«Centrally Managed EU interventions for venture capital – in need of more directions» - SPECIAL REPORT n. 17/2019
Venture Capital

 

Il report recentemente pubblicato dalla European Court of Auditors in materia di Venture Capital esamina il crescente coinvolgimento dell'UE in questo ambito e valuta le modalità con cui la Commissione ha realizzato interventi gestiti a livello centralizzato.

In particolare, sono state avviate procedure di audit per verificare  se la progettazione di tali interventi sia stata sostenuta da corrette valutazioni d’impatto e se esistesse una strategia di investimento “omnicomprensiva”; l'audit ha riguardato sei interventi di venture capital a partire dal 1998.

In particolare, è stato riscontrato che:

  • la Commissione ha aumentato il proprio sostegno al mercato del Venture Capital senza valutare appieno le esigenze del mercato per tutti gli strumenti o la capacità di assorbimento. Anche le evidenze degli impatti di tale supporto risultano scarse;
     
  • la strategia di investimento della Commissione non è risultata “omnicomprensiva” e i Venture Capital Markets / i settori di attività meno sviluppati ne hanno beneficiato in misura limitata;
     
  • l’European Investment Fund (EIF)  -  che gestisce fondi soprattutto per la Commissione e la European Investment Bank  - è a sua volta un importante player nell’ambito del mercato del   Venture Capital, ma anche le sue procedure necessitano, secondo le evidenze dello studio,  di un’opera di razionalizzazione e miglioramento.

Nel Report si raccomanda alla Commissione di:

  • realizzare le analisi necessarie a migliorare la valutazione degli interventi;
  • sviluppare una strategia di investimento “omnicomprensiva”;
  • collaborare con EIF al fine di semplificare/snellire la gestione degli interventi.
STATISTICHE
NEWS