Panorama Assicurativo Ania

Newsletter

Marzo 2010 - N°77

Focus - UE - Statistiche - Normativa - News

Focus

🌎 Rischio sistemico

LE ASSICURAZIONI NON SONO ALL’ORIGINE DI RISCHI SISTEMICI. STUDIO DELL’ASSOCIAZIONE DI GINEVRA

Una delle proposte di riforma regolamentare emerse sul piano internazionale a seguito della crisi finanziaria è quella di sottoporre a regole più stringenti le istituzioni finanziarie "sistemicamente rilevanti". Il Report della Geneva Association valuta la performance dell'industria assicurativa durante la crisi, esamina l'applicabilità all'assicurazione delle proposte del Financial Stability Board in materia di rischio sistemico e fornisce alcune raccomandazioni per rimediare agli attuali vuoti normativi e per rafforzare le pratiche di risk management nel settore assicurativo.

Il rischio sistemico e il ruolo dell’industria assicurativa nel garantire stabilità finanziaria sono i temi al centro di un importante studio dell’Associazione di Ginevra.Gli autori sottolineano, anzitutto, che, nella recente crisi finanziaria, nessun rischio sistemico è stato causato dalle attività “core” dall’industria assicurativa. L’assicurazione, infatti, si caratterizza per l’inversione del ciclo produttivo e ciò implica che le compagnie generino costantemente cash flow operativo pos...

🇪🇺 Assicurazione vita

MODELLI DI ANALISI DINAMICA (“DPB MODELS”) APPLICATI AL COMPORTAMENTO DEGLI ASSICURATI VITA

L’analisi dinamica del comportamento degli assicurati vita (“Dynamic Policyholder Behaviour”-DPB) considera la propensione del contraente ad esercitare alcune facoltà e opzioni (riscatto, rendita garantita, incremento del premio alle condizioni prescritte dal contratto iniziale, estensione della durata della polizza alle condizioni di origine) insite nel contratto assicurativo e, in particolare, come tale propensione possa essere influenzata da fattori esterni (condizioni economiche generali, ca...

🇳🇱 Assicurazione vita

INVESTIRE IN MODO ANTICICLICO: FONDI PENSIONE E ASSICURATORI VITA E DANNI A CONFRONTO IN OLANDA

Gli autori del paper analizzano le strategie di investimento tipiche di tre diversi tipi di investitori istituzionali presenti in Olanda – fondi pensione, assicurazioni vita e assicurazioni danni – su un arco temporale compreso tra il 1999 e il 2005.Utilizzano dati provenienti da diverse fonti: bilanci, cash-flows, transazioni azionarie, obbligazionarie e immobiliari. L’utilizzo congiunto di dati di bilancio e statistiche sui flussi di acquisto/vendite di titoli consente di distinguere tra...

🇳🇱 Assicurazione vita

ASSICURAZIONI VITA E FONDI PENSIONE COME FORNITORI DI RENDITE: SIMILARITÀ E DIFFERENZE “STRUTTURALI”

Fondi pensione e imprese di assicurazione vita sono importanti istituzioni che forniscono prestazioni previdenziali in forma di rendita.Gli autori, prendendo come riferimento la realtà olandese, effettuano un’analisi comparativa delle caratteristiche strutturali delle due istituzioni in questione (per i fondi pensione, sono considerati quelli a prestazioni definite).L’analisi si incentra su aspetti quali le specifiche dei contratti offerti, le politiche di investimento, l...

🌎 Assicurazione vita

ANALISI DINAMICA DELLA DOMANDA DI ASSICURAZIONE VITA DELLE FAMIGLIE

Un’ampia letteratura scientifica è stata dedicata all’analisi delle variabili che determinano la domanda assicurativa delle famiglie.Numerosi studi hanno posto in evidenza come elementi quali l’età, lo stato civile, il numero di figli, il livello di scolarizzazione, l’attività professionale, il livello di reddito e il tenore di vita siano fortemente correlati alla domanda di coperture assicurative vita. Si è quindi consolidata l’ipotesi che sia le caratteristiche economico/finanziari...

🇮🇹 Risparmio

FINANZA COMPORTAMENTALE, SCELTE DI PORTAFOGLIO E “INVESTOR EDUCATION”: QUADERNO CONSOB

E’ noto come la teoria finanziaria classica - secondo cui l’investitore agisce razionalmente utilizzando informazioni complete ed omogenee – sia stata superata dall’evidenza empirica: l’investitore commette errori (di ragionamento, di preferenza, di giudizio, legati alle spinte emozionali) spesso inconciliabili con quella originaria “razionalità” che, secondo la teoria, dovrebbe essere alla base delle scelte in ambito finanziario. Tali errori si riflettono in “anomalie comportamentali” che...

