Panorama Assicurativo Ania

Newsletter

Novembre 2015 - N°145

Focus - UE - Statistiche - Normativa - News

Focus

🇮🇹 Analisi dei mercati, Assicurazione r.c. auto

IL MERCATO DELL’ASSICURAZIONE IN ITALIA: I FATTORI DI CAMBIAMENTO, LE OPPORTUNITA’ DI SVILUPPO

La situazione attuale del mercato assicurativo in Italia, la sua recente evoluzione e le dinamiche competitive in atto, così come l’andamento di un settore fondamentale quale quello delle assicurazioni auto, sono al centro di tre studi pubblicati dalla rivista "Economia dei Servizi", edita da Il Mulino.

La rivista “Economia dei Servizi”, edita da Il Mulino, contiene nel suo ultimo numero un approfondimento dal titolo: “Tempi di crisi. Assicurarsi è sufficiente?”. L’iniziativa è il risultato della collaborazione della rivista con l’attività di ricerca dell’Osservatorio r.c. auto della Fondazione Nazionale “Cinzia Dabrassi”. Tre i contributi pubblicati in tale ambito: ...

🌎 Rischi emergenti

LE SFIDE DEI RISCHI EMERGENTI: QUALE RUOLO PER IL SETTORE ASSICURATIVO? ITALIAN AXA PAPER N. 7, 2015

Nelle classifiche degli emerging risks  - stilate nel 2015 dalle compagnie di assicurazione e dai maggiori centri di ricerca -, le guerre tra Stati, il disordine macroeconomico, la de-globalizzazione, le crisi fiscali vengono al primo posto tra i principali fattori di rischio globale,  insieme agli effetti dei cambiamenti climatici e della penuria di risorse idriche che dal 2025 - ha stimato l’Ocse - affliggerà i due terzi della popolazione mondiale. ...

🇮🇹 Previdenza complementare

INCENTIVI FISCALI E SCELTE IN MATERIA DI RISPARMIO PREVIDENZIALE IN ITALIA

Dopo le numerose riforme introdotte negli ultimi due decenni, in Italia il sistema pensionistico pubblico è diventato molto meno generoso rispetto al passato, rendendo indispensabile lo sviluppo di un sistema di previdenza complementare. Tuttavia, nonostante gli incentivi fiscali riconosciuti dal legislatore, la previdenza complementare in Italia non si è ancora pienamente sviluppata. Attraverso tecniche di analisi quantitativa applicate al database...

🇪🇺 Assicurazione vita, Solvency Capital Requirement, Solvency II

IL SOLVENCY CAPITAL REQUIREMENT PER LE IMPRESE VITA IN SOLVENCY II SULLA BASE DELL’ “EXPECTED SHORTFALL”

L’Autore si propone di valutare l’impatto, per un’impresa di assicurazione vita che opera nel campo delle rendite, di una calibrazione del Solvency Capital Requirement (SCR) basata sull’Expected Shortfall (ES) anziché -  come attualmente previsto da Solvency II -  sul Value-at-Risk (VaR). L’attenzione è posta, in particolare, su tre moduli di rischio del SCR: rischio azionario, rischio di t...

🌎 Stabilità finanziaria, Titoli di Stato

L’INVESTIMENTO DELLE IMPRESE ASSICURATRICI IN TITOLI DI STATO: IMPLICAZIONI PER LA STABILITÀ FINANZIARIA. PAPER BUNDESBANK

La crisi europea del debito sovrano ha posto sotto i riflettori la possibile rischiosità delle esposizioni in titoli di Stato di banche e assicurazioni. Gli autori si propongono di considerare soprattutto la situazione del settore assicurativo e di rispondere, sostanzialmente, a tre domande: il rischio del debito sovrano si trasmette al rischio di insolvenza delle imprese assicuratrici?   gli assicuratori sono infl...

🇪🇺 Assicurazione vita, Solvency Capital Requirement, Solvency II

IL CALCOLO DEL SOLVENCY CAPITAL REQUIREMENT (SCR) DI UN’IMPRESA VITA SECONDO MODELLI BASATI SU SIMULAZIONI STOCASTICHE

Benché Solvency II preveda espressamente la possibilità di utilizzare un modello interno per il calcolo del Solvency Capital Requirement (SCR), molte imprese assicuratrici vita si trovano di fronte a grandi difficoltà nello sfruttare tale opportunità, in larga parte a motivo della mancanza del know-how necessario per la costruzione del modello e per l’impiego di tecniche adeguate allo svolgimento dei calcoli. In tale s...

🇩🇪 Asset-Liability Management, Tassi di interesse

BASSI TASSI DI INTERESSE E STRATEGIE DI DURATION MATCHING DA PARTE DI ASSICURAZIONI E FONDI PENSIONE: EVIDENZE DALLA GERMANIA

I tassi di interesse a lungo temine, nel 2014, sono rapidamente diminuiti a livelli storicamente bassi. Tale fenomeno è sovente attribuito alla ricerca, da parte degli investitori, di rendimenti più elevati prima delle operazioni di Quantitative Easing  (QE) avviate dalla BCE. Gli Autori esaminano come gli aggiustamenti di portafoglio da parte di investitori di lungo termine come imprese di assicurazione e fondi pensione – motivati dall...

