Panorama Assicurativo Ania

Newsletter

Febbraio 2018 - N°172

Focus - UE - Statistiche - Normativa - News

Focus

🇪🇺 Big data, Privacy

TRA BIG DATA E PRIVACY: REGOLAMENTO GENERALE SULLA PROTEZIONE DEI DATI (GDPR) E NUOVE SOLUZIONI ASSICURATIVE

Il tema dei Big Data e della protezione della privacy sta emergendo come una delle problematiche più complesse e difficili da gestire nel contesto della rivoluzione digitale. Il report del CRO Forum analizza le diverse implicazioni - in un’ottica di risk management e di tutela dei diritti delle persone - legate alla gestione informatica di enormi quantità di dati personali, anche alla luce della prossima entrata in vigore del regolamento UE sulla gestione dei dati personali.

L’innovazione digitale rende disponibili enormi quantità di dati, che possono essere utilizzati da aziende private e da Autorità pubbliche per lo svolgimento delle proprie attività. In conseguenza di tali sviluppi è stato emanato, nel giugno 2016, il Regolamento europeo in materia di protezione generale dei dati (GDPR), che si applica da maggio 2018 e fornisce una serie di regole volte ad armonizzare le pratiche di gestione dei dati e ad a...

🌎 Assicurazione vita, Investimenti, Regolamentazione

COSTO STORICO O FAIR VALUE? INFLUENZA DEI CRITERI DI VALUTAZIONE SULLE POLITICHE DI INVESTIMENTO DEGLI ASSICURATORI VITA

Le specificità del business delle imprese di assicurazione vita determinano una serie di sfide nella definizione di un regime di valutazione di bilancio appropriato.  Nel Paper, gli Autori analizzano come le interazioni fra il regime di valutazione delle poste di bilancio e i requisiti patrimoniali influenzano il comportamento di investimento delle imprese assicuratrici quando queste hanno incentivi a trasferire i rischi agli assicurati in ...

🇮🇹 Assicurazione auto, Innovazione digitale, Veicoli a guida autonoma

SMART ROADS PER SMART CITIES: GLI IMPATTI DELLA NUOVA MOBILITÀ SULL’ASSICURAZIONE. DISCUSSION PAPER ANIA

  I temi delle Smart Cities e dei veicoli connessi / a guida autonoma sono al centro di un recente Discussion Paper dell’ANIA. Sul piano nazionale e internazionale, le riflessioni legate all’economia digitale e dell’informazione, con gli effetti pervasivi sull’organizzazione del mondo sociale ed economico, stanno diventando sempre più rilevanti. Per quanto riguarda il tema della mobilità, si sta a...

🇫🇷 Cyber risk

ASSICURARE IL RISCHIO CYBER: QUALI LE SFIDE?

  La pirateria via Internet, il furto di dati e di identità, l’appropriazione di oggetti connessi:  sono tutti esempi che illustrano la generalizzazione della minaccia che grava sulle aziende oggi e la necessità, per tutti i settori economici, di una mobilitazione sul tema. Le sfide che gli assicuratori affrontano  nel fronteggiare il rischio informatico sono numerose. In un contesto in cui le imprese francesi &nb...

🇩🇪 Assicurazione auto

REDDITIVITA’ E CRESCITA NEL MERCATO DELL’ASSICURAZIONE AUTO: EVIDENZE DALLA GERMANIA

  Negli ultimi anni, il mercato dell’assicurazione auto in Germania ha subito notevoli cambiamenti, fra i quali una crescente importanza delle imprese operanti con canali di vendita diretta. Le coperture assicurative auto sono offerte da un’ampia gamma di imprese, che si differenziano in base alla natura giuridica, alla dimensione, al portafoglio prodotti, alle strategie di distribuzione e all’efficienza operativa. Nel mercato sono present...

🇺🇸 Assicurazione vita, Investimenti

INVESTIRE DOPO LA GRANDE CRISI: I CAMBIAMENTI NEI PORTAFOGLI A REDDITO FISSO DEGLI ASSICURATORI VITA AMERICANI DAL 2008 AL 2016

  Una recente pubblicazione della Federal Reserve Bank of Chicago (Chicago Fed Letter, n. 390/2018) fa il punto sull’evoluzione, nell’ultimo decennio, delle politiche di investimento in titoli a reddito fisso da parte delle imprese di assicurazione vita negli Stati Uniti. Gli anni successivi alla grande crisi finanziaria hanno presentato numerose sfide per gli assicuratori vita statunitensi (e non solo). Tra il 2008 e il 2...

🇪🇸 Assicurazione auto, Pricing

DISTANZA PERCORSA, DURATA DEL CONTRATTO, SINISTROSITA’: UN MODELLO PER IL PRICING DELLE POLIZZE AUTO UBI E PAYD

  Nelle coperture assicurative per gli autoveicoli del tipo “Pay-As-You-Drive” (PAYD), il premio viene determinato in base alle distanze percorse, mentre nelle coperture di tipo “Usage-based” (UBI) sono presi in considerazione anche i comportamenti di guida degli assicurati(1). Con queste forme di copertura, i conducenti che utilizzano maggiormente il veicolo pagano  - a parità...

🇮🇹 Educazione finanziaria

EDUCAZIONE FINANZIARIA: NECESSARIA UNA STRATEGIA NAZIONALE. QUADERNO CONSOB

  La realizzazione di una strategia nazionale per l’educazione finanziaria che integri le diverse iniziative in atto - valutando i bisogni e favorendo la consapevolezza sul tema -  è una delle azioni fondamentali nel campo della financial education, così come previsto nelle linee guida definite dall’OCSE e in altre sedi internazionali. La pubblicazione qui presentata  - inserita nella collana “Quaderni di finanza...