🇮🇹 Rating

RATING E PERFORMANCE DI MERCATO: EVIDENZE DALLA REALTA’ EUROPEA. UN PAPER CAREFIN/BOCCONI

La crisi finanziaria ha posto in evidenza una crescente sfiducia degli investitori nei confronti delle agenzie di rating. Al riguardo, basta ricordare le discussioni inerenti al fatto che Lehman Brothers abbia mantenuto la propria posizione di “investment-graded” fino al giorno del default.La letteratura ad oggi esistente indica che il ruolo delle agenzie di rating è importante per lo sviluppo dei mercati finanziari, in quanto tali istituzioni godono di un accesso più rapido e compl...

🇺🇸 Pensioni

CRISI FINANZIARIA ED EFFETTI DI LUNGO PERIODO SULLE PENSIONI: UN PAPER DELLA WHARTON SCHOOL

Gestire i rischi legati alla quiescenza è diventato molto difficile, soprattutto in un contesto come quello attuale, caratterizzato da fluttuazioni dei mercati finanziari, da un diffuso processo di globalizzazione e dal tendenziale invecchiamento della popolazione mondiale.Il problema diventa particolarmente rilevante quando si rende necessario operare scelte vincolanti in merito al finanziamento della previdenza a lungo termine (anche su periodi di 50-100 anni), scelte che vedono c...

UE

Vigilanza

CEIOPS: ECCO L’ELENCO DEI COLLEGI DEI SUPERVISORS PER I GRUPPI ASSICURATIVI EUROPEI

Il Ceiops ha pubblicato l’elenco aggiornato dei gruppi assicurativi europei per i quali è attivo un “Collegio dei Supervisori” (i “Colleges of Supervisors” istiuiti – come previsto dal Protocollo di Helsinki - al fine di garantire, a livello europeo, un’efficiente e coordinata vigilanza sui gruppi assicurativi). Il numero dei gruppi assicurativi per i quali risultano attivi i “Colleges of Supervisors” è attualmente pari a 102. I gruppi per i quali l’ISVAP risulta “lead supervisor” s...

Vigilanza

CONFERMATI GLI ACCORDI DI COLLABORAZIONE TRA CEIOPS E L’AUTORITÀ SVIZZERA DI VIGILANZA FINANZIARIA (FINMA)

Il CEIOPS e l’autorità svizzera di vigilanza sul settore finanziario e assicurativo (FINMA- Swiss Financial Market Supervisory Authority, che ha recentemente sostituito il Federal Office of Private Insurance-FOPI), hanno confermato che proseguirà e sarà potenziata la collaborazione – basata su un Memorandum d’Intesa del 2005 – nell’ambito della vigilanza sui conglomerati finanziari e sui gruppi assicurativi.Nel corso del 2009, inoltre, il CEIOPS ha effettuato una valutazione del quad...

Banca

APERTA LA CONSULTAZIONE SULLE MODIFICHE ALLA DIRETTIVA SUI REQUISITI PATRIMONIALI PER LE BANCHE

La Commissione europea ha aperto, il 26 febbraio, una pubblica consultazione su possibili cambiamenti al quadro normativo in materia di requisiti patrimoniali per le banche.Tutti gli interessati possono inviare commenti sulle proposte entro il 16 aprile 2010; a seguito della consultazione, la Commissione preparerà una proposta di direttiva nella seconda metà dell’anno.La riforma delineata dalla Commissione riguarda sette aree specifiche, gran parte delle quali coerenti con le conclus...

Banca

RISK MANAGEMENT: PUBBLICATI I NUOVI PRINCIPI-GUIDA DEL CEBS PER LE BANCHE EUROPEE

Il CEBS ha pubblicato alcuni principi-guida in materia di risk management - destinati sia alle banche sia ai supervisors -, che si inquadrano nella struttura di vigilanza tra le misure di secondo pilastro.Il documento costituisce la risposta del CEBS alle sollecitazioni della Commissione europea, che ha chiesto di sviluppare apposite linee-guida al fine di rafforzare le pratiche di risk management nel sistema bancario.Secondo le analisi effettuate dal CEBS, la recente crisi e...