🌎 Rischio reputazionale, Risk management

SOSTENERE IL SUCCESSO STRATEGICO TRAMITE UNA GESTIONE EFFICIENTE DEL RISCHIO REPUTAZIONALE

Recenti fatti di cronaca confermano che l’attenzione nei confronti della reputazione di un’azienda è ai massimi livelli e che il rischio reputazionale è ormai diventato un rischio strategico per l’attività aziendale. La creazione, il miglioramento e la tutela della reputazione sono aspetti critici per il successo di un’impresa ma rappresentano anche una sfida importante,  considerata la natura ampia  - e per certi v...

UE

🇪🇺 Solvency II

EIOPA MODIFICA LA METODOLOGIA PER IL CALCOLO DELLA CURVA DEI TASSI RISK-FREE

Da febbraio del corrente anno EIOPA pubblica, con periodicità mensile, le strutture per scadenza dei tassi di interesse risk-free, sulla base delle disposizioni previste dalla normativa Solvency II. La metodologia utilizzata per derivare tali strutture è contenuta nella documentazione tecnica pubblicata sul sito EIOPA (1). Nell’ambito del processo di revisione di tale metodologia, EIOPA ha ora deciso di apportare ...

🇪🇺 Infrastrutture, Solvency II

COMMISSIONE EUROPEA: NUOVA RICHIESTA DI PARERE TECNICO ALL’EIOPA SULLE INFRASTRUTTURE IN SOLVENCY II

Il 14 ottobre, la Commissione europea ha richiesto a EIOPA un ulteriore parere tecnico relativamente al trattamento degli investimenti in infrastrutture nell’ambito di Solvency II. La nuova richiesta fa seguito al precedente parere tecnico fornito da EIOPA(1), che è stato in larga parte recepito dalla Commissione europea nella revisione del Regolamento Delegato Solvency II (n. 2015/35), nell’ambito dell&rs...

🇪🇺 Curva risk-free, Solvency II, UFR

EIOPA: NEL 2016 PREVISTA UNA CONSULTAZIONE SULLA METODOLOGIA PER DETERMINARE L’UFR

Uno dei parametri per il calcolo della curva dei tassi risk-free -  necessaria per il calcolo del valore attuale delle riserve tecniche -  è rappresentato dal cosiddetto Ultimate Forward Rate (UFR), essenziale per determinare i tassi che non è possibile derivare direttamente dai mercati e che, perciò, devono essere estrapolati. Ad esempio, con riguardo alla struttura a termine per gli impegni denominati in euro, l’UFR influe...

🇪🇺 Reporting, Solvency II

EIOPA: REVISIONE DEL “REPORTING & DISCLOSURE PACKAGE” DI SOLVENCY II

  Il 26 ottobre EIOPA ha pubblicato la versione modificata di alcuni documenti relativi alla disclosure e al reporting nell’ambito di Solvency II (“Solvency II reporting and disclosure package”). In particolare, sono stati modificati i Final Reports relativi ai seguenti Consultation Papers (CPs) )(1): CP-14-052 (Solvency II ITS/Pill...

🇪🇺 Gruppi, Vigilanza

EIOPA AGGIORNA IL PIANO D’AZIONE 2016 PER I COLLEGI DI SUPERVISORI

EIOPA ha pubblicato, l’8 ottobre scorso, l’aggiornamento del Piano d’Azione 2016 per i Collegi di Supervisori (1), organismi istituiti per facilitare la vigilanza sui gruppi assicurativi internazionali. Le novità previste dall’aggiornamento sono le seguenti: è stato deciso di anticipare dal 2016 al 2015 la discussione sull’eventualità che la vigilanza di gruppo sia estesa  a l...

🇪🇺 Vigilanza

JOINT COMMITTEE EBA, EIOPA, ESMA: NUOVO “WORK PROGRAMME” PER IL 2016

All’inizio di ottobre, il Joint Committee costituito dalle tre Autorità di vigilanza sul sistema finanziario europeo  (EBA, EIOPA ed ESMA) ha pubblicato il Work Programme per il 2016(1). Tra le priorità del Joint Committee per il nuovo anno vi è la tutela dei consumatori (in particolare, gli aspetti legati ai PRIIPs, per i quali è prevista l’elaborazione di Regulatory Technica...

🇪🇺 Criminalità

EBA, EIOPA, ESMA: IN CONSULTAZIONE LE GUIDELINES SU ANTIRICICLAGGIO E CONTRASTO AL TERRORISMO

Lo scorso 21 ottobre, il Joint Committee delle tre Autorità di vigilanza europee (EBA, EIOPA ed ESMA) ha pubblicato, in consultazione, due Linee Guida in materia di contrasto al riciclaggio dei capitali e al finanziamento del terrorismo (si tratta delle AML/CFT Guidelines: “Risk-Based Supervision Guidelines” e “Risk-Factors Guidelines”)(1). I due documenti inte...

🇪🇺 Contratti, Diritto delle assicurazioni

CONTRATTI ASSICURATIVI: VERSO UN’UNICA, COMUNE NORMATIVA EUROPEA?

Nel gennaio 2013 la Commissione europea ha istituito un Gruppo di Esperti in materia di diritto dei contratti di assicurazione, con il compito di aiutare la Commissione a verificare se le differenze esistenti nel diritto contrattuale fra i vari paesi potessero rappresentare un ostacolo al commercio transfrontaliero (cross-border) di prodotti assicurativi (individuando, nel contempo, i comparti del settore particolarmente vulnerabili). La relazione del Gruppo di...

