Panorama Assicurativo Ania

🇮🇪 Business interruption, Covid-19

IRLANDA: LINEE GUIDA DELLA VIGILANZA IN MATERIA DI COVID-19 E ASSICURAZIONE BUSINESS INTERRUPTION

“COVID-19 and Business Interruption Insurance. - Supervisory Framework” (REPORT, 05.08.2020)


CBI - CENTRAL BANK OF IRELAND
https://www.centralbank.ie/


CBI Link al DOCUMENTO (Insurance Supervisory Framework)


 

La crisi economica e i problemi socio-sanitari conseguenti alla diffusione della pandemia Covid-19 hanno spinto la Banca Centrale irlandese (CBI) a pubblicare alcune linee guida (“COVID-19 and Business Interruption Insurance Supervisory Framework'”) che definiscono le aspettative dell’Autorità per quanto riguarda:

  • le richieste di risarcimento derivanti da polizze per la copertura dei danni da interruzione di esercizio (BI) a seguito del COVID-19;
     
  • le interazioni con le imprese assicuratrici e l’approccio generale di vigilanza;
     
  • la possibile escalation di eventuali problematiche identificate.

Il Framework è strutturato in cinque “punti” che definiscono le aspettative di CBI secondo quanto già delineato in una Lettera  alle imprese, inviata lo scorso marzo(1).

1.  – Le imprese assicuratrici sono tenute a rispettare gli obblighi legali e regolamentari:
nella risoluzione di eventuali problemi legati alla Business Interruption insurance (BI) la Vigilanza si aspetta che gli assicuratori adottino un “primo approccio” improntato a valori di onestà, equità, professionalità (secondo il miglior beneficio per i clienti), cura e diligenza.
Le imprese sono tenute a valutare  azioni e decisioni relative al trattamento dei clienti secondo i loro obblighi normativi e ai sensi del Codice per la Tutela dei Consumatori (Consumer Protection Code, 2012); inoltre,  laddove la vigilanza  identifichi eventuali criticità relative  al trattamento della clientela e/o  all’interpretazione delle polizze BI, l’Autorità si aspetta che le imprese adottino immediate azioni correttive, in linea con  quanto comunicato dalla Vigilanza.

2.  – Il Consiglio di Amministrazione e il Senior Management dovrebbero essere responsabili  quanto a garantire che gli aspetti  relativi alle polizze BI (per sinistri riconducibili a COVID-19) siano gestiti in conformità di tutti gli obblighi legali e regolamentari; parimenti,  sono tenuti a cooperare con l’Autorità nella realizzazione del Framework.

3.  – La Vigilanza si aspetta che le imprese considerino la Comunicazione del Governo per il lockdown  causa Covid-19 come un “obbligo” ai fini della definizione della questione delle coperture assicurative.

4.  – In caso di dubbio, le imprese assicuratrici sono tenute a interpretare eventuali formulazioni “poco chiare” del testo di polizza nel modo più favorevole al cliente.

5.  – La Vigilanza si attende che le imprese gestiscano i sinistri e le azioni legali in modo efficace ed efficiente e, se del caso, offrano assistenza alla clientela nella presentazione dei sinistri (anche evidenziando i termini e le condizioni di polizza che potrebbero risultare a vantaggio della clientela). Le imprese sono tenute a garantire che qualsiasi offerta di liquidazione dei sinistri sia equa, tenga conto di tutti i fattori rilevanti in coerenza con i termini della polizza e rappresenti la migliore stima del ragionevole diritto del cliente ai sensi del testo  contrattuale.

_______________________________

(1) Sul punto, si veda quanto segue, sul sito della Banca Centrale irlandese:

Central Bank of Ireland sets out Expectations of Insurers in Light of COVID-19 Emergency (CBI Press Release,  27.03.2020).
https://www.centralbank.ie/news/article/press-release-dear-ceo-letter-inusrance-covid19-27-march2020

«Central Bank of Ireland Expectations of Insurance Undertakings in Light of COVID-19»  (LETTER, 27.03.2020)
https://www.centralbank.ie/docs/default-source/regulation/consumer-protection/dear-ceo-letter---central-bank-of-ireland-expectations-of-insurance-undertakings-in-light-of-covid-19.pdf