Alexis LOUAAS, Pierre PICARD
“A pandemic business interruption insurance” (2020)
HAL - ARCHIVES OUVERTES
https://hal.archives-ouvertes.fr/
Pandemia, Business interruption


Gli Autori analizzano come un’assicurazione che copra il rischio di interruzioni dell'attività aziendale a seguito di una pandemia possa essere messa in atto basandosi su meccanismi di capitalizzazione. Non viene considerato, nel lavoro, il possibile ruolo svolto dallo Stato.

Il rischio di pandemia non può essere mutualizzato, in quanto colpisce contemporaneamente un gran numero di imprese. Inoltre, ha carattere sistemico perché si accompagna a un forte calo dell'economia reale.

Tuttavia, come dimostrato dalla crisi del Covid-19, le pandemie colpiscono i settori economici in modo differenziato: alcuni di essi sono colpiti in modo molto grave perché la loro attività è fortemente influenzata dai divieti di viaggio e dai vincoli sull'organizzazione del lavoro, mentre altri sono più resistenti. Questo apre la porta a meccanismi di copertura del rischio basati su un portafoglio di titoli finanziari, comprese posizioni long-short e opzioni sui mercati azionari.

Gli Autori dimostrano che tali asset finanziari consentono agli assicuratori di offrire una copertura per l'interruzione dell'attività a seguito di pandemia, coprendo contemporaneamente i rischi associati all'alternanza di stati rialzisti e ribassisti non pandemici.

Queste conclusioni derivano da un modello teorico di corporate management e sono illustrate da simulazioni numeriche, utilizzando i dati della borsa francese.

UE
STATISTICHE
NEWS