UE

🇪🇺 Modelli interni, Vigilanza

EIOPA: “OPINION” SULLA VALUTAZIONE DEI MODELLI INTERNI IN PRESENZA DI VOLATILITY ADJUSTMENT DINAMICO

  Il 20 dicembre scorso, EIOPA ha pubblicato una “Opinion” in materia di valutazione dei modelli interni da parte delle Autorità di vigilanza, con particolare riguardo al cosiddetto Volatility Adjustment dinamico (DVA). L’ “Opinion” è rivolta alle Autorità nazionali e sottolinea l’importanza di pratiche e approcci comuni, a livello europeo, per quanto concerne l’utilizzo di mod...

🇪🇺 Misure anticicliche, Solvency II

REPORT ANNUALE EIOPA PER IL 2017 SULLE MISURE ANTICICLICHE DI SOLVENCY II

  Il 21 dicembre scorso EIOPA ha pubblicato la nuova edizione del Report annuale, diretto al Parlamento, al Consiglio e alla Commissione europea, sulle misure anticicliche per le garanzie di lungo termine (“Long-Term Guarantee Measures – LTG”) e per il rischio azionario(1). Nel Report si esamina l’impatto sulla posizione finanziaria delle imprese assicuratrici europee del Vol...

🇪🇺 Reporting, Vigilanza

DUE REPORT EIOPA SU ESENZIONI AGLI OBBLIGHI DI REPORTING E APPLICAZIONE DEI "CAPITAL ADD-ONS"

  Il 21 dicembre scorso EIOPA ha pubblicato due Report annuali dedicati, rispettivamente, all’utilizzo di esenzioni e limiti agli obblighi di reporting ai Supervisor da parte delle imprese e all’applicazione di maggiorazioni ai requisiti patrimoniali (“Capital Add-Ons”) da parte delle Autorità di vigilanza nazionali. Il Report sulle esenzioni agli obblighi informativi è giunto alla su...

🇪🇺 Distribuzione, IBIP, Informativa

EIOPA: TRADOTTE LE LINEE-GUIDA SUI PRODOTTI DI INVESTIMENTO ASSICURATIVI (IBIP)

  Il 19 gennaio scorso, EIOPA ha pubblicato la traduzione - in tutte le lingue ufficiali dell’Unione europea - delle sue Linee Guida sui prodotti di investimento assicurativi (IBIP), dando così il via al periodo di due mesi entro il quale le Autorità di vigilanza nazionali devono segnalare se intendono o meno essere conformi a tali orientamenti (“comply or explain”). Le Linee Guida, pubblicate originariamente lo scorso ott...

🇪🇺 IBIP, Informativa, KID

EIOPA: NUOVA “Q&A” SUI “COMPREHENSION ALERT” NEI KID PER I PRODOTTI DI INVESTIMENTO ASSICURATIVI

  EIOPA, il 19 dicembre scorso, ha pubblicato una nuova risposta a una domanda in materia di “allerta di comprensione” nel Key Information Document (KID) per i prodotti di investimento assicurativi (IBIP) (1). La risposta chiarisce l’interazione fra il Regolamento Delegato (EU) 1286/2014 in materia di documento informativo chiave per i PRIIPs (prodotti di investimento assicurativi preassemblati al de...

🇪🇺 Brexit

EIOPA: “OPINION” SULLA CONTINUITÀ DEI SERVIZI ASSICURATIVI IN VISTA DELLA BREXIT

  Il 21 dicembre scorso, EIOPA ha pubblicato una “Opinion” in materia di continuità dei servizi assicurativi in vista dell’uscita del Regno Unito dall’Unione europea (“Brexit”). L’ “Opinion”, rivolta alle imprese assicuratrici e alle Autorità di vigilanza nazionali, sottolinea l’importanza di una preparazione adeguata, in modo che sia garantita la continuità...

🇪🇺 PEPP, Previdenza complementare

PARLAMENTO EUROPEO: SOSTENERE LA PREVIDENZA IN EUROPA ATTRAVERSO I PEPP. WORKING DOCUMENT

  L’8 gennaio scorso, la Commissione ECON (“Affari Economici e Monetari”) del Parlamento europeo ha pubblicato un documento di lavoro (Working Document) in materia di PEPP (Pan-European Personal Pension Product), i piani pensionistici individuali europei(1). Nel documento di lavoro si sottolinea il ruolo  potenzialmente rilevante  dei PEPP nel contribuire a una maggiore armonizzazi...

🇪🇺 Asset management

REVISIONE DEL QUADRO NORMATIVO PRUDENZIALE EUROPEO PER LE SOCIETÀ DI INVESTIMENTO

  Lo scorso dicembre, la Commissione europea ha presentato una proposta di Regolamento e una proposta di Direttiva volte a emendare il vigente quadro normativo prudenziale applicabile alle società di investimento. Lo scopo dell’iniziativa è quello di introdurre, per il settore dell’asset management, regole di vigilanza prudenziale più proporzionate e maggiormente sensibili al rischio. In base alla proposta, la ...

🇪🇺 Cyber risk

CYBER RISK: UN REPORT DI ENISA FA IL PUNTO SUL 2017

  Il Report pubblicato da ENISA(1) a inizio d’anno pone in evidenza le più serie minacce cibernetiche evidenziatesi nel corso del 2017, i principali trend in  corso nell’ampio panorama del cyber risk   e propone azioni di contrasto e contenimento del fenomeno. A quest’ultimo proposito, in particolare, il report segnala che l’azione congiunta svolta ...

