Panorama Assicurativo Ania

🇺🇸 Calamit√† naturali

USA: OLTRE 4 MILIONI DI EDIFICI SONO A RISCHIO DI ALLUVIONE. RAPPORTO CORELOGIC

2013 CoreLogic Storm Surge Report Estimates 4.2 Million U.S. Homes Valued at an Estimated $1.1 Trillion at Risk of Hurricane Storm-Surge Damage


CORELOGIC
http://www.corelogic.com/


Link alla press release/pagina di presentazione


La società di analisi CoreLogic(1) ha pubblicato l’edizione 2013 dello “Storm Surge Report”, il rapporto che stima annualmente il rischio potenziale a cui sono esposti gli immobili ubicati in zone degli Stati Uniti soggette ad alta probabilità di uragani e tempeste(2).

L’elaborazione delle stime è basata su un modello di simulazione di proprietà, che individua le zone a rischio classificandole in base al livello di esposizione e, per ciascuna, tiene conto della numerosità di edifici presenti.

Le analisi condotte presentano risultanze articolate per area geografica a livello nazionale, regionale, statale, metropolitano e locale.

Secondo le elaborazioni più recenti, l’esposizione a rischi di alluvione riguarda 4,2 milioni di immobili edificati lungo la costa atlantica e il Golfo del Messico. Tale rischiosità si traduce in un onere assicurativo potenziale - in relazione alle sole coperture property  - dell’ordine di 1.100 miliardi di dollari (824 miliardi di euro), di cui oltre la metà concentrato in 10 aree metropolitane.

In particolare, il rapporto evidenzia come nel 2013 si riscontri un incremento sia nel numero di immobili a rischio sia nel loro valore.

Gli Stati che presentano un maggior numero di costruzioni a rischio risultano essere la Florida e la Louisiana, mentre New York è l’area metropolitana con la maggiore concentrazione di rischio, in termini sia di numero sia di valore degli immobili.

L’edizione 2013 del rapporto include, per la prima volta, la stima del potenziale impatto dell’innalzamento del livello delle acque marine per ragioni legate al cambiamento climatico. Il modello di simulazione sviluppato da CoreLogic ha evidenziato che, nell’ipotesi in cui il mare si innalzasse di un piede (30 centimetri), gli effetti più gravi si avrebbero per l’area metropolitana di Miami (ove sia il numero di edifici a rischio sia i danni economici potenziali potrebbero raddoppiare rispetto alle stime di rischio attuali).

Il report completo può essere consultato nel sito di CoreLogic (www.corelogic.com).  Viene richiesta una registrazione.

 ________________________

 (1) CoreLogic è un’azienda leader nella gestione e nell’analisi di informazioni di natura immobiliare per l’erogazione di servizi a favore del settore bancario, finanziario e assicurativo. Opera nel mercato statunitense e in quello australiano.

 (2) Per un confronto, si veda:
“Storm Surge”: stima dell’esposizione delle coste USA al rischio di onde anomale” (CoreLogic Storm Surge Report 2012), in Panorama Assicurativo n. 105, luglio 2012 (Sezione “News”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=34131&est=1