Panorama Assicurativo Ania

Newsletter

Dicembre 2009 - N°74

Focus - UE - Statistiche - Normativa - News

Focus

🇺🇸 Crisi finanziaria

CRISI FINANZIARIA, RISCHIO SISTEMICO E FUTURO DELLA REGOLAMENTAZIONE ASSICURATIVA NEGLI STATI UNITI

La recente crisi finanziaria ha posto in evidenza l’importanza della stabilità delle istituzioni finanziarie a dimensione globale. Iniziative volte al miglioramento dell’efficacia della vigilanza su istituzioni “sistemicamente” rilevanti sono state avviate soprattutto con riguardo al settore bancario, ma il tema è a volte posto anche in relazione al settore assicurativo. Nel Paper l’autore, considerando il caso AIG, sostiene che l’assicurazione non sia in genere fonte di rischio sistemico e che le iniziative regolamentari, negli Stati Uniti e altrove, dovrebbero riconoscere tale specificità.

L’Associazione delle mutue assicuratrici statunitensi (NAMIC) ha pubblicato di recente un Paper di Scott Harrington dedicato alla recente crisi finanziaria e al rischio sistemico in assicurazione.In particolare, l’autore fornisce una panoramica sulle cause della crisi finanziaria negli Stati Uniti, si sofferma sull’evolvere delle difficoltà del gruppo AIG, sino al suo salvataggio, considera le fonti di rischio sistemico e verifica se l’assicurazione, in generale, rientri tra tali fonti, di...

🌎 Assicurazione vita

LA COPERTURA OTTIMALE DEL RISCHIO LONGEVITA’ IN UN PORTAFOGLIO DI PRODOTTI VITA CON RISCHIO DI INVESTIMENTO

Le prestazioni dei prodotti assicurativi dipendono in larga misura dall’evoluzione (incerta) delle probabilità di sopravvivenza. Tale incertezza è di norma definita come “rischio di longevità”.La letteratura sull’argomento mostra che l’effetto di tale rischio sulla singola rendita vitualizia può essere sostanziale, ma che esiste una possibile copertura consistente nella combinazione di singole rendite, da un lato, e prestazioni per il caso di morte o “survivor swaps”, dall’altro.Tutt...

🌎 Fondi pensione

LA VALUTAZIONE DELL’OPZIONE DI CONVERSIONE IN RENDITA TRAMITE MODELLI STOCASTICI DI VOLATILITA’ DEI PREZZI AZIONARI

Nell’ambito dei prodotti di “risparmio previdenziale”, le “Guaranteed Annuity Options” offrono la possibilità di convertire il risparmio accumulato in una rendita vitalizia a tasso fisso, una volta che il contratto giunge a scadenza. Tale opzione è stata largamente utilizzata nel Regno Unito negli anni ’70 e ’80, quando i tassi di interesse erano particolarmente elevati, ma è stata successivamente causa di problemi per gli assicuratori quando i rendimenti hanno subito una flessione (anni ’90). ...

🇯🇵 Strumenti derivati

GIAPPONE: LE DETERMINANTI DELL’INVESTIMENTO IN STRUMENTI FINANZIARI DERIVATI DA PARTE DELLE IMPRESE DI ASSICURAZIONE

Scopo dello studio è di analizzare le tendenze che caratterizzano l’uso dei prodotti finanziari derivati da parte delle imprese assicuratrici giapponesi e – in particolare – di verificare quali siano i fattori specifici che spingono le compagnie a servirsi di tali strumenti.In tal senso - grazie alle evidenze fornite da un campione di imprese vita e danni operanti sul mercato nipponico su un arco temporale di sette anni (2001-2008) - emerge anzitutto che la quota di compagnie che utilizza ...

🇺🇸 Calamità naturali

USA: ASSICURAZIONE CALAMITA’ NATURALI TRA REGOLAMENTAZIONE E EFFICIENZA

Il decennio che sta per concludersi è stato caratterizzato da una crescente frequenza e gravità delle calamità naturali. Il “picco” è per ora posto al 2005 (segnato dagli uragani “Katrina”, “Rita” e Wilma”): in termini di risarcimenti, si tratta dell’anno più costoso della storia delle assicurazioni a partire dal 1906.L’elevata frequenza e gravità delle calamità naturali di questi anni si sono riflesse nelle politiche assuntive adottate dalle compagnie USA, sempre più attente nella v...

🇺🇸 investimenti azionari, Pensioni

LE AZIONI SONO UN INVESTIMENTO “ADATTO PER LA PREVIDENZA”?

Il declino delle garanzie pubbliche in ambito pensionistico e sanitario ha costretto gli americani a ricorrere in sempre maggior misura al proprio risparmio per finanziare le spese durante il pensionamento. In questo senso, i rendimenti sugli investimenti in azioni – relativamente alti nel lungo termine – sembrano rappresentare una forte attrattiva per risparmiatori che intendono accumulare ricchezza.Obiettivo dello studio è verificare se, considerando il profilo rischio-rendimento degli i...

