“COMMUNICATION FROM THE COMMISSION on an ACTION PLAN for a comprehensive Union policy on preventing money laundering and terrorist financing” - C(2020) 2800 final - 07.05.2020
“Money laundering & terrorism financing – Action Plan” PUBLIC CONSULTATION, 07.05.2020
EUROPEAN COMMISSION
https://ec.europa.eu/
Antiriciclaggio, Terrorismo

 

All’inizio di maggio, la Commissione europea ha presentato, per la consultazione, un Piano d'Azione per la prevenzione  del riciclaggio di denaro e del finanziamento del terrorismo (AML – Money Laundering /CTF - Terrorism Financing).

Il Piano – che delinea il percorso, già identificato nel “pacchetto antiriciclaggio” della Commissione del luglio 2019(1),  da seguire per affrontare le carenze del quadro normativo vigente sui temi ML/TF – è pensato per raggiungere un maggiore livello di armonizzazione in tutta l'Unione europea (ed è corredato da un elenco di Paesi terzi considerati “ad alto rischio”).

La Commissione sottolinea la necessità di un sistema integrato, a livello UE, in materia di AML/CTF e indica che una serie di norme armonizzate, un supervisor europeo e un meccanismo di supporto per le Unità di Informazione Finanziaria / Financial Intelligence Units (UIF) dovrebbero essere misure al centro del sistema. Il Piano d'Azione rappresenta uno strumento di supporto per la Commissione nell’istituzione di tale sistema e si fonda su sei “pilastri”:

  • attuazione effettiva delle norme esistenti in materia di AML/CTF - per garantire l’efficace recepimento e attuazione delle norme, la Commissione proporrà raccomandazioni specifiche (per singolo Paese) sulla materia nel corso del secondo trimestre 2020;
  • unico regolamento UE - per ridurre la frammentazione nel recepire le norme europee e nell’intento di ampliare il quadro di riferimento per meglio affrontare le implicazioni connesse allo sviluppo tecnologico, la Commissione provvederà a presentare proposte legislative per un “Rulebook” armonizzato (primo trimestre 2021);
  • Supervisione a livello UE - la Commissione intende avanzare una proposta per l'istituzione di un “AML/CFT Supervisor” europeo (primo trimestre del 2021);
  • meccanismo di sostegno/cooperazione per le Unità di Informazione Finanziaria (UIF) - la proposta per istituire tale strumento sarà presentata nel corso del primo trimestre 2021;
  • migliore utilizzo delle informazioni per il rispetto del diritto penale - la Commissione intende utilizzare meglio l'intelligence finanziaria attraverso partenariati pubblico-privato. Sul punto provvederà a pubblicare orientamenti specifici entro il primo trimestre del 2021;
  • rafforzamento del ruolo dell’UE nel mondo: la Commissione intende stabilire per l'UE un ruolo più forte nella definizione degli standard internazionali. A tal fine, continuerà a collaborare con gli Stati membri e ad aumentare il proprio coinvolgimento con la task force di azione finanziaria (Financial Action Task Force   - FATF).

La consultazione pubblica sull’Action Plan è aperta fino al 29 luglio 2020.

_________________________

(1) Sul punto si veda, sul sito della Commissione europea, la Sezione “DOCUMENTS” della webpage:
«Communication: Towards better implementation of the EU's anti-money laundering and countering the financing of terrorism framework»  - (e DOCUMENTI CORRELATI, luglio 2019)
https://ec.europa.eu/info/publications/190724-anti-money-laundering-terrorism-financing-communication_en

e quanto riportato da PANORAMA ASSICURATIVO:
Antiriciclaggio e contrasto del finanziamento del terrorismo: “Roadmap” della Commissione europea”, in Panorama Assicurativo n. 197, marzo 2020 (Sezione “UNIONE EUROPEA”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=41414&est=1



 

STATISTICHE
NEWS