Statistiche

🇮🇹 Analisi dei mercati

IVASS: PREMI CONTABILIZZATI VITA E DANNI AL 2° TRIMESTRE 2017

  IVASS ha pubblicato, nel Bollettino Statistico n. 16, dicembre 2017, i dati relativi ai premi lordi contabilizzati vita e danni e alla nuova produzione vita al 2° trimestre 2017 (1). Nei primi sei mesi del 2017 la raccolta premi nei rami vita e danni del mercato assicurativo italiano è stata pari a 71,3 miliardi di euro, in calo del 7,9 % rispetto all’analogo periodo del 2016. Il trend ...

🇮🇹 Assicurazione auto

IVASS, L’ATTIVITA’ ASSICURATIVA NEL COMPARTO AUTO: PREMI, SINISTRI E REDDITIVITA’ DAL 2011 AL 2016

  IVASS ha recentemente pubblicato il Bollettino Statistico n. 15/2017, dedicato all’andamento dell’assicurazione auto nel periodo 2011-2016(1). Nel 2016, i premi contabilizzati complessivamente per il ramo r.c. auto e natanti e per il ramo corpi di veicoli terrestri si sono attestati a 16.160 milioni di euro, costituendo il 50,6% della produzione dei rami danni, in progressivo calo negli ultimi anni. I ...

🇮🇹 Previdenza complementare

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE IN ITALIA: I DATI COVIP A SETTEMBRE 2017

  COVIP ha pubblicato i principali dati statistici sulla previdenza complementare in Italia, riferiti alla fine di settembre 2017. In tale data, il numero complessivo di iscritti a forme di previdenza complementare  - incluse le duplicazioni di coloro che aderiscono contemporaneamente a più forme -  era di 8,145 milioni; al netto delle uscite, la crescita dall’inizio dell’anno è stata di circa 358.000 unità (+ 4,6 %)....

🇮🇹 Previdenza

VII RAPPORTO ADEPP (2017): TUTTI I DATI SULLE CASSE DEI LIBERI PROFESSIONISTI

  Con 1,5 milioni di iscritti, le Casse previdenziali private  - ossia le Casse di medici, avvocati, giornalisti e altri liberi professionisti -  rappresentano una realtà importante del sistema previdenziale italiano. ADEPP, l’associazione che rappresenta tali enti, ha pubblicato lo scorso dicembre il 7° Rapporto sulla previdenza privata nel nostro Paese. Il documento contiene le principali informazioni statistiche sul settor...

🇮🇹 Sicurezza stradale

ISTAT: STIME PRELIMINARI SUGLI INCIDENTI STRADALI NEL 1° SEMESTRE 2017

  ISTAT ha recentemente pubblicato le stime preliminari sull’ incidentalità stradale in Italia nel 1° semestre 2017. Nel periodo in esame, le stime segnalano una riduzione sia del numero di incidenti stradali sia di quello dei feriti, con flessioni del 4% e del 5% - in media -  rispetto ai dati consolidati dello stesso periodo del 2016. In tale quadro, si registra un'inversione di tendenza per il dato sulle vittime, che torna a crescere,...

🇮🇹 Pensioni

ISTAT: LE CONDIZIONI DI VITA DEI PENSIONATI IN ITALIA

  ISTAT ha recentemente pubblicato un Focus dedicato alle condizioni di vita dei pensionati in Italia negli anni 2015- 2016. Il documento si basa su diverse fonti informative: Casellario centrale dei pensionati, Indagine campionaria su reddito e condizioni di vita delle famiglie e Rilevazione sulle forze di lavoro. Nel 2016 i pensionati erano 16,1 milioni (-115.000 rispetto al 2015, -715.000 rispetto al 2008) e hanno percepito in media un redd...

🇧🇪 Analisi dei mercati

BELGIO: NEL 2016 PREMI VITA ANCORA IN CALO E RACCOLTA DANNI AL TOP

  Assuralia, l’Associazione delle imprese assicuratrici operanti in Belgio, ha  dedicato un numero della sua rivista “Assur-Info” ai dati principali relativi all’andamento del mercato nel 2016(1). Nel comparto vita, la raccolta premi diretta nazionale ha subito una flessione del 2,6%, attestandosi a poco più di 15,2 miliardi di euro. Il calo è attribuibile essenzialmente alla minore d...

🇸🇮 Analisi dei mercati

SLOVENIA: NEL 2016 CRESCE IL RUOLO DELL’ASSICURAZIONE NELL’ECONOMIA

  L’Autorità di vigilanza assicurativa slovena (AZN) ha pubblicato il proprio report annuale, descrittivo dell’andamento del settore e dell’attività di supervisione svolta nel 2016(1). La raccolta premi lorda ha raggiunto 1,9 miliardi di euro, con un incremento nell’anno dell’1,6% in termini nominali e dell’1% in valori reali. I tre quarti del totale (76,2%)...

🇲🇰 Analisi dei mercati

MACEDONIA: DATI ASSICURATIVI 2016

  L’Autorità di vigilanza sul mercato assicurativo macedone ha pubblicato il report  sull’andamento del business nel 2016(1). I premi lordi raccolti nell’anno sono ammontati a 8,7 miliardi di dinari (141 milioni di euro), con un incremento del 5,3% rispetto al 2015. L’85% del totale è derivato dal comparto danni, che ha totalizzato 7,4 miliardi di...

