NEWS
“World Wealth Report 2019”
Risparmio, Ricchezza


Nel 2018, per la prima volta in sette anni, la ricchezza detenuta dagli High Net Worth Individuals (HNWI)(1) a livello mondiale è diminuita del 3% (-2.000 miliardi di dollari): questo è quanto segnala il World Wealth Report 2019, recentemente pubblicato da Capgemini(2).

Le aree geografiche in cui la diminuzione è stata più sensibile sono l’Asia – Pacifico e l’Europa; gran parte della flessione della ricchezza, inoltre, è attribuibile alla fascia più abbiente della popolazione, ossia a quella che possiede più di 30 milioni di dollari.

A livello di macro-regioni mondiali, il 20,6% della ricchezza risulta attribuibile all’Asia–Pacifico, il 19,6% al Nord America, il 15,4% all’Europa, l’8,4% all’America latina e il 4,2% a Medio Oriente e Africa.

La distribuzione della ricchezza sembra riflettere, almeno parzialmente, il livello di diseguaglianza esistente tra la popolazione generale: gli Ultra HNWI, che sono lo 0,9% del totale della popolazione HNWI, possiedono infatti il 33,7% del totale della ricchezza, i milionari di medio livello (9,0% degli HNWI) possiedono il 22,6% e, infine, “i milionari della porta accanto”, che sono la grande maggioranza del campione (90,1%), possiedono il 43,8% della ricchezza totale.
In tale contesto, l’asset allocation è cambiata abbastanza radicalmente, con la liquidità che è diventata la prima asset class, superando l’equity.

Malgrado le incertezze economiche che hanno caratterizzato l’anno passato e nonostante le difficoltà dell’industria del risparmio gestito nel confrontarsi con una domanda sempre più esigente, il livello di soddisfazione dei clienti nei confronti dei wealth manager rimane elevato. I clienti chiedono una consulenza sempre più articolata e ricca di contenuti, insieme a una maggiore competitività nei costi di gestione e di consulenza.

L’industria deve confrontarsi, conclude il report, con diverse tendenze in atto, relative - ad esempio -  alla gestione dell’incertezza e alla richiesta di una sempre maggiore competitività e innovatività, potendo contare, tuttavia, sull’importanza che la clientela continua ad attribuire a una consulenza individuale e personalizzata.   

________________
(1) Il report si basa su un sondaggio tra circa 2.500 High Net Worth Individuals, ossia persone che possiedono asset (esclusa l’abitazione principale e i beni di consumo) superiori a 1 milione di dollari. All’interno di questa categoria vengono poi distinti i “milionari della porta accanto” (con ricchezza compresa tra un milione e cinque milioni), i “milionari di medio livello” (tra 5 e 30 milioni) e, infine, gli “Ultra HNWI” (più di 30 milioni).

(2) Per l’edizione precedente, si veda: “La ricchezza degli HNWI supera i 70.000 miliardi di dollari: World Wealth Report 2018 di Capgemini”, in Panorama Assicurativo n. 178, agosto 2018 (Sezione “NEWS”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=39835&est=1

STATISTICHE