Panorama Assicurativo Ania

Newsletter

Marzo 2015 - N°137

Focus - UE - Statistiche - Normativa - News

Focus

🇮🇹 Sanità

IL SISTEMA DELLA SANITÀ IN ITALIA: COMPETIZIONE, SOSTENIBILITÀ E QUALITÀ

Il sistema della sanità in Italia, che presenta punte di eccellenza ma anche grandi divari territoriali in termini di qualità ed efficienza, è chiamato a rispondere alle sfide di una popolazione che invecchia e che sempre più avrà bisogno di servizi di assistenza. Un ruolo più ampio svolto dall'assicurazione privata, nell'ambito di un più organico rapporto con il settore pubblico, può consentire di migliorare gli standard di efficienza e qualità, garantendo nel contempo l'equità del sistema.

L’Istituto Bruno Leoni ha recentemente pubblicato il volume “Competizione, sostenibilità e qualità. Quale futuro per il welfare sanitario italiano?”. Il volume, che è il frutto di un seminario organizzato nel febbraio 2014, è diviso in due parti. Nella prima parte sono contenuti due contributi. Il primo delinea lo scenario della crisi del welfare sanitario italiano, mettendo a fuoco i rischi legati a un repentino ...

🇪🇺 Assicurazione auto, Assicurazione vita, Pricing

OTTIMIZZARE IL PRICING ASSICURATIVO TENENDO CONTO DELLA PERCEZIONE DEI CRITERI TARIFFARI DA PARTE DEGLI ASSICURATI

Le imprese di assicurazione, di norma, determinano i prezzi dei propri prodotti utilizzando principalmente metodologie e criteri basati sull’andamento passato dei sinistri. Nel paper, l’Autrice sottopone a verifica empirica -  utilizzando i risultati di un’indagine campionaria - il grado di accettazione, da parte dei consumatori, dei criteri tariffari attualmente utilizzati nell’assicurazione auto e nell’assicurazione temporanea caso m...

🇪🇺 Investimenti di lungo termine

FAR RIPARTIRE GLI INVESTIMENTI A MEDIO-LUNGO TERMINE IN EUROPA: GREEN PAPER CEPR-ASSONIME (RELTIF)

Il Centre for Economy Policy Research (CEPR) e Assonime hanno pubblicato un Libro Verde sul finanziamento a lungo termine in Europa. Bassa crescita, scarsi investimenti infrastrutturali, debolezza del credito bancario, sono tutti fattori di grande preoccupazione per il sistema economico europeo. In realtà, gli elementi che causano la situazione attuale non sono ancora chiari e molte delle politiche finora avviate per rilanciare investimenti e credito r...

🇩🇪 Assicurazione vita, Riscatti

“NON CI INDURRE IN TENTAZIONE”: UNA SPIEGAZIONE COMPORTAMENTALE AL RISCATTO DELE POLIZZE VITA IN GERMANIA

Molti assicurati riscattano o estinguono la propria polizza vita prima che questa giunga a scadenza, esponendosi così a perdite a volte anche molto significative. Il riscatto può trovare una giustificazione razionale se esso rappresenta lo strumento di ultima istanza per reperire la liquidità necessaria in situazioni di emergenza. Gli Autori, peraltro - esaminando dati relativi alla realtà tedesca - trovano evidenza che, in più della metà...

🌎 Capitale, Finanza, Requisiti patrimoniali

LE DETERMINANTI DELLA STRUTTURA PATRIMONIALE DELLE IMPRESE DI ASSICURAZIONE: UN CONFRONTO GLOBALE

Scopo del lavoro è quello di esaminare la struttura del capitale delle imprese assicuratrici in un’ampia serie di paesi, inclusi alcuni mercati emergenti. Per raggiungere tale obiettivo, gli autori quantificano l’importanza delle specificità del contesto economico-normativo dei singoli paesi, rispetto alle caratteristiche delle singole imprese, ai fini della spiegazione delle scelte aziendali in materia di struttura del capitale. Sono utilizzati...

🇸🇪 Solvency II

GRADO DI DIPENDENZA DEI RISCHI ASSICURATIVI E “HEAVY TAILS” NELL’ASSICURAZIONE DANNI: UNO STUDIO DALLA SVEZIA

L’Autore - utilizzando dati tratti dagli  Annual Reports inviati  all’Autorità di vigilanza sulle assicurazioni in Svezia da quattro grandi imprese del comparto danni -  si prefigge di individuare le distribuzioni marginali dei sinistri (nonché il loro grado di dipendenza) dei cinque principali rami assicurativi danni,  al fine di creare modelli per il calcolo del Solvency Capital Requirement (SCR) secondo Solvency II...

🇫🇷 Conglomerati finanziari, Rischio sistemico

COME MISURARE IL GRADO DI INTERCONNESSIONE TRA BANCHE, ASSICURAZIONI E CONGLOMERATI FINANZIARI?

Benché l’interconnessione fra istituzioni finanziarie sia una componente chiave del rischio sistemico, non vi è uniformità di vedute sulla sua misurazione. Utilizzando un database originale relativo a istituzioni finanziarie francesi, gli Autori mettono a confronto differenti approcci per misurare il grado di interconnessione: la somiglianza delle distribuzioni delle esposizioni, l’identificazione della struttura centrale e periferica, i modelli di ...

🇩🇰 Assicurazione vita, Partecipazione agli utili, Regolamentazione

RISCHIO E ASSET ALLOCATION OTTIMALE NELL’ASSICURAZIONE VITA: L’IMPATTO DELLA REGOLAMENTAZIONE

Nei contratti vita con partecipazione agli utili,  l’impresa di assicurazione - di norma -  si riserva una quota dell’utile come compensazione per le garanzie di rendimento offerte agli assicurati. Questa opzione di tipo call fornisce all’assicuratore un incentivo all’aumento della rischiosità dei suoi investimenti, con possibile detrimento dei diritti degli assicurati. Tale conflitto di interesse può essere in ...

