziamento delle prestazioni agli anziani non-autosufficienti risulta cruciale dal punto di vista politico ed economico. Il Governo di Londra ha predisposto una serie di riforme volte a garantire la sostenibilità del...

🇺🇸 Assicurazione vita

LASCITI EREDITARI E CONTRATTI ASSICURATIVI DI LUNGO TERMINE

Gli Autori si propongono di studiare come un contratto assicurativo di lungo termine possa essere strutturato al fine di rispondere alle future – e incerte – esigenze degli assicurati in termini di lasciti in favore degli eredi. Un individuo che acquista una polizza assicurativa vita in giovane età non ha in genere un’idea precisa delle esigenze finanziarie future della sua famiglia in caso di morte improvvisa. Idealmente, ogni persona dovrebb...

🌎 Capitale, Redditività

L’IMPORTANZA DEL CAPITALE NELLA PERFORMANCE DELLE IMPRESE DI ASSICURAZIONE

Gli Autori del presente paper esaminano, sul piano empirico, l’effetto del capitale sulla performance delle imprese di assicurazione e come tale effetto varî fra le imprese di diverse dimensioni. Utilizzando dati riferiti ai mercati assicurativi del Nord America e dell’Europa, rilevano che il capitale migliora in modo decisivo la performance sia delle imprese vita sia di quelle danni. L’effetto è particolarmente ...

🇺🇸 Liquidazione

IL SISTEMA DI RISOLUZIONE DELLE CRISI NELL’ASSICURAZIONE DANNI STATUNITENSE: REPORT GENEVA ASSOCIATION

L’Associazione di Ginevra ha recentemente pubblicato un report dedicato alle procedure di risoluzione delle crisi delle imprese assicuratrici danni negli Stati Uniti. La prima parte del report illustra il sistema statunitense di risoluzione delle crisi in campo assicurativo, un sistema di tipo statale (non federale) basato sull’operatività di appositi fondi di garanzia. La seconda parte contiene la descrizione del caso del...

UE

🇪🇺 Curva risk-free, Solvency II

REGOLAMENTO SULLE CURVE RISK-FREE DA APPLICARE DAL 31 MARZO AL 29 GIUGNO 2016

Nella Gazzetta Ufficiale del 3 giugno scorso è stato pubblicato il Regolamento di esecuzione (UE) 2016/869 della Commissione, del 27 maggio 2016, recante informazioni tecniche necessarie per il calcolo delle riserve tecniche e dei fondi propri secondo le regole di Solvency II (1). In particolare, il Regolamento riporta, per ciascuna valuta considerata: le pertinenti strutture per scadenza dei tassi privi di...

🇪🇺 Curva risk-free, Solvency II

EIOPA: NUOVO AGGIORNAMENTO ALLA DOCUMENTAZIONE SULLE CURVE RISK-FREE

Il 31 maggio scorso, EIOPA ha pubblicato un nuovo aggiornamento della documentazione tecnica relativa alla metodologia di determinazione delle curve dei tassi privi di rischio per scadenza e ai relativi aggiustamenti. L’aggiornamento riflette i seguenti cambiamenti apportati alla metodologia: modifiche ai criteri di calcolo del Credit Risk Agjustment (CRA) per la corona ceca e altre 16 valute di Paesi non appartenenti allo Spa...

🇪🇺 Reporting, Solvency II

EIOPA: PROPOSTI EMENDAMENTI AI REPORTING TEMPLATES E ALLA TASSONOMIA XBRL

Il 2 giugno scorso, EIOPA ha pubblicato una bozza di emendamento agli Implementing Technical Standards (ITS) in materia di Templates per l’invio delle informazioni alle Autorità di vigilanza. La pubblicazione fa seguito a una fase di pubblica consultazione che si è svolta nel mese di aprile(1). Gli emendamenti in questione riflettono i cambiamenti apportati – con il Regolamento (EU) n. 2916/467 – agli ...

🇪🇺 Solvency II

TRATTAMENTO DELLE GARANZIE DELLE AUTORITA’ REGIONALI IN SOLVENCY II: RISPOSTA DEL COMMISSARIO HILL

Le regole di Solvency II prevedono una differenza di trattamento fra le garanzie prestate da Autorità centrali e quelle prestate da Autorità regionali. Nel primo caso, l’investimento garantito è assoggettato a un coefficiente di rischio pari a zero, in analogia con i titoli emessi dai Governi centrali. Nel secondo caso,  invece,  l’investimento non gode di tale trattamento di favore e viene trattato alla stregua dei titol...

🇪🇺 Distribuzione, Vigilanza

GOVERNO E CONTROLLO DEI PRODOTTI ASSICURATIVI: PUBBLICATE IN TUTTE LE LINGUE UE LE LINEE GUIDA EIOPA

Le Linee Guida predisposte da EIOPA in materia di governo e controllo dei prodotti assicurativi sono state pubblicate in tutte le lingue ufficiali dell’Unione europea(1). Le Linee Guida, nella visione di EIOPA, forniscono indicazioni alle Autorità e agli operatori di mercato in merito all’attuazione dei requisiti in materia di governance e controllo dei prodotti in vista delle disposizioni che saranno eman...

🇪🇺 Stabilità finanziaria, Vigilanza

EIOPA: “FINANCIAL STABILITY REPORT” GIUGNO 2016

  Il 21 giugno EIOPA ha pubblicato la nuova edizione del “Financial Stability Report”, documento dedicato ai fattori di rischio rilevanti per la stabilità di assicurazioni e fondi pensione in Europa. Nel report, EIOPA conferma il quadro delineato lo scorso anno, con un timore in più per il prolungarsi del contesto di bassi rendimenti. Il contesto macroeconomico e finanziario è ritenuto estremamente complesso....