🇦🇲 Analisi dei mercati

ARMENIA: NEL 2016 PREMI IN AUMENTO E REDDITIVITÀ TECNICA STABILE

  Il più recente Financial Stability Report della Banca centrale armena (CBA) contiene alcuni dati sull’andamento del mercato assicurativo nazionale nel 2016(1). Il volume di premi emessi nell’anno è cresciuto del 5,5%, raggiungendo i 33 miliardi di dram (58 milioni di euro), a fronte del +1,5% del 2015. Il rapporto sinistri/premi si è invece mantenuto sui livelli d...

🇧🇷 Analisi dei mercati

BRASILE: NEL 2016 SETTORE ASSICURATIVO IN CRESCITA NONOSTANTE LA CONGIUNTURA ECONOMICA

Il mercato assicurativo brasiliano nel 2016 è stato caratterizzato da un rilancio del business, pur nel contesto della grave crisi economica che da vari anni interessa il Paese. È questo l’elemento centrale delle analisi presentate nei rapporti editi dall’Autorità di vigilanza assicurativa (SUSEP) e dalla Confederazione delle compagnie assicuratrici (CNseg)(1). La raccolta premi complessiva h...

🇵🇾 Analisi dei mercati

PARAGUAY: NELL’ESERCIZIO 2016-17 PREMI IN AUMENTO E UTILI IN CALO

  APCS, l’Associazione fra le compagnie assicuratrici del Paraguay, ha pubblicato i dati relativi all’andamento del mercato nell’ultimo esercizio (luglio 2016-giugno 2017)(1). Il settore ha totalizzato premi per 2.254 miliardi di guaraní (339 milioni di euro), il 5,6% in più rispetto all’esercizio precedente. Gli oneri per sinistri e prestazioni si sono attestati a 1.04...

🇩🇴 Analisi dei mercati

REPUBBLICA DOMINICANA: NEL 2016 DECISA CRESCITA DELLA RACCOLTA ASSICURATIVA

L’Autorità di vigilanza assicurativa della Repubblica Dominicana ha pubblicato i dati relativi alla raccolta netta realizzata nell’esercizio 2016(1). I premi sono ammontati a 40,6 miliardi di pesos (712 milioni di euro), per un incremento annuo nell’ordine del 13,9%. La composizione della raccolta ha visto confermata la prevalenza della componente danni – che include le coperture san...

🇯🇵 Analisi dei mercati, Assicurazione danni

GIAPPONE: IL COMPARTO DANNI SALVA LA REDDITIVITÀ NONOSTANTE SINISTRI IN AUMENTO E PREMI IN CALO

  L’andamento del mercato assicurativo danni in Giappone nell’anno fiscale 2016 (da aprile 2016 a marzo 2017) è ampiamente illustrato nel recente Fact Book dell’Associazione delle compagnie assicuratrici che operano nel comparto non-vita (GIAJ)(1). Si tratta di 52 imprese, di cui 22 estere. La raccolta premi diretta dell’esercizio si è attestata poco sopra i 9.000 miliardi di ...

🇭🇰 Analisi dei mercati

HONG KONG: NEL 2016 RACCOLTA VITA “COL VENTO IN POPPA”. DATI DELLA VIGILANZA

  L’Autorità di vigilanza assicurativa di Hong Kong (IA), che ha recentemente assorbito i poteri in capo all’Office of the Commissioner of Insurance (OCI)(1),  ha pubblicato i dati sull’andamento del business nel 2016(2). La raccolta premi lorda ha totalizzato 451,7 miliardi di dollari (49 miliardi di euro), registrando un incremento del 20,7%...

🇰🇷 Analisi dei mercati

COREA DEL SUD: NEL 2016 CRESCITA RALLENTATA PER IL SETTORE ASSICURATIVO. RAPPORTO KIRI

KIRI – Korea Insurance Research Institute – ha pubblicato il Report sull’andamento del settore assicurativo sud-coreano nel 2016(1). L’esercizio è stato caratterizzato da un’espansione moderata del business rispetto al 2015, un andamento che evidenzia, tuttavia, una maggiore reattività rispetto al quadro economico nazionale. La raccolta premi ha registr...

🇿🇦 Analisi dei mercati, Vita

SUDAFRICA: REPORT 2016-17 DELL’ASSOCIAZIONE DEGLI ASSICURATORI E DELLE ISTITUZIONI DI RISPARMIO

Le Associazioni sudafricane ASISA e SAIA(1) hanno pubblicato i rispettivi annual reports(2). Nel vita, la raccolta complessiva nel periodo luglio 2016 – giugno 2017 ha raggiunto i 475 miliardi di rand (29,7 miliardi di euro), in aumento del 6% rispetto all’esercizio precedente. La dinamica è stata molto differenziata secondo le tipologie di prodotto. Le coper...

🌎 Calamità naturali

URAGANI IN SERIE FANNO DEL 2017 L’ANNO PIÙ ONEROSO PER GLI ASSICURATORI: MUNICH RE

  Munich Re ha pubblicato, i primi di gennaio, alcune stime dei danni da calamità naturali verificatisi nel 2017. La sequenza di forti uragani che, nella seconda parte dell’anno, hanno colpito la zona caraibica e gli Stati Uniti (Harvey, Irma e Maria), unitamente ad altri gravi disastri (come il terremoto in Messico), si prevede possa condurre  a un ammontare di danni assicurati pari a 135 miliardi di dollari, il valore pi&ugra...

