Fabrice BOREL-MATHURIN, Nicole EL KAROUI, Stéphane LOISEL, Julien VEDANI
“Locality in time of the European insurance regulation "risk-neutral" valuation framework, a pre-and post-Covid analysis and further developments”
HAL - ARCHIVES OUVERTES
https://hal.archives-ouvertes.fr/
Solvency II, Market-consistency, Criteri di valutazione


Il principio di coerenza con il mercato (“market-consistency”), previsto dalla normativa europea per la valutazione delle assicurazioni vita (Solvency II), incorpora, nell’opinione degli Autori del presente lavoro, numerose inesattezze sia teoriche che pratiche, che portano a una mancanza di stabilità. Il rischio di manipolazione indotto dall'imprecisione del quadro normativo e, in particolare, dalla sua elevata dipendenza dai dati di calibrazione regolatori e non regolatori è evidente.

In questo Paper gli Autori aggiornano alcuni risultati e analisi di lavori precedenti,  utilizzando i dati di un anno "standard" relativamente recente (2017) e di un anno caratterizzato da eccezionalità (primo trimestre 2020, con effetti Covid-19), testando ulteriori sensitività.

Sulla base dei valori aggiornati, ottengono fino al 45% in meno nei valori stimati del VIF secondo le matrici di volatilità implicita delle swaption utilizzate per calibrare il modello dei tassi di interesse. Testando diversi set di calibrazione, ottengono una differenza fino al 105%.
Parallelamente, osservano che l'utilizzo di medie a tre mesi per calibrare i generatori di scenari economici non fa scomparire gli effetti di crisi come quelle del Covid-19.

Affrontano, quindi, il problema di impostazione dei “simulation seeds” utilizzati per generare gli scenari economici e l'interesse e i limiti di mantenere lo stesso “seed” durante la stima e il confronto di valutazioni economiche, sia nell'analisi orizzontale (confronto delle valutazioni nel tempo) sia in quella verticale (studiando le sensibilità alla stessa data).

Propongono, infine, vari strumenti per un più efficiente risk management delle valutazioni e degli scenari economici, attraverso una migliore comprensione dei modelli di Asset-Liability Management.

UE
STATISTICHE
NORMATIVA
NEWS