Statistiche

🇮🇹 Analisi dei mercati

IL MERCATO ASSICURATIVO IN ITALIA NEL 2014/2015: INSURANCE DOSSIER DI GENERALI GROUP

Generali Group ha pubblicato un dossier dedicato al mercato assicurativo in Italia nel 2014 e alle prospettive per il 2015. Nel corso del 2014 il miglioramento delle condizioni finanziarie ha creato opportunità per l’attività assicurativa nella maggior parte dei mercati europei, ove raccolta premi e redditività sono risultati - in linea di massima -  in crescita. Nella zona euro, i premi vita hanno registrato uno svilu...

🇮🇹 Risparmio

XV INDAGINE ACRI-IPSOS SUL RISPARMIO DEGLI ITALIANI: TORNA LA FIDUCIA

ACRI – l’Associazione delle Casse di Risparmio – ha pubblicato la 15a edizione del sondaggio sul risparmio degli italiani, realizzato in collaborazione con IPSOS. L’indagine si basa su circa 1.000 interviste a un campione rappresentativo della popolazione. I risultati dell’indagine sono suddivisi in due macroaree: la prima, comune a tutte le rilevazioni (dal 2001 al 2015), che consente di delineare quali siano oggi l’atteggiam...

🇮🇹 Sanità, Spesa sanitaria

CRESCE LA SPESA SANITARIA NEL 2014; E’ “BOOM” PER I TICKET. RAPPORTO AGENAS

L’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (AGENAS) ha aggiornato – al periodo 2008-2014 – i dati relativi all’andamento della spesa sanitaria nazionale e regionale, evidenziando le voci di spesa più rilevanti che hanno inciso negativamente sui trend (contribuendo a eventuali disavanzi su scala regionale). Rispetto ai precedenti aggiornamenti, la versione attuale dello studio presenta nuovi elementi di analisi: ne è un esempio la ...

🇮🇹 Criminalità

FURTI, RAPINE, TRUFFE AGLI “OVER-65” IN ITALIA: DOSSIER CONFARTIGIANATO (DATI 2014)

L’Ufficio Studi di Confartigianato ha recentemente pubblicato un dossier contenente i dati – riferiti al 2014, suddivisi per regione e provincia – relativi ai furti, alle rapine e alle truffe che riguardano una fascia della popolazione particolarmente vulnerabile, quella degli over-65. Nel 2014, i reati in questione hanno complessivamente coinvolto 263.074 cittadini di età superiore ai 65 anni; queste tipologie di reato, tra l’alt...

🇫🇷 Analisi dei mercati, Assicurazione danni

FRANCIA: L’ASSICURAZIONE DI BENI E RESPONSABILITÀ NEL 2014 (FFSA/GEMA)

L’andamento del comparto delle coperture assicurative di beni e responsabilità (ossia il settore danni esclusi i rami infortuni e malattie) nel 2014 in Francia è illustrato da un report edito congiuntamente dalle Associazioni delle compagnie (FFSA) e delle mutue assicuratrici (GEMA). Il comparto ha raccolto premi per 51,1 miliardi di euro, pari al 25,6% totale del mercato (27,3% nel 2013). In valori assoluti la raccolta ha segnato un incremen...

🇩🇪 Analisi dei mercati

IL MERCATO ASSICURATIVO TEDESCO IN CIFRE: NUOVO “STATISTICHES TASCHENBUCH” (2015) DI GDV

Sul sito web di GDV (l’Associazione tedesca delle imprese assicuratrici) è consultabile la nuova edizione (2015) del “tascabile statistico” annuale, i cui dati di riferimento – relativi all’andamento dell’industria assicurativa – sono stati aggiornati al 2014. I contenuti nel nuovo Taschenbuch indicano che le imprese assicuratrici – 548 operatori (rispetto a 560 nel 2013)(1), di cui...

🇪🇸 Analisi dei mercati

IL MERCATO ASSICURATIVO IN SPAGNA NEL 2014: REPORT MAPFRE

Fundación Mapfre ha pubblicato un report sull’andamento del mercato assicurativo spagnolo nel 2014 (1). Il Paese iberico si è caratterizzato per una crescita del PIL pari al 1,4% e per un buon andamento della domanda e dei consumi. Per quanto riguarda il settore assicurativo, la raccolta premi è stata nel 2014 di 55.486 milioni di euro, in lieve contrazione (-0,7%) rispetto all’anno precede...

🇷🇸 Analisi dei mercati

SERBIA: IL MERCATO ASSICURATIVO NEL 2014

La National Bank of Serbia (NSB), Insurance Supervision Department, ha pubblicato il report sull’andamento del mercato assicurativo nel 2014 (1). Il documento segnala una significativa crescita del mercato, anche se il livello di sviluppo rimane lontano dalla media UE: basti considerare, a quest’ultimo proposito, che nel 2014 il premio pro-capite era di 80 euro, contro i 2660 euro dell’UE (2013)....

🇧🇾 Analisi dei mercati

BIELORUSSIA: NEL 2014 RALLENTA LA CRESCITA DEI PREMI E AUMENTANO GLI ONERI PER SINISTRI

Il report sulla stabilità finanziaria in Bielorussia – recentemente edito dalla Banca centrale – dedica una sezione all’andamento del settore assicurativo nel 2014. La raccolta premi complessiva si è attestata a 7.200 miliardi di rubli bielorussi (369 milioni di euro), il 9,4% in più rispetto al 2013. Le coperture obbligatorie hanno concorso al totale per 3.900 miliardi di rubli (200 milioni di euro), in aumento de...

