Panorama Assicurativo Ania

Newsletter

Marzo 2011 - N°89

Focus - UE - Statistiche - Normativa - News

Focus

🇩🇪 Assicurazione vita

IMPATTO DI UNO SCENARIO DI BASSI TASSI DI INTERESSE SULL’ASSICURAZIONE VITA IN GERMANIA. STUDIO BUNDESBANK

Nel Paper della Bundesbank, la Banca centrale tedesca, si esaminano gli effetti di uno scenario di bassi tassi di interesse sui bilanci delle imprese di assicurazione vita in Germania, con particolare riguardo alle polizze con partecipazione agli utili. Applicando un apposito modello e ipotizzando tre diversi scenari, gli autori effettuano una stima dell'arco temporale entro il quale la solvibilità del settore potrebbe essere messa a rischio e suggeriscono alcune misure per prevenire tali sviluppi, garantendo la stabilità delle imprese nel lungo periodo.

Un ambiente economico caratterizzato da bassi tassi di interesse comporta diversi rischi per l’industria delle assicurazioni vita.Ridotti rendimenti sugli investimenti rendono più difficile mantenere le garanzie finanziarie offerte agli assicurati. Eventuali clausole di partecipazione agli utili potrebbero portare all’esaurimento di quel “capital buffer” rappresentato in Germania dalle “bonus and rebate provisions”, con prospettico indebolimento dei fondi propri della compagnia....

🇮🇹 Long-term care

LA RELAZIONE TRA OFFERTA DI SERVIZI DI LONG TERM CARE E I BISOGNI ASSISTENZIALI DELL’ANZIANO. CONTRIBUTO ISTAT

Lo studio in oggetto, risultato di un progetto di ricerca congiunto tra ISTAT e Università Cattolica del Sacro Cuore, si propone di analizzare la relazione esistente tra l’offerta di servizi residenziali per anziani e i loro bisogni in termini di assistenza a lungo termine (Long-Term Care).Il documento è organizzato in due parti distinte.Nella prima, si considerano i fattori demografici e socio-economici che possono incidere sui bisogni di Long Term Care e, parallelamente, si d...

🌎 Rischio operativo

RISCHIO OPERATIVO IN BASILEA II E SOLVENCY II: MEGLIO ASSICURARE O ESSERE ASSICURATI?

Secondo gli standard di Basilea II, la valutazione del rischio operativo attraverso un approccio avanzato permette alle banche - nel caso in cui vengano utilizzati strumenti assicurativi per la copertura del relativo rischio - una riduzione dell’impegno di capitale fino al 20%.Lo studio qui presentato analizza l’utilizzo delle coperture in questione nell’ambito di modelli caratterizzati da sinistri a carattere catastrofale, in uno scenario multi-periodale. Fra tali mode...

🇺🇸 Assicurazione vita, Disclosure

LA TRASPARENZA COME SCELTA VOLONTARIA DELLE IMPRESE. IL CASO DELL’EMBEDDED VALUE NELL’ASSICURAZIONE VITA

Anche in presenza di un quadro regolamentare più o meno vincolante, le imprese scelgono spesso di adottare politiche volontarie di disclosure.Il presente studio intende indagare i fattori che inducono le imprese a tali scelte, in un contesto già fortemente regolamentato in origine. In questo senso si tratta di un’analisi innovativa poiché, in passato, esercizi simili sono stati svolti solo nei confronti di settori non regolamentati.Il percorso di indagine svolto nel paper...

🌎 Riassicurazione

RIASSICURAZIONI COME INTERMEDIARI FINANZIARI NEL MERCATO DEL RISCHIO CATASTROFALE. PAPER DNB

Se i mercati fossero perfettamente concorrenziali, gli assicuratori potrebbero coprirsi (“hedging”) contro i rischi catastrofali ricorrendo a strumenti finanziari. In pratica, tuttavia, la maggior parte degli assicuratori fronteggia i rischi in questione facendo ricorso alle imprese di riassicurazione.Come rilevato nel paper, sono carenti le ricerche a proposito dei fondamenti economico-istituzionali del ruolo di intermediazione finanziaria ricoperto dai riassicuratori.Il...

🇳🇱 Fondi pensione

LA SICUREZZA DELLE PRESTAZIONI DEI FONDI PENSIONE: STRUMENTI A CONFRONTO IN UNO STUDIO DELLA BANCA CENTRALE OLANDESE

Nell’ambito della regolamentazione relativa al comparto previdenziale, sono in genere previsti diversi meccanismi per garantire la tutela delle prestazioni pensionistiche: si va dall’applicazione di requisiti di solvibilità al fondo pensione (tutela “interna”), all'istituzione di fondi di garanzia o all’impegno da parte delle imprese “sponsor” (tutele “esterne”).Gli autori del paper sottopongono a verifica la performance di tali meccanismi, in termini di confronto tra costi e grado ...

