Panorama Assicurativo Ania

🇪🇺 ORSA, Solvency II

L’ORSA IN PROSPETTIVA: OLTRE LA FASE PREPARATORIA DI SOLVENCY II (MILLIMAN)

“Stepping stones to ORSA: looking beyond the preparatory phase of Solvency II”

Sinéad CLARKE, Eamonn PHELAN


MILLIMAN
http://it.milliman.com


Link allo STUDIO



Negli ultimi anni, una grande attenzione è stata posta dai regulators sui sistemi di risk management all’interno delle imprese assicuratrici. Numerosi paesi – fra i quali Stati Uniti, Canada, Australia, Svizzera, Singapore e Giappone – hanno introdotto requisiti specifici in termini di Own Risk and Solvency Assessment (ORSA).

In Europa, il 1° gennaio 2016 entrerà in vigore Solvency II e scatterà l’obbligo per gli assicuratori e i riassicuratori di condurre una propria valutazione del rischio e della solvibilità.

Già nel 2014 e nel 2015, peraltro, molti operatori UE sono stati soggetti all’obbligo del Forward Looking Assesment of Own Risks (FLAOR), previsto nelle Linee Guida preparatorie a Solvency II pubblicate dall’EIOPA nell’ottobre del 2013.

In linea generale, i requisiti in termini di FLAOR sono più limitati rispetto a quelli previsti per l’ORSA; i primi possono essere interpretati come uno strumento per accompagnare le imprese di assicurazione verso una più completa implementazione dell’Own Risk and Solvency Assessment.

Il paper Milliman analizza, a livello europeo, il grado di preparazione dei diversi mercati rispetto alla piena attuazione delle valutazioni ORSA, tenendo presente che l’adozione del FLAOR, ormai generalizzata, ha contribuito a un notevole progresso verso l’obiettivo finale.

Il paper analizza come nelle diverse realtà europee siano stati applicati i FLAOR e quali ulteriori passi siano necessari per arrivare a una più completa implementazione dei requisiti in termini di ORSA.

I mercati assicurativi presi in considerazione sono:

  • Regno Unito
  • Francia
  • Germania
  • Italia
  • Spagna
  • Olanda
  • Irlanda
  • Paesi del Nord Europa
  • Paesi del Centro ed Est Europa.