🇺🇸 Analisi dei mercati

USA: 2014 ALL’INSEGNA DELLA SOLIDITÀ PER IL SETTORE ASSICURATIVO. FEDERAL INSURANCE OFFICE

Il Federal Insurance Office (FIO), l’Ufficio federale per la supervisione del mercato assicurativo che fa parte del Dipartimento del Tesoro statunitense, ha pubblicato il rapporto sull’andamento del settore e sulla sua regolamentazione nel 2014. L’industria assicurativa ha registrato una buona performance finanziaria, dimostrando di mantenersi solida e capace di sfruttare la fase di crescita dell’economia nazionale. La raccolta premi n...

🌎 Analisi dei mercati

AMERICA LATINA E CARAIBI NEL RAPPORTO 2014 DI FUNDACION MAPFRE

Fundación Mapfre ha pubblicato l’anteprima del rapporto sull’andamento 2014 del mercato assicurativo nei Paesi del sud America e dell’area caraibica (1). Nonostante un contesto economico caratterizzato da un rallentamento della crescita  (che perdura dal 2011), il settore assicurativo ha dimostrato grande solidità e dinamismo. Nel 2014 la raccolta premi è cresciuta in media del 18,3% nei 18 paesi con...

🇲🇽 Analisi dei mercati

MESSICO: L’ANDAMENTO DEL SETTORE ASSICURATIVO NEL 2014. RAPPORTO AMIS

L’andamento del settore assicurativo messicano nel 2014 è illustrato nel rapporto pubblicato dall’Associazione nazionale delle compagnie assicuratrici (AMIS). L’Associazione evidenzia come la raccolta abbia beneficiato della fase favorevole dell’economia nazionale, che nell’esercizio ha segnato un incremento del PIL pari al 2,1% in termini reali. La raccolta premi ha infatti raggiunto i 349 miliardi di pesos (19 miliardi d...

🇸🇻 Analisi dei mercati

IL MERCATO ASSICURATIVO DI EL SALVADOR NEL 2014

Il rapporto annuale sul mercato assicurativo del Salvador – edito dall’Autorità di vigilanza finanziaria (SSF) – si articola in un’ampia rassegna di dati aggiornati al 2014 (1). La raccolta diretta netta ha raggiunto i 491 milioni di dollari americani (433 milioni di euro), il 5,5% in più rispetto al 2013. La composizione del mercato ha visto confermata la leadership del comparto danni, con una quota pari ...

🇺🇾 Analisi dei mercati

URUGUAY: NEL 2014 RACCOLTA IN CRESCITA, MA LA REDDITIVITÀ È SOLO FINANZIARIA

La Banca centrale dell’Uruguay (BCU), Autorità di vigilanza sul mercato finanziario nazionale, ha pubblicato il rapporto sull’andamento del settore nel 2014. Un capitolo è dedicato al mercato assicurativo(1). I premi emessi nell’esercizio hanno raggiunto i 30,2 miliardi di pesos (906 milioni di euro), con un incremento del 13% in termini reali. Tutti i rami hanno registrato un aumento della raccolta; l’...

🇰🇷 Analisi dei mercati

COREA DEL SUD: 2014 ALL’INSEGNA DELL’ESPANSIONE DEL VITA

L’ultimo bollettino statistico dell’associazione delle compagnie vita sudcoreane (KLIA), presenta un ‘ampia selezione di dati sull’andamento del settore nell’anno solare 2014(1). I premi raccolti hanno raggiunto i 110.575 miliardi di won (88,3 miliardi di euro), registrando una crescita del 43,2% rispetto al 2013, anno in cui era stata registrata una flessione dell’8%. Nello stesso periodo, le prestazioni...

🇱🇰 Analisi dei mercati

SRI LANKA: NEL 2014 CONTINUANO CRESCITA E RIFORME

Il 2014 del mercato assicurativo dello Sri Lanka è stato caratterizzato da importanti innovazioni dal punto di vista regolamentare,  nel pieno di un processo pluriennale di profonde riforme. E' questo il tema di fondo del rapporto sull’attività 2014, recentemente pubblicato dall’Autorità di vigilanza (IBSL) (1). Nel corso dell’esercizio è stato completato l’iter per  il superamento defi...

🇦🇪 Analisi dei mercati

EMIRATI ARABI UNITI: DATI ASSICURATIVI 2014 DELL’AUTORITÀ DI VIGILANZA

È un mercato assicurativo solido e in continua crescita quello delineato nel rapporto annuale dell’Autorità di vigilanza di settore degli Emirati Arabi Uniti (1). Il settore nel 2014 contava 60 compagnie attive, di cui 34 locali e 26 estere. Di esse, 37 esercitavano i rami danni, 10 i rami vita e 11 erano miste. Fra le compagnie locali, 11 svolgevano attività takaful, ossia l’assicurazione in linea con i princ...

🇿🇦 Analisi dei mercati

IL 2014 DELL’ASSICURAZIONE DANNI IN SUDAFRICA

SAIA, l’Associazione delle compagnie assicuratrici del Sudafrica, ha pubblicato il rapporto sull’andamento del settore nel 2014 (1). I premi netti, pari a 76,3 miliardi di rand ( 5 miliardi di euro) sono cresciuti del 10%, a fronte di un tasso di inflazione al 6,13%. ll 26% dei premi lordi è stato ceduto in riassicurazione. I sinistri denunciati sono ammontati a 43 miliardi di rand (2,8 miliardi di euro). Il po...