UE

🇪🇺 Atti Delegati, Solvency II

IL COMMISSARIO HILL RISPONDE AL PARLAMENTO EUROPEO SUGLI ATTI DELEGATI DI SOLVENCY II

Il 27 gennaio scorso, Jonathan Hill (Commissario per la Stabilità Finanziaria, i Servizi Finanziari e l’Unione dei Mercati dei Capitali) ha risposto alla lettera inviata dall’On. Roberto Gualtieri (Presidente della Commissione Affari economici e monetari del Parlamento europeo), in merito agli Atti Delegati di Solvency II (1). Il Commissario Hill, dopo aver espresso apprezzamento per il fatto che Parlament...

🇪🇺 Linee Guida, Solvency II

PUBBLICATO IN TUTTE LE LINGUE UE IL 1° SET DI LINEE GUIDA EIOPA

EIOPA ha pubblicato, il 2 febbraio, il primo set di Linee Guida di Solvency II in tutte le lingue ufficiali dell’Unione europea. Le linee guida, che sono state oggetto di pubblica consultazione da giugno ad agosto dello scorso anno (1), coprono diversi aspetti del nuovo regime regolamentare, quali la valutazione delle riserve tecniche, i fondi propri, la solvibilità di gruppo, i modelli interni, l’operatività del Col...

🇪🇺 Governance, Solvency II

EIOPA PUBBLICA IL FINAL REPORT SULLE LINEE GUIDA IN MATERIA DI GOVERNANCE E ORSA

Il 3 febbraio EIOPA ha pubblicato il report finale sugli esiti della pubblica consultazione – tenutasi fra giugno e agosto dello scorso anno – sulle Linee Guida in materia di Governance e ORSA (Own Risk and Solvency Assessment). Le linee guida sul sistema di Governance definiscono i requisiti per una sana e prudente gestione dell’impresa di assicurazione, senza prefissare le soluzioni organizzative che - a tal fine - possono ...

🇪🇺 Solvency II

EIOPA PUBBLICA L’AGGIUSTAMENTO SIMMETRICO DA APPLICARE AL REQUISITO PER IL RISCHIO AZIONARIO

EIOPA ha pubblicato, il 4 febbraio, l’informazione tecnica sull’aggiustamento simmetrico (“equity dampener”) da applicare ai coefficienti di rischio per gli investimenti azionari ai fini del calcolo del Solvency Capital Requirement (SCR)(1). La pubblicazione ha lo scopo di consentire alle imprese assicuratrici di determinare la propria situazione di solvibilità al 31 dicembre 2014 e al 31 gennaio 2015 e...

🇪🇺 Infrastrutture

EIOPA: AL VIA IL PROGETTO DI LAVORO SUGLI INVESTIMENTI IN INFRASTRUTTURE

EIOPA ha comunicato, i primi di febbraio, di avere avviato un nuovo progetto di lavoro sul tema degli investimenti infrastrutturali da parte delle imprese di assicurazione. Dopo il lavoro svolto sul trattamento regolamentare degli investimenti di lungo termine in Solvency II e  - in particolare -  il parere tecnico fornito dalla Commissione europea in materia di cartolarizzazioni di elevata qualità, EIOPA concentrerà ora le sue analisi su un trat...

🇪🇺 Distribuzione, Internet

“OPINION” EIOPA SULLA VENDITA VIA INTERNET DI PRODOTTI ASSICURATIVI E PENSIONISTICI

EIOPA ha pubblicato, il 4 febbraio, una Opinion in materia di vendita via Internet di prodotti assicurativi e previdenziali. E’ ormai evidente che una percentuale significativa di consumatori utilizza canali digitali e remoti; inoltre, il loro numero è destinato a crescere. Il mercato dell’assicurazione digitale può creare, in futuro, problemi specifici di tutela del consumatore. EIOPA, alla luce di tali sviluppi, raccomanda alle Aut...

🇪🇺 Conflitti di interesse, Distribuzione

PRODOTTI DI INVESTIMENTO “INSURANCE-BASED” E CONFLITTO DI INTERESSI: PARERE TECNICO DI EIOPA

EIOPA ha recentemente trasmesso alla Commissione europea il proprio Technical Advice in materia di conflitto di interesse(1) nell’ambito della distribuzione di prodotti finanziari di investimento “insurance-based”(2).  Particolare accento è posto su alcuni aspetti specifici, quali identificazione, prevenzione, gestione e trasparenza delle situazioni di conflitto. La vigilanza ...

🇪🇺 Risoluzione della crisi

GESTIONE DELLA CRISI E FONDI DI GARANZIA: LETTERA EIOPA PER UNA MAGGIORE ARMONIZZAZIONE

Il Presidente EIOPA, Gabriel Bernardino, ha scritto una lettera al Commissario europeo Jonathan Hill con riguardo alle possibili iniziative legislative in materia di gestione e soluzione della crisi delle imprese assicuratrici. Sulla base delle esperienze maturate dal Board of Supervisors EIOPA, nella lettera si evidenzia quanto segue: permangono sostanziali differenze fra paesi in termini di poteri delle Autorità di vigilanza per la gestione ...

🇪🇺 Collegio di supervisori, Vigilanza

EIOPA: REPORT 2014 SUL FUNZIONAMENTO DEI COLLEGI DI SUPERVISORI

  EIOPA ha pubblicato un Annual Report sul funzionamento e sull’attività dei Collegi di supervisori istituiti in Europa. Secondo i contenuti del Report: nella maggioranza dei paesi europei, lo sviluppo dell’attività dei Colleges of Supervisors  è avvenuto  in coerenza con gli obiettivi prefissati in materia di scambio di informazioni, risk assessment, definizione di piani di e...

🇪🇺 Costi, Fondi pensione

EIOPA: REPORT SU COSTI E SPESE DEI FONDI PENSIONE OCCUPAZIONALI IN EUROPA

EIOPA ha pubblicato un report dedicato al tema dei costi e delle spese dei fondi pensione occupazionali in Europa. Il documento si basa sulle informazioni raccolte in 26 paesi membri e si ricollega al parere tecnico fornito dall’Autorità europea alla Commissione nel 2012, quando suggerì l’adozione di un Key Investor Information Document (KIID) per i fondi pensione a contributi definiti. I risultati dell’indagine indicano, in generale, un&...