🇺🇸 Valutazione

STATI UNITI: ANALISI E VALUTAZIONE DELLE IMPRESE DI ASSICURAZIONE

L’incertezza con cui i mercati hanno guardato all’industria assicurativa statunitense – testimoniata da una volatilità senza precedenti tra il 2008 e il 2009 – ha evidenziato l’importanza delle informazioni contenute nei “financial reports” e della loro corretta interpretazione.Il paper passa in rassegna le pratiche contabili/bilancistiche in uso nel settore assicurativo negli Stati Uniti, discute le modalità di analisi finanziaria e di valutazione delle imprese di assicurazione, ria...

🇪🇸 Concorrenza

SPAGNA: ANALISI DELLA NUOVA BLOCK EXEMPTION ASSICURATIVA E CONFRONTO CON LA NORMATIVA NAZIONALE

In ambito europeo, l’industria assicurativa è sottoposta - come ogni altro settore – alla regolamentazione antitrust. Nel caso delle assicurazioni, tuttavia, vengono applicate alcune esenzioni nell’applicazione delle regole sui divieti di accordo (contenute nel regolamento europeo di esenzione per categoria).Per questo motivo l’applicazione delle disposizioni in materia di concorrenza riscontra negli ordinamenti legislativi nazionali numerose deroghe e previsioni specifiche.Il ...

UE

Solvency II

“OMNIBUS II”: LUNGA TRANSIZIONE VERSO SOLVENCY II? REPORT DI FITCH RATINGS

Fitch Ratings ha recentemente pubblicato un breve Report che sintetizza gli ultimi sviluppi sul piano regolamentare con riguardo al progetto Solvency II e analizza le conseguenze per l’assicurazione europea.Il Report si concentra sulla proposta di direttiva “Omnibus II” e sui nuovi poteri dell’ EIOPA(1), dedicando particolare attenzione ai tempi delle misure transitorie. Queste ultime consentirebbero un passaggio graduale dall’attuale regime a quello Solvency II, ma presuppongono an...

Fondi di garanzia

FONDI DI GARANZIA PER GLI ASSICURATI: I RISULTATI DELLA CONSULTAZIONE SUL LIBRO BIANCO DELLA COMMISSIONE

La Commissione europea – il 12 luglio 2010 - aveva pubblicato un “Libro Bianco” sui fondi di garanzia per gli assicurati e aveva invitato tutti gli stakeholders a inviare osservazioni entro il 30 novembre 2010 (1).Il 16 febbraio 2011 la Commissione ha pubblicato un documento di sintesi dei commenti ricevuti.Dal documento emerge che la maggior parte degli stakeholders ha preso posizione favorevole in merito a:- l’introduzione di misure a livello europeo, tramite una dirett...

Discriminazione

CORTE DI GIUSTIZIA UE: PREMI E PRESTAZIONI ASSICURATIVE UNISEX DAL 21 DICEMBRE 2012

Una sentenza della Corte di giustizia dell’Unione Europea, emanata il 1° marzo scorso, stabilisce il principio secondo cui prendere in considerazione il sesso dell’assicurato quale fattore di rischio nei contratti di assicurazione costituisce una discriminazione.La Corte ha dato ragione a un’associazione belga per i diritti del consumatore e a due privati cittadini, autori di un ricorso contro la legge belga di trasposizione della direttiva UE (2004/113/CE), che, a partire dal 21 dic...

Pensioni

PARLAMENTO EUROPEO FAVOREVOLE AL LIBRO VERDE DELLA COMMISSIONE SULLE PENSIONI

Il 16 febbraio scorso, il Parlamento europeo ha adottato una risoluzione con cui accoglie quanto contenuto nel Libro Verde sul futuro dei sistemi pensionistici in Europa, pubblicato dalla Commissione il 7 luglio 2010 .La risoluzione del Parlamento europeo sostiene la creazione di un effettivo mercato interno anche nel campo delle pensioni.In particolare, il Parlamento:- “invita la Commissione a incoraggiare gli Stati membri a esaminare le modalità per agevolare l’esercizio del ...

Servizi finanziari

CONSULTAZIONE DELLA COMMISSIONE SULLA TASSAZIONE DEL SETTORE FINANZIARIO

Il 22 febbraio scorso la Commissione ha aperto una pubblica consultazione in materia di tassazione sul settore finanziario, al fine di ricevere commenti sulle idee contenute nella comunicazione dello scorso ottobre, in cui ha reso ufficiale il suo punto di vista (1).In particolare, la Commissione desidera raccogliere i pareri circa l’impatto e la fattibilità delle diverse “policy options”.Il consultation paper, composto di 57 domande, è diviso in cinque parti e affronta i seguenti te...

