STATISTICHE
“Annual report 2018”
ICC – INSURANCE CONTROL COMMISSION
http://www.insurancecommission.gov.lb/
Analisi dei mercati


La crisi economica che sta attualmente attanagliando il Libano è il riflesso di una più generale crisi di carattere sociale e politico, con la difficoltà della classe dirigente di portare a termine le riforme necessarie per l’uscita dall’ emergenza.

In tale contesto, l’Autorità di vigilanza assicurativa del Paese medio orientale (ICC) ha pubblicato il Report sull’andamento del mercato nel 2018(1).

La raccolta premi complessiva ha raggiunto i 2.466 miliardi di lire libanesi (1,5 miliardi di euro), un importo pressoché stabile rispetto all’anno precedente.

In termini di composizione del portafoglio, 1.682 miliardi di lire (1,02 miliardi di euro) sono stati raccolti nel comparto danni e 785 miliardi (478 milioni di euro) nel settore vita.

Gli oneri per sinistri e prestazioni sono ammontati a 1.413 miliardi di lire (861 milioni di euro). Il comparto danni ha erogato 973 miliardi, il vita 439 miliardi.

Le coperture sanitarie (individuali e collettive) sono state la principale voce di raccolta, con 742 miliardi di lire (391 milioni di euro), seguite dalle assicurazioni auto (r.c. + kasko), con oltre 542 miliardi (330 milioni di euro).

Il complesso degli attivi del settore ammontava a fine esercizio a 7.422 miliardi di lire (4,5 miliardi di euro), in aumento del 2% nell’anno.

Nonostante la difficile situazione economica e finanziaria, l’esercizio si è chiuso con un utile netto di 262 miliardi di lire (159 milioni di euro), in aumento di più del 10% rispetto al 2017.

Sulla base della raccolta premi 2018, il Libano è il 18° mercato assicurativo dell’area “Emerging EMEA” e il 62° a livello mondiale (SWISS RE “Sigma”, 3/2019).

 

__________________________________
(1) Per l’esercizio precedente, si veda: “Libano: i dati assicurativi del 2017. Calano i premi, aumentano gli utili”, in Panorama Assicurativo n. 184, febbraio 2019 (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=40345&est=1

UE
NORMATIVA
NEWS