🇪🇺 Fondi pensione

EIOPA: DATABASE STATISTICO PER I FONDI PENSIONE OCCUPAZIONALI IN EUROPA

EIOPA ha recentemente pubblicato uno Statistical Database contenente una serie di dati (suddivisi per paese) relativi ai fondi pensione occupazionali attivi negli Stati facenti parte dello Spazio Economico Europeo (SEE). Secondo EIOPA, il database rappresenta un importante strumento di vigilanza in quanto permetterà all’Autorità di meglio monitorare gli sviluppi del mercato e di identificare con maggior efficacia potenziali rischi e...

🇪🇺 Vigilanza

EIOPA: APPROVATO IL BILANCIO 2015 … CON ALCUNI “TAGLI”

Il Board of Supervisors di EIOPA ha recentemente approvato il Budget 2015, il cui complessivo ammontare risulta pari a 19,9 milioni di euro, in riduzione del 7,6% (circa 1,7 milioni) rispetto al 2014. In conseguenza di tale riduzione, e al fine di continuare a garantire elevati livelli di qualità del suo operato, l’Autorità di vigilanza europea ha effettuato una revisione “strategy-driven” delle priorità ...

🇪🇺 Finanza

LA COMMISSIONE EUROPEA AVVIA LA CONSULTAZIONE SULLA “CAPITAL MARKETS UNION”

Il 18 febbraio,  la Commissione europea ha avviato un progetto per la creazione di un mercato unico dei capitali a livello continentale. L'Unione dei mercati dei capitali mira a rimuovere le barriere agli investimenti transfrontalieri nell'UE che impediscono alle imprese di accedere ai finanziamenti. Più in particolare, con questa iniziativa la Commissione intende perseguire i seguenti obiettivi: migliorare l'accesso ai finanziamenti p...

Statistiche

🇮🇹 Previdenza complementare

COVIP: I PRIMI DATI SULLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE IN ITALIA NEL 2014

Come di consueto in questo periodo, la COVIP ha pubblicato i principali dati statistici relativi alla previdenza complementare in Italia nel quarto trimestre 2014. A fine 2014 gli iscritti totali alla previdenza complementare erano 6,585 milioni; al netto delle uscite, la crescita nell’anno è stata di circa 380.000 unità (+6,1%). Gli iscritti totali ai fondi negoziali erano 1,944 milioni, in prevalenza lavoratori dipendenti privati; nell&r...

🇮🇹 Long-term care, Welfare

IL FUTURO “GRIGIO” DEI GIOVANI IN UN PAESE CHE INVECCHIA: CENSIS E FONDAZIONE GENERALI

CENSIS ha presentato recentemente i risultati di una ricerca, svolta in collaborazione con Fondazione Generali, sul tema del welfare per le persone non autosufficienti. Il CENSIS stima che il 65% dei giovani occupati dipendenti, di età compresa fra i 25 e i 34 anni, avrà una pensione sotto i 1.000 euro, pur con avanzamenti di carriera medi assimilabili a quelli delle generazioni che li hanno preceduti, considerando l'abbassamento dei tassi di sostituzi...

🇮🇹 Previdenza

ADEPP: 4° RAPPORTO SULLE CASSE PREVIDENZIALI PRIVATE IN ITALIA

E’ stato pubblicato il 4° Rapporto annuale sulla previdenza privata in Italia a cura dell’ADEPP, l’Associazione che appresenta 19 casse previdenziali e assistenziali dei liberi professionisti(1). Dal Report si desume che il numero degli iscritti alle casse a fine 2013 era pari a 1.416.256 unità, con un aumento dell’1% sul 2012 e del 15,7% rispetto al 2005. Le Casse aderenti ad ADEPP hanno incassato nel 201...

🇮🇹 Economia

ISTAT: I DATI ECONOMICI REGIONALI E PROVINCIALI 2011-2013

L’ISTAT ha pubblicato i dati dei Conti economici territoriali, ossia i dati economici a livello di regioni e province del nostro Paese. Nel 2013 il PIL per abitante risultava pari a 33.500 euro nel Nord-Ovest, 31.400 euro nel Nord-Est e 29.400 euro nel Centro. Nel Sud, il PIL pro-capite (pari a 17.200 euro) risultava inferiore del 45,8% rispetto a quello del Centro-Nord. La spesa per consumi finali delle famiglie a prezzi correnti nel 2013 ammontava a 18.300 eur...

🇫🇷 Analisi dei mercati

RISULTATI 2014 DELL’INDUSTRIA ASSICURATIVA FRANCESE (FFSA): RACCOLTA PREMI TRAINATA DAI RAMI VITA

La Federazione francese delle imprese assicuratrici (FFSA) ha presentato – il 29 gennaio – le prime indicazioni sui risultati dell’esercizio 2014. L’industria assicurativa ha raccolto premi per 199 miliardi di euro (+6% rispetto al 2013). Sostanzialmente stabile il trend dei sinistri: sono stati risarciti 14 milioni di sinistri (di cui 25.000 nel solo ramo auto), per un ammontare complessivo di 159 miliardi versato o accantonato dalle im...

🇫🇷 Sicurezza stradale

LE DINAMICHE DELLA MORTALITÀ STRADALE IN FRANCIA: 1970-2014

L’Osservatorio Interministeriale per la Sicurezza Stradale in Francia (ONISR) ha pubblicato i dati sulla mortalità stradale riferiti al periodo 1970-2014. L’andamento del fenomeno sulle strade francesi presenta un trend di forte diminuzione. Dopo gli oltre 16.000 morti del 1970, si osserva un solo significativo incremento nel 1972 (oltre 18.000 vittime l’anno), con una successiva riduzione fino alle 3.000 vittime del 2014. Negli anni ...