🇰🇪 Analisi dei mercati

KENYA: DATI ASSICURATIVI 2014 IN DUE RAPPORTI

I report sull’andamento del mercato assicurativo keniota, editi dall’Autorità di vigilanza (IRA) e dall’Associazione nazionale delle compagnie assicuratrici (Akinsure), evidenziano un settore in forte sviluppo (1). Diversi indicatori di performance tecnica e finanziaria, infatti, hanno registrato notevoli progressi nel 2014. La raccolta premi ha raggiunto i 157 miliardi di scellini kenioti (1,4 mil...

🇳🇦 Analisi dei mercati

NAMIBIA: NEL 2014 LA REDDITIVITÀ CRESCE SOLO NEL COMPARTO DANNI

L’Autorità di vigilanza sul mercato finanziario non bancario della Namibia (Namfisa) ha pubblicato il rapporto riferito all’andamento del settore nel 2014 (1). Per il settore assicurativo sono illustrati i tratti principali dei due comparti in cui esso si articola: short-term (danni) e long-term insurance (vita). Il comparto danni ha raccolto premi lordi per 3,3 miliardi di dollari namibiani (220 milioni...

🇫🇯 Analisi dei mercati

ISOLE FIJI: NEL 2014 CONTINUA LA CRESCITA DEL SETTORE ASSICURATIVO

La Banca centrale delle Isole Fiji (RBF) ha pubblicato il rapporto sull’andamento del settore assicurativo nel 2014 (1). La congiuntura economica favorevole e l’assenza di eventi naturali distruttivi di grande portata hanno permesso all’industria assicurativa di chiudere l’esercizio con una robusta performance. La raccolta premi è cresciuta nell’anno del 3,5%, attestandosi a 299 milioni di dollari figian...

Normativa

🇮🇹 Diritto societario

IL CONTROLLO SOCIETARIO NEL TESTO UNICO DELLA FINANZA: ALCUNE IPOTESI DI RIFORMA. QUADERNO CONSOB

Il lavoro analizza i problemi interpretativi e applicativi connessi alla nozione di società controllata dettata dal Testo unico della finanza e dal codice civile (al quale lo stesso Testo unico fa ampio richiamo). Sia la definizione di controllo fornita dall’art. 2359 c.c. sia quella fornita dall’art. 93 del TUF si incentrano sul concetto di influenza dominante, concetto che rappresenta il comune denominatore di tutte le ipotesi del controllo, di diritto e di ...

🇬🇧 Vigilanza

REGNO UNITO: “GIRO DI VITE” DELLA VIGILANZA SU REQUISITI, CAPACITA’ E COMPETENZE DEL MANAGEMENT

L’Autorità di vigilanza britannica sui mercati finanziari e assicurativi (Prudential Regulation Authority - PRA) ha recentemente presentato, in pubblica consultazione, un “pacchetto” di norme sul controllo delle “referenze” (employment references) fornite dai manager destinati a ricoprire incarichi di responsabilità (“RAP – Relevant Authorised Persons") presso istituti di credito e imprese assi...

🇪🇸 Solvency II

PUBBLICATA LA LEGGE CHE RECEPISCE SOLVENCY II IN SPAGNA (“LOSSEAR”)

Nel luglio scorso è stata pubblicata, nella Gazzetta Ufficiale spagnola (“Boletin Oficial del Estado” - BOE), la Ley 20/2015 “de ordenación, supervisión y solvencia de las entidades aseguradoras y reaseguradoras” (nota anche come “LOSSEAR”), che introduce in Spagna il nuovo regime di solvibilità, Solvency II (1) . Il processo di trasposizione d...

🇦🇹 Assicurazione vita, Tassi di interesse

AUSTRIA: IN VIGORE IL PACCHETTO DI NUOVE NORME PER L’ASSICURAZIONE VITA

Lo scorso 6 ottobre è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale austriaca (“Bundesgesetzblatt”) un insieme di disposizioni emanate dall’Autorità di vigilanza sui mercati finanziari (FMA) al fine di rafforzare la stabilità dell’assicurazione vita in una persistente situazione di bassi tassi di interesse. Tra le principali misure incluse nel “pacchetto normativo” rientrano le seguenti: i...

🇺🇸 Solvibilità, Vigilanza

NAIC RISK-BASED CAPITAL: ADDIO ALL’APPROCCIO “LOOK-THROUGH” PER LE PARTECIPAZIONI?

  NAIC ha recentemente diffuso, in consultazione, due proposte di modifica del regime di Risk-Based Capital (RBC) che possono avere un impatto significativo sui requisiti patrimoniali delle imprese assicuratrici statunitensi. Si tratta, nello specifico, di: una modifica del trattamento delle partecipazioni in società di investimento detenute dalle imprese di assicurazione danni; un obbligo,  a c...

🇨🇦 Rischio operativo

CANADA: BOZZA DI “GUIDELINE” DELLA VIGILANZA IN MATERIA DI RISCHIO OPERATIVO

Nella seconda metà di agosto, l’Autorità di vigilanza sulle istituzioni finanziarie del Canada (OSFI) ha pubblicato il testo della Draft Guideline E-21, in materia di Operational Risk Management, oggetto di consultazione fino allo scorso 9 ottobre. Scopo principale del documento è quello di chiarire le aspettative dell’Autorità in merito alla gestione del rischio operativo da parte delle imprese vigilate, al fine di predispo...