R.C. Prodotti

SICUREZZA DEI PRODOTTI: DALLA COMMISSIONE NUOVE LINEE GUIDA SUL SISTEMA INFORMATIVO INTRACOMUNITARIO (RAPEX)

L’articolo 12 della Direttiva 2001/95/CE istituisce un sistema comunitario d’informazione rapida (RAPEX), per permettere agli Stati membri e alla Commissione lo scambio di informazioni in merito a misure e azioni adottate in riferimento a prodotti che presentano un rischio grave per la salute e la sicurezza dei consumatori. Attraverso il sistema è possibile prevenire (o almeno limitare) l’offerta sul mercato di prodotti considerati pericolosi e agevolare le operazioni di vigilanza.Pe...

Statistiche

🇮🇹 Risparmio

BANKITALIA: I BILANCI DELLE FAMIGLIE ITALIANE NEL 2008. RICCHEZZA NETTA IN CALO (-1%), INDEBITAMENTO IN CRESCITA (+2%)

E’ stato recentemente pubblicato, dalla Banca d’Italia, il Supplemento al “Bollettino Statistico” contenente i risultati dell’indagine sui bilanci delle famiglie italiane nel 2008. L’indagine è stata condotta su un campione costituito da quasi 8.000 nuclei familiari, attraverso interviste svolte tra gennaio e settembre 2009.Rispetto alla precedente rilevazione, il “questionario-base” è rimasto pressochè inviariato; le indicazioni richieste riguardano il grado di benessere percepito, le co...

🇪🇺 Assicurazione auto

CEA: IL MERCATO EUROPEO DELL’ASSICURAZIONE AUTO

E’ stato pubblicato alla fine di febbraio, nella collana “Statistics” (n. 38), un report CEA sull’assicurazione auto in Europa.Il documento aggiorna un analogo rapporto pubblicato nel dicembre 2007 (si veda, in proposito, “L’assicurazione auto in Europa”, in Panorama Assicurativo n. 53, febbraio 2008).Il nuovo report analizza le principali tendenze dell’assicurazione auto in Europa, con i dati aggiornati al 2008.Si sofferma, inoltre, sulla modalità con cui ven...

🇧🇪 Distribuzione

DISTRIBUZIONE ASSICURATIVA IN BELGIO: CRESCONO LE BANCHE NEL VITA, AGENTI E BROKER TENGONO NEI DANNI

L’Associazione belga delle imprese assicuratrici (Assuralia) ha pubblicato il consueto approfondimento annuale sull’andamento della distribuzione; i dati presi in esame si riferiscono al 2008 e sono riferiti alla quasi totalità del mercato (alle imprese considerate nel rapporto è imputabile il 99% dei premi).A livello di mercato, la raccolta premi complessiva è scesa del 6,7% rispetto al 2007, con una contrazione in valori assoluti pari a circa due miliardi di euro.Nel comparto...

🇵🇹 Analisi dei mercati

PORTOGALLO: RACCOLTA 2009 IN DISCESA. SOFFRONO SIA IL COMPARTO VITA SIA QUELLO DANNI

L’Autorità di vigilanza sul settore assicurativo portoghese (ISP) ha pubblicato le prime stime sulla raccolta premi nell’esercizio 2009.L’esercizio è stato caratterizzato dalle difficoltà derivanti dalla crisi finanziaria globale. La raccolta premi complessiva si è attestata a 14,5 miliardi di euro, con una flessione del 5,4% rispetto al 2008.Il comparto vita, che concorre alla raccolta complessiva in misura superiore al 70%, ha registrato premi pari a 10,3 miliardi di e...

🇬🇧 Frodi

REGNO UNITO: 30 MILIARDI DI STERLINE IN FRODI. RAPPORTO DEL NATIONAL FRAUD BUREAU

Nello scorso mese di gennaio, il National Fraud Bureau ha pubblicato il primo rapporto annuale sull’andamento del fenomeno delle frodi nel Regno Unito.Il volume complessivo delle frodi realizzate nel 2008 è stimato in 30,5 miliardi di sterline (34,7 miliardi di euro). Per il cittadino britannico si tratta di un onere occulto di 621 sterline pro-capite (708 euro).Considerata l’eterogeneità dei contesti, sono state definite tre macro-tipologie di vittime del fenomeno: setto...

🇪🇺 Investimenti, Risparmio

IN LEGGERA FLESSIONE I RISPARMI DELLE FAMIGLIE EUROPEE NEL TERZO TRIMESTRE 2009

Secondo i dati diffusi da Eurostat e dalla Banca Centrale Europea, nel terzo trimestre 2009 risulta in flessione il tasso di risparmio delle famiglie europee: 15,8% nell’area Euro (contro il 16,2% nel secondo trimestre 2009) e 13,7% nella UE27 (contro il 14,2% nel trimestre precedente). Si inverte così, per la prima volta, il trend ascendente registrato dall’inizio della crisi finanziaria (primo trimestre 2008). Ne è causa, nell’area euro, il decremento del reddito reale disponibile (-0,1%) e l’...