🇪🇸 Analisi dei mercati

SPAGNA: PRIMI DATI SULLE ASSICURAZIONI NEL 2014

L’Associazione delle compagnie assicuratrici spagnole (UNESPA) ha recentemente comunicato i primi dati sull’andamento dell’esercizio 2014. La raccolta premi ha superato la soglia di 55,3 miliardi di euro, registrando un incremento dello 0,84% rispetto all’esercizio precedente. Il 55% della raccolta ha riguardato il comparto danni, il 45% quello vita. È da rilevare che i 30,5 miliardi di euro del comparto danni costituiscono il primo segn...

🇧🇪 Distribuzione

BELGIO: LA DISTRIBUZIONE ASSICURATIVA NEL 2013. REPORT DI ASSURALIA

Assuralia, l’Associazione belga delle imprese assicuratrici, ha pubblicato un aggiornamento (al 2013) della rilevazione statistica annuale dedicata ai canali distributivi(1). Come di consueto, lo studio è basato su un campione rappresentativo della quasi totalità delle imprese operanti in Belgio (più del 96% della raccolta premi 2013). La presente edizione comprende anche le compagnie non aderenti ad Assuralia, mentre esclude ...

🇨🇭 Analisi dei mercati

BUON ANDAMENTO DELLE ASSICURAZIONI IN SVIZZERA NEL 2014

Secondo i dati pubblicati dall'Associazione Svizzera delle Assicurazioni (ASA-SVV), nel corso del 2014 il settore ha fatto registrare -  nonostante il perdurare di uno scenario di bassi tassi d'interesse - un trend positivo caratterizzato da maggior efficienza, solidi risultati finanziari e crescita della raccolta premi (sia nei rami danni sia nel comparto vita). Gli assicuratori privati svolgono un ruolo di “forza motrice&rdquo...

🇦🇱 Analisi dei mercati

ALBANIA: I PRIMI DATI ASSICURATIVI DEL 2014

L’Autorità di vigilanza finanziaria dell’Albania (AFSA) ha pubblicato i primi dati sull’andamento del mercato assicurativo nel 2014. Il settore ha realizzato una raccolta pari a 11,6 miliardi di lek (82 milioni di euro), in aumento del 36% rispetto all’esercizio precedente. La composizione della raccolta ha confermato la larga prevalenza del comparto danni, con una quota di oltre il 90% del totale. Le coperture obbligatorie de...

🇹🇷 Analisi dei mercati

TURCHIA: NEL 2013 BUSINESS ASSICURATIVO IN CRESCITA

Il Sottosegretariato al Tesoro, Direzione Generale delle assicurazioni (Autorità di vigilanza sul settore assicurativo in Turchia), ha pubblicato il rapporto sull’andamento del mercato nel 2013. L’esercizio ha evidenziato che il settore assicurativo sta attraversando una fase di espansione, che si accompagna a una crescita di importanza nel contesto economico complessivo. Il rapporto premi/PIL è salito nell’anno dall’1,4% all’1,55%, me...

🇵🇪 Analisi dei mercati

UN 2014 DI CRESCITA PER LE ASSICURAZIONI IN PERÙ

È un settore assicurativo in crescita, quello delineato dai dati 2014 pubblicati dall’Associazione delle compagnie assicuratrici del Perù (APESEG). La raccolta premi, al netto della riassicurazione, ha raggiunto i 10,1 miliardi di nuevos soles (2,9 miliardi di euro), in aumento del 12% rispetto al dato 2013. La composizione della raccolta ha visto prevalere le coperture danni (38,6% del totale), seguite dalle polizze previdenziali (26,9%), dal vita...

🇵🇾 Analisi dei mercati

PARAGUAY: DATI ASSICURATIVI DELL’ESERCIZIO 2013-2014

L’Associazione delle compagnie assicuratrici del Paraguay (APCS) ha pubblicato i dati relativi all’andamento del settore nel periodo luglio 2013 – giugno 2014. La raccolta premi lorda ha raggiunto i 1.837 miliardi di guaranì (330 milioni di euro), l’11,4% in più rispetto all’esercizio precedente. Nel corso dell’anno sono stati versati per prestazioni e sinistri 837 miliardi di guaranì (150 milioni di euro), in aume...

🇧🇧 Analisi dei mercati

BARBADOS: ANNUAL REPORT 2013-2014 DELL’AUTORITA’ DI VIGILANZA

L’Autorità di vigilanza sul mercato finanziario dell’isola di Barbados (FSC) ha pubblicato il rapporto riferito all’esercizio 2013. Il comparto dell’attività assicurativa nazionale ha registrato una raccolta premi lorda pari a 655 milioni di dollari (262 milioni di euro), in crescita dell’8%. Come negli ultimi esercizi, la composizione del mercato assicurativo ha visto la prevalenza del settore danni, con una quota pari a ci...

🇦🇺 Riserve tecniche

AUSTRALIA: REPORT DELLA VIGILANZA SUI “RISK MARGIN” DELLE RISERVE TECNICHE DANNI

APRA, l’Autorità di vigilanza prudenziale del settore finanziario e assicurativo in Australia, ha pubblicato recentemente un report dedicato ai risk margin applicati dalle imprese di assicurazione danni nella valutazione delle riserve tecniche. Rapporti sullo stesso tema erano già stati redatti nel 2005 e nel 2008. Il margine di rischio (risk margin), nel quadro normativo australiano, è la componente da sommare alla stima cen...

🇸🇬 Analisi dei mercati

SINGAPORE: I PRIMI DATI 2014 DELL’ASSICURAZIONE VITA

L’Associazione delle compagnie assicuratrici vita di Singapore (LIA) ha pubblicato i dati sull’andamento del settore nel 2014. La raccolta premi complessiva si è mantenuto stabile rispetto al 2013, con un totale di 2,8 miliardi di dollari di Singapore (1,8 miliardi di euro). Il mix di raccolta è però mutato, con un maggiore peso acquisito dai premi unici (+23% nell’anno) rispetto ai premi ricorrenti (-8%). L’incremento del ...

