STATISTICHE
“Facts + Statistics: Distribution channels”
III – INSURANCE INFORMATION INSTITUTE
https://www.iii.org/
Distribuzione


L’Insurance Information Institute (III) ha recentemente fatto il punto sulla distribuzione dei prodotti assicurativi negli Stati Uniti. Il riferimento è, in prevalenza, ai dati del 2018(1).

Assicurazioni vita
L’assicurazione vita, in passato, veniva distribuita principalmente da consulenti esclusivi o indipendenti. Oggi, viene venduta anche tramite mail, telefono e Internet. Dagli anni ’80, inoltre, le polizze vita sono collocate anche tramite banche e consulenti finanziari, gruppi professionali e sui luoghi di lavoro.

Tra il 2009 e il 2018, i consulenti assicurativi indipendenti hanno detenuto oltre la metà del mercato assicurativo vita (49% nel 2009, 51% nel 2018). Sul luogo di lavoro, nel 2018, la vendita di polizze vita e malattia è ammontata a 8,51 miliardi di dollari, in aumento del 4,5% rispetto al 2017.

Prodotti individuali di rendita
Nel 2018, le vendite totali di prodotti individuali di rendita sono aumentate del 15% (30 miliardi di dollari), dopo essere diminuite per tre anni consecutivi. I consulenti indipendenti sono stati il principale distributore, con il 23% delle vendite, in lieve calo rispetto al 2014, quando rappresentavano il 25% del mercato. A seguire, gli agenti indipendenti, con una quota di mercato del 20%, e gli intermediari esclusivi e le banche, entrambi con il 18%.

Assicurazione danni
I principali canali di distribuzione dell’assicurazione danni sono rappresentati dagli agency writers (agenti indipendenti o brokers) e dai direct writers (agenti in esclusiva, telefono, mail e Internet).

Nel 2018, i direct writers hanno intermediato il 51,9% dei premi netti danni, mentre gli agency writers hanno rappresentato il 44,7%.

Per le coperture individuali (personal lines), i direct writers hanno intermediato il 69,5% dei premi netti, gli agency writers il 29,8%. Per le coperture destinate alle imprese (commercial lines), invece, gli agency writers hanno rappresentato il 70,8% dei premi netti, i direct writers il 27,9%.

 

_______________________
(1) Per l’esercizio precedente, si veda: “La distribuzione dei prodotti assicurativi negli Stati Uniti: alcuni dati (I.I.I.)”, in Panorama Assicurativo n. 187, maggio 2019 (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=40600&est=1

UE
NORMATIVA
NEWS