“Sostenere lo sviluppo del Paese: una scelta davvero alternativa? Investitori istituzionali e strumenti alternativi per l’economia reale. QUADERNO DI APPROFONDIMENTO 2020 - (ITINERARI PREVIDENZIALI)
“Economia reale e Private Banking: una analisi dell’impatto del settore sul Paese”
(QUADERNI DI RICERCA INTERMONTE, n. 4 – gennaio 2020)
ITINERARI PREVIDENZIALI - https://www.itinerariprevidenziali.it/
AIPB – ASSOCIAZIONE ITALIANA PRIVATE BANKING - https://www.aipb.it/
Investimenti


Il tema della modalità con cui far affluire maggiori risparmi verso le imprese e l’economia reale è sempre di grande attualità. Sull’argomento, sono stati pubblicati di recente due Quaderni di approfondimento.

Il primo – realizzato da AIPB (Associazione Italiana del Private Banking), Intermonte SIM e Politecnico di Milano – ricostruisce flussi e stock di risparmio che direttamente (attraverso la sottoscrizione di titoli mobiliari, debito o equity) e indirettamente (attraverso la raccolta di banche, intermediari, fondi comuni e assicurazioni) fluiscono dai risparmiatori – famiglie e segmento private (patrimonio superiore a 2 milioni) - all’economia reale.
Mentre l’afflusso proveniente dalle famiglie si è ridotto nei 18 mesi di analisi (passando dai 1.442 miliardi di euro a fine 2017 ai 1.306 miliardi di euro di giugno 2019) a vantaggio soprattutto di impieghi verso il debito pubblico italiano, la variazione per il segmento del private banking ha visto crescere la quota a 125,7 miliardi nel giugno 2019 (su un totale di asset in gestione di 844 miliardi).

Il report realizzato da Itinerari Previdenziali, in collaborazione con Borsa italiana nell’ambito di un Tavolo di lavoro cui hanno partecipato diversi stakeholders, si apre con un confronto internazionale su asset allocation e “home bias”, ossia la tendenza degli investitori istituzionali a preferire titoli domestici.
Risulta dal lavoro che il sistema investe principalmente nel mercato obbligazionario, ma negli ultimi anni si è significativamente ridotta tale componente in favore, in particolare, di investimenti in asset alternativi. Quanto alla tendenza a ‘sovrainvestire’ nel comparto domestico, tendenza che si va riducendo a livello globale, l’Italia non appare tra i Paesi in cui tale atteggiamento è più accentuato.

STATISTICHE
NEWS