UE
“COMMUNICATION FROM THE COMMISSION TO THE EUROPEAN PARLIAMENT, THE COUNCIL, THE EUROPEAN ECONOMIC AND SOCIAL COMMITTEE AND THE COMMITTEE OF THE REGIONS - Getting ready for changes. Communication on readiness at the end of the transition period between the European Union and the United Kingdom” - COM(2020)324 final (09.07.2020)
“Notice to Stakeholders - Withdrawal of the United Kingdom and EU rules in the field of insurance /reinsurance” (“Sectorial Preparedness Notes”- INSURANCE) - 13.07.2020
“Notice to Stakeholders - Withdrawal of the United Kingdom and EU rules in the field of data protection” (“Sectorial Preparedness Notes”- DATA PROTECTION) - 06.07.2020
EUROPEAN COMMISSION
https://ec.europa.eu/
Brexit

 

Il 9 luglio scorso,  la Commissione europea  ha pubblicato una Comunicazione contenente orientamenti in relazione alla fine del periodo transitorio successivo alla Brexit. Tale documento – che contiene una serie di “raccomandazioni” –  riguarda diversi settori,  compresi i servizi finanziari e l’ambito della protezione dei dati personali.

La Commissione ha poi pubblicato   anche una serie riveduta di “Sectorial Preparedness Notes”   relative, in particolare, all’assicurazione e alla tutela dei dati.

Servizi finanziari

Nella Comunicazione viene posto in evidenza che le attuali autorizzazioni per la prestazione di servizi finanziari all'UE da  parte del Regno Unito scadranno il 31 dicembre; in seguito, tale attività sarà soggetta alle norme  applicate ai “Paesi terzi”. Le disposizioni in materia di equivalenza consentiranno di facilitare, entro certi limiti,  l’interazione tra l'UE e il Regno Unito, ma  in settori quali quello assicurativo, ad esempio, l'equivalenza non consente alle imprese di Paesi terzi di fornire servizi all'UE(1).

Inoltre, nel documento viene ricordato che le decisioni in materia di equivalenza possono essere ritirate unilateralmente in qualsiasi momento, in particolare se il quadro normativo  di un Paese terzo differisce da quello UE. Data l’intenzione del Regno Unito  di “divergere”, la Commissione  valuterà l'equivalenza su basi prospettiche. Inoltre,  le parti si  sono impegnate a concludere le valutazioni iniziali di equivalenza entro il 30 giugno, ma il  processo è ancora in corso.

Alla luce di quanto precede, la CE consiglia ai fornitori di servizi finanziari di mettere a punto le proprie misure preparatorie entro il 31 dicembre 2020 e di essere pronti a tutti i possibili scenari, compreso quello di “nessuna equivalenza”.

Casse di compensazione  - equivalenza

Nel testo della Comunicazione viene indicato  che la Commissione europea concederà alle Casse di compensazione del Regno Unito l'accesso a breve termine al mercato UE alla fine del periodo di transizione.

Sulla base delle analisi svolte (dalla BCE e dalle Autorità di vigilanza europee), la Commissione ha identificato le Central Clearing Counterparties (CCP) dei prodotti derivati ​​come un'area di potenziale rischio di stabilità finanziaria e sta valutando l'adozione di una decisione di equivalenza a tempo determinato per il Regno Unito in questo settore.

Le clearing houses europee dovrebbero inoltre adottare misure per ridurre la loro esposizione sistemica alle infrastrutture di mercato del Regno Unito.

Tutela dei dati personali

La Commissione  rileva che il trasferimento di dati personali dall'UE al Regno Unito continuerà dopo il 31 dicembre  solo nel caso in cui il Regno Unito sia compliant con il quadro normativo UE, con particolare riferimento  al Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) e alla Law Enforcement Directive (LED).  L’UE potrà  potrà adottare una decisione di adeguatezza se riterrà che il Paese terzo possa offire un livello adeguato di protezione dei dati.

_________________________

(1) In materia di equivalenza, si veda:
 «Comunicazione della Commissione in materia di equivalenza e report di analisi del Parlamento UE»,   in Panorama Assicurativo n. 191, settembre 2019 (Sezione “UNIONE EUROPEA”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=40927&est=1

STATISTICHE
NEWS