🇪🇺 Reddito

EUROSTAT: I REDDITI PRO-CAPITE NELLE REGIONI EUROPEE

Eurostat ha pubblicato le statistiche sul PIL per abitante nel 2007, espresso in standard di potere d’acquisto (p.p.s.), nelle regioni dei 27 paesi dell’Unione europea.Le aree caratterizzate dal più elevato PIL per abitante sono: Inner London, (83.200 p.p.s.), Lussemburgo (68.500 p.p.s.), Bruxelles (55.000 p.p.s.), Amburgo (47.800 p.p.s.) e Praga (42.800 p.p.s.). Tra le 41 regioni che evidenziano un reddito pro-capite superiore alla media, 9 si trovano in Germania, 5 in Olanda e nel ...

🇯🇵 Analisi dei mercati

GIAPPONE: 2008 DIFFICILE PER L’ASSICURAZIONE DANNI

L’industria assicurativa danni giapponese ha vissuto, nell’anno fiscale 2008 (1 aprile 2008 – 31 marzo 2009), una fase di sensibile rallentamento, confermando le difficoltà già evidenziate negli ultimi esercizi.La raccolta premi diretta è risultata pari a 7.980 miliardi di yen (65 miliardi di euro), il 4% in meno rispetto all’esercizio precedente. Gli oneri relativi a sinistri hanno invece raggiunto i 4.400 miliardi di yen (36 miliardi di euro), l’1% in più rispetto all’anno fi...

🇮🇳 Analisi dei mercati

L’ASSICURAZIONE IN INDIA: AUMENTA LA RACCOLTA, LA REDDITIVITÀ RIMANE DEBOLE

L’Autorità di vigilanza sul settore assicurativo indiano (IRDA) ha recentemente pubblicato il rapporto sull’andamento del business dell’ultimo esercizio (aprile 2008-marzo 2009).Sul piano economico generale, l’India ha potuto contare sui positivi risultati che hanno contraddistinto l’ultimo quinquennio, su una gestione finanziaria fondata su criteri prudenziali e su un solido sistema bancario. Pur limitando il “contagio” della crisi finanziaria internazionale, tuttavia, l’India ha vi...

Normativa

🌎 Vigilanza

IAIS: RACCOMANDAZIONI PER UN QUADRO COMUNE DI VIGILANZA SUI GRUPPI ASSICURATIVI CROSS-BORDER

Il Comitato Esecutivo dello IAIS ha approvato, a fine gennaio, le “raccomandazioni” - stilate da una task-force di esperti guidata dall’Autorità di vigilanza svizzera - per la creazione di un quadro normativo comune (“Common Framework for the Supervision of Internationally Active Insurance Groups”), destinato a migliorare gli standard di controllo attualmente applicati ai gruppi assicurativi internazionali e ai loro rischi “group-wide”.L’obiettivo è quello di un più efficace monitora...

🇫🇷 Vigilanza

FRANCIA: PUBBLICATO IL DECRETO DI RIFORMA DELL'ASSETTO DELLA VIGILANZA FINANZIARIA

Con l’approvazione del testo definitivo (Consiglio dei ministri del 20 gennaio scorso), si è concluso l’iter del decreto di riordino della vigilanza sui servizi finanziari in Francia.Il decreto-legge n° 2010-76, pubblicato il 22 gennaio, prevede la fusione fra le autorità di controllo dei settori bancario e assicurativo (Commission Bancaire, ACAM-Autorité de Contrôle des Assurances, Comités des Entreprises d’Assurances, Comités des Etablissements de Crédit et des Entreprises d’Inv...

🇵🇰 Vita

PAKISTAN: PIÙ TRASPARENZA PER LE POLIZZE VITA E TAKAFUL

La divisione assicurativa dell’Autorità di vigilanza finanziaria del Pakistan (SECP) ha emanato, a fine 2009, nuove linee guida per la vendita di prodotti vita e takaful (ossia le coperture assicurative strutturate nel rispetto della legge islamica).L’obiettivo è aumentare il livello di trasparenza attraverso la diffusione di informazioni complete e comprensibili, in modo da permettere al cliente di effettuare la scelta di investimento che, consapevolmente, ritiene più opportuna....

