STATISTICHE
“Presentato l’VIII Rapporto AdEPP. Tornano a crescere i redditi e gli iscritti ma non i giovani” (Webpage di presentazione)
“VIII Rapporto ADEPP sulla previdenza privata” (Report)
ADEPP – ASSOCIAZIONE DEGLI ENTI PREVIDENZIALI PRIVATI
http://www.adepp.info/
Previdenza


AdEPP, l’Associazione che rappresenta le Casse di previdenza private, ha pubblicato l’8° Rapporto sulla situazione del settore(1).

Continua a crescere il numero degli iscritti che versano contributi agli Enti: a fine 2017 hanno oltrepassato la soglia di 1,5 milioni (precisamente 1.513.897, +1,05% rispetto al 2016).

La platea degli iscritti, peraltro, invecchia. Il numero di iscritti “under 40” è diminuito dal 41% del 2005 all’attuale 28,5%. Nello stesso arco temporale è aumentato il numero degli “over 60”, che è cresciuto dal 10% al 18%.

Negli ultimi 11 anni la percentuale di donne iscritte è salita notevolmente. Le professioniste rappresentano, nel 2017, il 36% del totale degli iscritti. Tra i nuovi iscritti, il 51% è donna. Le professioniste sono mediamente più giovani degli uomini (l’età media delle donne è di circa 44 anni, contro i 49 degli uomini). Le donne under 40 sono il 37,8% del totale degli iscritti, contro il 23,3% degli uomini.

Restano comunque gap di genere collegati ai redditi e alla regione di appartenenza.
Le libere professioniste guadagnano, in media, il 38% in meno dei loro colleghi. Al Nord la differenza di reddito uomo-donna è del 44%, al Centro del 40%, al Sud del 33%.

Dopo anni di profonda crisi, durante i quali i professionisti avevano registrato un calo dei redditi con punte che toccavano anche il 40%, gli iscritti alle Casse di previdenza hanno invertito il trend, con un +1,5%.

Negli ultimi cinque anni il patrimonio delle Casse ha registrato una crescita costante, passando dai circa 65,6 miliardi di euro del 2013 ai circa 85,335 miliardi di fine 2017.

Tutte le Casse hanno adottato, negli anni, una gestione del patrimonio volta a ridurre il rischio di investimento.
Per quanto riguarda la composizione del portafoglio investimenti, vi sono tre componenti predominanti: i fondi di investimento mobiliari (per una quota del 25,3%), gli altri fondi di investimento (per il 19,9%) e i titoli di Stato (con una quota del 16,5%).

____________________
(1) Per l’edizione precedente, si veda: “VII Rapporto ADEPP (2017): tutti i dati sulle Casse dei liberi professionisti”, in Panorama Assicurativo n. 172, febbraio 2018 (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=39384&est=1

NEWS