Trasporti

PARLAMENTO EUROPEO: NUOVI DIRITTI PER I PASSEGGERI DI BUS IN VIGORE DAL 2013

Il 15 febbraio scorso, il Parlamento europeo ha approvato un nuovo Regolamento che rafforza i diritti dei passeggeri che scelgono bus e pullman per viaggiare e tutela in particolar modo le persone disabili, garantendo un effettivo accesso non discriminatorio ai trasporti.Dopo due anni di difficili negoziati, il Parlamento e gli Stati membri hanno trovato un accordo in terza lettura (conciliazione) su un Regolamento che – dalla primavera del 2013 – coprirà tutti i servizi regolari, s...

Tutela dei consumatori

AZIONI LEGALI COLLETTIVE: NOVITA’ PER I SERVIZI FINANZIARI? PUBBLICA CONSULTAZIONE DELLA COMMISSIONE

La Commissione europea ha avviato – il 4 febbraio scorso – una consultazione pubblica in materia di azioni legali collettive (“collective redress”), ossia azioni concernenti la tutela dei diritti di più soggetti.L’attuale legislazione europea prevede già la possibilità di condurre azioni collettive in materia di tutela dei consumatori, ma i sistemi giuridici nazionali variano notevolmente in materie quali quelle dei mercati finanziari, della concorrenza e della tutela ambientale. La ...

Statistiche

🇨🇳 Consumi

CONFINDUSTRIA: STUDIO SUI CONSUMI DEI NUOVI RICCHI IN CINA

Il Centro Studi Confindustria ha recentemente pubblicato uno studio sulla distribuzione del reddito e i consumi delle famiglie in Cina.Lo studio approfondisce, in particolare, il ruolo che la classe benestante cinese (ossia gli individui con un reddito pro capite superiore a 30.000 dollari statunitensi, a parità di potere d’acquisto e a prezzi 2005) può svolgere nella dinamica dei consumi a livello internazionale.Nel 2010 si stima che i nuovi ricchi in Cina siano almeno 9...

🇮🇹 Rischio incendio

GLI INCENDI NEI LOCALI PUBBLICI: UNA RILEVAZIONE DAL 2000 AL 2009

La Direzione centrale prevenzione e sicurezza tecnica del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco ha pubblicato un Report sugli incendi nei locali di pubblico spettacolo (cinema, teatri, discoteche) verificatisi in Italia nel periodo 2000-2009.Lo studio raccoglie dati sul numero degli incendi, sulla loro gravità e sulle cause che li hanno scatenati; gli eventi vengono analizzati per periodo di accadimento (suddivisione annua, mensile, giornaliera, oraria) e per tipo di locale pubblico c...

🇧🇪 Distribuzione

DISTRIBUZIONE ASSICURATIVA IN BELGIO NEL 2009: REPORT DI ASSURALIA

Lo studio annuale dedicato alla distribuzione assicurativa, predisposto dall’Associazione delle imprese di assicurazione in Belgio (Assuralia), evidenzia anzitutto che, nel corso del 2009 (anno di riferimento dei dati), la crisi ha colpito la domanda assicurativa, sia nel segmento aziende sia nel segmento famiglie. La raccolta premi, infatti, è risultata in calo del 3,2% rispetto al 2008.In questo contesto, broker e agenti si confermano i canali principali dell’assicurazione danni, ...

🇵🇹 Analisi dei mercati

PORTOGALLO: NEL 2010 RACCOLTA IN AUMENTO DEL 12,5%

I premi del lavoro diretto per l’esercizio 2010 hanno registrato, nel mercato assicurativo portoghese, una crescita del 12,5% rispetto al 2009, attestandosi a 16,3 miliardi di euro.Tale tendenza al rialzo - come indicano i dati prodotti dall'Istituto de Seguros (ISP) - è trainata dal settore vita, in crescita del 17,2%, mentre nel comparto danni l’aumento è pari allo 0,7%.ISP precisa che tale risultato positivo è in buona parte attribuibile ai contratti vita a rendimento garan...

🇬🇧 Risparmio

REGNO UNITO: ASSICURAZIONI E FINANZA SECONDO IL CONSUMATORE BRITANNICO. INDAGINE ABI

ABI (Association of British Insurers) ha recentemente pubblicato i dati relativi alla “Consumer Survey” riferita all’ultimo trimestre 2010.Il “focus” dell’indagine è stato posto su tre principali aree di interesse:1. pensioni, risparmi e investimenti:- l’86% degli intervistati ritiene necessario elevare il livello di competenza professionale delle reti distributive rispetto agli standard stabiliti dall’autorità di vigilanza (FSA);- il 73% degli intervistati (t...

🇺🇸 Broker

NEL 2011 RATING STABILE PER I BROKER ASSICURATIVI USA. REPORT FITCH

L’Agenzia Fitch ha confermato il rating “Stabile” per i broker assicurativi statunitensi. Le previsioni 2011 per il comparto risultano all’insegna della redditività contenuta. Ne sono causa la forte concorrenza che caratterizza il mercato assicurativo danni e una domanda limitata per i servizi specialistici dei broker.Il rapporto identifica i seguenti fattori chiave per le prospettive del settore:- condizioni di “soft market” nel mercato assicurativo, che tendono a limita...