News

🇮🇹 Domanda di assicurazione

STUDIO ANIA–IRSA SULL’ASSICURAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE IN ITALIA

Nel 2008, l’Ufficio Studi ANIA (in collaborazione con IRSA) ha avviato un progetto di ricerca per valutare il ricorso all’assicurazione da parte delle piccole e medie imprese in Italia.Il progetto, coordinato dal Prof. Luigi Guiso (European University Institute), ha coinvolto un team di studiosi (Fabiano Schivardi, Università di Cagliari e Christian Gollier, Università di Tolosa) che si sono avvalsi di un’indagine (condotta tra il 2008 e il 2009) su un campione di 2.295 imprese con meno d...

🇺🇸 Distribuzione

LA DISTRIBUZIONE DEI PRODOTTI ASSICURATIVI NEGLI STATI UNITI: UN AGGIORNAMENTO

Una nota di aggiornamento, pubblicata dall’Insurance Information Institute sul proprio sito, consente di fare il punto sulla distribuzione dei prodotti assicurativi nel mercato statunitense.Nel 2008, agli intermediari indipendenti (ossia broker e “independent agents”) era attribuibile il 50% circa della raccolta premi dei rami danni. I “direct writers” (categoria in cui rientrano gli agenti in esclusiva e i canali diretti) hanno intermediato il 49,7% dei premi danni complessivi. Agli...

🇪🇺 Solvency II

ERNST & YOUNG: “OWN RISK SOLVENCY ASSESSMENT” (ORSA) QUALE FONDAMENTO DEL MANAGEMENT

Il presente lavoro fa seguito ad un precedente approfondimento di Ernst&Young (dal titolo “Solvency II – putting risk and governance at the heart of business”(*) ), che sottolineava l’importanza delle misure di secondo pilastro per le imprese di assicurazione (anche in termini di benefici derivanti dall’ “integrazione” di elementi quali governance, controllo e gestione dei rischi in un unico framework). Le misure di secondo pilastro – in quanto parte integrante del processo di Enterp...

🇫🇷 Sicurezza stradale

FRANCIA: GOVERNO E ASSICURATORI RINNOVANO L’ACCORDO PER LA SICUREZZA STRADALE

Il 18 febbraio, il Governo francese e le Associazioni rappresentanti le imprese assicuratrici (FFSA) e le compagnie mutue (GEMA) hanno siglato il rinnovo quinquennale della convenzione Stato/assicurazioni per la prevenzione dei sinistri stradali. Tale convenzione è attiva dal 1995.Ai sensi della convenzione, le compagnie assicuratrici sono tenute a investire almeno lo 0,5% della raccolta annua r.c. auto in attività di prevenzione ed educazione stradale. Si tratta, complessivamente, d...

🇫🇷 Spese funerarie

L’ASSICURAZIONE DELLE SPESE FUNERARIE IN FRANCIA: RALLENTAMENTO DELLA CRESCITA

FFSA - Federazione delle imprese assicuratrici francesi - ha completato la consueta analisi annuale sull’andamento delle assicurazioni per la copertura delle spese funebri e ha pubblicato i risultati riferiti al 2008 (con qualche anticipazione sulle tendenze 2009).A fine settembre 2009 risultano presenti sul mercato una quarantina di imprese che offrono polizze individuali per la copertura delle spese funebri, il cui portafoglio conta circa 2,5 milioni di contratti (+11% su base annu...

🇬🇧 Solvency II

IMPATTI QUANTITATIVI DI SOLVENCY II: REQUISITI IN ASCESA PER L’ASSICURAZIONE DANNI BRITANNICA

Tra le pagine del sito di EMB (società di consulenza attuariale) è stato recentemente pubblicato uno studio che mira a stimare gli impatti dei recenti pareri redatti dal CEIOPS, nell’ambito del progetto “Solvency II”, sui requisiti patrimoniali delle imprese assicuratrici danni del Regno Unito.A tal fine, EMB ha effettuato un update dei risultati raccolti tramite gli “spreadsheet” QIS4 di 48 imprese, caratterizzate da premi netti aggregati pari a circa 11 miliardi e da un SCR aggrega...

🇬🇧 Assicurazione abitazioni

POLIZZE PLURIENNALI PER LA CASA: LA SITUAZIONE NEL REGNO UNITO

L’indagine, condotta per conto dell’Associazione degli assicuratori britannici, mira a rilevare l’atteggiamento degli assicurati nei confronti delle polizze sulla casa a durata poliennale.Al momento, la gran parte delle polizze sull’abitazione diffuse nel Regno Unito ha durata annuale.In linea di principio, gli intervistati sono apparsi disponibili nei confronti dell’idea di contratti assicurativi pluriennali e in grado di comprenderne i pro e i contra.Tra i b...