🇪🇺 Vigilanza

PUBBLICATO DA EIOPA L’ANNUAL REPORT 2015

A metà giugno, EIOPA ha pubblicato l’Annual Report riferito all’esercizio 2015(1). Nella press release di commento viene posto in evidenza che la vigilanza europea ha completato, nel  corso dell’anno,  quanto necessario per la piena applicazione di Solvency II  e ha già “preparato il terreno”  per spostare il focus delle proprie attivi...

🇪🇺 Vigilanza

“MEMORANDUM OF UNDERSTANDING” FRA LA VIGILANZA EUROPEA (EIOPA) E QUELLA CINESE (CIRC)

In una press release del 15 giugno, EIOPA ha segnalato di aver siglato un accordo di cooperazione (MOU – Memorandum of Understanding) con l’Autorità cinese di vigilanza sui servizi assicurativi (CIRC – China Insurance Regulatory Commission), finalizzato alla realizzazione dei seguenti obiettivi: creazione di un framework di riferimento per lo scambio di informazioni di vigilanza; ...

🇪🇺 Vigilanza

AL VIA IL NUOVO WEBSITE DEL “JOINT COMMITTEE” EBA, EIOPA, ESMA

Il Joint Committee delle Autorità europee di vigilanza finanziaria (EBA, EIOPA, ESMA) ha istituito un nuovo sito web finalizzato a fornire informazioni in merito al lavoro svolto dal Comitato sui temi intersettoriali di competenza (ad esempio, nell’ambito dei conglomerati finanziari, dell’accounting/auditing, della stabilità finanziaria, della lotta al riciclaggio di denaro). Le webpages che compongono il sito sono de...

🇪🇺 PRIIPS, Trasparenza

PRIIPs: ADOZIONE DEGLI STANDARD TECNICI E WORKSHOP DELLA COMMISSIONE UE

La Commissione europea ha adottato, il 30 giugno, gli Standard tecnici regolamentari (RTS) proposti da EIOPA in materia di PRIIPs (Packaged Retail and Insurance-based Investment Products) (1). Il Parlamento e il Consiglio europeo hanno a disposizione un periodo di scrutinio di due mesi, estendibile a un terzo mese, per approvare integralmente o rigettare il testo della Commissione. La Commissione europea ha altresì ann...

🇪🇺 Conglomerati finanziari

CONGLOMERATI FINANZIARI: LA COMMISSIONE UE AVVIA UNA PUBBLICA CONSULTAZIONE SULLA DIRETTIVA

Il 9 giugno scorso, la Commissione europea ha avviato una pubblica consultazione volta ad ottenere evidenze per una valutazione della Direttiva conglomerati finanziari (FICOD) e della sua applicazione. In particolare, l’iniziativa si propone di valutare se il quadro normativo vigente a livello europeo in tema di conglomerati finanziari sia idoneo a perseguire l’obiettivo di identificare e gestire i rischi dei conglomerati. I risultati della consul...

🇪🇺 Unione bancaria

TABELLA DI MARCIA DEL CONSIGLIO EUROPEO PER IL COMPLETAMENTO DELL’UNIONE BANCARIA

  Il Consiglio dell’Unione europea (“Ecofin”, composto dai  Ministri delle Finanze dei Paesi membri), ha deciso, il 17 giugno scorso, una nuova tabella di marcia con cui completare l’unione bancaria. Il Consiglio, dopo aver ricordato gli importanti passi compiuti fino ad oggi per creare un’unione bancaria, riconosce che, per portare a termine il disegno, occorrerà adottare ulteriori misure in termini di riduzione e condiv...

🇪🇺 Investimenti

INVESTIMENTI IN EUROPA: RILANCIO DEL FONDO EUROPEO (EFSI) E CREAZIONE DI UN NUOVO PORTALE (EIPP)

All’inizio di giugno, la Commissione europea ha pubblicato una Comunicazione (Communication on Taking stock of the Investment Plan and next steps) che descrive le prospettive del Fondo europeo per gli investimenti strategici (EFSI – European Fund for Strategic Investments(1)) e propone di: estendere la durata di EFSI oltre il 2018; le relative proposte legislative andrebbero formulate e...

Statistiche

🇮🇹 Assicurazione danni

ANIA: STATISTICHE DEI PREMI DANNI AL 1° TRIMESTRE 2016

  ANIA ha recentemente pubblicato le statistiche sui premi danni al 1° trimestre 2016. Sono riportati i dati sull’evoluzione della raccolta per ramo e in base al canale distributivo. Alla fine del trimestre in questione, i premi totali (per imprese italiane e rappresentanze) del portafoglio diretto italiano sono stati pari a 8,9 miliardi di euro e hanno registrato una contrazione dell’1,2% rispetto al 1° trimestre del 2015 (valore leggermente ...

🇮🇹 Analisi dei mercati, Vigilanza

IVASS: RELAZIONE SULL’ATTIVITA’ SVOLTA NEL 2015 E CONSIDERAZIONI DEL PRESIDENTE

Il Presidente dell’IVASS, Salvatore Rossi, ha presentato lo scorso 15 giugno, a Roma, la Relazione sull’attività svolta dall’Istituto nel 2015. Nel corso delle sue Considerazioni, il Presidente Rossi ha sottolineato la crescita della raccolta premi e il buon risultato reddituale raggiunto dalle compagnie italiane. I premi raccolti sono aumentati del 2,5% rispetto all'anno precedente, raggiungendo i 150 miliardi, pari al 9% del PIL; oltre tre quarti p...

🇮🇹 Previdenza complementare

RELAZIONE COVIP PER IL 2015: OLTRE 7, 2 MILIONI GLI ADERENTI ALLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

La relazione annuale COVIP contiene, come di consueto, una ricca base di dati, aggiornati a dicembre 2015, sul numero di aderenti, le risorse accumulate, gli investimenti, i rendimenti e i costi dei fondi pensione negoziali, dei fondi aperti, dei piani pensionistici individuali e dei fondi “preesistenti”. Alla fine del 2015 gli aderenti alle forme pensionistiche complementari erano oltre 7,2 milioni, in aumento del 12,1% rispetto al 2014. I fondi negoziali...

