STATISTICHE
“Vier Thesen für das Jahr 2020”
(MAKRO UND MÄRKTE KOMPAKT, No. 31 - Ausblick 2020)
GDV - GESAMTVERBAND DER DEUTSCHEN VERSICHERUNGSWIRTSCHAFT E.V.
https://www.gdv.de/
Analisi dei mercati


L’Associazione tedesca delle imprese assicuratrici (GDV) ha recentemente pubblicato un breve documento che traccia un bilancio della situazione economica e finanziaria del Paese  a fine 2019, delineando altresì alcune prime considerazioni per i trend 2020.

GDV sottolinea, innanzitutto, che il  2019 si è concluso con una serie di “sorprese”: prima fra tutte l'improvvisa inversione di tendenza nella politica monetaria, che ha portato a nuovi minimi storici dei rendimenti sui mercati obbligazionari. Pertanto è lecito chiedersi, per il 2020, quanto profonda sia e quanto ancora potrà durare l'attuale fase di recessione economica; tale aspetto è, ovviamente, strettamente correlato alle prospettive di politica monetaria, ai mercati finanziari e, non da ultimo,  al settore assicurativo.

Il 2019 – evidenzia GDV –  è stato caratterizzato da un significativo rallentamento dell'economia, che ha assunto i connotati  di una vera e propria recessione nel comparto dell'industria; quanto al 2020, si prevede un ritorno alla crescita economica (per cause strutturali), ma a livelli molto contenuti.

Il contesto attuale, connotato da bassi tassi di interesse, è destinato a perdurare.  Per questo motivo, le classi di attivi rischiose (come le azioni)  dovrebbero continuare a registrare sviluppi positivi, anche se in modo meno marcato rispetto al 2019.

Il settore assicurativo, nel corso del 2019,  ha registrato un aumento significativo della raccolta premi, grazie anche agli adeguamenti apportati al business model delle imprese per adattarlo al contesto di bassi tassi di interesse.

Anche per il 2020  GDV  prevede un aumento della raccolta premi e segnala che, nel medio termine, sono identificabili diversi fattori che lasciano intravedere un solido incremento del fatturato;  tra essi, l'aumento della domanda di assicurazione vita (prodotti caratterizzati da nuove garanzie). A ciò si aggiungono le maggiori richieste di protezione contro nuovi rischi (o  rischi percepiti in maggior misura): ne  sono esempio quelli connessi alla criminalità informatica o quelli di calamità naturale.

Infine, il mercato tedesco non risulta ancora saturo, posto che la penetrazione assicurativa (rapporto premi/PIL) risulta essere appena al livello della media mondiale e ancora al di sotto  delle soglie osservate in altri Paesi economicamente avanzati.


 

NEWS