🇬🇧 Pari opportunità

REGNO UNITO: SÌ ALLA DIFFERENZIAZIONE PER ETÀ IN ASSICURAZIONE

In Gran Bretagna, il Ministero per le Pari Opportunità (Government Equalities Office) ha espresso il proprio accordo in merito ai contenuti dell’ “Equality bill”, testo di legge finalizzato a vietare qualsiasi discriminazione legata all’età, laddove essa risulti lesiva del principio di eguaglianza e di pari opportunità tra i cittadini.Il divieto entrerà in vigore nel 2012 e troverà applicazione nell’ambito dei servizi e della funzione pubblica (compreso il settore dei servizi sanitari, soc...

🇪🇸 Analisi dei mercati

SPAGNA, PRIME ANTICIPAZIONI SUL 2009: IN RIPRESA IL VITA (+5,8%), IN CALO I DANNI (-2,6%)

L’Associazione spagnola delle imprese assicuratrici (UNESPA) ha fornito le prime indicazioni relative all’andamento del settore nell’anno appena concluso.Secondo le stime, i risultati 2009 sono positivi per il complesso del mercato, che registra una raccolta premi pari a 59,9 miliardi di euro (+1,2% rispetto al 2008). Le migliori performance sono quelle dei rami vita (28,2 miliardi di euro in termini di premi raccolti, +5,8% rispetto al 2008), a testimonianza della fiducia deg...

🇪🇸 Distribuzione

SPAGNA: RADDOPPIATA LA CONTRATTAZIONE DI POLIZZE ON LINE NEGLI ULTIMI 10 ANNI

La società di consulenza Capgemini ha recentemente pubblicato i risultati del suo studio annuale “Informe sobre el Sector Asegurador en Internet”, ormai giunto alla decima edizione. L’analisi si fonda sui risultati di una indagine condotta sui siti internet di 42 compagnie di assicurazioni (circa il 74% del mercato).Lo studio rivela che Internet rappresenta un canale di supporto per il 40% delle compagnie, mentre per il 32% rappresenta un vero e proprio canale di vendita diretta. ...

Pensioni

L’OCSE SOSTIENE LA PROPOSTA DI RIFORMA DELLE PENSIONI IN SPAGNA

A fine gennaio, il governo spagnolo ha annunciato l’intenzione di innalzare l'età pensionabile da 65 a 67 anni e aumentare il numero degli anni di contribuzione per il calcolo delle prestazioni pensionistiche.L'OCSE ritiene che queste misure vadano nella giusta direzione, allineando la Spagna agli altri paesi che hanno già riformato i propri sistemi pensionistici. L'OCSE incoraggia anche nuove iniziative per promuovere la sostenibilità del sistema pensionistico pubblico. Le misure po...

🇩🇪 Solvency II

SOLVENCY II: PRIMA DI TUTTO, LA “ QUALITA’ ” DEL CAMBIAMENTO

Thomas Steffen, Chief Executive Director dell’Autorità di Vigilanza tedesca sui mercati finanziari (settore assicurazioni), ha recentemente sottolineato l’opportunità di una proroga dei tempi di introduzione di “Solvency II”, le cui regole sono previste entrare in vigore entro il mese di ottobre 2012.In occasione di un’intervista, ha dichiarato che la Commissione Europea dovrebbe porre maggior enfasi sulla qualità piuttosto che su una rigida tempistica di un progetto così ampio e compless...

🇺🇸 Vita

ERNST&YOUNG: LE PRIORITA’ DELLE COMPAGNIE VITA STATUNITENSI NEL 2010

Secondo un recente report di Ernst&Young, l’esercizio 2010 sarà caratterizzato, per le compagnie vita statunitensi, da un lento processo di riassorbimento degli effetti della crisi finanziaria e dall’avvio di un percorso di graduale ritorno alla normalità.L’assenza di una vera e propria congiuntura positiva porterà molti operatori a preferire una gestione più prudente, all’insegna del “back-to-basics” (ossia alla massima cura degli indicatori fondamentali dell’attività assicurativa)....

🇺🇸 Distribuzione

USA: PROSPETTIVE 2010 PER I BROKER ASSICURATIVI

L’agenzia di rating Fitch ha pubblicato un’analisi sulle prospettive 2010 per i broker assicurativi statunitensi.L’analisi mette in evidenza che i broker sono riusciti a fronteggiare le difficoltà del 2009, mantenendo una redditività nel complesso stabile.Questa evidenza vale in particolare per i maggiori broker, che hanno dimostrato grande capacità di adattarsi all’evoluzione del contesto finanziario sia dal punto di vista organizzativo (riuscendo a razionalizzare le str...

