STATISTICHE
“Spazi in casa e disponibilità di computer per bambini e ragazzi”
(Periodo di riferimento: Anni 2018-2019)
COMUNICATO STAMPA E REPORT, 06 aprile 2020
ISTAT – ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA
https://www.istat.it/
Società


ISTAT ha recentemente pubblicato un Report dedicato agli spazi nelle abitazioni delle famiglie italiane e alla disponibilità di computer per bambini e ragazzi.

Negli anni 2018-2019, il 33,8% delle famiglie risulta non avere un computer o un tablet in casa, il 47,2% uno e il 18,6% due o più. La percentuale di chi non ne possiede sale al 70,6% tra le famiglie di soli anziani (65 anni e più), ma scende al 14,3% tra le famiglie con almeno un minorenne. L’impatto del livello di istruzione è molto forte: nelle famiglie mediamente più istruite (in cui almeno un componente è laureato), la quota di quanti non hanno nemmeno un computer o un tablet si riduce al 7,7%.
Nel 22,7% delle famiglie sono meno della metà i componenti che hanno a propria disposizione un PC  da utilizzare. Solo per il 22,2% delle famiglie è disponibile un computer per ciascun componente.
Nel Mezzogiorno il 41,6% delle famiglie è senza computer in casa (rispetto a una media di circa il 30% nelle altre aree del Paese) e solo il 14,1% ha a disposizione almeno un computer per ciascun componente.

Il 12,3% dei ragazzi tra 6 e 17 anni non ha un computer o un tablet a casa, la quota raggiunge quasi un quinto nel Mezzogiorno (470.000 ragazzi). Solo il 6,1% vive in famiglie dove è disponibile almeno un computer per ogni componente.

Nel 2019, tra gli adolescenti di 14-17 anni che hanno usato Internet negli ultimi 3 mesi, due su 3 hanno competenze digitali basse o di base mentre meno di tre su 10 (pari a circa 700.000 ragazzi) si attestano su livelli alti.

Il 52,1% dei bambini e ragazzi di 6-17 anni, nell’ultimo anno, ha letto almeno un libro nel tempo libero. L’abitudine alla lettura interessa oltre il 60% di bambini e ragazzi di 6-17 anni residenti al Nord e il 39,4% di quelli del Sud.

Oltre un quarto delle persone vive in condizioni di sovraffollamento abitativo; la quota sale al 41,9% tra i minori.

UE
NORMATIVA
NEWS