Panorama Assicurativo Ania

🇦🇺 Calamità naturali, Rischio climatico

AUSTRALIA: IL GOVERNO ANNUNCIA LA CREAZIONE DI UN POOL RIASSICURATIVO PER IL RISCHIO URAGANI

« ARPC ready to support new reinsurance pool » (ARPC NEWS RELEASE, 04. May 2021) «Insurers welcome reinsurance commitment » - The Insurance Council of Australia (ICA) welcomed the Federal Government’s announcement of a $10 billion reinsurance pool (ICA NEWS RELEASE, 04. May 2021) «Australia plans $10bn government cyclone reinsurance backstop » (ARTEMIS NEWS RELEASE, 04. May 2021)


ICA – INSURANCE COUNCIL OF AUSTRALIA
https://www.insurancecouncil.com.au/

ARTEMIS
https://www.artemis.bm/

ARPC – AUSTRALIAN REINSURANCE POOL CORP. (Australian Government)
https://arpc.gov.au


ARPC - Link alla NEWS RELEASE (04. May 2021)

ICA - Link alla NEWS RELEASE (04. May 2021)

ARTEMIS - Link all’ARTICOLO DI COMMENTO



Il Governo australiano sta progettando la realizzazione di un pool riassicurativo finalizzato alla copertura dei rischi derivanti dai cicloni (e dalle correlate alluvioni), nell’intento di fornire sostegno all'industria assicurativa privata nella diffusione di coperture più accessibili per coloro che si trovano in zone particolarmente esposte al rischio (essenzialmente, le aree a nord del Paese).

Nelle intenzioni del Governo, a partire dal 1° luglio 2022 il nuovo pool sarà sostenuto da una garanzia governativa di 10 miliardi di dollari australiani e, sulla scorta di tale iniziativa, si prevede che i premi assicurativi in ​​tutta l'Australia settentrionale possano ridursi di oltre 1,5 miliardi di dollari nell’arco di un decennio. 

I dettagli sono ancora piuttosto scarsi (il Governo non ha ancora chiarito il ruolo del settore assicurativo privato), ma è certo che una Task Force guidata dal Ministero del Tesoro lavorerà per sviluppare il progetto definitivo del pool, in collaborazione con l’industria assicurativa.

 Attraverso un comunicato stampa, l'Insurance Council of Australia (ICA) ha reso noto di aver accolto con favore l’iniziativa del Governo e ha sottolineato che da una recente indagine è emerso come il principale driver dell’innalzamento dei premi assicurativi nell'Australia settentrionale sia costituito proprio dal maggior rischio di cicloni (e alluvioni ad essi correlate). In particolare, l’indagine ha rilevato che nel biennio 2018-19 gli assicuratori hanno subito perdite per circa 208 milioni di dollari proprio in seguito agli eventi verificatisi nell’area in questione.