🌎 Gruppi, Rischio sistemico, Vigilanza

IAIS: CONCLUSA LA PRIMA FASE DI DEFINIZIONE DEL REQUISITO HLA (“HIGHER LOSS ABSORBENCY”) PER LE “G-SII”

In una press release pubblicata all’inizio di ottobre, IAIS ha annunciato di aver portato a termine la fase iniziale del progetto volto a definire un requisito patrimoniale HLA (Higher Loss Absorbency Requirement) per i gruppi assicurativi considerati “sistemicamente rilevanti” (G-SIIs). Il requisito, già approvato dal Financial Stability Board (FSB), risponde allo scopo di ridurre la probabilità di insolvenza dei ...

News

🇮🇹 Welfare

GLI ITALIANI CHIEDONO UN NUOVO SISTEMA DI WELFARE: INDAGINE CENSIS PER IL FORUM ANIA-CONSUMATORI

Il Forum ANIA-Consumatori ha presentato, in occasione di un convegno tenutosi il 20 ottobre a Roma, il volume “Gli scenari del welfare. Verso uno stato sociale sostenibile” (ed. Franco Angeli). Il volume contiene i risultati dell’indagine “Bilancio di sostenibilità del welfare italiano”, realizzata dal CENSIS, e le ricerche svolte sul tema in collaborazione con le Associazioni dei consumatori aderenti al Forum. Secondo il CE...

🇮🇹 Digitalizzazione

ASSICURAZIONI E SOCIAL MEDIA: UN REPORT KPMG ITALIA

KPMG Italia ha pubblicato un report su assicurazioni e social media. Il report intende analizzare le prospettive attuali e potenziali dell’utilizzo dei social media all’interno del settore assicurativo, anche sulla base di un sondaggio realizzato intervistando rappresentanti di quindici fra i maggiori gruppi assicurativi (rappresentanti oltre il 60% del mercato) operanti in Italia. L’innovazione tecnologica costituirà...

🇮🇹 Debito, Famiglie

IL SOSTEGNO FINANZIARIO DI PARENTI E AMICI ALLE FAMIGLIE ITALIANE DURANTE LA CRISI: BANKITALIA

Il lavoro si propone di analizzare se l’aiuto offerto da parenti o amici abbia contribuito a mantenere sostanzialmente stabili i consumi a fronte del peggioramento delle condizioni finanziarie delle famiglie italiane negli anni della crisi economico-finanziaria. Più in dettaglio, scopo dell’analisi è indagare l’importanza della rete di sostegno informale confrontandola con il credito al consumo, simile per finalità; individuare le caratteristi...

🇩🇪 Assicurazione vita, Tassi di interesse

GERMANIA: IN VISTA LA FINE DEI PRODOTTI VITA A TASSO GARANTITO?

Sul sito web di GDV (l’Associazione tedesca delle imprese assicuratrici) è stato recentemente pubblicato un comunicato che segnala la presentazione – da parte del Ministero delle Finanze – di un progetto di modifica di alcuni regolamenti, elaborato in quanto parte dei “preparativi” per l'imminente introduzione di “Solvency II”. Il progetto prevede, tra l'altro, che il tasso di interesse massimo appl...

🇬🇧 Assicurazione auto

I RISULTATI ECONOMICI DELL’ASSICURAZIONE AUTO NEL REGNO UNITO: REPORT MILLIMAN

Milliman UK ha pubblicato un report sui risultati economici del settore dell’assicurazione auto britannico, distinto nei suoi comparti private e commercial, nel 2014. Nel segmento private, il pre-tax net insurance ratio(1)  è stato dello 0,5%, ma si tratta di un valore distorto dallo smontamento delle riserve tecniche di una delle compagnie assicuratrici più important...

🇷🇴 Imprese, Solvency II, Vigilanza

EUROINS ROMÂNIA: LA VIGILANZA (ASF) ADOTTA PROVVEDIMENTI PER IL RISANAMENTO

L’Autorità di vigilanza sui servizi finanziari in Romania (ASF - Financial Supervisory Authority Board) ha approvato, lo scorso 14 ottobre, l’avvio del piano di recupero per la compagnia EUROINS România Asigurare-Reasigurare SA, volto al ristoro della situazione finanziaria dell’impresa nel termine di un anno. Le decisioni della vigilanza sono basate sulle conclusioni di un report, stilato a seguito di un’ispezione ...

🇪🇺 Gruppi, Vigilanza

CRO FORUM: GARANTIRE L’EFFICIENZA DEI COLLEGI DI SUPERVISORI

Il CRO Forum ha recentemente pubblicato un paper dedicato al tema dell’operatività dei Collegi dei supervisori, organismi costituiti dalle Autorità nazionali che sono coinvolte nella vigilanza sui gruppi assicurativi operanti in più di un paese. Il documento illustra i risultati di un’indagine condotta dal Forum nel 2014, volta a raccogliere i pareri delle imprese associate sui modi p...

🇪🇺 Tassi di interesse

SOPRAVVIVERE AI BASSI TASSI DI INTERESSE. UNA RECENTE ANALISI DI “REVUE RISQUES”

Il n. 101 di “Revue Risques” (1) ha dedicato un ampio dossier al tema, particolarmente sentito dagli assicuratori europei, dei bassi tassi di interesse. Nell’Introduzione, Philippe Trainar sottolinea come l’analisi dei dati e delle previsioni induca a pensare che l’attuale fase di tassi bassi/vicini allo zero sia destinata a durare a lungo: una situazione definita “inimmaginabile” fi...

