UE
“Consultation on the renewed Sustainable Finance Strategy” (8 April 2020 – 15 July 2020)
(EU COMMISSION, Webpage di presentazione e link correlati)
«Sustainable Finance: Commission launches consultation on Renewed Sustainable Finance Strategy»
(PRESS RELEASE, in: EC Daily News, 08.04.2020)
EUROPEAN COMMISSION
https://ec.europa.eu
Finanza sostenibile

 

Nel mese di aprile, la Commissione europea ha avviato una consultazione pubblica sulla propria rinnovata Strategia in materia di finanza sostenibile (Renewed Sustainable Finance Strategy), parte costituente del Green Deal europeo e dell’attuale impegno volto a garantire una ripresa economica resiliente dopo l'epidemia Covid-19.

Scopo specifico della consultazione è quello di raccogliere opinioni utili ad alimentare il lavoro della Commissione per sostenere la mobilitazione di investimenti privati in progetti sostenibili.

Sul punto, la Commissione evidenzia che l’epidemia di Coronavirus pone come priorità il rafforzamento, la sostenibilità e la resilienza delle economie; non vanno persi di vista, in particolare, gli obiettivi di sostenibilità a lungo termine, incluso quello di rendere l'Europa “climate neutral” entro il 2050(1).

La consultazione fa riferimento a una ampia serie di argomenti, che spaziano dal reporting al labeling, agli investimenti, alla condotta di mercato, alle assicurazioni.  E’ suddivisa in due sezioni: la prima (domande 1-5) è rivolta a tutti gli stakeholders, compresi i cittadini; la seconda (domande 6-102) è invece rivolta agli esperti e si concentra su tre aree:

1.  - rafforzare le basi per investimenti sostenibili, creando un quadro di riferimento caratterizzato da strumenti e strutture adeguati.  Ciò si traduce in azioni nell’ambito del reporting aziendale, della trasparenza, dei principi contabili, della ricerca in materia di sostenibilità e di sustainability rating, degli standard e del labeling per i prodotti finanziari, della struttura dei mercati dei capitali, della corporate governance, senza trascurare aspetti quali remunerazione, long-termism e coinvolgimento degli investitori;

2.  - aumentare le opportunità per ottenere un impatto positivo sulla sostenibilità per cittadini, istituzioni finanziarie e imprese. Il punto in questione riguarda la mobilitazione degli investitori al dettaglio, l'impatto della finanza sui fattori di sostenibilità, la green securitization, la finanza digitale sostenibile, gli strumenti di finanziamento sostenibile per le Autorità pubbliche, la promozione degli investimenti “cross border” nell’ambito dell’Unione e della “Sustainable Finance” su scala mondiale;

3.  - gestione e integrazione dei rischi climatici e ambientali nel sistema finanziario.  Il punto in esame riguarda la brown taxonomy, il rischio di stabilità finanziaria, il quadro prudenziale assicurativo, i providers di prodotti e servizi pensionistici, le agenzie di rating, il natural capital accounting, la resilienza agli impatti dei fenomeni climatici/ambientali avversi, le climate-related loss, il rischio fisico (gestione finanziaria e dati).

 La consultazione è aperta fino al 15 luglio 2020.

_____________________

(1) Sul punto, si veda: “Neutralità climatica e Patto per il clima: proposte e iniziative della Commissione europea”, in Panorama Assicurativo n. 198, aprile 2020 (Sezione “UNIONE EUROPEA”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=41504&est=1

 

STATISTICHE
NORMATIVA
NEWS