STATISTICHE
«Die österreichische Versicherungswirtschaft: Die vorläufigen Zahlen 2019 und eine erste Prognose 2020» (VVO press release, 27.02.2020)
VVO - VERSICHERUNGSVERBAND ÖSTERREICH
https://www.vvo.at/
Analisi dei mercati


L’Associazione austriaca delle imprese assicuratrici (VVO) ha pubblicato i primi dati relativi all’esercizio 2019, accompagnati da alcune anticipazioni sulle tendenze 2020(1).

VVO sottolinea che l’industria assicurativa svolge un ruolo rilevante nel sistema economico austriaco: sono stati sottoscritti oltre 50 milioni di contratti e gli assicurati hanno beneficiato di prestazioni per 14,9 miliardi di euro. Il settore muove una forza lavoro di circa 60.000 dipendenti e concorre alla stabilità dei mercati finanziari con attivi per oltre 110 miliardi in titoli di Stato, immobili, partecipazioni e investimenti azionari.

Il 2019 ha fatto registrare un aumento della raccolta premi complessiva (+2,1%) a 17,7 miliardi di euro, con uno sviluppo positivo dei rami danni/infortuni e malattia, mentre risultano in controtendenza i rami vita.

Il volume premi del comparto vita, infatti, è risultato pari, a fine 2019, a circa 5,5 miliardi di euro (-2,2% rispetto al 2018); la quota preponderante della raccolta (4,8 miliardi di euro) è collegata a polizze a premi ricorrenti (-1,9% rispetto al 2018).  Le prestazioni assicurative corrisposte dalle compagnie hanno raggiunto un totale di 7,3 miliardi di euro (+9,9% nel confronto con il precedente esercizio).
Quanto alle previsioni per il 2020, il mercato vita austriaco dovrebbe  registrare, a fine anno,  una raccolta premi di circa 5,4 miliardi di euro, in flessione di circa l’1,6% rispetto al 2019.

La raccolta premi delle assicurazioni private malattia ha fatto registrare uno sviluppo positivo (+3,8%), con un volume premi pari a 2,3 miliardi di euro. In aumento anche le prestazioni (+4,6%), a 1,5 miliardi.  Le previsioni per il 2020 indicano una crescita dei premi del ramo del 3,5%, a circa 2,4 miliardi.

Il volume premi dell'assicurazione danni/infortuni (compreso il ramo r. c. auto) è aumentato a   9,9 miliardi di euro nel 2019 (+4,2% rispetto al precedente esercizio).
Gli oneri per sinistri sono piuttosto elevati ammontando, a fine 2019, a 6,1 miliardi di euro (+3,7%). Per il 2020, lo sviluppo dei premi del ramo è previsto in crescita di circa il 3,5%, a circa 10,2 miliardi.

Il comunicato di VVO conclude indicando che, secondo le prime previsioni preliminari, la raccolta premi complessiva aumenterà di circa l'1,9% nel 2020, a circa 18 miliardi di euro.

_________________________

(1) Per il precedente, si veda: “Le assicurazioni in Austria nel 2018: in crescita i rami danni, in calo il vita”, in Panorama Assicurativo n. 188, giugno 2019  (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=40662&est=1

 


 

UE
NORMATIVA
NEWS