🇮🇹 Regioni, Sanità

SPESA SANITARIA E QUALITA’ DEL SERVIZIO: LE DUE VELOCITA’ DELLE REGIONI ITALIANE

Il Quaderno CERM presenta uno specifico modello – denominato “SaniRegio” – per l’analisi della spesa sanitaria pubblica a livello regionale. Il modello evidenzia, anzitutto, quanta parte della spesa sanitaria possa essere riconducibile alle differenze (demografiche, economiche, sociali e riferite al “capitale umano”) esistenti all’interno del sistema; pone in luce, in secondo luogo, quanta parte della spesa sanitaria pubblica possa invece trovare giustificazione nella differente qualità de...

UE

Solvency II

UFFICIALMENTE APPROVATA LA DIRETTIVA “SOLVENCY II”

Il 9 novembre, il Consiglio ECOFIN ha approvato all’unanimità la Direttiva “Solvency II”, il cui testo verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea nel corso delle prossime settimane. E’ stata fissata al 31 ottobre 2012 la deadline per il recepimento del testo della Direttiva nella legislazione nazionale dei paesi membri, mentre una specifica clausola pone al 31 ottobre 2014 la scadenza per la presentazione di un rapporto sull’applicazione delle regole attinenti la vigilan...

Solvency II

PUBBLICATI DAL CEIOPS I “FINAL ADVICES” SULLE MISURE DI ATTUAZIONE DI SECONDO LIVELLO

Ottemperando alla richiesta formulata lo scorso giugno dalla Commissione Europea, il CEIOPS ha pubblicato il proprio “final advice” in merito alla maggior parte delle misure di attuazione (secondo livello) dei principi di “Solvency II”.Si conclude così un processo che - a partire dal mese di marzo 2009 e fino a settembre – ha visto il CEIOPS impegnato in due consultazioni, riferite a un totale di 37 papers. Sono stati ricevuti 3.600 commenti per la prima “tornata” di Consultation Papers (C...

Solvency II

APERTA LA PUBBLICA CONSULTAZIONE SUL CP 78 DEL CEIOPS: EQUIVALENZA DEI REGIMI DI VIGILANZA DEI PAESI TERZI

In data 30 novembre il CEIOPS ha pubblicato sul proprio sito, in pubblica consultazione, il testo del Consultation Paper n. 78, chiedendo agli stakeholders interessati l’invio di eventuali commenti entro il prossimo 5 febbraio. Nello scorso mese di giugno, infatti, la Commissione europea ha chiesto al CEIOPS di fornire – entro marzo 2010 – pareri sulle misure attuative di secondo livello, in riferimento ai criteri da utilizzare nella valutazione dell’equivalenza di paesi terzi, secondo quanto d...

Solvency II

USO DEI DATI DI MERCATO NELLA VALUTAZIONE DELLE RISERVE TECNICHE: REPORT CEIOPS/GCAE

Nel corso degli Studi di Impatto Quantitativo (QIS) condotti negli ultimi anni nell’ambito del progetto Solvency II, è emerso il problema della frequente indisponibilità dei dati e della conseguente difficoltà, per molte imprese, di procedere al calcolo della “Best Estimate” secondo i principi di valutazione previsti nella Direttiva Solvency.Tenuto conto di quanto precede, nel QIS4 era stata fornita una serie di tecniche di valutazione semplificate (“proxies”) per i casi in cui, ad esempio...

Fondi pensione, Regolamentazione, Vigilanza

CEIOPS: PANORAMICA EUROPEA SULLE REGOLE DI RISK MANAGEMENT PER I FONDI PENSIONE

La consistente contropartita richiesta ad economie e mercati per uscire dall’impasse della crisi finanziaria conseguita al “credit crunch” statunitense ha spinto operatori economici, autorità di vigilanza, legislatori a concentrare l’attenzione sul “risk management” con rinnovato impegno.Nell’ambito delle istituzioni finanziarie, i fondi pensione (IORPs) giocano un ruolo economico e sociale rilevante. Il CEIOPS, pertanto, ha dato il via ad un’analisi sulle regole di risk management a...

Vigilanza

APPROVATA DAL CONSIGLIO LA NUOVA STRUTTURA DI VIGILANZA FINANZIARIA DELL’UNIONE EUROPEA

Il Consiglio europeo (“Economic and Financial Affairs”) ha approvato la nuova architettura della vigilanza finanziaria per i paesi membri dell’Unione. L’adozione definitiva delle disposizioni, da parte del Parlamento Europeo, è prevista nel corso del 2010.La nuova “architettura di vigilanza” prevede, tra l’altro, la creazione di tre nuove Autorità, incaricate di vigilare sull’attività legata ai servizi finanziari: - “European Banking Authority” (EBA), in sostituzione del CEBS (...

