NORMATIVA
“Emergenza epidemiologica da COVID-19 - Ulteriori misure a favore degli operatori del mercato assicurativo” (Webpage di presentazione, 30 marzo 2020)
“Proroga dei termini e altre misure temporanee per mitigare l’impatto dell’epidemia COVID-19 sul sistema assicurativo italiano” (Comunicato)
IVASS – ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI
https://www.ivass.it/
Vigilanza, Pandemia, proroga termini


IVASS ha adottato, il 30 marzo scorso, una serie di misure volte ad agevolare lo svolgimento delle attività delle imprese e degli intermediari assicurativi, in presenza di difficoltà causate dall’emergenza sanitaria da Covid-19.

Per consentire agli operatori del mercato di far fronte ai disagi che derivano dalle misure governative di contenimento del contagio, l’Istituto, in linea con le iniziative di recente assunte dall’EIOPA e dalle altre Autorità europee e nazionali che vigilano sui settori bancario e finanziario, ha deciso di concedere dilazioni alle imprese per alcuni adempimenti.

È disposta, in particolare, la proroga dei termini per gli adempimenti connessi al reporting Solvency II, coerentemente con quanto indicato nelle Raccomandazioni emanate da EIOPA il 20 marzo 2020(1):

  • 8 settimane per il Regular Supervisory Report, sia a livello individuale che di gruppo;
     
  • 8 settimane per l’Annual quantitative reporting template a livello individuale, fatta eccezione per i template: Content of the Submission, Basic Information, Balance-sheet, Cash-Flow projections for life business, LTG, Own funds and SCR calculation, per i quali è consentita una proroga di 2 settimane;
     
  • 8 settimane per l’Annual quantitative reporting template a livello di gruppo, fatta eccezione per i template: Content of the Submission, Basic Information, Balance-sheet, LTG, Own funds, SCR calculation and Undertakings in the scope of the group, per i quali è consentita una proroga di 2 settimane;
     
  • 8 settimane per la Relazione sulla solvibilità e sulla condizione finanziaria (SFCR) a livello individuale e di gruppo, fatta eccezione per Balance-sheet, LTG, Own funds and SCR calculation, per i quali è consentita una proroga di 2 settimane;
     
  • 1 settimana per i Q1-2020 Quantitative Reporting Templates e i Quarterly Financial Stability Reporting, a livello individuale e di gruppo, fatta eccezione per il template Derivatives Transactions, per il quale è consentita una proroga di 4 settimane;
     
  • Relazione ORSA individuale: 30 giugno 2020; di gruppo: 15 luglio 2020.

Sono previste, altresì, dilazioni relative ad altri adempimenti previsti da Regolamenti, Circolari e Lettere al Mercato dell'Istituto.

Infine, IVASS segnala che, nell’ambito della riorganizzazione delle proprie attività conformemente alle misure e alle raccomandazioni governative, sta riprogrammando i calendari delle ispezioni in loco e le modalità della propria vigilanza, privilegiando l’utilizzo dei canali elettronici/telematici per i contatti istituzionali e i flussi comunicativi con i soggetti vigilati al fine di garantire il regolare svolgimento della propria missione istituzionale.

 

___________________
(1) In proposito, si veda: “EIOPA raccomanda flessibilità in materia di reporting e disclosure alla luce dell'emergenza Covid-19”, in Panorama Assicurativo n. 198, aprile 2020 (Sezione “UE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=41513&est=1

UE
STATISTICHE
NEWS