🇺🇸 Assicurazione auto

USA: I TREND DELL’ASSICURAZIONE DEI VEICOLI COMMERCIALI

Il report pubblicato da Swiss Re fornisce una panoramica del mercato statunitense delle coperture assicurative destinate ai veicoli commerciali e una breve analisi dei possibili sviluppi futuri (con particolare riguardo ai trend che potrebbero avere influenza sulla sinistrosità).Il combined ratio ha evidenziato un trend favorevole nel recente passato (2000-2006), per poi segnare una netta crescita che l’ha portato al 97% nel 2009.Nel contesto di “soft market” che ha caratterizz...

🇨🇱 Analisi dei mercati

CILE: L’ASSICURAZIONE DANNI A UN ANNO DAL TERREMOTO

Un recente report di Fitch Ratings segnala come, benché duramente provata dal terremoto del 27 febbraio 2010, l’industria assicurativa danni in Cile abbia saputo far fronte agli oneri derivati dall’evento.Tale risultato è stato possibile grazie alla presenza di un valido programma di riassicurazione, sottoscritto dagli operatori del ramo con un pool di primari riassicuratori internazionali.L’efficacia di questa soluzione si è resa palese anche in termini di rating assegnato agl...

🌎 Analisi dei mercati

AMERICA CENTRALE: UN 2011 ALL’INSEGNA DELLA CRESCITA MODERATA. REPORT DI FITCH

Fitch Ratings ha recentemente pubblicato un Report sul mercato assicurativo dell’America centrale.Per il 2011 Fitch stima che il mercato assicurativo dei sei Paesi centroamericani (El Salvador, Costa Rica, Guatemala, Honduras, Nicaragua e Panama) possa seguire un trend di ripresa moderata, più contenuta però nel caso di El Salvador.A fine settembre, El Salvador, Costa Rica e Nicaragua presentavano risultati tecnici meno favorevoli rispetto agli altri tre Paesi, ma evidenziava...

🇧🇲 Riassicurazione

FITCH: OUTLOOK STABILE PER IL MERCATO RIASSICURATIVO DELLE ISOLE BERMUDE

L’agenzia di rating Fitch ha analizzato in un Report l’andamento recente e le previsioni 2011 del mercato assicurativo e riassicurativo delle Isole Bermude.Le stime dell’Agenzia delineano un andamento positivo del business per il quinto anno consecutivo, dopo la crisi del 2005 causata dai numerosi e gravissimi eventi naturali (uragani Katrina, Rita e Wilma).Tuttavia, Fitch Ratings rileva per il 2010 un rallentamento del business riassicurativo, conseguenza di un mercato i...

Normativa

🇬🇧 Solvency II

SOLVENCY II: IL PROCESSO DI APPROVAZIONE DEI MODELLI INTERNI NELLA VISIONE DELLA FSA

L’avvento di "Solvency II" ha spinto FSA (l’Autorità di vigilanza su banche e assicurazioni nel Regno Unito) a cercare di capire il grado di preparazione e le problematiche principali delle imprese assicuratrici vigilate, con specifico riguardo all’avvio della fase di “pre-application” del processo di approvazione dei modelli interni.In tal senso, FSA - tra dicembre 2009 e maggio 2010 - ha condotto un’indagine specifica (tramite un questionario inviato alle imprese che hanno dichi...

🇬🇧 Vigilanza

REGNO UNITO: IN CRESCITA GLI ONERI PER LE ATTIVITA’ DI VIGILANZA FINANZIARIA. “CONSULTATION PAPER” FSA

L’Autorità di vigilanza sui servizi finanziari nel Regno Unito (FSA), in un recente Consultation Paper, ha effettuato una stima dei fondi necessari allo svolgimento dell’attività per il periodo 2011-2012. Si tratta di un totale di 500,5 milioni di sterline, in aumento rispetto al 2010-2011 (454,7 milioni). Tale maggior onere risulterà per lo più a carico delle imprese più grandi, considerato il livello di più intensa vigilanza per le imprese “ad alto impatto” sul sistema economico....

🇬🇧 Fondi pensione

REGNO UNITO: PUBBLICA CONSULTAZIONE SULLE NORME IN MATERIA DI FONDI PENSIONE A CONTRIBUZIONE DEFINITA

“The Pensions Regulator”, organismo preposto alla vigilanza sul comparto previdenziale nel Regno Unito) ha diffuso – in pubblica consultazione fino al 22 aprile 2011 – un “discussion paper” dedicato ai fondi pensione a contributi definiti (“DC Plans”).Il mondo dei “DC Plans” sta cambiando rapidamente. In conseguenza della riforma della previdenza pubblica e dell’introduzione di meccanismi di iscrizione automatica, ci si attende che le adesioni ai fondi pensione di questo tipo aumenti...

