Panorama Assicurativo Ania

Parità di genere, Pensioni

IL “GENDER GAP” IN CAMPO PREVIDENZIALE E COME PORVI RIMEDIO: UN REPORT DELL’OCSE

“Towards Improved Retirement Savings Outcomes for Women” WEBPAGE DI PRESENTAZIONE e REPORT (read-online version)


OECD - ORGANISATION FOR ECONOMIC CO-OPERATION AND DEVELOPMENT
http://www.oecd.org/


OECD – WEBPAGE DI PRESENTAZIONE

OECD - Link al REPORT ("read-online" version)



In media, nei Paesi OCSE, le donne ricevono una pensione inferiore del 26% rispetto a quella degli uomini: questa è la premessa di un Report dell’Organizzazione internazionale dedicato alle differenze di genere nei sistemi previdenziali e alle politiche da adottare per porvi rimedio.

La maggior parte delle differenze pensionistiche tra uomini e donne deriva da divergenze nei tassi di partecipazione al mercato del lavoro, dall’utilizzo più o meno esteso di forme di occupazione part-time e da differenze nei redditi e nelle carriere professionali.

Secondo il Report è necessario seguire alcune linee guida che, perlomeno, contribuiscano a non peggiorare le distanze a livello previdenziale e che possano aiutare a ridurre le diseguaglianze di genere nel mondo del lavoro.

Il documento è così organizzato. 

Nella prima parte viene illustrata l’evidenza statistica relativa al pension gender gap in una selezione di Paesi OCSE. 

Viene quindi passata in rassegna la letteratura scientifica sui fattori comportamentali e culturali che spiegano il fenomeno della diseguaglianza di genere.

Sono poi esaminati in maggiore dettaglio alcuni casi nazionali, cercando di identificare i fattori che, al di là delle politiche relative al lavoro, potrebbero essere attivati per ridurre il gender gap.

Un’attenzione particolare è dedicata all’analisi dei sistemi previdenziali e alle loro regole, in quanto potrebbero essere all’origine di almeno una parte delle differenze pensionistiche.

Il Report illustra, infine, alcune opzioni di policy che dovrebbero essere adottate per contribuire a ridurre il gap.

Il documento contiene un ampio apparato statistico e analitico sui sistemi previdenziali visti nell’ottica del divario di genere.