Vigilanza

CEIOPS: DIRAMATO IL “WORK PROGRAMME” PER IL 2010

Il CEIOPS ha approvato e diffuso il suo programma di lavoro per il 2010, che prosegue – sotto molti aspetti - in collaborazione con CEBS e CESR. Al centro dell’attenzione ancora molti “lavori in corso”, anche se sono previste numerose attività supplementari, legate al passaggio (2010) alla nuova “architettura di vigilanza” (che sarà attiva, secondo le previsioni, all’inizio del 2011). Sul fronte “Solvency II”, in particolare, il CEIOPS è ancora impegnato nel fornire alla Commis...

Fondi pensione, Vigilanza

CEIOPS: PUBBLICATO IL TESTO (RIVEDUTO) DEL “PROTOCOLLO DI BUDAPEST” SUI FONDI PENSIONE

Concluso il periodo di pubblica consultazione (di due mesi, con scadenza il 15 giugno 2009), il CEIOPS ha diffuso il testo – in versione riveduta – del “Protocollo di Budapest”.Il documento contiene le linee-guida per la cooperazione e il coordinamento delle autorità europee di vigilanza sui fondi pensione che esercitano attività cross-border, secondo quanto stabilito dalla Direttiva IORP (2003/41/EC). E’ infatti prevista una revisione biennale di tale documento, al fine di “aggiornarlo” c...

Fondi pensione

FONDI PENSIONE E ATTIVITA’ CROSS BORDER: AGGIORNAMENTO DEL CEIOPS

Nella serie “Market Developments”, è stato recentemente pubblicato dal CEIOPS un nuovo rapporto (è il terzo della serie) che offre una panoramica sull’attività cross-border svolta dai fondi pensione ai sensi della “Direttiva IORP” 2003/41/EC)(1).I risultati del “Report 2009” indicano un aumento contenuto dell’attività cross border svolta dai fondi pensione (nel periodo da giugno 2008 a giugno 2009, si è registrato un aumento del numero dei fondi che hanno notificato attività cross bo...

Mercati finanziari

PRODOTTI DERIVATI: PRESENTATE DALLA COMMISSIONE NUOVE INIZIATIVE PER RAFFORZARE LA SICUREZZA E LA SOLIDITA’ DEI MERCATI

Lo scorso 20 ottobre, la Commissione europea ha diffuso il testo di una Comunicazione – COM(2009) 563 – volta a rendere più efficaci, sicuri e solidi i mercati dei prodotti finanziari derivati. La Comunicazione fa seguito alla consultazione con gli stakeholders dello scorso luglio e all’audizione tenuta nel mese di settembre; precede inoltre la presentazione (prevista nel 2010) di proposte legislative sull’argomento, che saranno accompagnate da un’analisi d’impatto approfondita. Quest’ultima in...

Statistiche

🇮🇹 Analisi dei mercati

LE PROSPETTIVE DELL’ASSICURAZIONE ITALIANA SECONDO FITCH

La congiuntura economica negativa induce l’agenzia Fitch Ratings a mantenere un Outlook negativo sul mercato assicurativo italiano.I rami vita hanno fatto registrare nel 2008 una forte riduzione di raccolta, accentuando un processo di contrazione già in corso dal 2006. Per contro, nel 2009 la raccolta vita è cresciuta soprattutto grazie ai prodotti tradizionali con rendimento garantito. I prodotti a contenuto finanziario, invece, sono caratterizzati da una domanda in flessione. ...

🇮🇹 Economia italiana

L’ECONOMIA DELLE REGIONI ITALIANE NEL PRIMO SEMESTRE 2009: INDAGINE BANKITALIA

E’ stato pubblicato il rapporto semestrale della Banca d’Italia sull’economia delle regioni italiane (n. 103, dicembre 2009).Nella prima metà del 2009 l’economia si è mantenuta in recessione. A partire dall’estate sono emersi i primi segnali di ripresa, più accentuati nel Centro-Nord (dove, però, il calo della domanda nel semestre precedente era stato maggiore).Nel terzo trimestre, dopo oltre un anno, il PIL è tornato a crescere (+0,6%) rispetto al trimestre precedente.L’indagi...

🇩🇪 Analisi dei mercati

ASSEMBLEA ANNUALE GDV E “OVERVIEW” SULL'ASSICURAZIONE TEDESCA NEL 2009

Le imprese assicuratrici tedesche proseguono anche nel 2009 il loro percorso di crescita, nonostante la difficile congiuntura economica.I premi raccolti sono pari a 169,6 miliardi di euro, in aumento del 3,1% (contro +1% dell’anno precedente): risultati positivi, alla base dei quali si pongono soprattutto i rami vita e malattie. E’ infatti previsto, rispetto al 2008, uno sviluppo della raccolta pari al 4,8% per i rami vita (inclusi fondi pensione e casse) e del 4% per il ramo malattie....