Normativa

🇮🇹 Assicurazione vita, Polizze dormienti

IVASS: LETTERA AL MERCATO CON RICHIESTA DI UN PIANO D’AZIONE PER LE POLIZZE “DORMIENTI”

  Dopo la pubblicazione dei risultati dell’indagine sulle polizze “dormienti”, avvenuta lo scorso agosto(1), IVASS ha pubblicato, il 29 dicembre, una Lettera al mercato che contiene alcune indicazioni sulle linee di azione che le imprese possono seguire per migliorare i processi di verifica dei decessi degli assicurati e di identificazione dei beneficiari. L’Istituto chiede agli organi amministrativi de...

🇮🇹 ORSA, Solvency II

IVASS: LETTERA AL MERCATO SULL’ANALISI COMPARATIVA DEI REPORT ORSA

  IVASS, con Lettera al mercato del 12 gennaio scorso, ha pubblicato i risultati di un’analisi comparativa delle Relazioni di valutazione dei rischi e della solvibilità (ORSA) trasmesse dalle imprese. IVASS segnala che i Report ORSA si sono dimostrati, complessivamente, conformi alle previsioni regolamentari per quanto concerne l’orizzonte temporale prospettico, i tempi di trasmissione delle relazioni, la data di riferimento delle analisi...

🇮🇹 Assicurazione r.c. auto, Attestato di rischio

IVASS: IN CONSULTAZIONE LO SCHEMA DI PROVVEDIMENTO SULL’ATTESTATO DI RISCHIO “DINAMICO”

  IVASS ha posto in consultazione, il 10 gennaio scorso, uno schema di Provvedimento sull’attestato di rischio “dinamico” (Documento di consultazione n. 1/2018). Il Provvedimento completa il più ampio processo di dematerializzazione dell’attestato di rischio avviato con l’emanazione del Regolamento IVASS n. 9 del 15 maggio 2015. Esso trova ragion d’essere nella necessità di adeguare la normativa secondaria e la di...

🇮🇹 Assicurazione r.c. auto, Bonus/Malus, Classi di rischio

IVASS: IN CONSULTAZIONE UNO SCHEMA DI PROVVEDIMENTO SULLE CLASSI DI RISCHIO NELL’ R.C. AUTO

  Il 10 gennaio scorso IVASS ha posto in pubblica consultazione uno schema di Provvedimento recante i criteri di individuazione e le regole evolutive della classe di merito universale (CU) nell’assicurazione r.c. auto (Documento di consultazione n. 2/2018). Con l’entrata in vigore del Regolamento IVASS n. 9/2015 è stato abrogato il Regolamento ISVAP n. 4/2006, facendo salvi i contenuti del relativo allegato 2, che disciplina tutta la norm...

🇮🇹 Assicurazione r.c. auto, Card

IVASS: PROVVEDIMENTO CHE FISSA I LIMITI PER IL CALCOLO DELLE COMPENSAZIONI CARD

  IVASS ha pubblicato il Provvedimento n. 67, del 21 dicembre 2017, che stabilisce i limiti per il calcolo degli incentivi e delle penalizzazioni nell’ambito del sistema CARD per l’assicurazione r. c. auto. Tra gli aspetti disciplinati dal Provvedimento, l’individuazione delle soglie minime  - in termini di premi raccolti -  per l’integrazione delle compensazioni dei pagamenti per i sinistri accaduti nel 2018, la misura dei perce...

🇮🇹 Intermediari assicurativi, Rischi informatici

RISULTATI DELL’INDAGINE IVASS SULLA GESTIONE DEI CYBER RISK DA PARTE DI AGENTI E BROKER

  Il 29 dicembre scorso IVASS ha pubblicato una Lettera al mercato contenente i risultati dell’indagine conoscitiva sulla gestione delle informazioni e la prevenzione dei rischi informatici da parte degli intermediari assicurativi tradizionali. Il campione di intermediari che hanno partecipato all’indagine (circa 3.000 tra agenti e broker) ha dimostrato, complessivamente, un discreto livello di consapevolezza dell’esistenza del rischio informati...

🇩🇪 Distribuzione

GERMANIA: CONSULTAZIONE BAFIN IN MATERIA DI DISTRIBUZIONE ASSICURATIVA

  L’Autorità tedesca per la vigilanza sui mercati assicurativi e finanziari (BAFIN) ha recentemente espresso la volontà di procedere alla modifica dei contenuti di una circolare del 2014(1) in  materia  di distribuzione di prodotti assicurativi. L’obiettivo di BAFIN è quello di garantire che quanto contenuto nelle disposizioni della Direttiva sulla distribuzione dei prodotti assicurat...

🇬🇧 Reporting, Semplificazione, Solvency II

REGNO UNITO: CONSULTAZIONE PRA SULLA SEMPLIFICAZIONE DEL REPORTING SOLVENCY II

  La Prudential Regulation Authority del Regno Unito (PRA) ha avviato, l’11 gennaio scorso, una pubblica consultazione (CP 2/18) su alcune proposte volte a modificare i requisiti di reporting Solvency II al fine di ridurre gli oneri amministrativi a carico delle imprese mantenendo, nel contempo, la capacità di svolgere con efficienza l’attività di vigilanza. Le proposte sono state elaborate nell’ambito delle inizi...

