“Fondi pensione, nuove regole di governance e trasparenza, avvio procedura pubblica consultazione” (COMUNICATO STAMPA, 29 marzo 2019)
“Schema delle Direttive alle forme pensionistiche complementari in merito alle modifiche e integrazioni recate al Decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 dal Decreto legislativo 13 dicembre 2018, n. 147, in attuazione della direttiva (UE) 2016/2341" (DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE)
COVIP – COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE
https://www.covip.it/
Fondi pensione

 

Il 29 marzo scorso, la COVIP ha avviato la pubblica consultazione su uno schema di Direttive volte a consentire ai fondi pensione di adeguarsi alle novità normative derivanti dal Decreto legislativo n. 147/2018, che recepisce in Italia la Direttiva dell’Unione europea 2016/2341 (c.d. IORP II).

Con tali Direttive l’Autorità di vigilanza intende chiarire i profili innovativi che derivano dalla nuova normativa e fornire istruzioni ai fondi pensione circa le iniziative di adeguamento che gli stessi sono chiamati a porre in essere.

Le principali novità riguardano il sistema di governo dei fondi pensione e la trasparenza nei confronti degli aderenti.

Per quanto attiene alla governance, i fondi pensione dovranno analizzare i propri assetti organizzativi e apportare le opportune revisioni al fine di realizzare un’adeguata strutturazione delle funzioni fondamentali previste dalla Direttiva europea (in particolare, la funzione di gestione dei rischi, quella di revisione interna e, laddove rilevante, quella attuariale) e, più in generale, assicurare che le procedure interne definiscano in modo chiaro e appropriato compiti e responsabilità dei vari soggetti che operano per il fondo, evitando sovrapposizioni. Il sistema di governo dovrà altresì assicurare l’ordinata diffusione delle informazioni rilevanti e la tempestiva segnalazione di eventuali disfunzioni all’organo competente ad attivare le misure correttive.

Riguardo agli obblighi informativi, l’Autorità sottolinea che le nuove disposizioni normative intervengono in un ordinamento già fortemente improntato ai principi della chiarezza e trasparenza verso i potenziali aderenti e gli iscritti, anche per effetto delle disposizioni emanate in passato dalla COVIP. Le Direttive dell’Autorità di vigilanza sono volte a convogliare gli ulteriori profili di trasparenza all’interno dei Documenti informativi già in essere, in modo omogeneo per tutte le forme pensionistiche complementari, con l’obiettivo di favorire la consapevolezza dei lavoratori, sia nella fase di adesione sia nel corso del rapporto partecipativo con il fondo. 

Nell’ottica di una sempre maggiore trasparenza dei fondi pensione, la COVIP ha ritenuto necessario valorizzare anche l’esigenza di un ulteriore accrescimento dell’utilizzo dei siti web e delle tecnologie informatiche al fine di favorire la diffusione delle informazioni e semplificare la gestione dei rapporti tra i fondi e gli aderenti. 

Il termine della consultazione è fissato al 13 maggio 2019.

UE
STATISTICHE
NEWS