🇫🇷 Analisi dei mercati

PROSPETTIVE DELL'ASSICURAZIONE VITA E DANNI IN FRANCIA. REPORT DI FITCH

FitchRatings ha di recente pubblicato una nuova analisi del mercato assicurativo francese: da essa emerge che il “Rating Outlook” assegnato si mantiene negativo.Dopo un periodo di crescita della raccolta premi tra il 2003 e il 2006 (+15% medio annuo), un primo calo del 3% si è registrato nel 2007, mentre un’ulteriore flessione dell’11% ha caratterizzato il 2008. Nel 2008, appunto, le riserve tecniche vita non hanno realizzato - per la prima volta dopo due decenni - alcuna crescita: i...

🇫🇷 Analisi dei mercati

FRANCIA: ASSICURAZIONE VITA +10% NEI PRIMI 9 MESI DEL 2009

In Francia, il terzo trimestre dell’anno è stato caratterizzato da una generalizzata ripresa di tutti i settori economici. E’ tornato un clima di maggior fiducia sui mercati azionari (come dimostra l’andamento dell’indice CAC 40) e le famiglie hanno ripreso ad orientarsi verso investimenti più “remunerativi”, tra i quali l’assicurazione vita, riducendo la loro “preferenza per la liquidità”. L’andamento della raccolta premi vita, infatti, è positivo: dall’inizio dell’anno, il totale p...

🇬🇧 Analisi dei mercati

REPORT FITCH: ANCORA “SOTTO PRESSIONE” GLI UTILI DEGLI ASSICURATORI BRITANNICI NEI RAMI DANNI

Il “Rating Outlook” di Fitch per il comparto danni del mercato assicurativo britannico resta negativo, a motivo delle spinte al ribasso che attualmente caratterizzano gli utili degli assicuratori. Due i fattori “scatenanti”: qualità e sostenibilità degli utili – che Fitch considera scarse – e l’attuale contesto di recessione economica (che ha già contribuito all’aumento della frequenza sinistri e potrà essere probabile causa di ridotta domanda, in futuro, per le coperture assicurative non obblig...

🇨🇭 Analisi dei mercati

FITCH MANTIENE UN OUTLOOK NEGATIVO SUL MERCATO ASSICURATIVO ELVETICO

Il mercato assicurativo svizzero è tra i più sviluppati: i premi 2008 - al netto della riassicurazione - erano pari a 52,8 miliardi di franchi svizzeri (29,4 miliardi imputabili alla raccolta vita e 24,4 miliardi a quella danni) ed è caratterizzato da un elevato rapporto premi/PIL (9,9% nel 2008, contro una media europea – EU15 – pari all’8,7%).Nell’evidenziare tali cifre, l’agenzia di rating Fitch sottolinea che il mercato elevetico è stato penalizzato da un generalizzato “downgrading” de...

🇧🇪 Analisi dei mercati

IN FRENATA, NEL 2008, IL MERCATO ASSICURATIVO BELGA. RESTANO STABILI I RAMI DANNI

Assuralia, Associazione belga delle imprese assicuratrici, ha presentato un’analisi del mercato assicurativo nazionale nel 2008(*).La difficile congiuntura economica, conseguenza della crisi, ha di fatto arrestato il processo di crescita regolare che aveva caratterizzato il mercato assicurativo negli ultimi anni, riportando alcuni valori ai livelli del 2002; gli effetti di tale “frenata”, tuttavia, rimangono limitati.Le politiche di investimento applicate nelle fasi di espansio...

🇸🇮 Analisi dei mercati

IN CALO NEL 2008 GLI UTILI DEGLI ASSICURATORI SLOVENI

L’Autorità di vigilanza ha pubblicato il rapporto sull’andamento del mercato assicurativo sloveno nel 2008.L’esercizio ha risentito delle conseguenze della crisi finanziaria, che hanno rallentato il processo di sviluppo della raccolta.Conseguentemente, il rapporto premi/PIL è sceso al 5,2% (dal 5,7% del 2007), mentre l’aumento del 6,3% fatto registrare dalla raccolta premi è in realtà dovuto per lo più all’evoluzione dei prezzi; in termini reali, al contrario, la crescita risul...

🇷🇴 Analisi dei mercati

CRESCITA SOLIDA DELL’INDUSTRIA ASSICURATIVA ROMENA NEL 2008

L’Autorità di vigilanza sul mercato assicurativo romeno (CSA) ha pubblicato il rapporto relativo all’andamento del settore nel 2008.Nonostante la crisi finanziaria, l’industria assicurativa ha registrato una crescita della raccolta – in termini reali - nella misura del 17%, per complessivi 8,9 miliardi di Lei (2 miliardi di euro). Circa la metà (4,7 miliardi di Lei, pari a 1 miliardo di euro) è stata sottoscritta al di fuori dei confini nazionali, da compagnie romene operanti in regi...