🇧🇷 Riassicurazione

BRASILE: SLITTA LA RIFORMA IN MATERIA DI RIASSICURAZIONE

Nello scorso numero di Panorama Assicurativo si era data notizia dell’approvazione - da parte della vigilanza assicurativa brasiliana (SUSEP) e del CNSP “Conselho Nacional de Seguros Privados” - di alcune Risoluzioni (nn. 224 e 225) in materia riassicurativa (si veda, in proposito: “Nuove norme in materia di riassicurazione in Brasile. Un freno al libero mercato?”, in: Panorama Assicurativo, n. 88, febbraio 2011, sezione “News”). Nelle intenzioni del legislatore, l’imposizione della ...

🇦🇷 Riassicurazione

ARGENTINA: REGOLE NUOVE E RESTRITTIVE PER LE IMPRESE DI RIASSICURAZIONE ESTERE

Il 21 febbraio scorso è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale argentina una risoluzione (35615/2011) della “Superintendencia de seguros de la Nacion”, l’autorità di vigilanza sulle assicurazioni. Si tratta di un atto destinato ad avere un impatto significativo sulla reale possibilità di operare in Argentina da parte delle imprese di riassicurazione estere.Ai sensi della normativa precedente, i riassicuratori esteri venivano autorizzati all’esercizio dell’attività dalla giur...

News

🇮🇹 Rischio longevità

"LONGEVITY RISK”: IL PROF. STEVEN HABERMAN ALL’UNIVERSITA’ CATTOLICA DI MILANO

Venerdì 11 marzo 2011 (ore 11:00) il Professor Steven Haberman (Professor of Actuarial Science and Director and Deputy Dean of Cass Business School City, London) terrà una “lectio” al seminario sul tema “Modelling Longevity Risk”.L’evento – organizzato dalla Facoltà di Scienze bancarie, finanziarie e assicurative e dal Dipartimento di Discipline matematiche, finanza matematica ed econometria - avrà luogo all’Università Cattolica di Milano (Largo Gemelli, 1)....

🇮🇹 Educazione finanziaria

I GIOVANI E L’EDUCAZIONE FINANZIARIA. UN’INDAGINE SUGLI STUDENTI ITALIANI

L’indagine “Educazione finanziaria. Una nuova generazione di risparmiatori” è stata promossa da Junior Achievement Italia (Associazione non-profit dedita alla promozione dell’economia e dell’imprenditorialità nella scuola), in collaborazione con Citi Foundation (ente che sostiene la “scolarizzazione economica” di individui e famiglie) ed è stata condotta da un team interdisciplinare di ricercatori dell’Università Cattolica di Milano. Scopo della ricerca (progettata nella primavera de...

🇮🇹 Vigilanza

“PEER REVIEW” DEL FINANCIAL STABILITY BOARD: LA FINANZA ITALIANA SI CONFERMA SOLIDA

Secondo quanto stabilito dal “Framework for Strengthening Adherence to International Standards”, il Financial Stability Board sottopone a periodica verifica (“Peer Review”) le iniziative poste in essere dalle autorità dei singoli paesi in materia di regolamentazione, vigilanza e stabilità del settore finanziario. La “Peer Review” è prevista fare seguito a una valutazione effettuata secondo i criteri del “FSAP-Financial Sector Assessment Program”, istituito da FMI e Banca Mondiale.L’u...

🇪🇺 Assicurazione malattia

ASSICURAZIONE PRIVATA MALATTIA IN EUROPA: SFIDE APERTE E FUTURE OPPORTUNITA’

Il Comitato Europeo delle Assicurazioni (CEA) ha pubblicato un approfondimento sull’assicurazione privata del ramo malattia (PMI-Private Medical Insurance) in Europa . I dati contenuti si riferiscono al 2008.Il ruolo delle coperture PMI, sottolinea il CEA, acquisisce sempre maggiore importanza a fronte delle crescenti pressioni cui viene sottoposta la sostenibilità dei sistemi di sicurezza sociale europei. La Commissione europea, ad esempio, stima che nel 2050 i livelli di spesa sani...

🇩🇪 Solvency II

SOLVENCY II, ANCORA LONTANI DALL’OBIETTIVO. POSITION PAPER DEGLI ASSICURATORI TEDESCHI

Secondo una “press release” (e un relativo Position Paper) apparsa il 3 febbraio scorso sul sito della GDV, l’Associazione degli assicuratori tedeschi, vi sono ancora numerosi aspetti del progetto Solvency II che necessitano di migliorie, prima di poter avere in Europa un regime regolamentare davvero valido e stabile in materia di solvibilità. L’indice è stato puntato, in particolare, sul QIS5 (svoltosi tra agosto e novembre 2010). Secondo GDV, il quinto Studio di Impatto Quantitati...

