Panorama Assicurativo Ania

🌎 Covid-19, Criteri ESG, Mercato finanziario

LE VARIABILI ESG AL TEMPO DEL COVID-19: UN’ANALISI DI BANCA D’ITALIA

“ESG risk in times of Covid-19” (Covid-19 Notes, June 15 2020)

Fabrizio FERRIANI, Filippo NATOLI


BANCA D’ITALIA
https://www.bancaditalia.it


BANCA DITALIA Link alla NOTA



La pandemia di Covid-19 ha comportato, tra gli altri effetti, un drastico calo dei mercati azionari. Gli investitori, infatti, hanno cercato di “anticipare” la forte recessione economica mondiale che si è verificata nei mesi successivi.

L’articolo di due ricercatori delle Banca d’Italia cerca di valutare se, nelle decisioni di investimento o di disinvestimento adottate dagli operatori, hanno giocato un ruolo anche le variabili ESG (Environmental, Social e Governance).

L’ipotesi è che gli investitori, in particolare in un momento di crisi, abbiano cercato di privilegiare quei titoli dove i rischi ESG sono minimizzati, in quanto tali impieghi rappresentano anche una forma di copertura rispetto a rischi più generali come quelli di mercato.

L’analisi si basa sugli indici dei mercati azionari mondiali MSCI e sulla classificazione dei rischi ESG di Morningstar; è relativa al periodo di 15 settimane che vanno dal 20 gennaio al 1° maggio 2020.

Gli Autori dimostrano che, in particolare dopo il crollo dei mercati azionari di fine febbraio, gli investitori hanno mostrato una preferenza verso titoli a basso rischio ESG, probabilmente considerandoli più sicuri rispetto all’evoluzione della crisi economica.