Panorama Assicurativo Ania

🇮🇹 Frode assicurativa, Reporting

IVASS: LETTERA AL MERCATO SUI NUOVI PROTOCOLLI PER LO SCAMBIO DELLE INFORMAZIONI ANAGRAFICHE E STATISTICHE

“Presentazione alle imprese dei nuovi protocolli per lo scambio delle informazioni anagrafiche e statistiche” (24 giugno 2019)


IVASS – ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI
https://www.ivass.it


IVASS Link alla LETTERA



Il 20 giugno scorso IVASS ha pubblicato una Lettera al mercato concernente la presentazione alle imprese dei nuovi protocolli per lo scambio delle informazioni anagrafiche e statistiche.

L’Istituto – si segnala nella Lettera – ha intrapreso importanti iniziative di aggiornamento dei propri sistemi informativi, con i seguenti obiettivi: rendere più efficienti e meno esposte ai rischi operativi le procedure di lavoro delle attività istituzionali, dare maggiore attuazione a quanto previsto dalla legge istitutiva in materia di integrazione informatica con la Banca d'Italia, migliorare gli utilizzi interni ed esterni delle informazioni segnalate, rendere più sicuri e strutturati i sistemi di scambio dati tra l’Istituto e le imprese.

Le iniziative hanno riguardato principalmente tre ambiti:

  • l’antifrode, con il nuovo portale dell’Archivio integrato antifrode (AIA),
  • il sistema informativo anagrafico (Registro delle imprese e dei gruppi assicurativi – RIGA),
  • il sistema delle rilevazioni sui bilanci e sulle statistiche istituzionali.

Le applicazioni informatiche di supporto ai tre settori suddetti sono state realizzate in collaborazione con le strutture informatiche della Banca d'Italia; la fase di sviluppo è prossima a essere completata e possono essere, pertanto, avviate le attività che culmineranno con l’entrata a regime delle nuove procedure.

La Lettera segnala che il 1° luglio si terrà a Roma, presso il Centro Convegni “Carlo Azeglio Ciampi” in via Nazionale 190, una giornata di lavoro per presentare a tutte le imprese le innovazioni che saranno introdotte con i progetti citati; con tale iniziativa si intendono condividere con le compagnie i prossimi passi per l’entrata in esercizio delle applicazioni e mettere in grado le imprese di realizzare eventuali adeguamenti alle proprie procedure interne.