🇩🇪 Calamità naturali

GERMANIA: LA COPERTURA CAT-NAT INCLUSA NELLE POLIZZE PER IL RISCHIO ABITAZIONE

L’Associazione tedesca delle imprese assicuratrici (GDV) ha recentemente presentato un nuovo modello di contratto standard per la copertura dei rischi dell’abitazione. Il nuovo modello comprende i rischi di calamità naturale.Ad oggi, il 74% delle famiglie tedesche non ha copertura contro le calamità, mentre la quasi totalità della popolazione tedesca (98,5%) risulta pienamente in possesso dei requisiti che la rendono assicurabile contro questo tipo di rischio.Con il nuov...

🇩🇪 Inabilità al lavoro

COPERTURE ASSICURATIVE CONTRO IL RISCHIO DI INABILITA’ AL LAVORO IN GERMANIA “MONEY FOR WORTH”?

Un recente studio – condotto, sulla base di un’indagine campionaria, da un Istituto di ricerca (Institut für Management- und Wirtschaftforschung”) di Amburgo – ha evidenziato che circa il 22,3% dei cittadini tedeschi è in possesso di una polizza contro il rischio di inabilità lavorativa, ma è consistente il numero di intervistati che si dimostra poco sensibile al valore e all’utilità di tale copertura.Solo i cittadini tedeschi nati prima del 2 gennaio 1961 hanno la possibilità di o...

🇪🇸 Analisi dei mercati

SPAGNA: RANKING DELLE IMPRESE VITA E DANNI 2010

Secondo i dati diffusi da ICEA (Investigación Cooperativa entre Entidades Aseguradoras y Fondos de Pensiones), le prime 10 imprese per raccolta premi detengono, nel mercato assicurativo spagnolo, una quota di mercato del 42,3 % (e le prime 20 una percentuale pari al 60,6%)....

🇪🇸 Assicurazione vita

SPAGNA: EVOLUZIONE DEL RISPARMIO GESTITO DALLE IMPRESE VITA NEL 2010

Alla chiusura dell’esercizio 2010, il risparmio gestito dalle imprese vita, rappresentato dall’ammontare delle riserve tecniche, era pari a 146,5 miliardi di euro (+1,9% rispetto all’esercizio precedente, in decelerazione rispetto al 5,6% del 2008).Questi i principali dati contenuti in una comunicazione dell’Associazione spagnola degli assicuratori (UNESPA) del 10 febbraio scorso.Tali risultati possono essere considerati positivi, in particolar modo se essi vengono posti a conf...

🇨🇭 Solvibilità

“SWISS SOLVENCY TEST”: SOLVIBILITA' OK PER LA MAGGIOR PARTE DELLE IMPRESE ELVETICHE

Gli assicuratori svizzeri hanno superato il primo test dopo l’introduzione delle nuove regole sul capitale proprio. Secondo le indicazioni, la maggioranza degli assicuratori elvetici è caratterizzata da adeguati livelli di capitalizzazione.Su un totale di 133 imprese sottoposte a valutazione (sulla base di dati relativi all’inizio del 2010), 124 compagnie sono risultate in possesso dei requisiti previsti dallo “Swiss Solvency Test” (SST). Tra le imprese meno capitalizzate risultano q...

🇯🇵 Solvibilità

GIAPPONE: IN VISTA L’ADOZIONE DI UN MARGINE DI SOLVIBILITA’ DI GRUPPO

Secondo l’articolo apparso sul Financial Weekly Monitor nei primi giorni di febbraio, la Financial Services Agency - autorità competente per la vigilanza sulle imprese assicuratrici in Giappone - è intenzionata a introdurre, entro marzo 2012, uno standard di solvibilità consolidato (basato, cioè, su tutte le “subsidiaries” facenti parte di un gruppo assicurativo).Il Giappone dispone già di un “solvency margin standard” non consolidato: nel caso in cui tale margine scenda al di sotto di u...

🇻🇳 Analisi dei mercati

VIETNAM: BENE IL 2010 E STIME POSITIVE PER IL 2011

Secondo quanto recentemente riportato dalla stampa, l’industria assicurativa vietnamita è caratterizzata da un consistente potenziale di sviluppo. Le imprese operanti sono 53 (29 danni, 12 vita e un riassicuratore) e nel 2010 hanno raccolto premi per circa 30.700 miliardi di Dong (pari a 1,57 miliardi di dollari USA).Il comparto vita ha realizzato premi per 13.200 miliardi di Dong (pari a 673 milioni di dollari), in aumento del 15% rispetto al 2009. Il settore ha beneficiato degli ef...