🇺🇸 Sanità

SONDAGGI SULLA RIFORMA SANITARIA USA: EMERGONO TIMORI PER AUMENTI DI COSTO E “TAGLI” AI SERVIZI

La società di consulenza Tower Watson e il National Business Group on Health hanno compiuto un sondaggio d’opinione tra i datori di lavoro sul progetto di riforma della sanità statunitense, tuttora in discussione.Una buona parte degli imprenditori intervistati è convinta che la riforma sarà causa di notevoli aumenti di costo - sia dei servizi sanitari (71%) sia dei “benefit programs” offerti dalle imprese (69%) - e della diminuzione dei “benefit” offerti dalle imprese al personale i...

🇺🇸 Pensioni

“AUTOMATIC IRA”: LE PROPOSTE DEL PRESIDENTE OBAMA IN MATERIA DI PREVIDENZA

Durante il discorso sullo stato dell’Unione, lo scorso mese di gennaio, il Presidente Barack Obama ha annunciato alcune iniziative per promuovere il risparmio pensionistico.Le iniziative prevedono misure per garantire a tutti i lavoratori l'accesso a un piano pensionistico aziendale; viene favorito l’aumento dei crediti d'imposta sul risparmio previdenziale e il rafforzamento delle regole in tema di trasparenza sui piani pensionistici 401 (k), per renderli più sicuri ed affidabili. ...

🇺🇸 Terrorismo

USA: OBAMA “TAGLIA” IL TRIA

Lo scorso 1° febbraio è stata presentata presso la Casa Bianca la proposta di budget 2011 degli Stati Uniti.In base alla documentazione relativa al budget, fornita dal Dipartimento del Tesoro, l’amministrazione Obama intende “tagliare” 250 milioni di dollari (185 milioni di euro) di sussidi federali destinati al supporto dell’industria assicurativa per i rischi di attentato terroristico.Il “taglio” riguarderebbe gli impegni assunti dallo Stato attraverso il TRIA – Terrori...

🇺🇸 Assicurazione aziende

MARSH: STABILE NEL 2009 L’ASSICURAZIONE DEI RISCHI AZIENDALI NEGLI STATI UNITI

A fine gennaio, il broker Marsh ha pubblicato un rapporto sull’andamento delle coperture assicurative per le aziende negli Stati Uniti.Il rapporto pone in evidenza come il comparto sia riuscito a fronteggiare le difficoltà legate alla congiuntura economica dell’esercizio 2009. La domanda di coperture da parte delle aziende si è mantenuta su livelli importanti, caratterizzata da una crescente attenzione verso le tematiche di attualità e con connotazione tecnologica (quali la r.c. ambi...

🇺🇸 R.C. Prodotti

USA: PROBABILI CLASS ACTION CONTRO TOYOTA

Nel corso del mese di gennaio, la casa automobilistica giapponese Toyota ha richiamato 2,3 milioni di veicoli e sospeso la vendita di otto modelli a causa di anomalie funzionali all’impianto di accelerazione.Da parte di molti consumatori americani ne è conseguita la decisione di adire le vie legali. Ad oggi infatti, in almeno 20 Stati, sono in via di definizione azioni risarcitorie collettive contro il produttore nipponico. Molti studi legali hanno deciso di unirsi in consorzio per la gest...

🇺🇸 Calamità naturali

USA: COSTA ORIENTALE MARTORIATA DALLE TEMPESTE

Nei primi giorni di febbraio, la costa orientale degli Stati Uniti è stata investita da due violente tempeste invernali. I danni materiali e i disagi sono stati tali da indurre a dichiarare lo “stato di emergenza” nel Maryland, Delaware, Virginia, New Jersey e Washington D.C.Le eccezionali nevicate hanno causato danni alla rete elettrica, agli immobili e alle infrastrutture.La tempesta del 5 febbraio ha provocato forti nevicate in un’ampia fascia degli Stati Uniti, dall’Illinoi...

🇺🇸 R.C. Prodotti

PRODOTTI DIFETTOSI DALL’ASIA: “VADEMECUM” SWISS RE PER ASSICURATORI E DISTRIBUTORI USA

La globalizzazione, l’uso di Internet, lo sviluppo delle economie di molti paesi asiatici hanno favorito lo sviluppo di relazioni commerciali più intense e, con esse, il proliferare di opportunità e rischi per importatori, distributori … e assicuratori. E’ importante trarre vantaggio da tali opportunità, senza trascurare di gestire opportunamente i rischi ad esse connessi.Senza pretesa di essere esaustivo, il report elaborato da Swiss Re intende delineare la situazione di difficoltà...

