NEWS
“Insurance sector responses to COVID-19 by governments, supervisors and industry” (02.07.2020)
OECD – ORGANISATION FOR ECONOMIC CO-OPERATION AND DEVELOPMENT
http://www.oecd.org/
Pandemia, Covid-19


La diffusione della pandemia di Covid-19 e le misure adottate per ridurre il contagio stanno avendo (e continueranno ad avere) impatti significativi sulle imprese di assicurazione.
Un recente Report dell’OCSE fornisce una panoramica delle misure che Governi, regulators, Autorità di vigilanza, associazioni e singole imprese hanno adottato per rispondere alla pandemia.

Tali misure sono classificate, secondo le loro finalità, in tre tipologie principali:

  • garantire la continuità operativa:
    • le compagnie assicuratrici hanno implementato piani di continuità operativa per garantire la fornitura di servizi essenziali, con particolare attenzione a quelli digitali (che hanno richiesto adeguamenti normativi in alcune giurisdizioni);
    • i supervisori stanno monitorando da vicino l'attuazione dei piani di continuità operativa e alcuni stanno fornendo orientamenti specifici, adottando altresì misure per ridurre l'onere amministrativo della regolamentazione e della vigilanza.
  • gestione dei rischi di solvibilità e liquidità:
    • i supervisori stanno monitorando i rischi di mercato, di sottoscrizione e di liquidità in base alle informazioni finanziarie e di vigilanza disponibili, inclusi i risultati degli stress test svolti. Molte giurisdizioni hanno richiesto dati aggiuntivi alle compagnie relativamente ai rischi emersi a seguito della pandemia;
    • alcune Autorità stanno implementando gli esistenti strumenti di vigilanza anticiclica, mentre altri hanno apportato alcune modifiche ai requisiti normativi o di vigilanza in risposta all'emergenza sanitaria, compresa la flessibilità nell'attuazione dei limiti di investimento o degli standard contabili. Un numero limitato di giurisdizioni ha consentito una certa tolleranza nel rispetto dei requisiti di solvibilità o liquidità;
    • alcune Autorità hanno consigliato alle imprese di limitare le distribuzioni di capitale al fine di preservare la solvibilità finanziaria.
  • supporto agli assicurati colpiti dall'emergenza sanitaria:
    • i supervisori, le associazioni e le compagnie hanno fornito assistenza agli assicurati sull'applicabilità di varie coperture ai danni conseguenti al Covid-19;
    • le compagnie stanno offendo supporto agli assicurati in termini di differimento di pagamenti e rimborsi;
    • le compagnie stanno adattando i termini e le condizioni di copertura (o interpretando le coperture in modo flessibile) al fine di tenere conto dei cambiamenti nel comportamento degli assicurati (ad esempio, lavoro da casa);
    • un certo numero di compagnie ha offerto volontariamente coperture aggiuntive agli assicurati o a tipologie specifiche di lavoratori (operatori sanitari) o di imprese (settore dell'ospitalità, piccole e medie imprese);
    • in diverse giurisdizioni, i Governi hanno fornito un sostegno finanziario all'assicurazione del credito per rispondere a una riduzione della domanda per tale copertura nel contesto dell'aumento del rischio di insolvenza. Molti Governi stanno anche valutando la necessità di un sostegno pubblico per i danni da interruzione dell'attività.
UE
STATISTICHE