🇮🇹 Risparmio

BANKITALIA: LE ATTIVITÀ FINANZIARIE DELLE FAMIGLIE NEL 2015. RISERVE VITA AL 13,9% DEL TOTALE

La presentazione della Relazione annuale del Governatore della Banca d’Italia, avvenuta il 31 maggio scorso, ha costituito l’occasione per fare il punto sull’evoluzione del risparmio e della ricchezza finanziaria delle famiglie italiane. Nel 2015 la ricchezza finanziaria delle famiglie consumatrici e produttrici è aumentata del 2,2% (2,8% al netto delle passività), principalmente per effetto de...

🇮🇹 Demografia

ISTAT: IL BILANCIO DEMOGRAFICO NAZIONALE 2015. PER LA PRIMA VOLTA CALANO I RESIDENTI

L’ISTAT ha recentemente pubblicato il “Bilancio demografico nazionale” per il 2015. Al 31 dicembre 2015 risedevano in Italia 60.665.551 persone, di cui più di 5 milioni di cittadinanza straniera (8,3% dei residenti a livello nazionale, 10,6% al Centro-nord). Nel corso del 2015 il numero dei residenti ha registrato una diminuzione consistente per la prima volta negli ultimi novanta anni: il saldo complessivo è negativo per 130.061 unit&a...

🇦🇹 Analisi dei mercati

IL 2015 DEL MERCATO ASSICURATIVO AUSTRIACO. DATI DI VIGILANZA (FMA) E ASSOCIAZIONE (VVO)

  Sia l’Associazione delle imprese di assicurazione (VVO) sia l’Autorità di vigilanza sul mercato finanziario (FMA)  in Austria hanno recentemente pubblicato l’Annual Report, che riporta i risultati dell’esercizio 2015 e un commento sull’attività svolta(1). Secondo l’Associazione, anche per il 2015 – come per il recente passato – si registra una generale cresci...

🇸🇮 Analisi dei mercati

SLOVENIA: L’ASSICURAZIONE AUTO NEL 2015

L’Associazione delle compagnie assicuratrici slovene (SZZ) ha pubblicato un articolato rapporto sull’andamento dell’assicurazione auto nel 2015. Il parco veicoli sloveno conta oltre 1,4 milioni di mezzi, fra cui poco più di un milione di auto private. Considerando il periodo 2006-2015, il numero di mezzi in circolazione è andato aumentando costantemente. Tale trend ha determinato anche l’incremento del tasso di motorizzaz...

🇧🇬 Analisi dei mercati

BULGARIA: I DATI ASSICURATIVI VITA E DANNI NEL 2015

L’Autorità di vigilanza sul mercato finanziario bulgaro (FSC) ha pubblicato i dati sull’andamento del settore assicurativo nel 2015 (1). Il comparto vita/salute, dove operano 15 imprese, ha registrato una raccolta premi lorda di 392 milioni di Lev (199 milioni di euro). I premi diretti sono risultati, al netto della riassicurazione, pari a 383,6 milioni di Lev (194,8 milioni di euro). Il 69,5% dei premi &e...

🇱🇹 Analisi dei mercati

LITUANIA: RACCOLTA RECORD NEL 2015

  Il 2015 del mercato assicurativo lituano va in archivio con un risultato senza precedenti: la raccolta premi, in effetti,  ha raggiunto un livello mai registrato nella giovane storia del mercato assicurativo privato(1). Le statistiche pubblicate dalla Banca centrale della Lituania, Autorità competente per la vigilanza finanziaria, evidenzia premi raccolti per 645,1 milioni di euro, in aumento su base annua del 7,...

🇷🇺 Analisi dei mercati

LE ASSICURAZIONI IN RUSSIA NEL 2015: I DATI CHIAVE DEL MERCATO

È un mercato assicurativo caratterizzato da segnali contrastanti quello illustrato dalla Banca centrale russa (CBR) nel suo recente bollettino statistico. I primi dati sull’andamento del settore nel 2015(1) evidenziano una crescita della raccolta premi nell’ordine del 3,3%, per un totale di oltre 1.000 miliardi di rubli (13,4 miliardi di euro). Non si tratta, però, di una tendenza espansiva di tutto il ...

🇺🇸 Long-term care

LA LONG-TERM CARE NEGLI STATI UNITI: REPORT NAIC

  NAIC, l’Associazione che rappresenta le  Autorità statali di vigilanza sul settore assicurativo negli Stati Uniti, ha pubblicato il rapporto statistico sull’andamento del mercato delle coperture Long-Term Care (LTC)  nel 2014. Il rapporto si fonda su un’articolata raccolta di dati su base annua, derivante dalla compilazione di 5 formulari (“Form”) da parte delle compagnie operanti nel comparto....

🇧🇴 Analisi dei mercati

BOLIVIA: NEL 2015 CONTINUA LA CRESCITA DEL SETTORE ASSICURATIVO

  Il report sul mercato assicurativo boliviano nell’esercizio 2015, pubblicato nelle scorse settimane dall’Associazione delle compagnie assicuratrici (ABA), evidenzia una fase di crescita, in linea con la congiuntura economica generale  del Paese(1). La raccolta diretta netta stimata nell’anno si è portata a 445 milioni di dollari americani (398 milioni di euro), che costituisce una cresc...

🇨🇴 Analisi dei mercati

COLOMBIA: IL MERCATO ASSICURATIVO SI MANTIENE IN CRESCITA. DATI ASSOCIATIVI (FASECOLDA)

Secondo i dati recentemente pubblicati dall’Associazione colombiana delle imprese assicuratrici (Fasecolda), dal 2006 al 2015 il settore è cresciuto a un tasso medio annuo del 13%, a fronte di aumento del PIL del 4,6%.  Anche con riguardo al solo 2015, il tasso di crescita del settore (5,8%) si è rivelato superiore a quello del   PIL (3,1%).  Per il 2016, Fasecolda stima una crescita del mercato assicurativo compreso fra il 2,5% e...