🇰🇭 Analisi dei mercati

CAMBOGIA: IL 2010, ANNO POSITIVO PER GLI ASSICURATORI

Secondo le statistiche ufficiali, pubblicate dall'Associazione nazionale degli assicuratori in Cambogia (GIAC), la raccolta premi del settore assicurativo è cresciuta rapidamente nel corso del 2010, dopo il decremento verificatosi nel 2009. La raccolta è risultata di 24,9 milioni di dollari USA (pari a 18,2 milioni di euro), con una crescita del 24% rispetto al 2009, anno in cui la raccolta premi aveva subito una flessione del 2,86%. I dati di fonte associativa indicano, inol...

🇹🇼 Analisi dei mercati

TAIWAN: POSITIVI I RISULTATI DEL RAMO VITA NEL 2010

Secondo la stampa locale, che cita le statistiche 2010 pubblicate dall’Associazione degli assicuratori vita della Repubblica Cinese (LIA-ROC), il comparto vita a Taiwan ha raccolto premi per 1.162 miliardi di dollari taiwanesi (pari a 28,9 miliardi di euro), con un incremento del 25,6% rispetto al 2009.Il settore vita ha visto, per la prima volta, il “sorpasso” della raccolta premi di nuova emissione sul dato relativo ai premi per i contratti già in essere. Secondo l’Associazione,...

🇨🇳 Assicurazione auto

CINA, ASSICURAZIONE AUTO: IN AUMENTO LE VENDITE ATTRAVERSO IL CANALE TELEFONICO

Secondo quanto riferito dal Chinese Insurance News Website, i premi assicurativi auto raccolti tramite il canale telefonico raggiungeranno in Cina, nell’anno in corso, i 30-40 miliardi di Yuan (pari a 3,3–4,4 miliardi di euro). Tale risultato si traduce in una crescita superiore al 100% rispetto al 2010; si prevede che tale trend possa proseguire nell’arco dei prossimi tre-cinque anni. Alla base dell’espansione delle televendite quale “canale distributivo” nel comparto auto vi sono ...

🇧🇩 Analisi dei mercati

BANGLADESH: IL MERCATO ASSICURATIVO NEL 2009

Secondo notizie di stampa (The Daily Star Newspaper, che cita il più recente Rapporto annuale dell’Associazione degli assicuratori del Bangladesh, pubblicato a dicembre 2010), il settore assicurativo nazionale - vita e danni - ha registrato una robusta crescita nel corso del 2009.I premi lordi raccolti dalle assicurazioni private nel comparto vita sono aumentati del 28% rispetto al 2008, passando da 35,9 miliardi di Taka (pari a 368 milioni di euro) a 45,9 miliardi (470 milioni di e...

🇧🇩 Vigilanza

BANGLADESH: AL VIA LA NUOVA AUTORITA’ DI VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI

Il Governo del Bangladesh ha recentemente costituito l’Autorità per lo Sviluppo e la Vigilanza del settore assicurativo (IDRA-Development and Insurance Regulatory Authority). Il nuovo ente sostituisce l’Ufficio del “Chief Controller of Insurance”, finora preposto alla vigilanza delle 62 imprese operanti sul mercato nazionale.Alla presidenza dell’IDRA è stato nominato per tre anni, con effetto immediato, un attuario che ha al suo attivo quasi tre decenni di esperienza, mentre ai vert...

🇯🇴 Analisi dei mercati

GIORDANIA: PREMI IN CRESCITA DEL 12% NEL 2010

Secondo i dati diffusi dalla Commissione di vigilanza sul settore assicurativo in Giordania (IC), il mercato ha fatto registrare, nel 2010, una crescita dei premi lordi del 12%. La raccolta ha raggiunto un totale di 408,1 milioni di dinari, pari a 416 milioni di euro (contro 365,1 milioni di dinari nel 2009).In particolare, i premi raccolti dal business danni sono stati pari a 370,1 milioni di dinari (378 milioni di euro), in crescita del 12% rispetto al 2009. Quanto al comparto ...

🇸🇾 Riassicurazione

SIRIA: MAGGIORI POSSIBILITA’ OPERATIVE PER I BROKER RIASSICURATIVI ESTERI

Il Ministero delle Finanze siriano ha pubblicato un decreto che autorizza l’operatività dei broker riassicurativi esteri sul territorio nazionale. Il requisito di capitale richiesto agli operatori (siano essi nazionali o esteri) è fissato a 50 milioni di lire siriane, pari a 769.000 euro.Secondo il decreto, i fondatori della società di brokeraggio devono possedere una quota non inferiore al 25% e non superiore al 40% del capitale, mentre il singolo azionista non può detenerne più de...

🇺🇸 Long-term care

RIFORMA OBAMA: “CLASS”, UN NUOVO STRUMENTO PER IL RISCHIO DI LTC?

Negli Stati Uniti, i costi legati alla Long-Term Care costituiscono per molti pensionati la più consistente fonte di “spesa non assicurata”: infatti, né le tradizionali polizze malattia offerte dall’assicurazione privata né il sistema “Medicare” permettono la copertura delle spese derivanti da stati di non autosufficienza. Sul mercato statunitense sono presenti prodotti specifici per la LTC, ma il numero di acquirenti è ancora modesto a causa di premi elevati e prestazioni assicurative limitate...