🇪🇺 Cambiamento climatico

INSURANCE EUROPE LANCIA UNA CAMPAGNA INFORMATIVA SUL RISCALDAMENTO GLOBALE

Insurance Europe, la Federazione europea degli assicuratori, in vista della conferenza ONU sul cambiamento climatico in programma a Parigi a fine novembre, ha lanciato una campagna di sensibilizzazione sulla necessità di adottare misure per limitare il riscaldamento globale. La campagna invita i cittadini dei Paesi dell’Unione europea a fornire sostegno affinché si raggiunga l’impegno di limitare, su scala mondiale, l'aumento del riscaldame...

🇪🇺 Calamità naturali

LE TEMPESTE INVERNALI DEL 19° SECOLO E LE LEZIONI PER L’EUROPA DI OGGI

Swiss Re ha pubblicato un report sulle più gravi tempeste che si sono verificate in Europa nella parte finale del 19° secolo. L’attenzione, in particolare, è posta  su tre episodi che hanno colpito Francia e Germania nel marzo 1876, la Gran Bretagna e il nord-Europa nel gennaio 1884, il sud della Danimarca e il nord della Germania nel febbraio 1894. La ricostruzione storica di questi eventi - da un lato -, e la stima dei pot...

🇪🇺 Cyber risk, Risk management

CONSAPEVOLEZZA E GESTIONE DEI CYBER RISKS NELLE IMPRESE EUROPEE: REPORT MARSH

MARSH ha recentemente pubblicato un report sui Cyber Risks in Europa. Il report - che si basa su un sondaggio quali-quantitativo realizzato su un campione di aziende europee e di esperti del settore assicurativo -  intende valutare il livello di consapevolezza degli operatori economici, individuando le misure adottate per gestire questa tipologia di rischi. Anche se le aziende del vecchio Continente sembrano dare grande rilevanza ...

🇪🇺 Investimenti, Reporting, Solvency II

OPINIONI SULL’ASSET ALLOCATION E SUGLI OBBLIGHI INFORMATIVI IN VISTA DI SOLVENCY II: INDAGINE STATE STREET

  Secondo una ricerca effettuata da State Street su un campione di 100 dirigenti di compagnie e gestori del settore assicurativo (1), il 36% ritiene che gli asset manager non siano pronti a fornire ai loro clienti il livello di informativa richiesto da Solvency II.  L’8% degli intervistati ritiene che gli asset manager siano addirittura "molto impreparati” e -  anche nel caso in cui i...

🇺🇸 Assicurazione vita, Derivati

STRUMENTI FINANZIARI DERIVATI E “COLLATERAL” NELL’ASSICURAZIONE VITA STATUNITENSE

Nel paper in esame vengono formulate alcune considerazioni in merito all’utilizzo di prodotti finanziari derivati(1) come strumenti di gestione del rischio da parte degli assicuratori vita statunitensi. Si tratta, ad avviso degli Autori, di strumenti caratterizzati da costi di transazione destinati ad aumentare dopo l’entrata in vigore del Dodd-Frank Act. Sebbene le imprese assicuratrici detengano una quota conte...

🇺🇸 Assicurazione vita, Mortality protection gap

CRESCE A 22.000 MILIARDI DI DOLLARI IL “MORTALITY PROTECTION GAP” DELLE FAMIGLIE AMERICANE: SWISS RE

Swiss Re ha pubblicato un aggiornamento sul mortality protection gap negli Stati Uniti (1). Negli ultimi anni, nonostante un miglioramento della congiuntura economica, le vendite di polizze assicurative vita negli Stati Uniti hanno continuato a scendere. In particolare, la raccolta premi riferita alle coperture di puro rischio si è ridotta significativamente nel periodo 2010–2013. Ciò implica che una parte importante del r...

🇺🇸 Regolamentazione, Vigilanza

L’ARMONIZZAZIONE DELLA REGOLAMENTAZIONE ASSICURATIVA A LIVELLO GLOBALE: UNA VALUTAZIONE CRITICA

Le iniziative internazionali di regolamentazione e vigilanza dei servizi finanziari si sono moltiplicate dopo la crisi finanziaria del 2008. Nonostante sia ampiamente riconosciuto che il settore assicurativo, con l’eccezione del caso AIG, ha svolto un ruolo molto limitato nella crisi finanziaria e che le attività assicurative tradizionali non abbiano natura sistemica, l’assicurazione è divenuta oggetto di una serie di nuove inizi...

🇨🇳 Analisi dei mercati

DAGONG EUROPE PUBBLICA DUE REPORT SUL MERCATO (RI)ASSICURATIVO CINESE

L’agenzia di rating Dagong Europe ha pubblicato due report sul mercato assicurativo e riassicurativo in Cina. Il primo illustra le tendenze principali del settore, nel breve e nel medio termine, descrivendo le principali novità regolamentari degli ultimi due anni. Le prospettive di sviluppo sono elevate, a causa dei bassi livelli di penetrazione e di densità assicurativa, ai quali si associano buone prospettive di crescita economica. ...

🇨🇳 Internet

VENDITA “ONLINE” DI PRODOTTI ASSICURATIVI IN CINA: NUOVE REGOLE DELLA VIGILANZA

Lo scorso 23 luglio, l’Autorità di regolamentazione dei servizi assicurativi in Cina (CIRC – China Insurance Regulatory Commission) ha pubblicato nuove misure di vigilanza sull’attività assicurativa svolta con l’ausilio di Internet (Interim Supervisory Measures on Internet Insurance Business – “the Measures”), che sono entrate in vigore il 1° ottobre 2015 con durata triennale e sostituiscono la precedente normati...

