Panorama Assicurativo Ania

🇩🇪 Alluvioni, Calamità naturali

SOLO IL 32% DEI TEDESCHI E’ ASSICURATO CONTRO I DANNI DA ALLUVIONI

Nur 32% der Deutschen sind gegen Schäden versichert


GDV – Gesamtverband der Deutschen Versicherungswirtschaft
http://www.gdv.de/


PRESS RELEASE: Nur 32% der Deutschen sind gegen Schden versichert

PRESS RELEASE: dass der Schaden durchaus hher sein kann als bei der Elbe-Flut 2002

PRESS RELEASE: Versicherer richten Krisenstbe ein und sichern schnelle Hilfe zu


I danni causati dalle imponenti precipitazioni atmosferiche che hanno recentemente colpito estese aree dell’Europa centrale hanno riportato alla ribalta il problema delle coperture assicurative per i danni da alluvione.

In Germania, ad esempio, solo il 32% delle abitazioni è coperto contro tale rischio anche se – come sottolinea l’Associazione tedesca delle imprese assicuratrici (GDV) – la maggioranza degli immobili ad uso abitativo sarebbe in possesso di tutti i requisiti per ottenere la copertura.  Persino  in particolari situazioni “difficili” (ad esempio, per immobili ubicati in zone “a rischio”) sarebbe possibile, in molti casi,  trovare soluzioni assicurative “ad hoc”. Il vero problema, invece, è costituito dalla tendenza - comune a una buona parte della popolazione -  a sottovalutare il fenomeno delle alluvioni e le sue conseguenze.

Secondo alcuni dati di fonte associativa, nel 2002 (inondazione provocata dal fiume Elba), le abitazioni coperte da “assicurazione  danni elementari” - che fornisce tutela, tra l’altro, anche contro i danni da alluvione/inondazione - erano circa 3 milioni; dopo un decennio, tale numero era aumentato di 2,5 milioni (+83%). Tuttavia, evidenzia GDV, gli immobili attualmente assicurati (circa 5,5 milioni) costituiscono solamente un terzo del totale (32%).

In riferimento alla distribuzione regionale (Länder) di tale copertura sul territorio, il Land più “virtuoso” è quello del Baden-Württermberg (il 95% degli immobili risulta assicurato), seguito a distanza da Sachsen (42%), Thüringen (40%), Sachsen-Anhalt (38%). Agli ultimi posti nella graduatoria vi sono invece Schleswig-Holstein (15%), Niedersachsen (13%) e Saarland (12%).