🇰🇷 Analisi dei mercati

COREA DEL SUD: L’ASSICURAZIONE VITA NELL’ANNO FISCALE 2013

  L’Associazione delle compagnie assicuratrici vita della Corea del Sud (KLIA) ha pubblicato i dati sull’andamento del settore nell’anno finanziario 2013 (da aprile 2013 a marzo 2014). Dopo due esercizi in forte crescita (+6,7% nel 2011 e +30,2% nel 2012), le 35 compagnie operanti hanno realizzato una raccolta premi pari a poco più di 77.200 miliardi di won (61 miliardi di euro), l’8% in meno rispetto all’esercizio precedente....

🇵🇰 Analisi dei mercati

PAKISTAN: PUBBLICATO L’ “INSURANCE YEAR BOOK 2013-2014”

Secondo i più recenti dati pubblicati dall’Associazione nazionale degli assicuratori in Pakistan (IAP), nell’esercizio finanziario 2013-2014 la raccolta premi si è complessivamente attestata a 148,7 miliardi di rupie (pari a 1,2 miliardi di euro). Il business vita ha concorso alla raccolta per il 67,2% (100 miliardi di rupie, in crescita del 15% rispetto al precedente esercizio) e quello danni per il restante 32,8% (48,7 miliardi di rupie, in crescita d...

🇹🇿 Analisi dei mercati

TANZANIA: I DATI ASSICURATIVI PER IL 2013

L’Autorità di vigilanza sul mercato assicurativo della Tanzania (TIRA) ha pubblicato il rapporto statistico sull’andamento del settore nel 2013. La raccolta premi lorda dei rami danni ha raggiunto i 417 miliardi di scellini (195 milioni di euro), il 15% in più rispetto all’esercizio precedente. Auto, incendio e coperture sanitarie si sono confermati i principali rami, con quote - rispettivamente - del 33%, 20% e 19% della raccolta danni....

🌎 Analisi dei mercati

TENDENZE 2015 DEL MERCATO ASSICURATIVO. REPORT PWC

Price Waterhouse Coopers ha pubblicato un’anticipazione del Report sulle tendenze previste per il mercato assicurativo globale nel 2015. Il documento è articolato in due sezioni tematiche. La prima descrive il quadro attuale e gli sviluppi attesi nell’ambito del contesto regolamentare internazionale di settore. La seconda prende in esame la trasformazione – soprattutto in chiave di nuove applicazioni tecnologiche &...

Normativa

🇬🇧 Solvency II, Vigilanza

REGNO UNITO: ASPETTATIVE DELLA VIGILANZA IN MATERIA DI COMPLIANCE CON LE GUIDELINES EIOPA

Il 2 febbraio scorso EIOPA ha pubblicato il primo set delle Solvency II Guidelines(1), in merito alle quali la Prudential Supervisory Authority (PRA) del Regno Unito ha dichiarato la volontà di essere conforme. In tal senso, il Consultation Paper  in esame (CP5/15, febbraio 2015)  contiene una bozza di supervisory statement che illustra le aspettative della vigilanza in merit...

🇬🇧 Imposte differite, Solvency II

NUOVO STATEMENT PRA IN MATERIA DI TRATTAMENTO DELLE “DEFERRED TAXES” IN SOLVENCY II

Nell'aprile dello scorso anno, PRA (l’Autorità di vigilanza prudenziale del Regno Unito)  aveva pubblicato un Supervisory Statement in cui erano state illustrate le attese dell’Autorità con riguardo al trattamento contabile delle Deferred Tax Assets (DTA) (1). Lo scorso 20 febbraio PRA ha pubblicato un aggiornamento di tale Statement, al fine di tener conto sia della pubblicazione delle Lin...

🇬🇧 Contratto di assicurazione, Normativa

REGNO UNITO: “ROYAL ASSENT” SULLA LEGGE DI RIFORMA DELLE ASSICURAZIONI (“INSURANCE BILL 2014-2015”)

Nei mesi scorsi, il Governo britannico aveva sottoposto al Parlamento un progetto di legge nell’intento di promuovere la modernizzazione della vigente legislazione assicurativa (soprattutto in materia contrattuale)(1), che, in effetti, risale a circa un secolo fa. In particolare, la bozza introduceva norme tese ad aumentare la trasparenza, a fornire maggiori garanzie in ambito contrattuale, a diminuire il contenzioso, a contrastare le frod...

🇬🇧 Finanza, Management, Vigilanza

REGNO UNITO, “MISCONDUCT” E RESPONSABILITA’ DEI MANAGER: CONSULTAZIONE PRA

L’Autorità di vigilanza prudenziale del Regno Unito (PRA-Prudential Supervisory Authority) ha recentemente pubblicato alcuni documenti (fra cui due Consultation Paper) in materia di responsabilità del management delle istituzioni finanziarie (comprese le imprese di assicurazione). PRA indica, tra l’altro, le modalità secondo cui i managers (Senior Managers/Non-Executive Directors) operanti nel settore ...

🇳🇱 Fondi pensione, Solvibilità

OLANDA: OK DEL SENATO AL NUOVO “FINANCIAL ASSESSMENT FRAMEWORK” (FTK) PER I FONDI PENSIONE

Il Senato olandese ha approvato il nuovo Financial Assessment Framework (FTK) per i fondi pensione. Il voto favorevole è arrivato dopo alcuni emendamenti che hanno riguardato la curva dei tassi di interesse che i fondi pensione devono utilizzare per la valutazione dei propri impegni. In risposta alle perplessità riguardanti l’eventualità che i fondi pensione olandesi possano ritrovarsi “invischiati” in strategie low-risk s...

🇺🇸 Rischio sistemico

STATI UNITI: IL FSOC ANNUNCIA CAMBIAMENTI NEL PROCESSO DI DESIGNAZIONE DELLE IMPRESE SISTEMICHE

Il Financial Stability Oversight Council (FSOC) (1) ha annunciato, i primi di febbraio, la decisione di modificare alcuni aspetti del processo di designazione delle imprese finanziarie non bancarie ritenute di rilevanza sistemica. Le imprese designate dal FSOC sono soggette alla vigilanza su basi consolidate da parte della Federal Reserve e a standard prudenziali rafforzati. I cambiamenti introdotti possono essere si...