🇺🇸 Auto

USA: CONGIUNTURA NEGATIVA PER IL SEGMENTO “PRIVATE” DELL’ASSICURAZIONE AUTO

Negli Stati Uniti, il segmento “private” dell’assicurazione auto ha beneficiato, per sei anni consecutivi, di una congiuntura economica favorevole. Tale andamento si è interrotto nel 2008, in concomitanza con la crisi finanziaria.Il rapporto Fitch Ratings analizza i recenti sviluppi del comparto e delinea le prospettive, nel breve-medio termine, in termini di rating. Fra gli aspetti di rilievo figurano i seguenti:- la battuta d’arresto subita dall’espansione del comparto non è ...

🇦🇷 Analisi dei mercati

OVERVIEW SUL MERCATO ASSICURATIVO ARGENTINO. REPORT DI FITCH

Gli effetti negativi della recente crisi finanziaria si sono aggiunti a problemi economici di natura strettamente locale (flessione del gettito fiscale e del saldo della bilancia dei pagamenti, fuga di capitali, rallentamento della produzione industriale), il che ha ulteriormente contribuito a creare un clima di forte incertezza nel mercato delle assicurazioni in Argentina.La redditività delle imprese è a rischio, soprattutto in ragione della volatilità sui mercati finanziari.L’Autor...

🇯🇵 Vita

GIAPPONE: IL BUSINESS VITA CONTINUA A SOFFRIRE GLI EFFETTI DELLA CRISI

La crisi finanziaria globale ha fortemente influito sul mercato assicurativo vita giapponese. Secondo Fitch Ratings, l’impatto è stato amplificato dalla forte esposizione degli assicuratori al mercato azionario e dalla generalizzata flessione nel rendimento degli investimenti.Lo stato di difficoltà del mercato è reso palese dall’andamento delle nove principali compagnie del settore, rappresentative del 75% della raccolta premi. Alla fine dell’anno fiscale 2008-2009 (marzo 2009), infa...

🇰🇷 Analisi dei mercati

COREA DEL SUD: RAPPORTO DELL’AUTORITÀ DI VIGILANZA SULL’ATTIVITA’ NEL 2008

L’Autorità di vigilanza sul mercato finanziario della Corea del Sud (FSS) ha pubblicato il rapporto annuale relativo all’attività svolta nel periodo compreso tra marzo 2008 e aprile 2009.L’attività di supervisione sul settore assicurativo, in particolare, ha impegnato l’Autorità su diversi fronti: - preparazione all’entrata in vigore dei principi contabili internazionali (IFRS), prevista per il 2011;- predisposizione di misure in favore della concorrenza, inclusa l’emanaz...

🇮🇱 Sicurezza Sociale

LA SPESA SOCIALE IN ISRAELE NEL 2008

Il National Insurance Institute of Israel svolge un ruolo fondamentale nel sistema di sicurezza sociale dello Stato di Israele.È l’ente pubblico incaricato di prestare assistenza economica alle fasce “deboli” della popolazione (ad esempio, alle famiglie che si trovano in condizione di temporanea o durevole difficoltà economica), attraverso “programmi mirati” per il sostegno delle diverse situazioni “a rischio” (vecchiaia, maternità, invalidità e LTC, disoccupazione, bancarotta – per citarn...

🌎 Riassicurazione

FITCH: MIGLIORA L’OUTLOOK SULLA RIASSICURAZIONE MONDIALE

Fitch migliora l’Outlook, da “negativo” a “stabile”, dell’industria riassicurativa a livello mondiale.La variazione riflette il ritorno a un’evoluzione positiva dei mercati dei capitali, condizioni macroeconomiche più stabili e una soddisfacente performance finanziaria delle compagnie di riassicurazione.La fase di ripresa che sta interessando i mercati dei capitali, secondo Fitch, ha anche contribuito a placare i timori di possibili difficoltà di accesso a questi ultimi da parte ...

Normativa

🇬🇧 Vigilanza

RISPOSTE ALLA CRISI: I LAVORI DELLA “COMMISSIONE TURNER” PER RAFFORZARE LA VIGILANZA SULLE BANCHE “SISTEMICAMENTE” RILEVANTI

La crisi finanziaria ha aperto un ampio dibattito sulla riforma dei sistemi di vigilanza su mercati e istituzioni finanziarie.Nel Regno Unito, il Ministro delle Finanze ha incaricato Lord Adair Turner - Presidente dell’Autorità di vigilanza sui servizi finanziari (FSA) dal settembre 2008 – di formulare proposte di intervento per migliorare il sistema di controlli sul mercato finanziario britannico.Il Discussion Paper qui presentato rientra nei lavori svolti dalla "Commissione T...