🇯🇵 Analisi dei mercati, Mutue assicuratrici

GIAPPONE: LE COMPAGNIE MUTUE NELL’ANNO FISCALE 2014-2015

  Il Fact book 2015 dell’Associazione delle mutue assicuratrici giapponesi (JCIA) illustra l’andamento del settore nell’anno fiscale 2014-2015 (aprile 2014-marzo 2015)(1). Il report  descrive un esercizio particolarmente difficile, in cui le grandi incognite che caratterizzano la società giapponese si sono riverberate sull’operatività assicurativa. Sono po...

🇹🇼 Analisi dei mercati

TAIWAN: NEL 2015 PROSEGUE LA CRESCITA ASSICURATIVA

  La performance 2015 del mercato assicurativo di Taiwan è illustrata con una ricca selezione di dati – e di serie storiche – nel bollettino statistico annuale dell’Insurance Bureau, l’Autorità di vigilanza del settore(1). La raccolta complessiva ha superato la soglia dei 3.000 miliardi di dollari di Taiwan (82,5 miliardi di euro), in aumento nell’anno del 5,5%....

🇵🇭 Analisi dei mercati

FILIPPINE: PUBBLICATI I DATI SULL’EVOLUZIONE DEI PREMI NEL 2015

L’Autorità di vigilanza sul mercato assicurativo filippino (Insurance Commission) ha pubblicato i dati principali relativi all’ andamento del settore nel 2015 (1). La raccolta premi ha raggiunto i 224 miliardi di pesos (4,3 miliardi di euro), in aumento del 18,7% rispetto al 2014. Il comparto vita ha contribuito per l’84% alla raccolta premi totale, con 188,5 miliardi di pesos (+1...

🇧🇭 Analisi dei mercati

BAHRAIN: I DATI ASSICURATIVI DEL 2014

  Il  report della Banca Centrale del Bahrain illustra l’andamento del mercato assicurativo nel 2014(1) e pone in evidenza una fase espansiva del business, che riflette la congiuntura positiva  attualmente in atto nell’economia del Paese. I premi lordi emessi  sono cresciuti  del 5% nell’esercizio, raggiungendo la soglia di 270 milioni di dinari (640 milioni di euro). &nb...

🇪🇬 Analisi dei mercati

EGITTO: PRIMI DATI ASSICURATIVI PER L’ANNO FISCALE 2015

  Attraverso un comunicato stampa, l’Autorità di vigilanza finanziaria egiziana (EFSA) ha reso noti i  principali dati  sull’andamento del mercato assicurativo nell’anno fiscale 2015 (da luglio 2014 a giugno 2015)(1). I premi lordi raccolti nell’esercizio hanno raggiunto i 16,2 miliardi di sterline egiziane (1,6 miliardi di euro), ovvero il 12,9% in più nell’anno, mentre gl...

🌎 Analisi dei mercati

L’ASSICURAZIONE MONDIALE NEL 2015: CONFERMA DELLA CRESCITA IN UN QUADRO ECONOMICO INCERTO. SWISS RE-SIGMA

E’ stato pubblicato Sigma-Swiss Re n. 3/2016, dedicato all’evoluzione dell’assicurazione mondiale nel 2015. La raccolta premi globale ha raggiunto nel 2015 i 4.554 miliardi di dollari, in crescita del 3,8% in termini reali (3,5% nel 2014), anche se con differenze a livello regionale. Nelle assicurazioni vita si è verificato un lieve rallentamento della crescita, passata dal 4,3% del 2014 al 4,0% del 2015, dovuto in primo luogo alla perform...

Fondi pensione

OCSE: INDAGINE ANNUALE SUI GRANDI FONDI PENSIONE PRIVATI E PUBBLICI

L’OCSE ha recentemente pubblicato i risultati dell’indagine annuale sugli investimenti dei fondi pensione pubblici e privati di grande dimensione(1). L’iniziativa è parte di un progetto di ricerca che ha come obiettivo quello di analizzare il ruolo crescente degli investitori istituzionali nei mercati finanziari e l’importanza degli investimenti di medio-lungo termine per lo sviluppo dell’e...

Normativa

🇮🇹 Investimenti

PUBBLICATO IL REGOLAMENTO IVASS IN MATERIA DI INVESTIMENTI E ATTIVI A COPERTURA

Dopo la fase di consultazione, svoltasi tra dicembre e febbraio(1), IVASS ha pubblicato il nuovo Regolamento (n. 24 del 6 giugno 2016) recante disposizioni in materia di investimenti e di attivi a copertura delle riserve tecniche. Il Regolamento è emanato in attuazione degli articoli 5 (comma 2), 37-ter, 38 (comma 2), 42 (comma 3), 65 (comma 1), 65-bis (comma 3), 191 - comma 1, lett. b), n. 2) e lett. e) -,   210 (co...

🇮🇹 Bilanci, Equivalenza, Vigilanza

IVASS: MODIFICHE AI REGOLAMENTI NN. 22/2008 E 7/2007 IN MATERIA DI BILANCIO

  Il 16 giugno scorso IVASS ha avviato la pubblica consultazione sulle modifiche ai Regolamenti  n. 22 del 4 aprile  2008, in materia di bilancio di esercizio e relazione semestrale, e  n. 7 del 13 luglio  2007,  concernente gli schemi di bilancio per le imprese tenute all’adozione dei principi contabili internazionali. Per quanto riguarda il primo Regolamento, le modifiche alla normativa contabile si rendono necessarie per tener co...