🇺🇸 Risoluzione delle crisi

STATI UNITI: PIÙ TEMPO PER GLI ASSICURATORI SISTEMICI PER PRESENTARE UN “RESOLUTION PLAN”

Il 18 febbraio scorso, Federal Deposit Insurance Corp. (FDIC) e Federal Reserve Board hanno pubblicato un comunicato congiunto in materia di piani di risoluzione/liquidazione applicabili nell’eventualità di  una crisi di istituzioni finanziarie sistemicamente rilevanti. Il comunicato annuncia, in particolare, che verrà esteso il termine di presentazione del piano di risoluzione da parte di American International Group, Inc., General El...

🇨🇱 Solvibilità

RISK-BASED-CAPITAL (RBC) IN CILE: CONSULTAZIONE SULLA 3° VERSIONE DEL “DOCUMENTO METODOLOGICO”

Lo scorso 29 gennaio, l’Autorità di vigilanza sul mercato delle assicurazioni in Cile (Superintendencia de Valores y Seguros - SVS) ha diffuso – in pubblica consultazione – la terza versione di un documento metodologico per la determinazione del Risk Based Capital (RBC) delle imprese assicuratrici. Tale iniziativa costituisce parte integrante di un progetto di riforma regolamentare in corso già da alcuni anni, che prevede la real...

🌎 Gruppi, Vigilanza

IAIS INSURANCE CAPITAL STANDARDS (ICS): LE SLIDE DELLO STAKEHOLDER MEETING DEL 5 FEBBRAIO

Nell’ambito del processo di definizione degli standard patrimoniali per i gruppi assicurativi internazionali (IAIG), la IAIS ha tenuto a Los Angeles, il 5 febbraio, un apposito Stakeholder Meeting. Oggetto della riunione è stata la discussione del documento in pubblica consultazione “Risk Global Insurance Capital Standard”, del 17 dicembre scorso(1). All’incontro hanno partecipato rappresenta...

🌎 Rischio di credito

GESTIONE E VIGILANZA DEL RISCHIO DI CREDITO NEI MERCATI FINANZIARI E ASSICURATIVI: JOINT FORUM

Il Joint Forum (istituito da Comitato di Basilea, IAIS e IOSCO) ha posto in pubblica consultazione un rapporto sugli sviluppi nella gestione del rischio di credito nei settori bancario, assicurativo e finanziario. L’analisi del Joint Forum si basa su un’indagine alla quale hanno partecipato 15 Autorità di vigilanza europee, nordamericane e asiatiche. Il documento aggiorna un precedente lavoro del 2006. L’obiettivo è qu...

News

🇮🇹 Assicurazione vita, Solvency II

LE RISERVE TECNICHE VITA IN SOLVENCY II: PUBBLICATO UN NUOVO VOLUME

  Solvency II, come è noto, ha introdotto nuove modalità di calcolo delle riserve tecniche nell’intento – tra l’altro – di rendere più chiara l’analisi dei rischi cui le imprese di assicurazione sono esposte. Sull’argomento è stato di recente pubblicato (fine 2014) un volume - "Life Technical Provisions in Solvency II”, di Luca Bianchi -  che raccoglie i fru...

🇮🇹 Investimenti

FINANZIAMENTI ALLE PMI: QUALE RUOLO PER LE ASSICURAZIONI ITALIANE?

Nel numero di gennaio 2015 della newsletter “l’Atlante”, curata da Prometeia, è pubblicato un breve articolo dedicato al ruolo che possono svolgere le imprese di assicurazione italiane nel finanziamento delle piccole e medie imprese. L’Autrice evidenzia come, negli ultimi due anni, si siano create le condizioni – regolamentari e di mercato – atte a favorire una maggiore diversificazione degli investimenti degli assicuratori in Italia, a...

🇮🇹 Analisi dei mercati

FITCH: CONFERMATO L’OUTLOOK DELL’ASSICURAZIONE DANNI E VITA IN ITALIA

Fitch Ratings ha pubblicato un report sul mercato assicurativo italiano. L’outlook è confermato stabile. Secondo l’Agenzia, le imprese di assicurazione danni rimangono solide, anche grazie alle attese di risultati tecnici positivi nel 2015, nonostante la forte concorrenza sui prezzi nel settore auto. Per quanto riguarda le assicurazioni vita, la riduzione dei minimi garantiti (che si avvicinano ormai allo zero) fa sì che le ...

🇮🇹 Sanità

LA PERFORMANCE DEI SISTEMI SANITARI REGIONALI: UNO STUDIO CREA/UNIVERSITA’ “TOR VERGATA”

E’ giunto alla seconda edizione lo studio CREA-Consorzio per la Ricerca Economica Applicata in Sanità (Università Tor Vergata), il cui scopo è la valutazione dei Sistemi Sanitari Regionali (SSR) sulla base del valore che diversi stakeholder – in virtù della loro esperienza(1) - attribuiscono a una serie di indicatori selezionati. Si ritiene infatti che il complesso, vasto sistema dei servizi sa...

🇫🇷 Analisi dei mercati

FITCH: DASHBOARD 2015 PER L’ASSICURAZIONE IN FRANCIA

L’agenzia di rating Fitch ha pubblicato il quadro riassuntivo (dashboard) delle principali variabili economiche e finanziarie relative all’assicurazione danni e vita in Francia. Per quanto riguarda le assicurazioni danni, l’outlook rimane stabile e riflette un profilo finanziario solido degli assicuratori, nonostante la crescita della raccolta premi sia debole. Il possibile ritorno di politiche di prezzo più aggressive e i bass...

🇬🇧 Assicurazione auto

GLI ASSICURATORI BRITANNICI CHIEDONO AL GOVERNO ULTERIORI RIFORME PER IL RAMO AUTO

ABI, l’Associazione degli assicuratori britannici, ha chiesto al Governo di procedere con ulteriori riforme del sistema dell’assicurazione auto, in particolare per limitare il livello dei costi delle coperture per i guidatori più giovani. Per questa tipologia di conducenti, infatti, i premi assicurativi auto sono rimasti elevati malgrado i diversi interventi legislativi, anche importanti, effettuati recentemente. ...