🇯🇵 Contratto di assicurazione, Legislazione

A BREVE IN VIGORE LA NUOVA LEGGE SULLE ASSICURAZIONI IN GIAPPONE

Il 1° aprile 2010 entrerà in vigore in Giappone la nuova legislazione in materia assicurativa.Al riguardo, l’Associazione delle compagnie assicuratrici operanti nei rami danni (GIAJ) ha pubblicato una sintesi dei contenuti della normativa, fortemente innovativi rispetto al passato.Per la prima volta, la regolamentazione della materia assicurativa assume un ruolo autonomo, distinguendosi chiaramente dalle disposizioni del Codice del commercio.Quanto ai contenuti, che non r...

🇺🇸 Antitrust

USA: NORME STATALI E NORME FEDERALI. IL CASO DELLA COMPETENZA IN TEMA DI CONCORRENZA NELLE ASSICURAZIONI

Negli Stati Uniti è in vigore da diversi decenni una legge (“McCarran-Ferguson Act”, 1945) secondo la quale la regolamentazione “federale” – di norma includendo anche la normativa antitrust e quanto stabilito dal “Federal Trade Commission Act” – si applica all’attività assicurativa solo nella misura in cui quest’ultima non è regolamentata dalle leggi del singolo Stato.Tale principio non vale, invece, per le attività delle imprese assicuratrici che non siano strettamente correlate al “core ...

🇵🇹 Assicurazione e mutui

PORTOGALLO: NUOVE REGOLE PER LE COPERTURE ASSICURATIVE LEGATE A MUTUI

Presso gli istituti di credito portoghesi è pratica diffusa la richiesta di stipulare un contratto di assicurazione vita, infortuni o invalidità quale condizione “sine-qua-non” per concedere un finanziamento.Il Ministero dell’Economia, in data 11 settembre 2009, ha pubblicato il Decreto-Lei n.222/2009 per disciplinare le condizioni e il funzionamento di tali coperture assicurative.Obiettivo del provvedimento è quello di fissare regole minime a tutela dei diritti dei consumatori che s...

News

🇮🇹 Sicurezza

INDAGINE TECNOBORSA 2009: LA SICUREZZA DOMESTICA NELLE GRANDI CITTA’ ITALIANE

E’ stata pubblicata l’indagine “Le famiglie italiane nelle sei grandi città e la sicurezza in casa”, realizzata da Tecnoborsa, società consortile creata dalle Camere di commercio.L’indagine, basata su 2000 interviste a famiglie residenti a Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo e Genova, compie un’analisi sul tema della sicurezza fra le mura domestiche. In particolare, viene preso in considerazione l’atteggiamento degli italiani nei confronti di due specifiche nozioni di “sicurezza”: quell...

🌎 Calamità naturali

NEL 2009 ONERI ASSICURATIVI IN DISCESA PER LE CALAMITÀ NATURALI

Alla fine del 2009, l’onere assicurativo derivante da calamità naturali ammonterà a 21 miliardi di dollari (13,9 miliardi di euro), ai quali si aggiungono circa 3 miliardi attribuibili a catastrofi “man-made” (1,9 miliardi di euro). Sono questi i dati più significativi fra quelli pubblicati da Swiss Re in un recente “press release”, che anticipa i contenuti di un prossimo numero di Sigma sull’argomento.Per il mondo assicurativo - e non - si tratta di una buona notizia: in termini economici...

🌎 Mutamento climatico

RAPPORTO WWF-ALLIANZ SULL’IMPATTO DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI

WWF ed Allianz hanno commissionato un rapporto (“Principali punti critici del sistema climatico della Terra e conseguenze per il settore assicurativo”), per fare il punto sulle conseguenze del riscaldamento terrestre sotto il profilo ambientale, economico e assicurativo.Lo studio evidenzia che il problema del mutamento climatico non è semplice, che la transizione verso nuovi scenari climatici sarà tutt’altro che “indolore” e che – soprattutto – esiste una serie di “soglie” il cui sup...

🇬🇧 Analisi dei mercati

REGNO UNITO: RACCOLTA VITA IN FLESSIONE NEL TERZO TRIMESTRE

L’agenzia Fitch Ratings ha recentemente pubblicato una nota relativa all’andamento del business vita britannico nel terzo trimestre 2009. Come previsto dagli analisti, sulle vendite di coperture vita continuano a incidere negativamente le conseguenze della crisi finanziaria.Il declino delle vendite è indotto da una minore domanda di prodotti assicurativi - dovuta alla necessità, per i risparmiatori, di utilizzare i mezzi finanziari per ripianare i debiti accumulati -, ma anche dalla ...

🇫🇷 Prestazioni definite, Previdenza

I CONTRATTI PREVIDENZIALI A PRESTAZIONI DEFINITE COINVOLGONO PIU’ DI UN MILIONE DI LAVORATORI FRANCESI

La Federazione francese degli assicuratori (FFSA) ha recentemente diffuso alcune precisazioni in merito ai contratti pensionistici a prestazioni definite. Questi contratti di natura previdenziale si rivolgono a particolari categorie di soggetti all’interno delle aziende, ma la loro applicazione non è limitata ai soli dirigenti.L’obiettivo di tali contratti è di fidelizzare i dipendenti di aziende che non possono sviluppare piani di stock-option e di fornire una soluzione per il pens...

