Panorama Assicurativo Ania

🇪🇺 Giovani, Lavoro

NEET: IN ITALIA UN GIOVANE SU QUATTRO NON STUDIA E NON LAVORA. I DATI EUROSTAT

“Young people neither in education nor employment” (NEWS, 15 GIUGNO 2018)


EUROSTAT
http://ec.europa.eu/eurostat/web/main/home


EUROSTAT Link alla NEWS


 

Eurostat ha recentemente pubblicato un breve report dedicato ai giovani disoccupati in Europa.

Nell’UE vivono più di 38 milioni di persone di età compresa fra i 18 e i 24 anni, la maggioranza dei quali svolge attività di studio o di lavoro. Il 14,3% di giovani risulta rientrare nella definizione di NEET, ossia di persone non occupate e che non svolgono attività di studio o di formazione.
Dal 2012, il peso dei NEET è costantemente diminuito, passando dal 17,2% all’attuale 14,3%, un livello analogo a quello di prima della grande crisi finanziaria.

In tale quadro, l’Italia si conferma maglia nera in Europa: il peso dei NEET nel nostro Paese, infatti, è pari al 25,7% (26% nel 2016), molto superiore alla media del Continente.

Una percentuale simile si registra a Cipro, dove i NEET sono il 22,7%; seguono Grecia (21,4%), Croazia (20,2%), Romania (19,3%) e Bulgaria (18,6%). Un tasso NEET superiore al 15% si rileva anche in Spagna (17,1%), Francia (15,6%) e Slovacchia (15,3%). Al contrario, la percentuale più bassa di NEET si riscontra nei Paesi Bassi (5,3%), davanti a Slovenia (8%), Austria (8,1%), Lussemburgo e Svezia (entrambi a 8,2%), Repubblica Ceca (8,3 %), Malta (8,5%), Germania (8,6%) e Danimarca (9,2%).