🇨🇦 Grandi rischi

OLIMPIADI INVERNALI: LA COPERTURA ASSICURATIVA DELL’EVENTO

Come tutti i grandi eventi, le Olimpiadi invernali di Vancouver, chiuse lo scorso 28 febbraio, sono state un evento complesso da organizzare anche dal punto di vista assicurativo.Le due settimane di gare hanno coinvolto 5.500 atleti provenienti da 80 paesi (ai quali vanno aggiunti i 1.500 partecipanti alle gare paralimpiche); il Comitato organizzatore (COVAN) ha perciò dedicato diversi milioni di dollari – su un budget complessivo di 1,7 miliardi - alla gestione dei rischi....

🇨🇳 Analisi dei mercati

IN CRESCITA L’ASSICURAZIONE NELLE REGIONI DI PECHINO E SHANGAI

Secondo i dati diffusi dall’Autorità di vigilanza del settore assicurativo cinese, a la raccolta assicurativa nella regione di Pechino è cresciuta del 19,1% nel 2009, raggiungendo i 69,8 miliardi di yuan (7,5 miliardi di euro).Trascinata dalla politica del governo volta a stimolare la vendita di autoveicoli, la raccolta del business danni è aumentata del 22,6%, a 16,4 miliardi di yuan (1,8 miliardi di euro). Lo sviluppo nel business vita nel 2009 (+19,3%), invece, ha portato i premi ...

🇨🇳 Bancassicurazione

CINA: OK ALLA PRIMA BANCASSURANCE “MADE IN CHINA”

La Banca di Pechino, uno tra i principali operatori bancari in Cina, ha visto approvata lo scorso 5 febbraio la richiesta di acquisire una partecipazione del 50% nella ING Capital Life Insurance Co. Ltd, compagnia vita operante nel mercato cinese.A fronte di tale acquisto, la Banca di Pechino verserà 681,8 milioni di yuan (73,8 milioni di euro), con un prezzo per azione fissato a 1,515 yuan (12 centesimi di euro).L’operazione rientra in un più ampio accordo fra la Banca di Pech...

🇵🇰 Bancassicurazione

PAKISTAN: IN VIGORE DA FEBBRAIO LE NUOVE LINEE GUIDA IN TEMA DI BANCASSICURAZIONE

L’Autorità di vigilanza assicurativa pachistana (SECP) ha emanato nuove linee-guida in tema di bancassicurazione, entrate in vigore lo scorso 1° febbraio e destinata a trovare piena applicazione a partire dal prossimo 30 aprile. Esse definiscono un codice di condotta per le banche e gli addetti alla vendita, forniscono indicazioni sulle modalità di raccolta dei premi, sulla liquidazione dei sinistri e sulle tariffe applicabili, nonché chiarimenti sulle commissioni di pertinenza delle banche....

🇳🇬 Domanda di assicurazione

NIGERIA: I FATTORI SOCIALI CHE INCIDONO SULLA PROPENSIONE A (NON) ASSICURARSI

Il mercato assicurativo in Nigeria e le sue contraddizioni sono al centro del paper qui presentato.Nel paese africano si verifica uno sviluppo estremamente lento e difficile dell’industria assicurativa, in un contesto che - in linea teorica - dovrebbe essere favorevole alla crescita. Nonostante un potenziale di sviluppo importante, l’assicurazione è caratterizzata da uno scarso tasso di diffusione tra una popolazione che - per diversi motivi - presenta una ridottissima propensione ad assic...

🌎 Amianto

MUNICH RE: AMIANTO, ANATOMIA DI UN RISCHIO

La tossicità dell’amianto è ormai universalmente riconosciuta.Il rapporto di Munich Re sottolinea che l’amianto continua a costituire un rilevante problema per assicuratori e riassicuratori e una questione difficile da risolvere dal punto di vista tecnico/industriale.L’amianto viene estratto e lavorato in quantità consistenti sia nei Paesi in via di sviluppo (quali Brasile e Cina) sia in Paesi economicamente avanzati come Stati Uniti, Canada e Russia. Non è ancora stato...

🌎 Danno alla persona

IL “COLPO DI FRUSTA” E' UNA PATOLOGIA? MUNICH RE SULLE MALATTIE “DIFFICILMENTE IDENTIFICABILI”

Per “malattie non oggettivabili” si intendono le patologie che presentano sintomi difficilmente riconducibili con certezza alla causa scatenante.La manifestazione di tali malattie assume le forme più varie: dalla stanchezza cronica al sonnambulismo, dai disturbi dell’apprendimento a quelli da stress, per finire al “colpo di frusta”.A causa del notevole aumento della loro frequenza, tali “malattie” costituiscono elemento di crescente rilevanza in ambito assicurativo.Munich Re pr...