🇦🇷 Analisi dei mercati

ARGENTINA: IN CRESCITA IL MERCATO ASSICURATIVO A FINE 2010

Secondo i dati raccolti dall’autorità di vigilanza argentina, nel dicembre 2010 la raccolta premi è cresciuta del 24,3% rispetto al medesimo mese del 2009 (+9,5% tra novembre e dicembre), per un totale di circa 4 miliardi di pesos (circa un miliardo di dollari).La raccolta nel settore delle assicurazioni del patrimonio ammonta a 3,2 miliardi (821,29 milioni di dollari), corrispondente all’ 81,4% del portafoglio complessivo. Il comparto ha fatto registrare un aumento del 10% grazie alla cre...

🇸🇻 Vigilanza

EL SALVADOR: VERSO UNA “VIGILANZA UNICA” NEL SETTORE FINANZIARIO

E’ stato avviato il processo istitutivo di un'autorità unica per la vigilanza sul settore finanziario salvadoregno. La fusione delle attuali Autorità di vigilanza di settore (Superintendencias del Sistema Financiera, de Valores y de Pensiones) dovrebbe perfezionarsi entro sei mesi.La nuova “autorità unica” avrà il compito di esercitare la vigilanza tecnica e operativa, darà attuazione ai provvedimenti del Consejo e assumerà provvedimenti nei confronti dei soggetti vigilati. Al Banco...

🇪🇺 Auto, Sinistri

ASSICURAZIONE AUTO IN EUROPA: FIDELIZZARE IL CLIENTE MIGLIORANDO LA GESTIONE SINISTRI

Il mercato assicurativo auto europeo risulta caratterizzato dall’obbligatorietà delle coperture, da una forte regolamentazione, da una accesa concorrenza con conseguente volatilità della redditività.In un simile contesto, l’ottimizzazione dei costi in particolare di quelli relativi ai sinistri diventa essenziale per un’efficiente gestione del business.Il documento di Ernst&Young pone in evidenza la fase di liquidazione dei sinistri quale “momento cruciale” della relazione con ...

🇪🇺 Deficit, Fiscalità

DEBITO PUBBLICO E RILANCIO DELL’ECONOMIA IN EUROPA: STUDIO BOSTON CONSULTING

A seguito della recente crisi economica, buona parte dei paesi europei deve fronteggiare il problema di un deficit e di un debito pubblico in crescita.Lo studio della società di consulenza Boston Consulting analizza la realtà di quattordici Paesi dell’Unione europea (tra i quali l’Italia), sulla base dei dati statistici disponibili e di una serie di interviste rilasciate da funzionari dei Ministeri del tesoro e delle finanze. Gli autori considerano l’attuale situazione finanzia...

🌎 Calamità naturali

SOLUZIONI PUBBLICO/PRIVATO PER LA GESTIONE DEI GRANDI RISCHI NATURALI

Nel corso degli ultimi decenni, la frequenza e la gravità degli eventi naturali distruttivi è andata crescendo e tale tendenza sta spingendo al rialzo sia i costi relativi al sostegno dovuto alle vittime delle catastrofi sia quelli della ricostruzione.Il “gap” tra il danno economico “effettivo” e quello “assicurato” è molto esteso, soprattutto nei paesi emergenti (spesso i più colpiti e i meno preparati a fronteggiare le conseguenze degli eventi).Le forme di partnership pubblic...

🌎 Banca, Crisi finanziaria

“LA CRISI FINANZIARIA DEL 2015”. REPORT OLIVER WYMAN AL WORLD ECONOMIC FORUM

In occasione del World Economic Forum tenutosi a Davos nel gennaio scorso, Oliver Wyman ha pubblicato un report dal suggestivo titolo “The Financial Crisis of 2015, An Avoidable History”.Il documento sottolinea che – nonostante le riforme introdotte di recente – l’economia globale e il sistema finanziario restano fragili; nei prossimi cinque anni, il prospettarsi di una nuova crisi finanziaria è tutt’altro che irrealistico.L’analisi condotta nello studio si configura come una ...

🌎 Fondi pensione

TOWERS WATSON: “GLOBAL PENSIONS ASSET STUDY 2011”

Nella edizione 2011 dello studio sugli investimenti degli enti pensionistici, Towers Watson ha preso in esame 13 paesi in cui i fondi pensione sono più sviluppati. Si tratta di Australia, Brasile, Canada, Francia, Germania, Hong Kong, Irlanda, Giappone, Olanda, Regno Unito, Stati Uniti, Sud Africa e Svizzera, Paesi che insieme raccolgono l’85% degli assets pensionistici mondiali. Gli aspetti considerati nello studio comprendono:- l’ammontare degli asset (inclusi dati sull...