🇬🇧 Alluvioni, Calamità naturali

RISCHIO ALLUVIONI NEL REGNO UNITO: OK DELLA COMMISSIONE EUROPEA A “FLOOD RE”

A poche settimane dall’annuncio – da parte dell’industria assicurativa e del Governo britannico – del raggiunto accordo definitivo in merito alla costituzione di Flood Re (il pool assicurativo che permetterà ai proprietari di abitazioni “a più elevato rischio” di ottenere copertura contro i danni da alluvione)(1), anche la Commissione europea ha approvato i contenuti del progetto. Tal...

🇪🇺 Solvency II

SOLVENCY II TRA COMPLESSITÀ E PROPORZIONALITÀ: GENEVA ASSOCIATION

Sono apparsi recentemente, sulla “Newsletter Risk Management” della Geneva Association, due brevi articoli su Solvency II e la complessità della regolamentazione. Nel primo articolo, Tony Silverman (Senior Analyst presso A.B. Best di Londra), parte dalla constatazione che persino le formule più semplici introdotte da Solvency II sembrano più vicine a un testo di matematica finanziaria che a un testo di...

🇪🇺 Modelli interni, Solvency II

MODELLI INTERNI PARZIALI IN SOLVENCY II: TECNICHE DI INTEGRAZIONE NELLA FORMULA STANDARD

Un recente documento di Munich Re – pubblicato nell’ambito della “Knowledge Series” – è dedicato al tema dell’utilizzo di modelli interni parziali per il calcolo del Solvency Capital Requirement e delle tecniche di integrazione di tali modelli nella formula standard di Solvency II. Gli autori affrontano dapprima gli aspetti metodologici e regolamentari dei modelli interni parziali, illustrando i requisiti che ...

🇪🇺 Asset-Liability Management, Assicurazione vita, Solvency II

OTTIMIZZARE LA GESTIONE DEI PRODOTTI UNIT-LINKED IN SOLVENCY II: MILLIMAN

Il breve report di Milliman analizza le nuove opportunità di gestione efficiente del capitale, per portafogli di polizze vita Unit-Linked, nel contesto delle regole previste da Solvency II. Sono illustrati, in particolare, i vantaggi derivanti da un “matching” tra attivi e passivi che preveda la copertura della sola best estimate anziché dell’intero valore delle passività assicurative (c.d. u...

🇪🇺 Assicurazione auto

TENDENZE E PROSPETTIVE DEL MERCATO (RI)ASSICURATIVO AUTO IN EUROPA: REPORT SCOR

La società di riassicurazione SCOR ha dedicato l’ultimo numero della sua rivista "Focus" all’esame dell’attuale situazione e delle principali tendenze del mercato (ri)assicurativo auto europeo. Con una raccolta premi che rappresenta circa il 30-35% della raccolta danni complessiva, le assicurazioni auto sono il ramo più importante in Europa (superando le coperture sanitarie e Property). Peraltro, nel corso de...

🇨🇭 Assicurazione auto

“THE AUTONOMOUS CAR” E LE SUE IMPLICAZIONI ASSICURATIVE: SWISS RE

Il numero 22 di “Risk Dialogue Magazine”, pubblicato online da Swiss Re (Centre for Global Dialogue) è dedicato al dibattuto tema dei veicoli a guida autonoma. La rivista contiene i seguenti articoli: “The road toward the autonomous car and its insurance implications” Alex SMITH, Roland VOGGENAUER-GRAF VON BOTHMER (04.-Feb. -2015); ...

🇷🇺 Analisi dei mercati

RUSSIA: LA RECESSIONE METTERÀ ALLA PROVA UNA PATRIMONIALIZZAZIONE DEBOLE (FITCH)

Fitch ha aggiornato il suo outlook sul mercato assicurativo in Russia. Secondo l’Agenzia, la recessione attualmente in corso metterà sotto pressione nel 2015 i profitti delle imprese di assicurazione, riducendo il volume dei premi assicurativi. L’improvviso interrompersi della crescita economica, continua il report, rischia di portare in eredità rischi soprattutto per quelle compagnie che si sono esposte eccessivamente, non curando la ...

🇺🇸 Assicurazione auto, Domanda di assicurazione

CREDIT CRUNCH E DOMANDA DI ASSICURAZIONE: GLI EFFETTI DELLA CRISI SUBPRIME NEGLI STATI UNITI

Utilizzando dati relativi ai premi per le coperture auto di un panel nel periodo compreso fra 2007 e 2012, l’Autore intende verificare l’ipotesi che gli acquisti di polizze auto si siano ridotti in misura significativa durante e dopo la crisi esplosa sul mercato dei mutui subprime negli Stati Uniti. Le analisi svolte indicano che il “credit crunch” conseguente al brusco calo dei prezzi immobiliari è stato una del...

🇨🇦 Analisi dei mercati

FOCUS SULLE ASSICURAZIONI IN CANADA: TOPICS MAGAZINE DI MUNICH RE

La rivista Topics Magazine, edita da Munich Re, ha pubblicato un focus sul mercato assicurativo in Canada. Con una raccolta premi di circa 131 miliardi di dollari canadesi, corrispondente a una quota del mercato mondiale di circa il 2,8%, il mercato assicurativo del Canada è fra i primi dieci nel mondo. I rami Property e Casualty (P&C) e i rami vita hanno una dimensione pressoché analoga, con una raccolta premi, rispettivam...

🇨🇱 Analisi dei mercati

CILE: UN MERCATO ASSICURATIVO CHE SI CONFERMA STABILE. REPORT DI FITCH

Secondo l’Agenzia di rating Fitch, nel 2015 le prospettive del mercato cileno si manterranno stabili: dopo una crescita dei premi stimata nel +6% per il 2014, si prevede un +7% nel 2015. L’Agenzia ritiene che il mercato assicurativo cileno sia maturo e che abbia raggiunto una flessibilità operativa tale da permettergli di mantenere gli indicatori stabili, nonostante la ridotta crescita dell’economia. In particolare, per i rami vita &egra...