🇺🇸 Rischio sistemico

STATI UNITI, RISCHIO SISTEMICO: IL CASO METLIFE VERSO LA CONCLUSIONE

  Il 18 gennaio scorso, il Ministro del Tesoro statunitense, Steven T. Mnuchin, ha rilasciato una dichiarazione ufficiale in merito alla designazione del gruppo assicurativo MetLife quale “istituzione finanziaria non bancaria a rilevanza sistemica”. Contro tale designazione, promulgata a fine 2014 dal Financial Stability Oversight Council (FSOC), la compagnia statunitense aveva fatto appello presso la Corte Distrettuale (District...

🇳🇬 Distribuzione

NIGERIA: LINEE GUIDA PER GLI ACCORDI DI BANCASSURANCE

  L’Autorità di vigilanza sulle assicurazioni in Nigeria (NAICOM) ha pubblicato le linee guida per la stipula di accordi di bancassicurazione fra compagnie assicuratrici e banche operanti nel Paese. Fra gli elementi disciplinati dal provvedimento figurano i seguenti: procedura autorizzativa dell’accordo di bancassurance da parte dell’Autorità;   procedura di valutazione dell...

🌎 Risoluzione delle crisi

FINANCIAL STABILITY BOARD: CONSULTAZIONE SULLA VALUTAZIONE DEI REGIMI DI RISOLUZIONE DELLE CRISI NEL SETTORE ASSICURATIVO

  Il 21 dicembre scorso, il Financial Stability Board (FSB) ha pubblicato - per la consultazione -  un documento contenente la proposta di una metodologia per la valutazione del grado di applicazione dei “Key Attributes” ai regimi di risoluzione delle crisi nel settore assicurativo(1). La metodologia proposta definisce i criteri essenziali per effettuare la valutazione della conformità...

🌎 Inclusione finanziaria, Prodotti assicurativi, Vigilanza

INCLUSIONE FINANZIARIA E VIGILANZA SUI PRODOTTI: IAIS PUBBLICA UN APPLICATION PAPER

Il 23 novembre scorso, IAIS ha pubblicato un  Application Paper  nell’intento di fornire guida e informativa  – ai supervisors,  ai decisori politici, ai partecipanti al mercato –  sulle  caratteristiche e sulle pratiche di vigilanza (Insurance Core Principles – ICPs) sui prodotti nell’ambito della cosiddetta “Inclusive Insurance”(1).  ...

News

🇮🇹 Analisi dei mercati

STANDARD&POOR’S: DUE REPORT SULL’ASSICURAZIONE DANNI E VITA IN ITALIA

  Standard&Poor’s ha pubblicato una nuova edizione dei report dedicati alle prospettive del settore assicurativo danni e vita in Italia. La valutazione complessiva relativa al settore assicurativo danni (P/C) è intermediate. Tale giudizio è a sua volta determinato da una valutazione intermediate per quanto riguarda il settore e moderate per il contesto istituzionale ed economico (ossia il &ldquo...

🇮🇹 Analisi dei mercati

FITCH: POSITIVO L’IMPATTO DEI NUOVI BENEFICI FISCALI PER L’ASSICURAZIONE DEI RISCHI CATASTROFALI

  I nuovi benefici fiscali recentemente riconosciuti in Italia agli acquirenti di polizze incendio comprensive dei rischi di calamità naturali sono destinati ad avere un impatto moderatamente positivo sul settore dell’assicurazione danni: questo è quanto emerge da un recente Report pubblicato da Fitch Ratings. Si prevede un lieve aumento della raccolta premi in conseguenza dell’eliminazione dell’imposta sui premi ...

🇮🇹 Banca, FinTech

BANKITALIA: RISULTATI DELL’INDAGINE SULLE TECNOLOGIE FINTECH NEL SETTORE BANCARIO E FINANZIARIO

  Banca d’Italia ha recentemente pubblicato i risultati di un’indagine conoscitiva sull’adozione delle tecnologie FinTech da parte degli intermediari bancari e finanziari(1). L’indagine è stata condotta dalla Banca centrale nel corso del 2017 su un campione formato da 93 intermediari: i 13 maggiori gruppi bancari italiani; 53 gruppi bancari meno rilevanti; 23 intermediari non bancari e 4 fi...

🇮🇹 Innovazione digitale, Insurtech

CETIF: IL 17% DELLA SPESA IT DELLE ASSICURAZIONI ITALIANE È PER BIG DATA E ADVANCED ANALITYCS

  CETIF (Centro studi sull’innovazione finanziaria dell’Università Cattolica) ha pubblicato i risultati del terzo stream di ricerca del Digital Insurance Hub. Al centro del report i Big Data e il cambiamento delle modalità attraverso cui le imprese di assicurazione italiane stanno cominciando a gestire l’enorme quantità di informazioni disponibili. Le imprese assicuratrici dichiarano di de...

🇮🇹 Sanità

13° RAPPORTO CREA SUL SISTEMA SANITARIO ITALIANO

  E’ stato pubblicato il 13° report dedicato alla sanità in Italia, documento curato dal CREA – Consorzio per la Ricerca Economica Applicata in Sanità (tra i promotori del Consorzio vi è l’Università Tor Vergata di Roma)(1). Viene confermato il sostanziale miglioramento della qualità delle cure e la riduzione dei costi. Inoltre - come è ...

🇮🇹 Sanità

1° RAPPORTO ENPAM-EURISPES SUL SISTEMA SANITARIO ITALIANO

  Anche se il sistema sanitario italiano rimane di ottimo livello, ci sono alcune criticità significative da superare: è un aspetto che emerge dal 1° Rapporto Enpam-Eurispes sulla sanità in Italia. Il Rapporto ha analizzato il sistema sanitario principalmente secondo l’ottica dei cittadini/pazienti, ma senza nascondere le tematiche più generali della compatibilità nei conti pubblici. I dati riportati nel...

