NEWS
Charles Yuji HORIOKA, Yoko NIIMI
“Household Debt and Aging in Japan”
UNIVERSITY OF PENNSYLVANIA - Penn Libraries
http://www.library.upenn.edu/
Invecchiamento, Debito


Nel Paper pubblicato dal Pension Research Council della Wharton School, University of Pennsylvania, viene analizzata l’evoluzione  - negli ultimi anni -  dell’indebitamento delle famiglie giapponesi rispetto agli altri Paesi del Gruppo dei Sette (G7).

Suddividendo le famiglie per fascia di età del capofamiglia, si rileva che i nuclei il cui capo non è distante dal pensionamento (età compresa fra i 50 e i 59 anni) non evidenziano livelli eccessivi di debito e che la loro situazione finanziaria è soddisfacente.

Tuttavia, si osserva altresì che le famiglie il cui capo rientra nella fascia di età 30-39 anni hanno mostrato negli ultimi anni un forte aumento delle posizioni debitorie, a causa di una serie di fattori. In particolare, le agevolazioni fiscali per l'acquisto di abitazioni, le riforme del mercato dei finanziamenti immobiliari nei primi anni 2000 e una politica monetaria espansiva hanno incentivato le famiglie giapponesi ad acquistare l’abitazione in età meno avanzata rispetto a quanto accadeva in passato.

È necessario, quindi, monitorare il comportamento creditizio di questa coorte nel tempo, poichè la Banca centrale giapponese sta normalizzando la sua politica monetaria -  con una maggiore vulnerabilità delle famiglie rispetto all'aumento dei tassi di interesse -,  in quanto la percentuale di chi ha stipulato prestiti immobiliari a tasso variabile è aumentata negli ultimi anni.

STATISTICHE