🇨🇳 Assicurazione vita, Regolamentazione

CINA: LIBERALIZZATI I TASSI DI INTERESSE SULLE POLIZZE VITA CON PARTECIPAZIONE AGLI UTILI

L’Autorità di vigilanza sul mercato assicurativo cinese (CIRC) ha emanato un provvedimento che liberalizza,  a partire dal 1° ottobre 2015, il tasso di interesse riconosciuto sulle polizze che prevedono una partecipazione agli utili (dividend-paying life insurance). In precedenza, il tasso masssimo riconoscibile agli assicurati era soggetto a un vincolo regolamentare che lo fissava al 2,5%. L’operazione si colloca nell’...

Sanità, Spesa sanitaria

SENZA ASSICURAZIONE PRIVATA, SPESA SANITARIA INSOSTENIBILE NELLE ECONOMIE AVANZATE: REPORT OCSE

L’OCSE ha pubblicato un report sui sistemi sanitari e la loro sostenibilità nei paesi ad economia avanzata. Senza adeguate riforme – si afferma nel documento – la spesa sanitaria è destinata a rivelarsi nel medio-lungo termine non sostenibile. Nonostante la crisi economica abbia determinato un rallentamento della crescita della spesa sanitaria, specie in Europa, la spesa pubblica per sanità e assistenza nell’area OCS...

🌎 Calamità naturali, Risk management

CAMBIAMENTO CLIMATICO: LA NECESSITA’ DI AGIRE SUBITO E IL RUOLO DELLE ASSICURAZIONI (MARK CARNEY, B0E)

Il Governatore della Bank of England, Mark Carney, è intervenuto recentemente a un incontro organizzato dai Lloyds’ of London sul tema del cambiamento climatico, i suoi effetti sulla stabilità finanziaria e il ruolo del settore assicurativo. Nel suo discorso, Carney ha evidenziato i rischi derivanti dal climate change, rischi che vengono tuttora sottovalutati a causa di una “Tragedy of the Horizon”, ossia della ...

🌎 Ricchezza, Risparmio

CREDIT SUISSE “GLOBAL WEALTH REPORT” 2015: ANCORA IN CRESCITA LA RICCHEZZA GLOBALE

Credit Suisse Research Institute ha recentemente pubblicato il “Global Wealth Report 2015” (1). Nell’ultimo anno (il periodo considerato va dalla metà del 2014 alla metà del 2015) la ricchezza mondiale ha raggiunto i 250.000 miliardi di dollari. Se, da un lato, la ricchezza continua a concentrarsi prevalentemente in Europa e negli Stati Uniti, dall’altro il suo aumento pi&ugra...

🌎 Previdenza

MELBOURNE MERCER GLOBAL PENSIONS INDEX 2015: L’ITALIA MIGLIORA, SEPPUR DI POCO, LA POSIZIONE

L’Australian Center for Financial Studies, in collaborazione con Mercer, ha pubblicato l’edizione 2015 del Melbourne Mercer Global Pensions Index, indagine periodica sui sistemi previdenziali di 25 paesi, tra i quali l’Italia. La pubblicazione sintetizza in un indice diverse variabili relative ai sistemi previdenziali, quali l’adeguatezza delle prestazioni, la sostenibilità e l’integrità del sistema pensionis...

🌎 Terrorismo

“TERRORISM INDEX” DI MOODY’S INVESTORS SERVICE: L’IMPATTO DEL TERRORISMO

Moody’s Investors Service ha realizzato un ”Terrorism Index” volto a quantificare gli impatti degli attacchi terroristici sullo sviluppo dell’economia. Si tratta di effetti di non breve durata, che principalmente si traducono in una crescita della spesa pubblica e in un aumento del costo del credito, con maggiori difficoltà nello sviluppo degli investimenti. Nello Special Report dedicato al ”Terrorism Index&rdqu...

🌎 Alluvioni, Calamità naturali

DUE REPORT ZURICH SULLA GESTIONE DEI RISCHI DA ALLUVIONE

Zurich Insurance Group ha recentemente pubblicato due report dedicati al rischio alluvione. Il primo, realizzato insieme alla Wharton School della University of Pennsylvania (USA), analizza le motivazioni per cui i cittadini sono tendenzialmente portati a sottoassicurarsi contro il rischio in questione. Secondo gli Autori, i motivi sono individuabili nella scarsa propensione a investire in misure di prevenzione. Elemento fon...

🌎 Responsabilità civile

I RISCHI EMERGENTI NEL SETTORE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE: REPORT LLOYD’S

Lo studio, commissionato dai Lloyd’s a Praedicat, società di previsioni quantitative, analizza il livello attuale e potenziale di esposizione del settore assicurativo ai rischi emergenti nel campo della responsabilità civile. Episodi gravi relativi alla responsabilità possono implicare danni molto rilevanti e, di conseguenza, oneri consistenti per le compagnie di assicurazione, assumendo talvolta le caratteristiche di un evento catast...

🌎 Assicurazione, Imprese, Rischio

LE IMPRESE GRANDI SI ASSICURANO DI PIU’: INDAGINE INTERNAZIONALE HISCOX

La compagnia di assicurazione Hiscox ha condotto un’indagine che ha coinvolto direttamente la propria clientela: un campione costituito da 280.000 piccole e medie imprese, dislocate in Spagna, Germania, Olanda, Francia, Regno Unito e Stati Uniti. I risultati di tale indagine – pubblicati nel report “DNA of an Entrepreneur - 2015”- indicano in uno sorprendente 19% la percentuale del campione che non dispone di alcun tipo di...