🇮🇹 Equivalenza paesi terzi, Gruppi, Vigilanza

REGOLAMENTO IVASS N. 22/2016 - VIGILANZA SUI GRUPPI E VALUTAZIONE DELL’EQUIVALENZA DEI PAESI TERZI

  IVASS ha pubblicato, il 7 giugno scorso, il Regolamento  n. 22 del 1° giugno 2016 concernente la vigilanza sui gruppi e il recepimento delle Linee Guida EIOPA sulla metodologia di valutazione dell’equivalenza da parte delle Autorità nazionali di vigilanza, ai sensi della Direttiva Solvency II. Il Regolamento individua le nuove disposizioni  che danno attuazione ad alcune previsioni del Titolo XV del decreto 7 settembre 2005, ...

🇮🇹 Frodi assicurative

IVASS: REGOLAMENTO N. 23/2016 SULLA BANCA DATI SINISTRI E PROVVEDIMENTO N. 47/2016 SU INDICATORI E LIVELLI DI ANOMALIA

Il 1° giugno scorso IVASS ha emanato il Regolamento n. 23, recante la disciplina della banca dati sinistri, della banca dati anagrafe testimoni e della banca dati anagrafe danneggiati di cui all’articolo 135 del Codice delle Assicurazioni. Con il Regolamento in questione, IVASS fornisce disposizioni applicative in merito: alle procedure di organizzazione e di funzionamento della “banca dati dei sinistri” e delle due banche dati denominat...

🇳🇱 Curva dei tassi, UFR

POSIZIONE DELLA BANCA D’OLANDA IN MATERIA DI UFR PER LE IMPRESE ASSICURATRICI

La Banca d’Olanda, nel suo Bollettino del 18 maggio scorso, ha illustrato la sua posizione in materia di Ultimate Forward Rate (UFR) per il settore assicurativo. L’UFR, come noto, rappresenta il tasso di interesse di lungo termine di riferimento da utilizzare, da parte delle imprese di assicurazione, per l’estrapolazione della curva risk-free ai fini del calcolo delle riserve tecniche in Solvency II. EIOPA ha recen...

🇮🇪 ORSA, Solvency II

CENTRAL BANK OF IRELAND: LETTERA AL MERCATO SUL FLAOR 2015

Lo scorso 9 maggio, la Banca Centrale d’Irlanda ha pubblicato una lettera, destinata alle imprese assicuratrici, in materia di valutazione prospettica dei rischi (FLAOR - Forward-Looking Assessment of Own Risks). Ora che Solvency II è pienamente in vigore, l’Autorità segnala la necessità di sostituire il sistema FLAOR con l’ORSA; grazie a tale passaggio sarà più facile valutare e tenere nella giusta considera...

🇨🇭 Vigilanza

SVIZZERA: IN CONSULTAZIONE NUOVE CIRCOLARI DELLA VIGILANZA (FINMA) IN MATERIA ASSICURATIVA

L’Autorità di vigilanza finanziaria svizzera (FINMA) ha recentemente posto in pubblica consultazione una serie di circolari al fine di rafforzare il quadro regolamentare per il settore assicurativo. Si tratta, in particolare, di tre circolari modificate e di una circolare nuova: circolare in materia di business plans (nuova): contiene disposizioni  relative alla fase di approvazione dei piani e delle modifiche ad essi apportate;  ...

🇺🇸 Rischio sistemico

STATI UNITI: DALLA FEDERAL RESERVE IN CONSULTAZIONE STANDARD PATRIMONIALI PER GLI ASSICURATORI SISTEMICI

Il 3 giugno scorso,  il Federal Reserve Board ha pubblicato una bozza di standard patrimoniali da applicare alle imprese assicuratrici ritenute rilevanti dal punto di vista sistemico e a quelle che posseggono una banca o altra istituzione finanziaria. La proposta della FED si basa su due approcci differenti: l’approccio consolidato, da applicare alle imprese assicuratrici sistemiche;   l’approcci...

🇺🇸 Assicurazione vita

NAIC: RISERVAZIONE “PRINCIPLE-BASED” PER LE IMPRESE VITA A PARTIRE DAL 2017

NAIC - National Association of Insurance Commissioners (l’ente federale che rappresenta le Autorità statali di vigilanza sul settore assicurativo negli Stati Uniti) ha approvato una Raccomandazione per l’adozione di criteri principle-based per il calcolo delle riserve tecniche da parte delle imprese assicuratrici vita,  a partire dal gennaio 2017(1). La Raccomandazione fa parte di un...

🇦🇺 Attuari

AUSTRALIA: CONSULTAZIONE DELLA VIGILANZA SUL RUOLO DELL’APPOINTED ACTUARY

APRA, l’Autorità di vigilanza prudenziale in Australia, ha posto in pubblica consultazione un Discussion Paper contenente alcune proposte volte a rafforzare il ruolo dell’Attuario incaricato nelle imprese di assicurazione danni e vita. Nel quadro normativo australiano, l’Appointed Actuary svolge un ruolo importante, fornendo pareri tecnici indipendenti al management e ai Consigli di Amministrazione delle imprese sui pr...

🌎 Rischio sistemico

IAIS: AGGIORNAMENTO DELLA METODOLOGIA PER L’IDENTIFICAZIONE DEGLI ASSICURATORI SISTEMICI (G-SII)

  Il 16 giugno, IAIS ha pubblicato un aggiornamento della metodologia per l’identificazione delle imprese di assicurazione sistemicamente rilevanti (G-SIIs). L’aggiornamento tiene conto dei commenti ricevuti durante la pubblica consultazione tenutasi lo scorso gennaio(1). La nuova metodologia presenta un approccio articolato in cinque fasi: Fase 1: raccolta di dati; ...

