STATISTICHE
“Portafoglio diretto italiano – Dati al 30 GIUGNO 2019” (ANIA TRENDS, infortuni e malattia, Anno IV – n°01 – gennaio 2020)
ANIA – ASSOCIAZIONE NAZIONALE FRA LE IMPRESE ASSICURATRICI
http://www.ania.it/
Assicurazione infortuni, Assicurazione malattia


ANIA ha recentemente pubblicato le statistiche relative ai premi del portafoglio diretto italiano dei rami infortuni e malattia al 30 giugno 2019(1).

Nel 1° semestre dello scorso anno, i premi contabilizzati (polizze individuali e collettive) relativi al ramo Infortuni, raccolti da imprese italiane e rappresentanze UE ed extra-UE, sono stati pari a 1,8 miliardi di euro, il 5,2% in più rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente, l’incremento più alto finora rilevato. La garanzia invalidità permanente (totale o parziale) ha raccolto il 35% dei premi contabilizzati (643 milioni), con una crescita del 4,8% rispetto al 1° semestre 2018. La seconda garanzia, in termini di raccolta premi, è relativa all’infortunio del conducente e ha registrato anch’essa una variazione annua positiva, seppur più contenuta, pari all’1,4%, attestandosi a 386 milioni (il 21% del totale), mentre la copertura morte, a fronte di un importo premi di 296 milioni (il 16% dell’intera raccolta), ha evidenziato un aumento del 3,4%. I premi relativi alla copertura inabilità temporanea hanno costituito l’8% dell’intero portafoglio, per un importo pari a 153 milioni e una crescita del 3,2% rispetto al 1° semestre 2018.

I premi contabilizzati (polizze individuali e collettive) afferenti al ramo Malattia sono stati pari, nel 1° semestre 2019, a 1,6 miliardi di euro, il 14,7% in più rispetto all’anno precedente (la crescita annua più alta finora rilevata). Tale risultato è dovuto principalmente alla garanzia rimborso spese mediche, che rappresenta oltre i tre quarti (77%) dei premi contabilizzati, per un importo pari a 1,2 miliardi, il 14,3% in più rispetto al 1° semestre 2018. Positivo anche l’andamento del volume premi relativo alla garanzia invalidità permanente, pari a 120 milioni (l’8% del totale premi) e in aumento dell’11,1%. La quota dei premi afferenti alla garanzia diaria è stata pari a 91 milioni, il 6% del totale premi, registrando un incremento del 2,7%. Risultano invece stazionari i premi contabilizzati afferenti alla garanzia long term care, pari a 17 milioni, l’1% dell’intera raccolta premi.

 

___________________
(1) Per il precedente, si veda: “ANIA: in crescita nel 2018 i premi dei rami infortuni (+0,8%) e malattia (+7,3%)”, in Panorama Assicurativo n. 189, luglio 2019 (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=40734&est=1

NEWS