🇪🇸 Analisi dei mercati

RAMO AUTO IN SPAGNA: TENDENZE DEL 2009

Secondo le previsioni ICEA (Investigación Cooperativa entre Entidades Aseguradoras y Fondos de Pensiones), i risultati ottenuti nel ramo r.c. auto nel 2009 saranno inferiori rispetto a quelli dell’anno precedente. Il rapporto fra risultato tecnico e raccolta premi nel primo semestre 2009 (9,6% a giugno, contro 10,3% del 2008) è in flessione, mentre il “combined ratio” è cresciuto di 4,7 punti (96,9%, rispetto a 92,2% nel 2008).La raccolta premi del ramo auto risulta in diminuzione (-...

🇪🇸 Crisi finanziaria

ASSICURAZIONE E CRISI FINANZIARIA IN SPAGNA: LA PROSPETTIVA DEL BANCO DE ESPAÑA

Il numero di novembre della pubblicazione “Informe de Estabilidad Financiera”, diffusa dal Banco de España, contiene alcune considerazioni sull’impatto che la crisi finanziaria internazionale ha avuto sul settore assicurativo spagnolo nel 2008.Nonostante alcuni segnali di ripresa nel corso del 2009, l’assicurazione iberica è tuttora caratterizzata da un clima di incertezza, legato al persistere dell’instabilità finanziaria e alla tendenza al ribasso di redditività e solvibilità delle impr...

🇧🇪 Vigilanza

BELGIO: ALLA BANCA CENTRALE ALCUNI POTERI DI VIGILANZA SULL’ATTIVITA’ ASSICURATIVA?

Lo scorso 13 ottobre, il Governo belga ha reso nota l’intenzione di riorganizzare la distribuzione delle competenze di vigilanza sulle imprese assicuratrici attive sul mercato nazionale.Nell’attuale assetto - in vigore dal 1975 - l’attività assicurativa nel suo complesso è sottoposta al controllo dello Stato, dapprima attraverso l’ “Office de Contrôle des Assurances” e, attualmente, tramite la Commissione bancaria, finanziaria e assicurativa (CBFA).Il progetto di riorganizzazio...

🇵🇹 Marketing

PORTOGALLO: INDAGINE SULLA PUBBLICITÀ NEL SETTORE ASSICURATIVO

L’Autorità di vigilanza sul mercato assicurativo portoghese (ISP) ha reso noti i risultati dell’attività ispettiva, condotta nel periodo gennaio-settembre 2009, in tema di pubblicità di prodotti assicurativi e fondi pensione.La verifica ha riguardato 327 annunci diffusi attraverso i mass-media (televisione, radio, giornali, affissioni).Sei sono i casi di “non conformità” con la normativa vigente:- alcuni (3 casi) hanno pubblicizzato servizi di consulenza assicurativa pres...

🇺🇸 Sanità

USA: LA CAMERA APPROVA LA RIFORMA SANITARIA DI OBAMA

Lo scorso 7 novembre, la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato il progetto di riforma del sistema sanitario. Si tratta di una decisione di portata “storica”, sia per la rilevanza della materia sia per l’entità delle innovazioni che introduce.Il sistema vigente prevede una limitata copertura sanitaria per le fasce di popolazione a reddito più basso e richiede la sottoscrizione di polizze sanitarie private per accedere alle cure mediche.La riforma prevede inve...

🇺🇸 Regolamentazione, Vigilanza

USA: LA RIFORMA DELLA VIGILANZA SUI SERVIZI FINANZIARI E IL SUO IMPATTO SULLE ASSICURAZIONI

Il “Restoring American Financial Stability Act”, il disegno di legge per la riforma dei mercati finanziari negli Stati Uniti (attualmente in discussione al Senato), sta suscitando reazioni diversificate tra gli assicuratori. Fra altre disposizioni, il disegno di legge contiene una norma (“Non-admitted and Reinsurance Reform Act”) che renderebbe più semplice per i risk managers accedere al mercato dei prodotti per i rischi “non standardizzati” e normalmente non disponibili presso gli opera...

🇺🇸 Crisi finanziaria, Pensioni

USA: GLI EFFETTI DELLA CRISI SULL’INDICE CHE MISURA IL RISCHIO DI PENSIONAMENTO

Nel documento pubblicato dal Boston College, gli autori considerano l’impatto che la recente crisi ha avuto sull’indice che misura il rischio di pensionamento (NRRI) negli Stati Uniti. Tale indice misura la percentuale di famiglie americane considerate “a rischio” di non poter mantenere i propri standard economici dopo l’abbandono della vita attiva.L'indice risulta dalla comparazione dei tassi di sostituzione – dati dal rapporto tra il reddito pensionistico e il reddito da lavoro – c...