🌎 Rischio sistemico, Risoluzione della crisi

FSB: LINEE GUIDA SULLE STRATEGIE DI RISOLUZIONE DELLA CRISI PER LE ASSICURAZIONI SISTEMICHE

Il 6 giugno scorso, il Financial Stability Board (FSB) ha pubblicato un documento contenente alcune indicazioni per lo sviluppo di strategie e piani efficaci di valutazione della crisi per le imprese di assicurazione ritenute sistemicamente rilevanti. La Guidance dovrebbe aiutare le Autorità competenti a definire i requisiti dei piani di risoluzione del settore. Diffuse inizialmente nel novembre 2015, le Linee Guida sono state riviste alla luce ...

🌎 Asset management

ASSET MANAGEMENT: IN CONSULTAZIONE LE RACCOMANDAZIONI DEL FINANCIAL STABILITY BOARD

Il 22 giugno scorso, il Financial Stability Board (FSB) ha posto in pubblica consultazione alcune raccomandazioni volte a far fronte alle vulnerabilità strutturali delle attività di asset management. Le 14 raccomandazioni riguardano i seguenti fattori di rischio, che potrebbero generare instabilità finanziaria: un mismatch di liquidità tra gli investimenti effettuati e le condizioni per un prelievo delle ...

🌎 Mutue assicuratrici, Vigilanza

IAIS: PAPER SULLA VIGILANZA DI MUTUE ASSICURATRICI E SOCIETÀ COOPERATIVE

IAIS ha recentemente pubblicato un Application Paper relativo alla regolamentazione e alla vigilanza delle attività assicurative  esercitate  in forma di mutue, cooperative e organizzazioni di tipo comunitario. La pubblicazione si colloca nell’ambito delle iniziative condotte dall’Associazione internazionale per favorire la diffusione e l’accessibilità dell’assicurazione, in particolare nei Paesi meno avanzati....

News

🇮🇹 Reddito, Ricchezza

BANKITALIA: REDDITO E RICCHEZZA DELLE FAMIGLIE ITALIANE IN UNA PROSPETTIVA DI LUNGO PERIODO

La recente Relazione annuale presentata da Bankitalia contiene un interessante approfondimento dedicato all’evoluzione di lungo periodo dei bilanci delle famiglie italiane. Le famiglie italiane sono state interessate, dal 1977 a oggi, da cambiamenti di grande portata: sono aumentati la speranza di vita, il livello di istruzione, la partecipazione femminile al mercato del lavoro, la presenza straniera, il livello di benessere. La disuguaglianza, che si era ridotta ...

🇮🇹 Diritto delle assicurazioni

QUADERNO IVASS N. 5: SEMINARI PER I 10 ANNI DEL CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE

IVASS ha recentemente pubblicato il Quaderno n. 5, che raccoglie la trascrizione di un ciclo di quattro Seminari organizzati dall’Ufficio Consulenza Legale dell’Istituto nell’autunno 2015, per ricordare i dieci anni del Codice delle Assicurazioni Private. Gli incontri di studio – segnala l’IVASS - hanno avuto un taglio operativo, più che meramente commemorativo, affrontando alcuni argomenti attraverso i quali saggiare la tenuta del corp...

🇮🇹 Analisi dei mercati

ASSEMBLEA AIBA: NUOVO PRESIDENTE E PRINCIPALI DATI SUI BROKER ASSICURATIVI IN ITALIA

Nel corso dell’Assemblea annuale dell’AIBA, svoltasi a Milano il 23 giugno scorso, sono stati presentati i principali dati relativi al mercato dei broker nel nostro Paese. Nel 2015 i broker hanno intermediato – secondo le stime dell’Associazione - 16,3 miliardi di euro dei quali 14,7 miliardi nelle assicurazioni danni (il 39,7% della raccolta danni). Le società di brokeraggio iscritte nel Registro Unico degli intermediari sono 1...

🇮🇹 Sanità

CENSIS – RBM SALUTE: 5° RAPPORTO SUL RUOLO DELLA SANITÀ INTEGRATIVA IN ITALIA

Il CENSIS e la compagnia di assicurazioni RBM Salute hanno presentato, in occasione del VI Welfare Day, la quinta edizione dell’Indagine sul ruolo della sanità integrativa in Italia. La ricerca pone in evidenza come, al processo di risanamento della sanità pubblica, sia seguita la percezione di un peggioramento della qualità e dell’accessibilità del Servizio Sanitario Nazionale. Emerge dall’indagine che c...

🇮🇹 R.C. Sanitaria

L’ASSICURAZIONE R.C. SANITARIA IN ITALIA: 7A EDIZIONE DEL REPORT MARSH

Marsh Italia ha pubblicato la 7a edizione del Report sui risultati tecnici dell’assicurazione di responsabilità civile medica in Italia. L’analisi si basa su un campione composto da oltre 26.000 medici, 67.000 infermieri e 59 strutture sanitarie pubbliche nel periodo 2004-2014. Nel campione sono stati analizzati circa 15.000 sinistri, per un importo complessivo pari a 1,4 miliardi di euro nei dieci anni considerati. Nel ...

🇮🇹 Sanità

SALVATE IL SSN! RAPPORTO DELLA FONDAZIONE GIMBE SULLA SOSTENIBILITÀ DEL SERVIZIO SANITARIO

La Fondazione GIMBE(1) ha pubblicato il rapporto sulla sostenibilità del Servizio Sanitario Nazionale per il periodo 2016-2025. Il problema della sostenibilità del SSN non è di natura esclusivamente finanziaria. Infatti, come è stato dimostrato in numerose esperienze internazionali, anche in presenza di disponibilità di risorse finanziarie non è sempre possibile risolvere le cinque criticit&a...

🇫🇷 Analisi dei mercati

RISULTATI ECONOMICI DI UN CAMPIONE DI GRUPPI OPERANTI IN FRANCIA (ACPR)

L’Autorità di vigilanza francese (ACPR) ha recentemente pubblicato un aggiornamento al 2015 dello studio svolto annualmente su un campione di 10 gruppi di imprese assicuratrici quotate (comprensivo delle filiali assicurative dei grandi gruppi bancari francesi)(1). Per il campione considerato, l’attività assicurativa complessiva è cresciuta del 3,4% (+6,6% nel 2014). Secondo ACPR si tratta di un risultato positivo, esse...