🇳🇿 Calamità naturali

PICCOLI TERREMOTI, GRANDI DANNI: IL CASO DEL SISMA DI CHRISTCHURCH, NUOVA ZELANDA

La città di Christchurch in Nuova Zelanda, colpita il 4 settembre 2010 e il 22 febbraio 2011 da due terremoti (un terzo, meno grave, è accaduto nel giugno 2011), non era considerata, dal punto di vista sismico, un’area ad elevato rischio. La scossa del 22 febbraio 2011, tecnicamente di assestamento, ha provocato un impatto economico molto più devastante del primo terremoto. Per il sisma del febbraio 2011, infatti, è stato stimato un costo economico pari a ...

🇨🇳 Vigilanza

“C-ROSS” IN CINA COME “SOLVENCY II” IN EUROPA? (SWISS RE)

Il numero 21 di “Risk Dialogue Magazine”, pubblicato online da Swiss Re (Centre for Global Dialogue), è dedicato all’analisi di “C-ROSS” (China Risk-Oriented Solvency System Conceptual Framework), il nuovo regime di solvibilità “orientato al rischio” recentemente introdotto dall’Autorità di vigilanza cinese (CIRC) (1). Il commento generale - in apertura della rassegna di ar...

🇨🇳 Analisi dei mercati

CINA: RADDOPPIATI NEL 2014 GLI UTILI DEL SETTORE ASSICURATIVO

Secondo i dati pubblicati dall’Autorità di regolamentazione del settore assicurativo (CIRC), l’industria delle assicurazioni in Cina ha fatto registrare, nel 2014, utili per 204,7 miliardi di Yuan (29,2 miliardi di euro, un dato più che raddoppiato rispetto al 2013). Gli utili da investimento hanno raggiunto i 535,9 miliardi di Yuan (76 miliardi di euro), con un tasso di rendimento pari al 6,3%. %). Le attività totali sono state pari a 10,2 mila ...

🌎 Compliance

NASCE IL “GLOBAL INSURANCE CHIEF COMPLIANCE OFFICERS (CCO) FORUM”

Si è recentemente costituito (gennaio 2015) il “Global Insurance Chief Compliance Officers (CCO) Forum”. Al Forum partecipano i Chief Compliance Officers di grandi imprese assicuratrici e riassicuratrici operanti in Svizzera, Europa e Stati Uniti. Fra i principali scopi dell’iniziativa: sviluppare, promuovere, condividere best practices in materia di compliance; ...

🌎 Innovazione, Management

L’INNOVAZIONE COME VANTAGGIO COMPETITIVO NEI SERVIZI FINANZIARI: UN REPORT KPMG

KPMG ha pubblicato uno studio sul vantaggio competitivo che, nel settore finanziario e assicurativo,  deriva dall’innovazione. Secondo la società di consulenza, le imprese di assicurazione dovrebbero basarsi su quattro principi chiave, ingredienti essenziali per generare valore: focalizzazione, efficienza, agilità e centralità dei clienti. Facendo propri questi principii,  le imprese saranno in grado di affrontare i megatrend...

🌎 Analisi dei mercati

EY “GLOBAL INSURANCE OUTLOOK” 2015

  EY ha pubblicato un report di previsione sull’andamento del mercato assicurativo mondiale nel 2015. Il contesto macroeconomico in miglioramento dovrebbe favorire lo sviluppo sia dei mercati Property & Casualty sia delle assicurazioni vita. Le sfide chiave che caratterizzeranno l’anno in corso sono relative alla...

🌎 Information technology, Management

BCG “PERSPECTIVES IN INSURANCE”: COMPETERE IN UN MONDO DIGITALE

Boston Consulting ha riunito nella sua pubblicazione Perspectives in Insurance diversi articoli e report sul mercato assicurativo pubblicati negli ultimi mesi. Alcuni dei titoli degli articoli e dei temi trattati sono i seguenti: a Roadmap For Winning As Insurance Goes Digital – tendenze attuali e future della innovazione digitale nel settore assicurativo;   less is more. Lean 2.0 prog...

🌎 Competitività, Gestione dell'informazione, Tecnologia

“BIG DATA”: UNA LEVA COMPETITIVA CRUCIALE PER LE ASSICURAZIONI (DELOITTE)

La capacità di raccogliere e gestire in maniera efficace i dati di origine esterna o prodotti internamente sta rapidamente emergendo come un’importante leva competitiva e di differenziazione nell’ampio universo concorrenziale dei servizi finanziari e assicurativi. A questo tema è dedicato un Report della società di consulenza Deloitte. L’industria delle assicurazioni sta compiendo numerosi passi in avanti verso l’ingegnerizza...

🌎 Management, Tecnologia digitale

INTERNET OF THINGS: LA NUOVA FRONTIERA DELL’ASSICURAZIONE (THE ECONOMIST INTELLIGENCE UNIT)

The Economist Intelligence Unit, in collaborazione con SAP, ha pubblicato un report sull’impatto delle innovazioni tecnologiche e digitali sull’industria delle assicurazioni. Il report si basa su un sondaggio condotto tra 338 manager del settore. Anche se l'industria delle assicurazioni si è posta - a suo tempo - tra i "pionieri" dell'utilizzo  del data processing su larga scala, nel corso degli ultimi...

🌎 Infrastrutture

INVESTITORI ISTITUZIONALI E INFRASTRUTTURE: IPE “INSTITUTIONAL INFRASTRUCTURE SURVEY” 2015

Le evidenze di una recente indagine, svolta da Investment and Pensions Europe (IPE) in collaborazione con Stirling Capital Partners, indicano che l’interesse degli investitori istituzionali nei confronti del settore delle infrastrutture risulta essere “moderato”. Lo studio, svolto tra settembre e ottobre 2014 e giunto alla seconda edizione, sottolinea che è sostanzialmente raddoppiata la quota dei soggetti potenzialmente interessati che ha...