Panorama Assicurativo Ania

🌎 Ricchezza, Risparmio

“GLOBAL WEALTH REPORT 2012” DI BOSTON CONSULTING GROUP

Global Wealth Report 2012 - "The battle to regain strength"

Jorge Becerra, Peter Damisch, Bruce Holley, Monish Kumar, Matthias Naumann, Tjun Tang, Anna Zakrzewski


BOSTON CONSULTING GROUP
www.bcg.it


Visualizza il Report


Boston Consulting Group, società di consulenza internazionale, ha pubblicato la 12a edizione del rapporto dedicato a ricchezza e risparmio gestito, su scala mondiale.

Secondo Boston Consulting, l’industria del wealth management si trova a un crocevia: da una parte, i mercati "maturi" stanno sperimentando una crescita economica debole, se non nulla; dall’altra, le economie emergenti che stanno crescendo a tassi molto elevati.

Si tratta di tendenze che continueranno probabilmente nei prossimi anni e che originano interrogativi sulle strategie da adottare da parte degli operatori. Meglio, ad esempio, cercare nuove opportunità di business al di fuori dei mercati maturi o adottare nuove strategie e nuovi modelli di business per raggiungere clienti potenziali in mercati consolidati? A loro volta, le istituzioni finanziarie che già operano nei mercati in espansione devono limitare il loro raggio di azione a questi o è meglio che diversifichino l’offerta anche in altri mercati esteri?

Il rapporto di Boston Consulting cerca di rispondere a questi interrogativi e fornisce un quadro quantitativo e qualitativo della distribuzione della ricchezza nelle varie aree del mondo.

Dal punto di vista quantitativo, emerge che la ricchezza finanziaria delle famiglie è risultata pari, nel 2011, a:

  • 38 mila miliardi di dollari negli Stati Uniti,
  • 33,5 mila miliardi di dollari in Europa occidentale, 
  • 17,8 mila miliardi in Giappone, 
  • 1,9 mila miliardi nell’Europa dell’Est, 
  • 3,5 mila miliardi in America Latina, 
  • 4,5 mila miliardi in Medio-Oriente e Africa, 
  • 23,7 mila miliardi in Asia-Pacifico

per un totale di 122,8 mila miliardi di dollari e una crescita dell’1,9% rispetto all’anno precedente.

Secondo le previsioni della società di consulenza, sino al 2016 si registrerà un tasso di crescita annua della ricchezza privata pari al 4,3% a livello globale, per un ammontare -  in termini assoluti -  di 151,2 mila miliardi dollari (con una forte crescita, in termini percentuali, in Asia-Pacifico, Est Europa e America Latina).

Oltre ai profili prettamente quantitativi, il Report offre una serie di approfondimenti dedicati alla ricchezza detenuta offshore, alla redditività del settore del wealth management, ai modelli alternativi di business per le società di gestione, alle tendenze più importanti destinate ad influire sull’andamento del settore.