🇬🇧 Mercato Unico

“BREXIT”: LE REAZIONI DELL’INDUSTRIA ASSICURATIVA EUROPEA

Sergio Balbinot, Presidente di Insurance Europe,  ha commentato  - attraverso un breve comunicato stampa -   l’esito del referendum che ha sancito la volontà della popolazione del Regno Unito di uscire dall’Unione europea. Balbinot, dispiaciuto per tale scelta, ha auspicato, in particolare, che i policymakers possano  lavorare rapidamente  per limitare gli impatti che l’incertezza sui mercati avr&...

🇬🇧 Frode assicurativa

COMBATTERE LE FRODI ASSICURATIVE: 20 RACCOMANDAZIONI DA UNA TASK FORCE DEL REGNO UNITO

Una apposita Task Force(1) istituita nel Regno Unito sul tema delle frodi assicurative ha recentemente presentato al Governo un report con i risultati del lavoro svolto sul tema. Nel documento, la Task Force esamina i molteplici aspetti della frode assicurativa nel Regno Unito – dimensione del fenomeno, impatto economico, quadro normativo di riferimento, strumenti e iniziative di contrasto –, per poi for...

🇬🇧 Assicurazione auto, Tecnologia

AUTO SENZA CONDUCENTE: “DRIVERS, MIND ON THE ROAD!”

Con un comunicato stampa pubblicato il 3 maggio scorso, l’Associazione britannica delle imprese assicuratrici (ABI) ha sottolineato la necessità che i conducenti di autoveicoli comprendano appieno le proprie responsabilità in vista della futura diffusione di veicoli il cui movimento e circolazione su strada saranno meno legati al controllo umano (automated vehicles) (1). ABI sottolinea come un maggior gra...

🇪🇺 Risparmio

I BASSI TASSI DI INTERESSE HANNO PENALIZZATO DI PIU’ I RISPARMIATORI ITALIANI: BCE

Il Bollettino Economico recentemente pubblicato dalla Banca Centrale Europea (BCE) contiene un “Box” di approfondimento dedicato al tema dell’impatto dei bassi tassi di interesse sui bilanci delle famiglie europee. La politica monetaria molto espansiva seguita dalla BCE negli ultimi anni ha avuto un duplice effetto: da un lato,  ha ridotto in misura sostanziale i costi di finanziamento per imprese e famiglie, dall’altro ha abbassato...

🇪🇺 Infrastrutture, Investimenti

IL PUNTO SUL PIANO JUNCKER PER GLI INVESTIMENTI IN EUROPA: “L’ATLANTE” DI PROMETEIA

Un recente articolo pubblicato ne “L’Atlante” di Prometeia fa il punto sull’attuazione del “Piano Juncker” per il rilancio degli investimenti in Europa. Come noto, il Piano -  presentato alla fine del 2014 - si articola in tre pilastri: il Fondo europeo per gli Investimenti Strategici (FEIS); la costituzione di un portale degli investimenti europei e di un programma di assistenza tecnica; ...

🇪🇺 Calamità naturali

ALLUVIONI IN FRANCIA E GERMANIA (MAGGIO/GIUGNO 2016): PRIMO BILANCIO DEI DANNI

Nei mesi di maggio e giugno Francia e Germania sono state colpite da fenomeni di persistente maltempo che, per la loro intensità e durata, hanno provocato vere e proprie alluvioni. Alcuni dati preliminari sull’entità dei danni sono stati resi noti dalla società di risk modeling  Air Worldwide,  dall’Associazione tedesca delle imprese assicuratrici (GDV) e dall’Associazione francese (FFSA). Con riguardo alla Fra...

🇺🇸 Assicurazione danni

ASSICURAZIONE DANNI NEGLI STATI UNITI: I RISULTATI ECONOMICI DEL 2015

L’Insurance Information Institute (III) ha recentemente pubblicato i risultati di un Report, curato da ISO Solution e PCI (Property/Casualty Insurers Association of America) sull’andamento dell’assicurazione danni negli Stati Uniti nel 2015. L’esercizio è stato caratterizzato da utili moderati, con un ROE dell’8,4%, all’incirca uguale a quello del ...

🇺🇸 Assicurazione vita

STATI UNITI: LA CHIAVE PER LO SVILUPPO DELLE ASSICURAZIONI VITA È IL FOCUS SUI CLIENTI. MCKINSEY

McKinsey ha dedicato un report alle assicurazioni vita negli Stati Uniti, con un’attenzione particolare alle trasformazioni subite dal settore dopo la crisi finanziaria del 2008. Anche se l'assicurazione vita è un settore maturo, la sua missione rimane fondamentale: proteggere gli individui e le famiglie dai rischi connessi alla vita e al pensionamento. Di fronte alla crisi,  la risposta delle compagnie è stata quella di rafforzar...

🇺🇸 Sicurezza stradale

“LA VELOCITÀ UCCIDE”: EVIDENZE EMPIRICHE DALLE STRADE AMERICANE

  La velocità massima consentita sulle strade statunitensi è materia regolata dai singoli Stati. Su 41 Stati inclusi nell’indagine qui presentata, condotta da IIHS (Insurance Institute for Highway Safety), 36 hanno innalzato i limiti di velocità nel periodo 1993-2013. Le analisi condotte sui dati riferiti al ventennio considerato dimostrano chiaramente che la mortalità stradale aumenta del 4,3% per ogni innalzamento di 5...

