STATISTICHE
“Tropical cyclones causing billions in losses dominate nat cat picture of 2019” (MEDIA RELEASE, 08 Jan. 2020)
Calamità naturali


Il riassicuratore tedesco Munich Re ha diffuso le prime stime relative ai danni conseguenti alle calamità naturali nel 2019.

Complessivamente, i danni economici da catastrofi naturali a livello mondiale sono stimati in 150 miliardi di dollari, dei quali circa un terzo assicurati.

I sinistri più importanti si sono rivelati quelli provocati dai tifoni che hanno colpito il Giappone, con oltre 1.000 millilitri di pioggia caduta in due giorni (pari a oltre 1.000 litri per metro quadro) e 26 miliardi di dollari di danni, dei quali 17 miliardi assicurati. L’uragano più potente è stato Dorian, che ha provocato danni catastrofali nelle Bahamas nello scorso settembre.

Altro fenomeno che ha contraddistinto il 2019 è stato quello dei “wildfires”, i grandi incendi che -  se hanno visto ridursi la loro gravità in California grazie a un inverno particolarmente piovoso -   in Australia hanno invece devastato enormi porzioni di territorio, in particolare nel Queensland e nel sud del Paese.

In termini di perdite umane, l’evento più grave è stato il ciclone Idai, che ha colpito il Mozambico causando oltre 1.000 vittime.


 

NEWS