🇫🇷 Investimenti

LE PROPOSTE DEGLI ASSICURATORI FRANCESI PER FAVORIRE IL FINANZIAMENTO DELL’ECONOMIA

In occasione del Grand Rendez-Vous sugli investimenti produttivi, tenutosi il 18 gennaio scorso presso l’Assemblea Nazionale, gli assicuratori francesi hanno confermato il loro impegno in favore del risparmio di lungo termine quale strumento principale a sostegno del finanziamento dell’economia reale. Più in dettaglio, la Federazione degli assicuratori transalpini (FFA) ha formulato una serie di proposte volte a favorire l’investimento ...

🇫🇷 Assicurazione vita

LA REDISTRIBUZIONE DEL RISCHIO NELL’ASSICURAZIONE VITA: EVIDENZE DAL MERCATO FRANCESE

Un recente report dell’Autorità di vigilanza prudenziale in Francia (ACPR) analizza il fenomeno della ripartizione intergenerazionale del rischio, che avviene tramite l’assicurazione vita. Nel documento sono prese in esame le polizze denominate in euro, un mercato che vale 1.300 miliardi di euro. Dall’analisi emerge che la volatilità dei rendimenti di questi prodotti è minore rispetto a quella degli asset sottostanti. Tale ri...

🇪🇸 Assicurazione incendio

SPAGNA: LE VITTIME DI INCENDIO NEL 2016. RAPPORTO FUNDACIÓN MAPFRE

Fundación Mapfre ha pubblicato un Report dedicato alle vittime da incendio in Spagna nel 2016. Fra i dati più significativi: con 3,76 morti per milione di abitanti, la Spagna è uno dei Paesi con il più basso tasso di mortalità da incendio; nel 2016 si sono contati 175 decessi per cause correlate a tale rischio, di cui 166 a causa di incendio e 9 per esplosioni. Questi da...

🇬🇧 Brexit

REGNO UNITO: RISCHI E OPPORTUNITÀ PER IL SETTORE ASSICURATIVO IN VISTA DELLA BREXIT

Con la Brexit si è aperto - per gli operatori assicurativi britannici - un orizzonte totalmente nuovo, caratterizzato da incertezze nelle quali si annidano sia criticità sia nuove opportunità. Allianz, in una recente pubblicazione, ha fatto il punto sull’evoluzione dello scenario a più di un anno dal voto che ha sancito l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea, riprendendo l’analisi dei fattori ch...

🇪🇺 Educazione finanziaria

EDUCAZIONE FINANZIARIA: “RESOLUTIONS” DI INSURANCE EUROPE E NUOVO PORTALE WEB

  L’11 gennaio scorso, Insurance Europe ha pubblicato un documento contenente alcune “Resolutions”, nell’intento di favorire una maggior comprensione dei prodotti finanziari e assicurativi da parte dei consumatori. Allo stesso scopo, la Federazione europea degli assicuratori ha realizzato il nuovo portale web “Insurance Wisely”, che contiene l’indicazione e la descrizione di una vasta gamma di i...

🇪🇺 Calamità naturali

INGENTI I DANNI CAUSATI DALLE TEMPESTE DI INIZIO ANNO. LA FRANCIA VARA MISURE ECCEZIONALI

  A pochi giorni dal passaggio delle tempeste   Eleanor e Carmen (avvenuto, in rapidissima sequenza, tra il 31 dicembre 2017 e i primi giorni del nuovo anno), sono state rese note alcune prime stime dei danni. Secondo la società di risk modeling AIR WORLDWIDE,  la “tempesta invernale Eleanor” (designata anche con il nome di “Burglund” in Germania) ha sferzato il nord Europa...

🇹🇷 Rischi atomici

LA TURCHIA PREPARA IL VARO DEL POOL ASSICURATIVO PER I RISCHI ATOMICI

  Asia Insurance Review ha pubblicato alcune anticipazioni raccolte dal quotidiano Hurriyet  (http://www.hurriyetdailynews.com/), secondo le quali il Governo turco intende varare un pool assicurativo per la copertura dei rischi nucleari. Il pool sarà realizzato nell’ambito di DASK, l’ente per la copertura dei rischi castrofali istituito con legge del 2000, ...

🇳🇿 Analisi dei mercati

NUOVA ZELANDA: PRIMI DATI ASSICURATIVI SULL’ESERCIZIO 2016-17

  Il recente Financial Stability Report della Banca centrale neozelandese (RBNZ) presenta dati e tendenze del mercato assicurativo nazionale riferiti all’esercizio compreso fra luglio 2016 e giugno 2017(1). I premi lordi complessivi sono ammontati a 9,1 miliardi di dollari neozelandesi (5,3 miliardi di euro), il 9% in più rispetto all’esercizio precedente. Il 61% del totale è derivato dal com...

🇾🇪 Analisi dei mercati

YEMEN: NEL 2016 LA RACCOLTA ANCORA IN CALO

  I dati sull’andamento del mercato assicurativo yemenita nel 2016 sono stati pubblicati da United Insurance, la principale compagnia operante nel Paese(1). Lo Yemen, come è noto, è martoriato dal 2015 da una sanguinosa guerra civile. Il settore ha totalizzato premi per poco meno di 21 miliardi di rial (71 milioni di euro), il 4% in meno rispetto all’esercizio precedente. È co...