🇨🇳 Agenti

CINA: IL NUMERO DEGLI AGENTI ASSICURATIVI HA SUPERATO I 7 MILIONI (AL 31 MARZO 2016)

Asia Insurance Review ha pubblicato alcuni dati provenienti dall’Autorità di vigilanza sul mercato assicurativo cinese (CIRC – Chinese Insurance Regulatory Commission), secondo cui la rete agenziale sarebbe costituita da più di 7,1 milioni di agenti (al 31 marzo 2016). Tale cifra sarebbe raddoppiata rispetto alla fine del 2014 e rappresenterebbe un aumento del 41% rispetto al dato di fine ottobre 2015. Le ragioni dell’au...

🇯🇵 Assicurazione danni, Distribuzione, Trasparenza

GIAPPONE: L’ASSOCIAZIONE DANNI AGGIORNA LE LINEE GUIDA IN MATERIA DISTRIBUTIVA

Lo scorso 7 marzo, l’Associazione che rappresenta le imprese del settore danni in Giappone (GIAJ) ha effettuato una revisione delle Linee Guida utilizzate dalle compagnie come riferimento in materia di rapporti con la propria rete agenziale (“Compliance Guidelines for Insurance Solicitation”). Le nuove Guidelines individuano, in modo semplice e sistematico, le regole che gli agenti sono tenuti a rispettare. Tale revisione, sot...

🇲🇴 Analisi dei mercati

MACAO: PUBBLICATI I DATI ASSICURATIVI DEL 2015

L’Autorità di vigilanza sul mercato finanziario di Macao (AMM) ha pubblicato i dati sull’andamento del settore assicurativo nel 2015(1). La raccolta premi è cresciuta del 58,4%, portandosi a 14,1 miliardi di pataca (1,5 miliardi di euro). L’85% del totale (12 miliardi in valuta nazionale, corrispondenti a 1,3 miliardi di euro) è derivato dalla raccolta vita (+73,6% rispetto al 2014). Il comparto danni h...

🌎 Ricchezza, Risparmio

“GLOBAL WEALTH 2016” BCG: CRESCITA DELLA RICCHEZZA MONDIALE IN RALLENTAMENTO

Boston Consulting Group (BCG) ha pubblicato l’edizione 2016 dell’indagine annuale sulla ricchezza finanziaria privata a livello mondiale (1). L’ammontare complessivo della ricchezza finanziaria privata nel mondo è stato pari a 168.000 miliardi di dollari, in crescita del 5,2% rispetto al 2014. Tutti i Paesi, ad eccezione del Giappone, hanno registrato un tasso di crescita della ricchezza inferiore a quella de...

🌎 Rischi informatici

CRO FORUM: UN PAPER SU UNA METODOLOGIA PER CLASSIFICARE I CYBER RISK

Il CRO Forum ha recentemente pubblicato un Report contenente una proposta di metodologia per la classificazione dei cyber risk. Il tema dei cyber risk è già stato affrontato dal CRO Forum in un precedente documento dedicato alle sfide che tale tipologia di rischi pone alle imprese di assicurazione(1). La metodologia proposta nel presente paper prevede i seguenti passaggi chiav...

🌎 Risk management

AGGIORNAMENTO SUI RISCHI EMERGENTI: RAPPORTO SONAR 2016 DI SWISS RE

Swiss Re ha pubblicato la nuova edizione di SONAR, il report annuale dedicato ai rischi emergenti. Il report raccoglie le opinioni e le analisi di underwriters, clienti, esperti di rischi e altri operatori assicurativi, in merito ai macro-trend che caratterizzeranno, nel breve-medio (entro tre anni) e nel lungo termine (più di tre anni), lo scenario nel quale opera l’industria assicurativa. I rischi emergenti vengono cl...

🌎 Terrorismo

I PIANI ASSICURATIVI CONTRO I RISCHI DA TERRORISMO. UN CONFRONTO FRA 16 PAESI

  GAO (1)  ha pubblicato uno studio comparativo fra i programmi assicurativi contro i danni da atti terroristici in vigore in 16 Paesi. Lo svolgimento di tale analisi da parte di GAO rientra nelle misure previste dal Terrorism Risk Insurance Program Reauthorization Act of 2015, la legge statunitense che, all’inizio del 2015, ha rinnovato il programma assicurativo pubblico-privato contro i rischi da terroris...

🌎 Calamità naturali

TERREMOTI IN ECUADOR E IN GIAPPONE (APRILE 2016): STIME DEI DANNI ASSICURATI

  Lo scorso 16 aprile, le regioni costiere dell’Ecuador sono state colpite da un violento terrremoto. Secondo USGS – l’ente geologico statunitense - il sisma ha raggiunto una magnitudo di 7,8 gradi  della Scala Richter e si è originato dall’azione di spinta  convergente esercitata dalla placca tettonica di Nazca (che occupa buona parte dei fondali dell’Oceano Pacifico sud-orientale) e dalla placca sudamericana. Tale ...

🌎 Calamità naturali

ACCORDO TRA COMMISSIONE UE E BANCA MONDIALE PER I RISCHI CATASTROFALI NELL’AREA CARAIBICA

  La Commissione europea e la Banca Mondiale hanno sottoscritto, nel mese di aprile, un accordo di finanziamento per facilitare l’accesso all’assicurazione contro i rischi da calamità naturali per i Paesi dell’area caraibica. Tramite l’iniziativa, i Paesi in questioone potranno diventare membri formali del CCRIF SPC, il programma internazionale che garantisce l’accesso all’assicurazione contro i rischi da calamità...

🌎 Assicurazione vita

L’ASSICURAZIONE VITA DEL FUTURO, SECONDO MCKINSEY

  Per molto tempo, l’industria dell’assicurazione vita ha garantito sicurezza finanziaria agli assicurati con l’aiuto di una solida tecnica attuariale e grazie a canali di distribuzione fortemente intermediati. Oggi il modello di business tradizionale deve fare i conti con il forte cambiamento verificatosi negli ultimi anni: i consumatori oggi chiedono trasparenza, velocità e flessibilità; nuovi concorrenti sono in procinto di entrar...