STATISTICHE
REPORT of the National Bank of the Republic of Kazakhstan for 2017 (2018)
Analisi dei mercati

 

Il Kazakhstan, repubblica asiatica, appartenente all’ex area sovietica, ricava gran parte del proprio reddito nazionale dalle attività estrattive minerarie, di gas e petrolio.

Il settore assicurativo, brevemente descritto nel report della Banca centrale qui segnalato, è ancora in una fase embrionale di sviluppo, anche se presenta dinamiche tipiche di un’economia in crescita(1).

Operano nel mercato kazako 32 imprese di assicurazione, 16 brokers e 59 attuari.

La raccolta premi totale è stata nel 2017 pari a 370,2 miliardi di Tenge (0,85 miliardi di euro), in crescita del 3,7% rispetto all’anno precedente.

La parte principale del mercato è rappresentata dalle assicurazioni danni e, in particolare, da quelle property, con 172,2 miliardi di Tenge (0,396 miliardi di euro), seguite dalle assicurazioni sulla persona (101,2 miliardi di Tenge; 0,23 miliardi di euro) e dalle assicurazioni obbligatorie (r.c. auto e altre), pari a 96,8 miliardi di Tenge (0,22 miliardi di euro).

L’attivo totale del settore assicurativo kazako ha raggiunto nel 2017 i 926,7 miliardi  di Tenge (2,13 miliardi di euro), in crescita dell’8,2% rispetto all’anno precedente.

La diffusione delle coperture rimane tuttavia ancora insufficiente, segnala il report, a causa di un ridotto  sviluppo della cultura assicurativa e della scarsa  fiducia dei consumatori, nonché di un livello inadeguato dei prodotti e dei servizi disponibili.

Secondo le più recenti classifiche elaborate da Swiss Re (“Sigma” 3/2018) sulla base della raccolta premi, il Kazakhstan risulta essere il 21° mercato assicurativo asiatico e il 73° su scala mondiale.

_________________________

(1) Per il precedente report, si veda: “Kazakhstan: nel 2016 bene la gestione tecnica, in forte calo quella finanziaria”   in Panorama Assicurativo n. 164, giugno 2017 (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=38704&est=1

UE
NEWS