🇿🇦 Analisi dei mercati

SUDAFRICA: LE GRANDI TENDENZE DELL’ASSICURAZIONE. SURVEY DI KPMG

L’edizione 2017 della survey di KPMG sul settore assicurativo sudafricano è incentrata sul concetto di evoluzione del business e della realtà economico-sociale in cui  si svolge. Grande attenzione è rivolta al ruolo della tecnologia nelle dinamiche commerciali, all’influenza delle logiche digitali nel rapporto fra assicuratore e cliente, al mutamento dei modelli di business verso una sempre più fort...

🇺🇬 Analisi dei mercati

UGANDA: NEL 2016, RACCOLTA PREMI SOSPINTA DAL SETTORE VITA

  Il mercato assicurativo ugandese ha dato prova nel 2016 di solidità patrimoniale, in un contesto economico difficile: questo è quanto emerge dal rapporto dell’Autorità di vigilanza di settore (IRA)(1). La raccolta premi lorda ha totalizzato 635 miliardi di scellini ugandesi (147 milioni di euro), con un incremento del 3,6%. Si tratta della variazione più contenuta dell’ultimo decennio....

🇳🇦 Analisi dei mercati

NAMIBIA: IL SETTORE ASSICURATIVO NEL 2016

Nel report sull’andamento del settore assicurativo nel 2016, l’Autorità di vigilanza finanziaria della Namibia (NAMFISA) mette in luce un settore in cui le prestazioni sono cresciute più della raccolta premi e dove la gestione finanziaria ha registrato una performance particolarmente favorevole, soprattutto nel settore danni(1). In quest’ultimo comparto (short-term insurance) si &egra...

🇧🇼 Analisi dei mercati

BOTSWANA: CRESCITA RECORD DELLA RACCOLTA NELL’ESERCIZIO 2015-16

  L’andamento del settore assicurativo del Botswana è illustrato nel rapporto di NBFIRA, l’Autorità di vigilanza sugli operatori finanziari non bancari. I dati sono riferiti all’esercizio compreso fra aprile 2015 e marzo 2016(1). Il settore ha registrato una crescita senza precedenti dei premi lordi emessi. I 4,6 miliardi di pula (370 milioni di euro) incassati rappresentano, infatti, u...

🇳🇬 Analisi dei mercati

NIGERIA: DATI ASSICURATIVI 2016

L’Autorità di vigilanza assicurativa della Nigeria (NAICOM) ha pubblicato i dati relativi all’andamento del settore nel 2016(1). Nel comparto danni la raccolta premi lorda ha totalizzato 201,5 miliardi di naira (472 milioni di euro), mentre quella diretta si è attestata a 184,5 miliardi (433 milioni di euro). I premi netti hanno raggiunto la soglia di 121 miliardi di naira (284 milioni di e...

🌎 Risk management

RISCHI AMBIENTALI, TECNOLOGICI E GEOPOLITICI AL CENTRO DEL GLOBAL RISKS REPORT 2018 DEL WEF

  Il World Economic Forum ha pubblicato la tredicesima edizione (2018) del Global Risks Report(1). Si tratta di un report  dedicato all’analisi dei principali  rischi a livello globale, basato  su interviste a un panel rappresentativo di esponenti del mondo economico, politico e finanziario. Nel documento, i rischi vengono catalogati in cinque grandi categorie: economici...

🌎 Risk management

ALLIANZ RISK BAROMETER 2018: AL TOP I RISCHI INFORMATICI E L’INTERRUZIONE DI ATTIVITA’

  Allianz Global Corporate & Specialty (AGCS) ha pubblicato la settima edizione dell’Allianz Risk Barometer, Report dedicato ai rischi ritenuti più importanti per le imprese. L’edizione 2018 si basa sulle risposte a un apposito questionario da parte di 1.911 esperti nel campo della gestione del rischio, appartenenti a 80 Paesi. Fra le principali indicazioni emerse dall’indagine: l...

🌎 Cyber risk

LO STATO ATTUALE DELLA GESTIONE DEI RISCHI CIBERNETICI. HANDBOOK MMC

  Il 2017 ha segnato una forte evoluzione nella lotta per gestire i rischi cibernetici. Nello scontro tra chi attacca e chi si difende è stato raggiunto quello che Winston Churchill avrebbe definito "la fine dell'inizio". Tre caratteristiche segnano questa nuova fase. In primo luogo, la criminalità informatica globale ha raggiunto un livello così alto di sofisticazione che rappresenta un settore economico ormai maturo...

🌎 FinTech, Innovazione digitale, Risk management

IL FUTURO DEL RISK MANAGEMENT NELL’ERA DIGITALE. REPORT MCKINSEY/IIF

  La capacità di elaborazione dei dati è raddoppiata ogni anno a partire dagli anni ’70; i relativi costi si sono ridotti più o meno allo stesso ritmo; i dati generati negli ultimi due anni sono più numerosi di tutti quelli registrati nella storia dell’uomo. Da queste premesse prende spunto il Report di McKinsey e di IIF (Institute of International Finance) in materia di  risk management...

🌎 Analisi dei mercati

SFIDE E TENDENZE PER L’ASSICURAZIONE MONDIALE NEL PRIMO SEMESTRE 2017. REPORT EY

  EY  ha fatto il punto sull’andamento del mercato assicurativo mondiale nel primo semestre 2017, individuando i 4 macro-ambiti di rischiosità in evoluzione che caratterizzano le tendenze globali del business: congiuntura economica: la lenta ripresa globale può generare effetti favorevoli per il settore in termini di domanda di coperture e di occupazione. Tuttavia, il persistere dei bassi tassi d...