🇺🇸 Salute

USA: LE COPERTURE SANITARIE “APRONO” ALLA MEDICINA ALTERNATIVA

Negli Stati Uniti, la medicina alternativa fa il suo ingresso tra le prestazioni sanitarie coperte da assicurazione. Il processo è relativamente recente, ma in rapida espansione. La copertura di prestazioni sanitarie basate sulla medicina alternativa risulta essere sempre più gradita agli assicurati americani, che fanno largamente ricorso ad agopuntura, chiropratica e ad altri trattamenti sanitari “alternativi”.Al momento, l’estensione della copertura riguarda poche compagnie e...

🇺🇸 Sicurezza stradale

USA: IL DIVIETO DI UTILIZZARE IL CELLULARE ALLA GUIDA FUNZIONA. L’ESPERIENZA DI TRE STATI

Il divieto di utilizzare il telefono cellulare durante la guida è previsto nella legislazione di sette Stati USA, oltre al District of Columbia.L’indagine dell’ Insurance Institute for Highway Safety - ente senza scopo di lucro volto alla ricerca e alla promozione della sicurezza stradale e sostenuto dal settore assicurativo statunitense - mira a misurare gli effetti di lungo periodo generati dalla presenza di tale divieto; è stata condotta in tre Stati (District of Columbia, New Yor...

🇲🇽 Analisi dei mercati

L’ASSICURAZIONE MESSICANA E’ IN CRESCITA NEL 2009

In occasione dell’incontro organizzato dalla “Comision Nacional para la Proteccion y Defensa de los Usuarios de Servicios Financieros” (CONDUSEF), il Presidente della “Asociacion Mexicana de Instituciones de Seguros” (AMIS) ha dichiarato che la crisi finanziaria internazionale non ha avuto ripercussioni negative sul settore assicurativo.L’attuale fase di recessione sembra piuttosto avere favorito una maggiore consapevolezza dei rischi e una più definita avversione al rischio; alla fine del...

🇦🇺 Trasparenza

AUSTRALIA: LA DISCLOSURE DEL SUPERVISORE. APRA INTENDE AMPLIARE L’INFORMATIVA SULL’ANDAMENTO DEL RAMO VITA

L’Autorità di vigilanza sul mercato finanziario australiano (APRA) ha pubblicato un discussion paper, in cui sottopone alla valutazione degli “addetti ai lavori” l’ipotesi di rivedere le proprie politiche di pubblicazione dei dati relativi all’andamento del business vita nel Paese.La finalità è quella di fornire maggiori informazioni sull’andamento del comparto, secondo schemi di agevole lettura e con un livello di dettaglio predefinito.Nella pratica, si tratta di sostituire l’...

🇩🇴 Analisi dei mercati

REPUBBLICA DOMINICANA: LA CRISI FINANZIARIA RALLENTA LA CRESCITA DEL MERCATO ASSICURATIVO

Secondo il rapporto pubblicato da Fitch Ratings, la crisi finanziaria globale ha inciso in modo significativo sul percorso di crescita che, negli ultimi anni, ha caratterizzato l’industria assicurativa dominicana. La crescita della raccolta premi nel 2008 (+8,8%) costituisce un brusco rallentamento rispetto all’ultimo biennio, contraddistinto da tassi annui dell’ordine del 40%.In termini di redditività del business, la combinazione di diversi fattori, quali crisi finanziaria (c...

Crisi finanziaria, Economia

IL PUNTO SULLA CRISI ECONOMICA E FINANZIARIA IN ISLANDA

L’Islanda è stata colpita da una crisi economica e finanziaria senza precedenti, causata fondamentalmente dal crollo del sistema bancario nazionale. Il report dell’OCSE analizza la situazione attuale e prospettica dell’economia e della finanza dell’isola artica.Il fallimento delle principali banche islandesi è stato causato sia dalla generalizzata crisi finanziaria sia, soprattutto, dalla fragilità del sistema finanziario, alla cui origine vanno poste le strategie aggressive delle tr...

🌎 Cambiamento climatico

CAMBIAMENTO CLIMATICO: ALLUVIONI E URAGANI SARANNO SEMPRE PIÙ COSTOSI PER GLI ASSICURATORI

Lo studio, presentato dall’Associazione britannica degli assicuratori, utilizza un approccio innovativo per la valutazione degli impatti delle calamità naturali. Esso unisce in modo originale nozioni di risk modeling, di climatologia, meteorologia, idrologia e scienze attuariali.Il documento presenta un’analisi dei potenziali impatti assicurativi che il cambiamento climatico potrebbe causare, per effetto dell’aumento di fenomeni naturali distruttivi. L’attenzione degli autori è rivo...